Jump to content
IGNORED

Che ne dite?


eg1979
 Share

Recommended Posts

Ciao,
secondo voi questa moneta è vera o falsa?
Il prezzo a cui si può arrivare?
Grazie dei consigli!

[url="http://cgi.ebay.it/Massenzio-stupendo-e-raro-follis-per-Ostia_W0QQitemZ8337103672QQcategoryZ4734QQrdZ1QQcmdZViewItem#ebayphotohosting"]http://cgi.ebay.it/Massenzio-stupendo-e-ra...bayphotohosting[/url]
Link to comment
Share on other sites


secondo me la moneta è vera, ma non ti so dire sulla sua rarità.
Cmq è stata del tutto spatinata... e senza patina una moneta perde gran parte del suo valore (sia storico che economico) :(
Link to comment
Share on other sites


[quote name='vento' date='27 settembre 2005, 15:49']Cmq è stata del tutto spatinata... e senza patina una moneta perde gran parte del suo valore (sia storico che economico) :(
[right][snapback]54157[/snapback][/right]
[/quote]


Perdona l'ignoranza, ma xchè perderebbe valore?
Link to comment
Share on other sites


Perchè perde il suo "vestito" secolare, quello che le da valore a livello
di collezionismo e storico, in quanto non ha più su di se il peso dei secoli.

Non ha nessun segno che la distinga dalle monete attuali.

Su certe monete, poche, la spatinatura fa perdere il valore ma non in
modo eclatante come in questo caso.

La moneta è comune e "nuda".

Consiglierei di non acquistarla e di aspettare altre monete
dell'imperatore in questione ma con la patina.
Link to comment
Share on other sites


Questo mezzo follis della zecca di Ostia oltre ad avere un conio basso era anche argentato.... la spatinatura ha creato un doppio danno.
Per la cronaca.. con questo rovescio esistono due monete.
Ora vi mostro le mie Cohen 117 e 118... non sono spatinate .... ma molto migliori delle loro foto.
agrì Edited by agrippa
Link to comment
Share on other sites


voglio rispondere alla quesione della patina.
Sul perché la moenta antica DEVE avere la sua patina. Di fatto la patina è la pelle della moneta, quella su cui si è depositata tutta la sua storia. Se togli la patina, la spelli, rimane un guscio vuoto, privo di significati. Con questo non voglio dire che i bronzi vanno lasciati pieni di terra. Ci sono metodiche di restauro e pulizia molto complesse (che lascio fare ad altri) che permettono di eliminare il superfluo e di fermarsi alla patina vera e propria, che per i bronzi può assumere i più diversi colori.
Anche l'argento va rispettato. Spesso si vedono denari luccicanti: sono stati puliti in un limone o in quei liquidi che usano le zie per pulire l'argenteria. Orrore! L'argento dopo 2000 anni presenta fenomeni ossidativi superficiali che lo anneriscono. Io preferisco denari scuri e ombrosi a quelli luccicanti, che mi suonano artificiali.
Caius
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.