Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
francesco77

Segnalazione Scritte Mussoliniane-Fasciste Sui Muri

49 risposte in questa discussione

Volevo segnalare a tutti voi un sito dove sono raccolte tutte le scritte o i motti del periodo fascista in Italia. Penso di aver fatto cosa gradita specialmente per gli amanti di storia del ventennio. A questo sito, chiunque abbia immagini del genere può inviarle, è molto interessante. Anche se si tratta di un periodo finito male per noi italiani è pur sempre storia e per questo trovo sbagliato che dopo la caduta del fascismo siano state distrutte ed abbattute tutte le testimonianze di questo importante periodo storico.

http://www.scritte-mussolini.com/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...spicca un "W l'Italia, W il Re, W Badoglio" che certo non appartiene al Ventennio.

Si tratta di sole scritte "d'epoca" o ce n'e' anche di moderne ?

Il ritratto con elmetto mi ricordo di averlo visto in giro per Roma negli anni '70 ed ho sempre pensato fosse opera di cultori del periodo storico. Mi sa che alcune scritte andrebbero periziate :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Volevo segnalare a tutti voi un sito dove sono raccolte tutte le scritte o i motti del periodo fascista in Italia. Penso di aver fatto cosa gradita specialmente per gli amanti di storia del ventennio. A questo sito, chiunque abbia immagini del genere può inviarle, è molto interessante. Anche se si tratta di un periodo finito male per noi italiani è pur sempre storia e per questo trovo sbagliato che dopo la caduta del fascismo siano state distrutte ed abbattute tutte le testimonianze di questo importante periodo storico.

http://www.scritte-mussolini.com/

Personalmente, non la trovo affatto una perdita

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sito interessante, grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sito interessante.

Io abito a Latina (Ex Littoria), non appena mi è possibile ti posto qualche foto, specie dei tombini, in centro si trovano ancora quelli con il fascio.

Complimenti.

Pgl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Data la scivolosità dell'argomento (ricordo che sono proibite da regolamento le liti su argomenti politici e calcistici) invito chi interviene a mantenere il massimo sangue freddo. altrimenti si chiude

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:) bel sito. grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Mi sa che alcune scritte andrebbero periziate smile.gif

Questa è buona

laugh.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Da appassionato di di storia contemporanea, grazie per la segnalazionesmile.gif

Sulla perdita, concordo con Sandokan, principalmente perchè suonano davvero obsolete e rivolte al pubblico "ingenuo" dell'epoca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sulla perdita, concordo con Sandokan, principalmente perchè suonano davvero obsolete e rivolte al pubblico "ingenuo" dell'epoca.

Indipendentemente "dal credo", dalle opinioni personali e dalla loro utilità sono cmq un pezzo di storia che andrebbe conservato.

Alla stessa strgua, vogliamo parlare dei graffiti preistorici? forse mio figlio disegna meglio...allora tanto vale cancellarli! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

È un periodo storico che ha causato lacerazioni che tuttora esistono, per cui la conservazione o il recupero sono tuttora prematuri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

È un periodo storico che ha causato lacerazioni che tuttora esistono, per cui la conservazione o il recupero sono tuttora prematuri.

Bisognerebbe preservare per poi recuperare in un secondo tempo quando la memoria storica andrà scemando.

Se invece si dovessero perdere non si potrà più recuperarle!

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La storia dimostra che le damnatio memoriae sono perfettamente inutili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Avete ragione entrambi, ma secondo voi se un sindaco decidesse il restauro chessò di una scritta come "credere, obbedire, combattere"; non credete che questo darebbe occasione ad una fila di polemiche con annesse manifestazioni e forse anche contromanifestazioni nonché atti di vandalismo sulla scritta o comunque ciò che ne resta? Insomma, senza entrare nel merito mi sembra che sia assai poco probabile che ci siano mosse in tal senso (salvo che non siano meramente propagandiste).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Verissimo, un recupero di queste testimonianze è improbabile per ora.

Ma è anche vero che il non restaurare non può essere considerata damnatio memoriae.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se la gente pensasse al fascismo come un periodo storico e non come un periodo di orrori e repressioni (apro e chiudo parentesi....le cose "buone" come bonifiche paludi, sicurezza per le strade etc. etc. sono andate subito nel dimenticatoio!) non ci sarebbero senz'altro problemi nel recupero, restauro e conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condivido pienamente il pensiero di Wuby2007. Stiamo parlando di Storia, non di opinioni politiche. E' come se per noi Cristiani dovessimo eliminare tutte le monete coniate dall'imperatore Nerone...riflettiamo prima di scrivere.

