Jump to content
IGNORED

Superenalotto


brindellone
 Share

Recommended Posts

Credo che sia una riflessione di buon senso che un pò tutti abbiamo fatto: Non sarà eccessivo protrarre ad oltranza il montepremi del Superenalotto?

Insomma, 105 milioni di Euro sono una cifra vertiginosa che cambierebbero la vita a chiunque, ma per come siamo messi andrebbe bene anche la metà...

credo che si debba rivedere il regolamento del Concorso, tra l'altro ponendo un tetto massimo per una vincita si potrebbe ripartire ogni volta da un cifra allettante...

voi che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites


Cosa ne penso?? Lavorando in una ricevitoria posso dirti che la gente è completamente impazzita. Per fortuna che il Codacons ha citato la Sisal per mancanza di propaganda sui rischi del gioco d'azzardo (perchè di questo si parla), chiedendo più tutele e tetti massimi, cosa che secondo me non avverrà mai conoscendoli.

Secondo punto su cui volevo discutere è, l'ingordigia delle persone. C'è gente che con molta tranquillità ti dice: non so come si gioca, però ho visto il montepremi e voglio giocare una schedina. Ora mi domando io, ma quandoil montepremi è a 5, 10, 20, ma anche "soltanto" 1 milione non vi cambia la vita lo stesso se vincete.

Concludo dicendo che come lavoro per pagarsi l'Università è ottimo, ma fregare la gente non mi piace affatto. Anche perchè detto fra me e voi, tanta trasparenza sulle estrazioni non c'è mai stata.....e chissà.... :ph34r: .

Link to comment
Share on other sites


Credo che sia una riflessione di buon senso che un pò tutti abbiamo fatto: Non sarà eccessivo protrarre ad oltranza il montepremi del Superenalotto?

Insomma, 105 milioni di Euro sono una cifra vertiginosa che cambierebbero la vita a chiunque, ma per come siamo messi andrebbe bene anche la metà...

credo che si debba rivedere il regolamento del Concorso, tra l'altro ponendo un tetto massimo per una vincita si potrebbe ripartire ogni volta da un cifra allettante...

voi che ne pensate?

Premesso che non ho mai giocato ne a questo ne agli altri.

Comunque la tendenza è quella di aumentare le estrazioni per incassare più soldi, visto che il vero vincitore è lo stato e chi gestisce il gioco. Quando giochi stai in realtà regalando volontariamente (come se non ne prendesse già abbastanza) soldi allo stato ed ai gestori del gioco. Il gioco con la vincita maggiore in proporzione alle probabilità è la roulette dove a fronte di una probabilità di 1/90 prendi 36 volte la posta. In questi giochi la probabilità è talmente bassa (mica sono scemi) e la vincita non proporzionata che secondo me non è conveniente.

Link to comment
Share on other sites


Non ho mai giocato! I miei soldi preferisco spenderli in altro. Ma una cosa non mi è piaciuta sul superenalotto... hanno cambiato il metodo dell'estrazione, cioè prima si basava sui primi estratti di alcune ruote del lotto ora invece si fa un'estrazione a parte (e dove sta??? :ph34r: ). Insomma prima si aveva un riscontro sull'estrazione ora ci dobbiamo fidare di ciò che ci dicono. Non dico che ci siano imbrogli, ma sicuramente la cosa pecca di trasparenza. Per non parlare del fatto che poi questo cambiamento è passato quasi in sordina.

Poi per il montepremi concordo anch'io che sia esagerato, ma è il volere di chi gestisce... a fronte di un aumento di 2/3 milioni di euro ad ogni estrazione del jakpot, quanto incassano di più in giocate??? Tutti ne parlano e tutti corrono a giocare. Quello che vince di più non è chi fa sei, ma chi gestisce il tutto che con gli incassi "fa sei" ad ogni estrazione!!!

P.S.

Poveretto chi farà sei.

Link to comment
Share on other sites


Che poi volevo aggiungere una cosa, per chi non lo sapesse. Ogni volta che la "signora" gioca un euro (puntata minima), regala 49cent allo Stato. In pratica il 50% degli introiti è del nostro stato. Ora se siete bravi matematici, ma non importa nemmeno esserlo vi dò un pò di dati.

