Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Cecco89

IPZS... che prezzi!

Risposte migliori

Cecco89

Ciao a tutti

Non vi sembra che la zecca d'italia sfrutti la nostra passione per la numismatica? Ogni hanno sforna molte emissioni commemorative in oro e argento ad un prezzo a volte proibitivo, quest'anno ha coniato 11 monete, e per acquistarle tutte serve un patrimonio, patrimonio che alcuni collezionisti sono disposti a spendere pur di non avere buchi nella propria collezione ( io non faccio parte di questa categoria visto che non ho un reddito, in quanto sono studente). Io credo che la zecca dovrebbe coniare meno monete ( una in oro e 2,3 in argento) per anno.

Inoltre il prezzo delle divisionali non vi sembra troppo alto? in fondo il valore facciale è un quinto del suo prezzo. E non capisco perchè all'emissione dichiarano una tiratura (intorno a 20.000) e poi dopo averle vendute tutte ne fanno altre, se ho deciso di spendere circa 50 euro per una divisionale che ha una determinata tiratura perchè dopo qualche anno la essa viene circa raddoppiata?

Non voglio attaccare nessuno, le mie sono opinioni e sarei molto curioso di conoscere le vostre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Con tutto il rispetto per la mia Nazione, non compero nulla di Euro italiani alla fonte... gli argenti e gli ori non li colleziono (e trovo anche la maggior parte di essi poco interessanti) e le divisionali non mi suscitano un grande interesse, a cui appunto contribuisce il prezzo elevato alla fonte.

In ogni caso, anche le altre nazioni non scherzano: i mini-stati (che colleziono) fanno anch'essi prezzi molto alti per le loro divisionali, così come la Francia conia un'esagerazione di monete in argento e simili ogni anno.

Non sapevo però aumentassero il contingente di divisionali in Italia... sul serio dichiarano una quantità e poi essa viene aumentata? Attendo altre notizie al riguardo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

Ciao a tutti

Non vi sembra che la zecca d'italia sfrutti la nostra passione per la numismatica? Ogni hanno sforna molte emissioni commemorative in oro e argento ad un prezzo a volte proibitivo, quest'anno ha coniato 11 monete, e per acquistarle tutte serve un patrimonio, patrimonio che alcuni collezionisti sono disposti a spendere pur di non avere buchi nella propria collezione ( io non faccio parte di questa categoria visto che non ho un reddito, in quanto sono studente). Io credo che la zecca dovrebbe coniare meno monete ( una in oro e 2,3 in argento) per anno.

Inoltre il prezzo delle divisionali non vi sembra troppo alto? in fondo il valore facciale è un quinto del suo prezzo. E non capisco perchè all'emissione dichiarano una tiratura (intorno a 20.000) e poi dopo averle vendute tutte ne fanno altre, se ho deciso di spendere circa 50 euro per una divisionale che ha una determinata tiratura perchè dopo qualche anno la essa viene circa raddoppiata?

Non voglio attaccare nessuno, le mie sono opinioni e sarei molto curioso di conoscere le vostre.

Per fortuna non sei francese :D, reclami il fatto che l'Italia emette 11 monete in oro e argento, la Francia 50-60 l'anno in oro e argento :rolleyes: . Per le divisionali sono d'accordo con te prezzi troppo alti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Con tutto il rispetto per la mia Nazione, non compero nulla di Euro italiani alla fonte... gli argenti e gli ori non li colleziono (e trovo anche la maggior parte di essi poco interessanti) e le divisionali non mi suscitano un grande interesse, a cui appunto contribuisce il prezzo elevato alla fonte.

In ogni caso, anche le altre nazioni non scherzano: i mini-stati (che colleziono) fanno anch'essi prezzi molto alti per le loro divisionali, così come la Francia conia un'esagerazione di monete in argento e simili ogni anno.

Non sapevo però aumentassero il contingente di divisionali in Italia... sul serio dichiarano una quantità e poi essa viene aumentata? Attendo altre notizie al riguardo...

Infatti i contingenti delle divisionali possono eventualmente diminuire.

ad esempio :

Divisionale FDC 2007 "Protocollo di Kyoto" 9 monete da 20.000 pezzi a 19.000

Divisionale PROOF 2007 "Protocollo di Kyoto" 9 monete da 7.000 pezzi a 5.510

Divisionale FDC 2008 "30° anniversario della fondazione IFAD " 9 monete da 19.000 pezzi a 18.600.

