Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
scacchi

denaro genova

salve

vista la vasta produzione di questi denari....

come catalogare questo?

leggo

CUNRADISRE+

di solito non è rex?

grazieI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CVNRADI REX, regolare, la croce girata per fare da X magari non proprio di 45°.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aggiungo le misure

o,7 gr

17 mm

pensate che essendo tosato rientri nei oltre 400 varianti di questi denari?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Direi che è un denaro senza punti al R, ora non ricordo come classificare il castello che varia leggermente forma soprattutto nella base. Appena torno a casa guardo gli appunti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il castello a base squadrata (piana e senza "alette" in basso) e la mancanza di punti in legenda collocano questo denaro tra le prime emissioni, ma non si tratta secondo me di un denaro "primitivo" vero e proprio visto che il cerchio interno è cordonato e non a globetti grossolani. Direi un denaro di transizione tra le tipologie Travaini A (stile primitivo) e Travaini B1 (stile regolare, senza punti né segni di zecchiere). A 0,7 il peso è un po' calante ma ancora accettabile. Sicuro che sia tosato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la mia è una supposizione vista la mancanza nella parte superiore della moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

direi CUNRAD' REX normale, e dovendo provare a datarlo direi tra l'ultimo decennio del XII sec. e il 1220 (molto spannometricamente).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il castello a base squadrata (piana e senza "alette" in basso) e la mancanza di punti in legenda collocano questo denaro tra le prime emissioni, ma non si tratta secondo me di un denaro "primitivo" vero e proprio visto che il cerchio interno è cordonato e non a globetti grossolani. Direi un denaro di transizione tra le tipologie Travaini A (stile primitivo) e Travaini B1 (stile regolare, senza punti né segni di zecchiere). A 0,7 il peso è un po' calante ma ancora accettabile. Sicuro che sia tosato?

Ciao Paleologo, per cortesia che testo hai consultato? Mi interessa molto la catalogazione dei denari di Genova ma per ora non ho trovato molte informazioni a riguardo. Grazie

Un saluto cordiale. Dex

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il castello a base squadrata (piana e senza "alette" in basso) e la mancanza di punti in legenda collocano questo denaro tra le prime emissioni, ma non si tratta secondo me di un denaro "primitivo" vero e proprio visto che il cerchio interno è cordonato e non a globetti grossolani. Direi un denaro di transizione tra le tipologie Travaini A (stile primitivo) e Travaini B1 (stile regolare, senza punti né segni di zecchiere). A 0,7 il peso è un po' calante ma ancora accettabile. Sicuro che sia tosato?

Ciao Paleologo, per cortesia che testo hai consultato? Mi interessa molto la catalogazione dei denari di Genova ma per ora non ho trovato molte informazioni a riguardo. Grazie

Un saluto cordiale. Dex

Idem per me !!

grazie lò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per i denari genovesi, c'è un importante studio della Travaini sul ripostiglio di Oschiri (Bollettino di Numismatica, 1), poi c'è uno studio del Metcalf che però, se non erro, non tiene conto del ripostiglio di Oschiri.

Lo scorso anno al circolo Astengo un socio tenne una piccola conferenza-chiaccherata sui denari IANVA molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per i denari genovesi, c'è un importante studio della Travaini sul ripostiglio di Oschiri (Bollettino di Numismatica, 1), poi c'è uno studio del Metcalf che però, se non erro, non tiene conto del ripostiglio di Oschiri.

Lo scorso anno al circolo Astengo un socio tenne una piccola conferenza-chiaccherata sui denari IANVA molto interessante.

Se un giorno, nel modo che riterrai più opportuno, deciderai di condividere con gli amici del forum informazioni raccolte o appunti sui denari IANVA, saremo in molti (io per primo) a leggerti con piacere.

Saluti, :) Dex

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Non ho sottomano il testo della Prof.ssa Travaini, l'ho consultato al Circolo, ma ho visto che una copia di quel bolletino è in vendita sul noto sito. Per quanto riguarda il Metcalf ho solo una traduzione alla veloce che mi è stata molto gentilmente offerta da un amico.

Per il resto non ci sono testi fondamentali anche perché sulle monete genovesi IANVA e CIVITAS IANVA c'è discordanza di pareri sulle datazioni di grossi, denari nonché del genovino.

PS: non posso pubblicare sul forum appunti e testi che sono farina del sacco altrui e non pubblicati ufficialmente. I motivi mi sembrano ovvi.

Modificato da fra crasellame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se qualcuno è interessato allo studio della Prof.ssa Travaini citato da fra crasellame (che è lo stesso a cui mi riferivo io) può contattarmi in MP. Lo studio del Metcalf è precedente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?