Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
francesco77

MANIFESTAZIONE A GAETA IN ONORE DEI SOLDATI CADUTI - 12, 13 e 14 FEBBRAIO 2010

Rete di Informazione

del Regno delle Due Sicilie

Notiziario Telematico - 1 febbraio 2010

Opinioni, storia, iniziative culturali, convegni, avvisi, avvenimenti

GAETA

CELEBRAZIONI IN ONORE DEI

CADUTI NELL'ESTREMA DIFESA

DEL REGNO DELLE DUE SICILIE

Quest'anno la manifestazione di Gaeta in ricordo dell'Assedio del 1860-61 sarà caratterizzata da due iniziative.

Quella convegnistica, curata dall'Alfiere, rivista storica fondata dall'Avv. Silvio Vitale, e quella prettamente celebrativa, predisposta dall'Ordine Costantiniano, dal Comune di Gaeta e dalle Istituzioni locali e regionali che avrà il massimo momento nel lancio della corona in onore dei Caduti borbonici, offerta dall'Associazione ex Allievi della "Nunziatella", e nell'alzabandiera sui resti della Batteria Transilvania curata dal "Raggruppamento Storico-Militare dell'Armata delle Due Sicilie".

Diramiamo i calendari degli eventi ed una nota della Segreteria Nazionale del Movimento Neoborbonico.

Cap. Alessandro Romano

Movimento Neoborbonico

Segreteria Nazionale

COMUNICATO

Il Movimento Neoborbonico, prendendo atto con rammarico della sua strumentale esclusione dalla fase convegnistica dell'evento nonostante l'aver avanzato più volte ed in più occasioni proposte per una leale e fattiva collaborazione, comunica che non parteciperà alle iniziative di Gaeta fissate per i giorni 12 e 13 febbraio, mentre sarà presente alla Santa Messa ed alla cerimonia dell'Alzabandiera che si terranno il 14 febbraio 2010.

A tal proposito, coglie l'occasione per rendere noto ai propri aderenti e simpatizzanti che, qualora dovesse persistere un tale atteggiamento di grave chiusura verso l'unica associazione che vanta una militanza quasi ventennale ed autenticamente legittimista, accogliendo le richieste di compatrioti ed amici che da tempo auspicano celebrazioni di chiara "espressione neoborbonica", facendo cessare ogni indugio promuoverà raduni, incontri e manifestazioni pubbliche anche in quei luoghi della storia, tra i quali Gaeta, dove già da tempo vengono organizzati eventi nell'equivoco ideologico da parte di chi, come appurato, opera una sistematica e mortificante preclusione nei riguardi dei Simboli, dei Rappresentanti e degli Ideali del Movimento e, quindi, della santa Causa.

**********

Gaeta è un luogo caro ed importante per la nostra identità di Popolo, il campo di battaglia dove un Esercito mortificato ed infangato dai tradimenti, riscattò con coraggio ed ardimento il proprio onore scrivendo le più belle e gloriose pagine della nostra storia.

Gaeta è la città martire dove un Re napoletano, dal cuore napoletano, assediato da terra e da mare dall'alleanza atea-massonica internazionale, sacrificando il suo trono e la sua persona, volle lasciarci un forte messaggio di fede e di speranza verso un futuro di pace che tutti noi abbiamo l'onore ed il dovere di raccogliere e diffondere con orgoglio a tutti coloro che si riconoscono quale figli fedeli di una Patria antica ed immortale.

Per ognuno di noi è un dovere raggiungere Gaeta in questa particolare circostanza, un atto di devozione per ricordare e rinvigorire degnamente quegli stessi alti ideali che hanno animato i nostri martiri sugli spalti della gloriosa Fortezza fino all'estremo sacrificio della vita.

Ritroviamoci sugli spalti di Gaeta il 14 febbraio per sentirci parte viva della nostra amata Patria Napolitana che continua a pulsare nelle menti e nei cuori dei suoi figli prediletti.

post-8333-1265130928,97_thumb.jpg

post-8333-1265130955,89_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si tratta di una manifestazione storica di grandissima importanza per noi meridionali perchè commemora i soldati caduti e deportati che difesero fino all'ultimo sangue il Regno delle Due Sicilie, la vera patria che contraddistingue il glorioso passato dei meridionali. Una manifestazione da non perdere. Ricca di significato e molto folcloristica. Bella la sfilata con divise ed armi d'epoca. Per qualsiasi informazione potete contattare il capitano Alessandro Romano. comitato@legittimisti.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao Francesco,

non sono ferratissimo su questi eventi storici ma sapevo (per vicinanza geografica e quindi gradite gite) che l'ultimo baluardo di resistenza fu a Civitella del Tronto

http://www.fortezzac...a.it/storia.htm

Resistettero (senza speranza direi) un altro mese dopo la caduta di Gaeta...

Ti risulta?

Consiglio a tutti di farci una capatina se si è in zona...è un luogo particolare che mi ispira un non so che... a me piace molto.

Saluti

Simone

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Simone, in effetti a Civitella del Tronto ci fu l'ultima resistenza di soldati coraggiosi e assediati ma l'ultima presenza dei Re delle Due Sicilie fu a Gaeta. Ho visto un documentario su Civitella del Tronto, è un paese spettacolare con un centro storico meraviglioso. Il castello, visto dall'alto, sembra una nave appoggiata su una montagna. Quelli del circolo neo-borbonico, gli stessi organizzatori abituali di Gaeta, organizzano una manifestazione anche a Civitella. La prossima volta che ci sarà nella tua zona ti farò un fischio. Cordialmente, Francesco

p.s. Su Youtube ci sono molti video su Civitella del Tronto e sui tristi ma eroici episodi che la coinvolsero nel risorgimento. Eccone uno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quelli del circolo neo-borbonico, gli stessi organizzatori abituali di Gaeta, organizzano una manifestazione anche a Civitella. La prossima volta che ci sarà nella tua zona ti farò un fischio.

Beh geograficamente e per affetto sono più legato al Papa Re... biggrin.gif

Abito su una montagna esattamente davanti a Civitella del Tronto...ma dal lato Pontificio! tongue.gif

Giusto per mostrare i luoghi di cui stiamo parlando:

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In allegato il programma della manifestazione.

post-8333-1265390965,98_thumb.jpg

post-8333-1265390977,36_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?