La stessa cosa vale per le monete in argento ed oro.

p.s. provvedo a spostare la discussione nelle sezione corretta "Altre discussioni sulle monete in euro"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco89

Infatti i contingenti delle divisionali possono eventualmente diminuire.

ad esempio :

Divisionale FDC 2007 "Protocollo di Kyoto" 9 monete da 20.000 pezzi a 19.000

Divisionale PROOF 2007 "Protocollo di Kyoto" 9 monete da 7.000 pezzi a 5.510

Divisionale FDC 2008 "30° anniversario della fondazione IFAD " 9 monete da 19.000 pezzi a 18.600.

La stessa cosa vale per le monete in argento ed oro.

p.s. provvedo a spostare la discussione nelle sezione corretta "Altre discussioni sulle monete in euro"

Scusa Diabolik73 ma io credo che possano anche aumentare.

Dal catalogo dell'ipzs:

2003 europa del lavoro 50.000 pezzi disponibile

2004 50 anni RAi 40.000 pezzi disponibile

2005 85° ann. Fellini 35.000 pezzi disponibile

2006 60° ann. R.I. 25.000 pezzi disponbile

2008 30° ann. IFAD 20.000 pezzi ESAURITA

Ricordo che le divisionali del 2003 e 2004 dopo poco erano esaurite ma poi sono tornate disponibili (ciò implica un aumento della tiratura) purtroppo sono solo ricordi e quindi nn ne sono certo; sono curioso di vedere che fine farà la divisionale del 2008 se tornerà disponibile avrà avuto sicuramente un aumento della tiratura.

Tengo a precisare che ho aperto questa discussione per raccogliere in generale opinioni sui prezzi e le quantità di monete che la zecca propone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Primo: mi sembra un comportamento strano e truffaldino quello descritto da Cecco, se fosse vero ci sarebbe da gridare allo scandalo! Comunque si potrebbe controllare i decreti di emissione per vedere se e come le tirature siano cambiate.

Secondo: la nostra zecca è costosa, ma nel complesso è in linea con le altre zecche maggiori d'Europa; in buona sostanza, anche se questo può sembrare un commento deludente, non siamo più ladri di altri. Dal punto di vista della qualità io considero la nostra zecca (relativamente alle emissioni per collezionisti) una buona zecca, con il suo punto di forza nelle emissioni fondo specchio; inoltre quest'anno si è notato un notevole aumento qualitativo (che speriamo non venga depresso l'anno prossimo) sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista iconografico (il 2008 è imparagonabile al 2009 sul versante dell'iconografia).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ciao a tutti

Non vi sembra che la zecca d'italia sfrutti la nostra passione per la numismatica?

Sì, come tutte (e non è una giustificazione)<_<

Io credo che la zecca dovrebbe coniare meno monete

Anch'io, anzi dovrebbe coniare solo monete da circolazione:)

Inoltre il prezzo delle divisionali non vi sembra troppo alto?

Semplice no?:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Luke, sei contro le emissioni per collezionisti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

Luke, sei contro le emissioni per collezionisti?

Dalle risposte sembra di si..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Mi sono tradito :lol:.

A parte gli scherzi, il discorso è un po' più complesso; lo riassumo, per quanto possibile.

Non sono un numismatico, nè ambisco ad esserlo, a dire il vero; le monete mi interessano per l'aspetto storico, economico e geopolitico e (perché no?) estetico ed artistico.

La moneta nasce, come strumento di pagamento, per motivazioni economiche, volte a superare i limiti del baratto (a suo tempo scrissi, altrove, qualcosina a riguardo, ma il taglio era strettamente "economico").

Più o meno per gli stessi motivi, sono un collezionista un po' "sui generis", in quanto raccolgo monete di tipologie anche diversissime, ma seguendo un filo logico, ben preciso. Diciamo che non posso definirmi nè un collezionista "importante", né uno che raccoglie alla rinfusa, seguendo solo canoni estetici (scelta, peraltro, rispettabilissima).

Premesso tutto questo, le emissioni specifiche per collezionisti non possono rientrare fra i miei interessi, in quanto totalmente prive degli elementi economici fondanti. Il discorso è diverso, per quanto riguarda quei territori, che emettono solo monete commemorative, come espressione di sovranità ed identità nazionale (oltre a preponderanti ragioni commerciali, ammettiamolo).

Serie divisionali ed emissioni commemorative, non destinate alla circolazione, quindi, non fanno parte dei miei interessi, contrariamente alle commemorative destinate alla circolazione che, fermo restando il valore economico, esaltano l'aspetto storico-politico.

Nel caso delle zecche dell'UE, quindi, trovo si tratti di mera speculazione commerciale, basata sulla passione di tante persone; non le colleziono e neppure mi piacciono troppo, a dire il vero. Raccolgo (in questo caso il termine è corretto) solo alcune curiosità (tipo i 3 euro sloveni) e conservo quelle, che mi hanno regalato.

