Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Belisarius

Diocleziano

Volevo sottoporvi questa moneta di Diocleziano.

Dovrebbe essere un Antoniniano Fronte IMPCCVALDIOCLETIANVSPFAVG e Retro CONCORDIAMILITVM.

Sotto le due figure sul retro leggo le lettere HB.

Il diametro è di 21mm, non so il peso, la moneta è in bronzo.

Avrei 3 Domande:

1) Che zecca è?

2) Sapete dirmi la rarità?

3) Le incrostazioni verdi sarebbero da togliere?

Grazie

post-19602-1264932317,97_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Retro

post-19602-1264932945,74_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uhm..

Sotto le figure del retro io ci leggo H:Greek_epsilon: , sarebbe zecca di Heraclea, in esergo dovrebbe esserci XXI tra due punti, che indica la quinta officina, riferimento RIC 284, comune.

Riguardo l' incrostazione (o cancro?) lascio la parola agli esperti.

Spero di essere stato utile,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uhm..

Sotto le figure del retro io ci leggo H:Greek_epsilon: , sarebbe zecca di Heraclea, in esergo dovrebbe esserci XXI tra due punti, che indica la quinta officina, riferimento RIC 284, comune.

Riguardo l' incrostazione (o cancro?) lascio la parola agli esperti.

Spero di essere stato utile,

Fuf.

Ho esperienza nulla per quanto riguarda le patine, quindi queste incrostazioni verdi non sono "patina", ma cancro del bronzo, che va assolutamente levato, giusto?

Quindi una moneta afflitta dal cancro del bronzo non è un buon affere e vale poco o niente finchè non è stata pulita, corretto?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ho esperienza nulla per quanto riguarda le patine, quindi queste incrostazioni verdi non sono "patina", ma cancro del bronzo, che va assolutamente levato, giusto?

Quindi una moneta afflitta dal cancro del bronzo non è un buon affere e vale poco o niente finchè non è stata pulita, corretto?

Grazie

No, il cancro dev' essere levato, inizierei a metterla in acqua demineralizzata per un mesetto, cambiando ogni tanto l' acqua.

Saluti,

Fuf.

Modificato da Fufieno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, il cancro dev' essere levato, inizierei a metterla in acqua demineralizzata per un mesetto, cambiando ogni tanto l' acqua.

Saluti,

Fuf.

e aggiungerei strofinandola leggermente con uno spazzolino dalle setole morbide.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, il cancro dev' essere levato, inizierei a metterla in acqua demineralizzata per un mesetto, cambiando ogni tanto l' acqua.

Saluti,

Fuf.

e aggiungerei strofinandola leggermente con uno spazzolino dalle setole morbide.

Grazie per i consigli.

Che mi dite del bagno in benzotriazolo in etanolo, per levare il cancro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Credo di essere a buon punto con la pulitura della moneta.

L'ho lasciata immersa in acqua distillata, cambiandola frequentemente e spazzolando la moneta con uno spazolino.

Le incrostazioni più coriacee le ho lavorate con il bisturi.

Come vi sembra al momento? Della patina che mi dite?

Avete qualche consiglio per eliminare il cancro residuo? L'acqua distillata non riesce a far di più e con il bisturi ho paura di rigarla.

Sotto le figure nel retro non leggo H€ ma sono quasi sicuro che vi sia scritto HT, rimane sempre riferimento RIC 284?

Grazie per i vostri consigli

post-19602-1266144684,84_thumb.jpg

Modificato da Belisarius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Retro

post-19602-1266144997,54_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah... è solo il mio personale punto di vista, ma ora la moneta sembra nuda; ha perso il colore che solo il tempo le aveva dato. In questi casi ( non mi sembra che ci fosse cancro attivo) io mi limito ad una leggera pulizia per fare risaltare alcuni particolari..corona,viso ecc.

Ma nulla più,smile.gif ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah... è solo il mio personale punto di vista, ma ora la moneta sembra nuda; ha perso il colore che solo il tempo le aveva dato. In questi casi ( non mi sembra che ci fosse cancro attivo) io mi limito ad una leggera pulizia per fare risaltare alcuni particolari..corona,viso ecc.

Ma nulla più,smile.gif ciao.

A me personalmente piace di più così, ma il mio giudizio conta poco visto che sono un neofita.

Mi hanno detto che quello era cancro, consigliandomi di pulirla e io così ho fatto.

Il poco verde che è rimaso lo lascio lì? Insomma è pronta per essere "imbustata" ed entrare in collezione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Mah... è solo il mio personale punto di vista, ma ora la moneta sembra nuda; ha perso il colore che solo il tempo le aveva dato. In questi casi ( non mi sembra che ci fosse cancro attivo) io mi limito ad una leggera pulizia per fare risaltare alcuni particolari..corona,viso ecc.

Ma nulla più,smile.gif ciao.

Quoto in pieno.

Lascia dov'è quel povero verde rimasto... il cancro si presenta come qualcosa di molto friabile, basta toccarlo con uno stuzzicadenti, anche spuntato per trasformarlo in una polverina azzurognola finissima. Se non viene via così, vuol dire che si tratta di concrezioni, che se non nascondono particolari o legende è meglio lasciare dove sono, a meno che non siano sufficientemente morbide da poterle togliere con facilità. Poi, mi sembra che nessuno abbia parlato di bisturi, ma solo di acqua demineralizzata e di uno spazzolino morbido.

Io personalmente, uso anche dei microbisturi, microscalpelli e microbulini ricavati da aghi o altro, ma lavoro sotto un microscopio binoculare.

Ciao, Exergus

p.s. il verde è un colore meraviglioso per le monete romane.

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah... è solo il mio personale punto di vista, ma ora la moneta sembra nuda; ha perso il colore che solo il tempo le aveva dato. In questi casi ( non mi sembra che ci fosse cancro attivo) io mi limito ad una leggera pulizia per fare risaltare alcuni particolari..corona,viso ecc.

Ma nulla più,smile.gif ciao.

Quoto in pieno.

Lascia dov'è quel povero verde rimasto... il cancro si presenta come qualcosa di molto friabile, basta toccarlo con uno stuzzicadenti, anche spuntato per trasformarlo in una polverina azzurognola finissima. Se non viene via così, vuol dire che si tratta di concrezioni, che se non nascondono particolari o legende è meglio lasciare dove sono, a meno che non siano sufficientemente morbide da poterle togliere con facilità. Poi, mi sembra che nessuno abbia parlato di bisturi, ma solo di acqua demineralizzata e di uno spazzolino morbido.

Io personalmente, uso anche dei microbisturi, microscalpelli e microbulini ricavati da aghi o altro, ma lavoro sotto un microscopio binoculare.

Ciao, Exergus

p.s. il verde è un colore meraviglioso per le monete romane.

Però il grosso se n'è andato semplicemente lasciandola in acqua distillata e spazzonando leggermente. Possibile che la patina sia così fragile? Ho usato il bisturi (con il monocolo a 10 ingrandimenti) solo per levare il verde che si era infilato nei dettagli.

Insomma sono proprio in confusione, come faccio a capire se il verde è cancro o patina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me va bene così com'è ora. L'ammollo ha sortito l'effetto sperato. Considerando pure lo scarso valore della moneta non mi preoccuperei più di tanto......Se qualcuno vuole obiettare questa mia affermazione.. .........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?