Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gordon

Convenzione Colori Negli Stemmi Araldici

Recommended Posts

gordon

in che epoca storica si è convenuto di sostituire ,ma sarebbe forse meglio dire indicare con tratteggio il colore,ma sempre solo

nella stampa,poichè non conosco simili espedienti indicati nella scultura di stemmi.

stemmi anche realizzati in tempi recenti. (ottocento).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff

Si chiama metodo Pietrasanta inventato o comunque codificato dal gesuita Silvestro da Pietrasanta morto a metà `600. Quindi almeno 4 secoli di utilizzo perlomeno B)

Edit: ecco un link in merito http://en.wikipedia.org/wiki/Hatching_system

Share this post


Link to post
Share on other sites

gordon

Si chiama metodo Pietrasanta inventato o comunque codificato dal gesuita Silvestro da Pietrasanta morto a metà `600. Quindi almeno 4 secoli di utilizzo perlomeno B)

Edit: ecco un link in merito http://en.wikipedia.org/wiki/Hatching_system

grazie per la cortese e veloce e competente risposta

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Ciao Gordon,

tieni presente che quando fu ideato il metodo, molti libri recavano illustrazioni ottenute incidendo lastre di pietra, metallo, ecc. .

Nelle copertine e nei frontespizi dei testi dell'epoca capita spesso di vedere effigiati degli stemmi : di persone a cui l'opera era dedicata, o altro.

Credo sia stato questo uno dei motivi principali che portarono alla scelta di un metodo che "rendesse" l'idea dei colori originali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gordon

la convenzione (pietrasanta)-indicare con il tratteggio i colori corrispondenti- usata nella stampa,e che non mi risulta sia

stata usata negli stemmi lapidei,è stata usata nei sigilli metallici ?

come facevano ad indicare i relativi colori nei sigilli in metallo?

grazie saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

la convenzione (pietrasanta)-indicare con il tratteggio i colori corrispondenti- usata nella stampa,e che non mi risulta sia

stata usata negli stemmi lapidei,è stata usata nei sigilli metallici ?

come facevano ad indicare i relativi colori nei sigilli in metallo?

grazie saluti

Ho visto un anello con uno stemma nobiliare che recava il tratteggio indicante i colori del blasone ma non era usabile come sigillo: altro non saprei dirti....

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

antico? grazie comunque per la risposta

saluti a tutti

No, l'anello in questione non era antico.

Ripensandoci, non credo siano comuni i sigilli con i tratteggi indicante i colori : risulterebbero poco marcati e quindi scarsamente leggibili dovendo venire graffiti leggermente, al contrario dei contorni delle figure e del blasone che devono - in un piccolo spazio - risultare chiari ed evidenti e pertanto incisi più a fondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.