Giusto per restare in tema, si sente spesso parlare di "emissioni per numismatici" (e non è certo una novità)... trovo che il termine sia scorretto. Quale interesse possono avere per uno studioso, monete esattamente identiche a quelle precedenti, in cui cambia soltanto il millesimo? Non sarebbe più corretto chiamarle "emissioni per collezionisti"?

Ps. e meno male che dovevo riassumere :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Giusto per restare in tema, si sente spesso parlare di "emissioni per numismatici" (e non è certo una novità)... trovo che il termine sia scorretto. Quale interesse possono avere per uno studioso, monete esattamente identiche a quelle precedenti, in cui cambia soltanto il millesimo? Non sarebbe più corretto chiamarle "emissioni per collezionisti"?

Sì, questo lo penso anche io... trovo spesso questa dicitura sui cataloghi in varie emissioni del Regno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Scusa Diabolik73 ma io credo che possano anche aumentare.

I decreti di emissione riportano la tiratura massima di una moneta.

Per quanto riguarda l'Italia, visto lo scarso interesse dei collezionisti, alcune monete in oro, in argento e delle divisionali hanno avuto un ridimensionamento dei contingenti, naturalmente con apposito decreto.

Ad oggi per le monete italiane non sono a conoscenza di nessun aumento di tirature per nessuna emissione.

Dal catalogo dell'ipzs:

2003 europa del lavoro 50.000 pezzi disponibile

Confermo la tiratura che hai indicato

2004 50 anni RAi 40.000 pezzi disponibile

(per questa emissione c'è stato un ridimensionamento del contingente con apposito decreto, tiratura effettiva 30.000 esemplari)

2005 85° ann. Fellini 35.000 pezzi disponibile

(per questa emissione c'è stato un ridimensionamento del contingente con apposito decreto, tiratura effettiva 24.500 esemplari)

2006 60° ann. R.I. 25.000 pezzi disponbile

(per questa emissione c'è stato un ridimensionamento del contingente con apposito decreto, tiratura effettiva 22.000 esemplari)

2008 30° ann. IFAD 20.000 pezzi ESAURITA

(per questa emissione c'è stato un ridimensionamento del contingente con apposito decreto, tiratura effettiva 18.600 esemplari)

Ricordo che le divisionali del 2003 e 2004 dopo poco erano esaurite ma poi sono tornate disponibili

(ciò implica un aumento della tiratura)

secondo me può dipendere da altri fattori, non da un'aumento della tiratura (visto che la divisionale del 2004, come ho segnalato prima, ha avuto un ridimensionamento della tiratura).

sono curioso di vedere che fine farà la divisionale del 2008 se tornerà disponibile avrà avuto sicuramente un aumento della tiratura.

l'aumento della tiratura deve essere confermata con apposito decreto, altrimenti la tua rimane solamente una supposizione.

Tengo a precisare che ho aperto questa discussione per raccogliere in generale opinioni sui prezzi e le quantità di monete che la zecca propone.

Sinceramente non ho capito a cosa serve questa tua precisazione.

Ognuno è libero di esprimere la propria opinione, io rispetto la tua, ma le affermazioni devono essere supportate da dati certi, non da semplici supposizioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Infatti mi pareva strano che si potessero aumentare le tirature... sarebbe stato un grande inganno a danno dei collezionisti!

Piccolo OT: con questo intervento sono salito di grado sul Forum, ora sono Visconte Influente! :) :beerchug:

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Infatti mi pareva strano che si potessero aumentare le tirature... sarebbe stato un grande inganno a danno dei collezionisti!

Piccolo OT: con questo intervento sono salito di grado sul Forum, ora sono Visconte Influente! smile.gifbeerchug.gif

Bravo! Io durante questo messaggio ho scoperto l'America! (messaggio n° 1492)blum.gifblum.gifblum.gif

E comunque sembra strano anche a me; il fatto che alcune emissioni risultino esaurite alla zecca e poi tornino disponibili può derivare dal ritiro da parte della zecca di parte dei beni destinati all'estero o ai concessionari autorizzati...

Modificato da DragoDormiente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Confermo quanto già chiarito da Diabolik73: il contingente può essere rideterminato..., ma occorre un decreto!

Inoltre, anche a me a tutt'oggi non risulta nessuna tiratura aumentata! Tuttavia ciò è consentito, qualora il nuovo contingente venga coniato entro l'anno della prima emissione, e sempre previo specifico decreto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Il fatto che alcune emissioni risultino esaurite alla zecca e poi tornino disponibili può derivare dal ritiro da parte della zecca di parte dei beni destinati all'estero o ai concessionari autorizzati...

è sicuramente uno dei motivi.

Modificato da Diabolik73

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco89

il fatto che alcune emissioni risultino esaurite alla zecca e poi tornino disponibili può derivare dal ritiro da parte della zecca di parte dei beni destinati all'estero o ai concessionari autorizzati...