Quando il jackpot raggiunse 100 milioni a Gennaio ci furono la media di 6 milioni di persone (a settimana) a giocare per le ultime 3 settimane. Mentre adesso hanno dichiarato che hanno giocato la scorsa settimana 20 milioni di italiani, che con la puntata minima avrebbero speso 20 milioni di euro. Purtroppo non è così e molte persone giocano molto molto di più.

Ricordatevi del 50% e fatevi due calcoli.

Mirko :)

Link to comment
Share on other sites


Non ho mai giocato! I miei soldi preferisco spenderli in altro. Ma una cosa non mi è piaciuta sul superenalotto... hanno cambiato il metodo dell'estrazione, cioè prima si basava sui primi estratti di alcune ruote del lotto ora invece si fa un'estrazione a parte (e dove sta??? :ph34r: ). Insomma prima si aveva un riscontro sull'estrazione ora ci dobbiamo fidare di ciò che ci dicono. Non dico che ci siano imbrogli, ma sicuramente la cosa pecca di trasparenza. Per non parlare del fatto che poi questo cambiamento è passato quasi in sordina.

Poi per il montepremi concordo anch'io che sia esagerato, ma è il volere di chi gestisce... a fronte di un aumento di 2/3 milioni di euro ad ogni estrazione del jakpot, quanto incassano di più in giocate??? Tutti ne parlano e tutti corrono a giocare. Quello che vince di più non è chi fa sei, ma chi gestisce il tutto che con gli incassi "fa sei" ad ogni estrazione!!!

P.S.

Poveretto chi farà sei.

come dici tu un vincitore c'e' sempre LO STATO ....

1) incassa sulla giocata la sua percentuale

2)incassa sulla vincita IVA e si arricchisce sulle tasche di chi gioca

quindi io da giocatore lo reputo un po vigliacco

i montepremi sono troppo alti ....ma pensiamo ad un calciatore cosa guadagna .....

dorei vivere 1000 anni x non riuscirci a guadagnarli

Link to comment
Share on other sites


Per fedafa: le estrazioni adesso le puoi vedere in diretta su internet e sulla Sisal TV nelle ricevitorie. Ma il dubbio mi viene lo stesso.... :ph34r:

Per quanto riguarda le spese degli italiani, si parla da inizio gennaio di 1 miliardo e 500 mila€ :blink: :blink: :blink: . Ma ve lo immaginate?? Ricordate il 50%??? :ph34r: :ph34r:

Link to comment
Share on other sites


A livello nazionale pensate a quanti soldi sono stati buttati per le giocate.

Pare 35 miliardi :o (nel 2005).

Leggete e meditate questo articolo, scritto da Vittorio Zucconi per Repubblica:

"Imperversa la febbre del Superenalotto, nota anche come“"la tassa sulla stupidità umana". L'ultima cifra che sono riuscito a trovare è di 35 miliardi di Euro spesi ogni anno (2005) dagli italiani per rincorrere il nonno apparso in sogno. Sono 35 miliardi sottratti dalle tasche di quegli italiani che meno si potrebbero permettere di pagarli, in cambio di niente, perchè queste tasse sulla stupidità sono la più regressiva delle forme di fiscalità occulta, gravando proprio su coloro che meno si possono permettere di buttare via centinaia di Euro, essendo ovvio che i ricchi non hanno nessuno bisogno di comprare i tagliandi o di rincorrere la buonanima. Ma se un governo imponesse un aumento delle tasse per 35 miliardi, ci sarebbe l'assalto ai forni. Naturalmente, i mezzi d'informazione, tutti, raccontano sempre e soltanto la storia del fortunato che azzecca i numeri giusti, mai quella dei 20 milioni che restano con un pugno di carta straccia, puntata dopo puntata. E ci stupiamo se esistono le vannemarchi, povere magliare che si limitano a fare quello che lo Stato fa tutti i giorni, vendere sogni ai disperati."

petronius B)

Link to comment
Share on other sites


...a me irrita che siano i tg e la carta stampata a soffiare sulle fiamme e farti venire voglia di giocare dicendo il jackpot e non avvisando il povero utente ce la possibilità di azzeccare il "6" è di 1 su 622.614.630 !!