Saluti,

Giuseppe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Fascismo è stato un periodo storico che ha lati negativi e positivi;qui comunque stiamo parlando di documenti storici il che è diverso ; infatti io sarei d'accordo con il sindaco che fa ristrutturare un palazzo quattrocentesco come con quello che fa ristrutturare "Credere, obbedire,combattere" perchè comunque di testimonianza storica si tratta;

Basti pensare ai conquistadores che nel 600 bruciarono quintali di manoscritti aztechi perchè all'epoca erano considerati privi di valore e ora un museo o un collezionista privato venderebbe l'anima al Diavolo per averli.Tra 500 anni sarà così anche per le scritte murali,i libri ecc. :)

Questo è il mio parere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci tengo a puntualizzare che il sito da me segnalato non è mio, l'ho trovato segnalato su un forum di militaria. Ho ritenuto opportuno consigliare la sua visione in questa sezione in quanto già convinto in anticipo di tutte le vostre opinioni interessanti ed oggettive (ed equilibrate). Sono pienamente d'accordo con tutti voi e specialmente con Simone, la damnatio memoriae non è servita mai a nulla. A presto, Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Io credo che una raccolta fotografica, possa essere interessante dal punto di vista storico e del costume e sia meritoria. Mantenere tali scritte su un palazzo di civile abitazione o restaurarle, mi pare poco sensato. Mica si parla di bruciare documenti storici di quel periodo, che sarebbe (questo sì) un'assurdità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io credo che una raccolta fotografica, possa essere interessante dal punto di vista storico e del costume e sia meritoria. Mantenere tali scritte su un palazzo di civile abitazione o restaurarle, mi pare poco sensato. Mica si parla di bruciare documenti storici di quel periodo, che sarebbe (questo sì) un'assurdità

Diciamo che sulle scritte si può anche chiudere un occhio o dovremmo pensare anche tutti i T.V.T.T.B. scritti sui muri delle ns. città. :lol:

Bisognerebbe invece preservare tutti i bassorilievi, sculture e gessi a decoro dei palazzi (fasci, aquile etc. etc.) evitando inutili rimozioni come attuato, ad esempio, sulla Stazione Centrale di MIlano; simbolo ancora oggi della grandiosità dell'architettura fascista seppur spogliata di centinaia e centinaia di ornamenti irrimediabilmente persi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potremmo fare come per le aquile della Reichskanzlei: perfettamente conservate al museo centrale delle forze armate sovietiche a Mosca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Temo che l'argomento sia ancora troppo caldo per essere affrontato con serenità, specialmente considerando che in Italia non c'è mai stata una vera "defascistizzazione" né una vera pacificazione, e a distanza di sessanta anni c'è ancora chi predica lo scontro armato tra fascisti e comunisti... Detto questo, ho personalmente qualche dubbio sul fatto che stiamo parlando di una vera operazione culturale: forse qualcuno si scandalizza quando vengono rimossi i manifesti delle elezioni? Eppure sempre di propaganda terra terra stiamo parlando. Quanto poi ad aquile e fasci, io mi troverei alquanto a disagio a vivere sotto la loro ombra, tanto quanto sotto quella di qualsiasi altro simbolo politico, o più precisamente partitico. Non mi pare che molti si siano lamentati quando in Russia hanno abbattuto le statue di Lenin. Probabilmente qualcuna di quelle aveva anche qualche valore artistico. Invece da noi l'enorme MVSSOLINI DVX troneggia tuttora sull'obelisco del Foro Italico e io lo trovo quantomeno incongruo... Quanto alla "grandiosità" dell'architettura fascista, a me sembra che si possa parlare più correttamente di "magniloquenza". Wuby, passi per l'EUR, ma sei mai stato a Piazza Augusto Imperatore? Eppure sempre di Piacentini si tratta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Credo che le suddette scritte non abbiano alcun tipo di valore artistico, ma storico sì. Per questo non mi infastidisce una raccolta fotografica (anche se credo abbia fini più propagandistici, che storici) e ancora meno mi infastidisce la loro rimozione, anzi. Più o meno lo stesso potrei dire per gli altri simboli, che giustamente hai definito magniloquenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di sicuro è stato fatto saltare in aria con la dinamite (che il cielo li abbia in eterna gloria)

l'obrobrioso profilo del mussolini che si trovava sulla montagna lato destro della gola del furlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?