Devo ammettere che non avevo pensato a queste possibilità, il motivo sarà sicuramente questo.

l'aumento della tiratura deve essere confermata con apposito decreto, altrimenti la tua rimane solamente una supposizione.

Certamente, infatti ho specificato che le mie affermazioni si basano su ricordi e in quanto tali sono supposizioni.

[quote name='Diabolik73' date='27 dicembre 2009 - 00:26 ' timestamp='1261870012' post='569207'

Sinceramente non ho capito a cosa serve questa tua precisazione.

Volevo solo specificare che ho aperto questa discussione non per parlare esclusivamente di questo fenomeno che ho riscontrato, che da quanto è emerso deriva da cause diverse da quelle che io ho supposto, ma raccogliere personali opinioni sul numero e costo delle emissioni in oro e argento dell'ipzs e del prezzo delle divisionali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco89

Scusate c'è un errore nel precedente messaggio da me inviato.

Correggo l'ultima parte come segue.

Sinceramente non ho capito a cosa serve questa tua precisazione

Volevo solo specificare che ho aperto questa discussione non per parlare esclusivamente di questo fenomeno che ho riscontrato, che da quanto è emerso deriva da cause diverse da quelle che io ho supposto, ma raccogliere personali opinioni sul numero e costo delle emissioni in oro e argento dell'ipzs e del prezzo delle divisionali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Volevo solo specificare che ho aperto questa discussione non per parlare esclusivamente di questo fenomeno che ho riscontrato, che da quanto è emerso deriva da cause diverse da quelle che io ho supposto, ma raccogliere personali opinioni sul numero e costo delle emissioni in oro e argento dell'ipzs e del prezzo delle divisionali.

Per quanto riguarda le divisionali non vedo nulla di strano sui prezzi praticati dall'IPZS, sono perfettamente in linea con quelli delle altri Nazioni.

Effettivamente gli argenti e gli ori hanno invece un prezzo di emissione troppo elevato, soprattutto se li paragoniamo a quelli di San Marino e del Vaticano che vengono sempre coniati dall'IPZS.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Effettivamente gli argenti e gli ori hanno invece un prezzo di emissione troppo elevato, soprattutto se li paragoniamo a quelli di San Marino e del Vaticano che vengono sempre coniati dall'IPZS.

Quoto, anche se si era ipotizzato che i prezzi fossero più alti perché le tirature sono più alte per SM e Vaticano. Certo la tendenza dei nostri argenti è quella di crescere di anno in anno. Quest'anno siamo a 33 € e 50 €, non mi stupirebbe l'anno prossimo vedere 35 € e 50 € o addirittura 37 € e 55 €, magari con qualche argento a tiratura ancora più ridotta (visto il furore che ha fatto il 10 € Abruzzo)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Per quanto riguarda le divisionali non vedo nulla di strano sui prezzi praticati dall'IPZS, sono perfettamente in linea con quelli delle altri Nazioni.

Il fatto è che, a mio parere, sono eccessivi anche quelle degli altri paesi, infatti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Quoto, anche se si era ipotizzato che i prezzi fossero più alti perché le tirature sono più alte per SM e Vaticano.

Dovrebb'essere proprio così: quando la tiratura è così esigua i costi lievitano inevitabilmente...

Però penso che un po' c'entri anche l'iva in questa storia dei prezzi...

Escluderei dal discorso il dittico del Vaticano, perchè ha caratteristiche diverse: peso e millesimo dell'oro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

C'é da dire una cosa però, riguardo al 10 € Abruzzo: il prezzo di emissione è rimasto 50 € nonostante la tiratura quasi dimezzata rispetto alla norma del 2009 (5000 pz contro 9000 pz) e nonostante la quota da dare in beneficienza. Io ritengo abbiano fatto profitto anche così, senza alzare il prezzo (che è lievitato poi da solo sul mercato "di seconda mano"). Inoltre, a contrario, il 10 € Marconi, tiratura doppia e superiore anche al 10 € SM di ques'anno, è stato venduto sempre a 50 € all'emissione e non a meno. Un icastico esempio di (comodissima) coerenza nei prezzi da parte dell'IPZS, io ritengo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

C'é da dire una cosa però, riguardo al 10 € Abruzzo: il prezzo di emissione è rimasto 50 € nonostante la tiratura quasi dimezzata rispetto alla norma del 2009 (5000 pz contro 9000 pz) e nonostante la quota da dare in beneficienza.

Sicuro sia prevista una quota in beneficenza per questa moneta? Leggevo su Cronaca Numismatica di Dicembre che sul decreto di emissione non è specificato e che quindi non si sa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×