Link to comment
Share on other sites


Premetto: Non gioco ,non compro Gratta e Vinci,sto alla larga da Casinò e sale Corse.

Pensate che chi vince 120 milioni deve innanzitutto fare in modo che non si venga a saperlo.

Il rischio in caso di fuga di notizie,è il rapimento di qualcuno in famiglia.

Un rischio minore sarebbe la fila di questuanti che chiedono l'elemosina ,di"consulenti "che vogliono insegnarti a investirli,di pseudo amici che cercano di afferrare la loro fettina di torta.

Bisognerebbe assoldare un esercito di guardie del corpo per proteggere tutta la famiglia.Addio tranquillità.

Dovrebbero mettere un tetto alla vincita e magari destinare un pò di milioni al 5,4,3 e magari pagare per qualche estrazione addirittura il 2 ,che incasserebbe qualche decina di euro,ma vincerebbero in tanti.

Link to comment
Share on other sites

Magari sono controcorrente, ma ieri ho giocato al superenalotto. L'ho fatto come al solito (lo faccio una volta ogni 2-3 mesi in realtà): schedina pre-compilata da 1 euro.

Ho una convinzione: se vinci è un colpo di fortuna, quindi perché sforzarsi? Se fortuna è, dev'essere fortuna sfacciata, quindi 1 euro massimo, niente numero jolly, e rigorosamente pre-compilato!

Tanto giocare anche 100 euro aumenterebbe solo marginalmente le mie possibilità di vincere, quindi a che pro svenarmi? :D

Proprio ieri sera si parlava dell'argomento a cena fra amici. Uno di loro, che reputo uno in gamba, ha fatto una considerazione che trovo giustissima: 100 milioni sono una cifra talmente grande da poterti cambiare la vita, però è anche così grande da cambiare in bene la vita di altri. Ti puoi mettere a posto per il resto della vita, e non dovendo lavorare per vivere sarebbe possibile fare della beneficenza in prima persona: non dando i soldi a un qualunque ente benefico - che è un po' una maniera comoda di mettersi a posto con la coscienza - ma impegnarsi in un progetto a lungo termine, di cui puoi controllare il percorso e gli effetti.

Un'idea meravigliosa, difficile e sicuramente idealista: ma perché no?

Link to comment
Share on other sites


Credo che sia una riflessione di buon senso che un pò tutti abbiamo fatto: Non sarà eccessivo protrarre ad oltranza il montepremi del Superenalotto?

Insomma, 105 milioni di Euro sono una cifra vertiginosa che cambierebbero la vita a chiunque, ma per come siamo messi andrebbe bene anche la metà...

credo che si debba rivedere il regolamento del Concorso, tra l'altro ponendo un tetto massimo per una vincita si potrebbe ripartire ogni volta da un cifra allettante...

voi che ne pensate?

....infatti l'anno dopo devi pagare le tasse sul reddito circa la metà !!!

Link to comment
Share on other sites


Credo che sia una riflessione di buon senso che un pò tutti abbiamo fatto: Non sarà eccessivo protrarre ad oltranza il montepremi del Superenalotto?

Insomma, 105 milioni di Euro sono una cifra vertiginosa che cambierebbero la vita a chiunque, ma per come siamo messi andrebbe bene anche la metà...

credo che si debba rivedere il regolamento del Concorso, tra l'altro ponendo un tetto massimo per una vincita si potrebbe ripartire ogni volta da un cifra allettante...

voi che ne pensate?

....infatti l'anno dopo devi pagare le tasse sul reddito circa la metà !!!

Saranno probabilmente lordi per cui devi sottrarre le tasse. Rischi inoltre di farteli mangiare dal sistema finanziario, anche se suppongo che andranno a finire nel mattone.

Link to comment
Share on other sites


....infatti l'anno dopo devi pagare le tasse sul reddito circa la metà !!!
Saranno probabilmente lordi per cui devi sottrarre le tasse.

Ma quando mai....la vincita al superenalotto non è soggetta a tassazione, perché il prelievo avviene alla fonte, sulle giocate <_<

petronius B)

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.