Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
wuby2007

SONO NEL PANICO !

Risposte migliori

wuby2007

Tanto per ammortizzare le spese di spedizione su alcuni acquisti ho comprato alcune monete di Pio VII aggiungendo anche questo ennesimo pontefice alla mia collezione (però, per ora, sempre e rigorosamente fedele al XIX secolo! :P ).

Come base ho preso le schede del Catalogo La Moneta che, solitamente, sono più snelle del D'Incerti o del Pagani con le loro 8.000 varianti note.....ma mi sono già perso e sono nel pallone! :cry:

Punti in legenda che dovrebbero esserci e non ci sono, stelle allineate o stelle ad arco, conii scentrati, stemmi piccoli, scritte grandi etc. etc. .... il tutto citando solo alcune varianti note e sorvolando sulla solita frase "Molte altre piccole differenze."

Chi colleziona questo pontefice mi darebbe delle dritte su come comportarmi tenendo conto, in particolare, che sono un amante delle varianti? non vorrei tediarvi giornalmente con continue domande per futili particolari! ;)

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uragano

Tanti auguri!!!!!!! :D

Anche io ogni tanto assesto qualche colpo a PIO VII ma solo la monetazione degli scudi e dei mezzi scudi mi fa venire i capelli dritti figuriamoci il rame.

Comunque se ti posso dare un consiglio prima che sia troppo tardi per la serie non aprire quella porta, attento a sampietrini e madonnine ci potresti rimanere sotto :D , te lo dice uno che vorrebbere smettere ma ormai crede che sia troppo tardi :(

Ciao Uragano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Più si va indietro con i pontefici e più è facile trovare varianti, più si va indietro e più è influente la mano dell'incisore sul conio, non esistendo pantografi o quant'altro di utile a riprodurli in serie.

Per cui, credo che necessariamente debba cambiare anche il punto di vista del collezionista nei confronti di queste monetazioni, ossia essere consci che al numero "X" di monete da cercare, possono aggiungersi un numero "X*n" di varianti potenzialmente interessanti, ma molte delle quali dovute unicamente al rifacimento dei coni e pertanto non citate da alcuna fonte.

Pio VII in particolare non è un pontefice dalle coniazioni spettacolari, se si fa eccezione per stile ed originalità, ma quanto a varianti, per citare un esempio relativo a questo pontefice, ho messo assieme 6 pezzi differenti del mezzo baiocco 1802, alcuni varianti per forma, dimensione e posizione della base sotto lo stemma al diritto, poi la classica "PONTIFICATV", poi il tipo con "BAJ" (invece che BAI)... volendo c'è da divertirsi...:rolleyes:

In serata ne posto una carrellata.

Comunque coraggio, finchè rimani fedele al XIX secolo sarà il papa più "difficile"...:P

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Comunque se ti posso dare un consiglio prima che sia troppo tardi per la serie non aprire quella porta, attento a sampietrini e madonnine ci potresti rimanere sotto :D , te lo dice uno che vorrebbere smettere ma ormai crede che sia troppo tardi :(

Ciao Uragano

E' troppo tardi per smettere già dopo il primo acquisto...:rolleyes:

Quanto a tipologie e varianti, il tema sampietrini-madonnine a me carissimo, con le tante zecche, le diverse tecniche di coniazione, i tanti incisori locali (alcuni ancora ignoti), le ribattiture, lo sconfinamento nella Repubblica Romana, gli inediti, le leggende (fino a visione diretta es. sampietrino Ancona 1797), offre infinite possibilità collezionistiche...

Io ad esempio nell'attesa di trovare l'unico sampietrino "ufficiale" di Roma che mi manca, ne ho messi assieme altri tre che non sono citati nella bibliografia classica...

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

In serata ne posto una carrellata.

Comunque coraggio, finchè rimani fedele al XIX secolo sarà il papa più "difficile"...:P

Bravo...posta che apprendo ed imparo! :P

Appena riesco posto anche io un quattrino...non capisco se ho avuto una botta di cXXo ed ho acquistato una R ben conservata oppure se non capisco una cippa ed è una moneta comune....sempre ben conservata.

Ho capito che per 'sto papozzo devo comprare una valigetta tutta sua! :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65

Ciao Wuby,

Pio VII ha una monetazione a volte complicata,specie per quanto riguarda sampietrini e madonnine.Volevo segnalare che la sezione del nostro catalogo riguardante i sampietrini della zecca di San Severino è un pò incasinata,ha una disposizione diversa dalle altre,meno leggibile.

Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Volevo segnalare che la sezione del nostro catalogo riguardante i sampietrini della zecca di San Severino è un pò incasinata,ha una disposizione diversa dalle altre,meno leggibile.

Noto anche io, e presumo sia una questione di formattazione e/o visualizzazione, la scheda visualizzata nell'area di modifica è del tutto identica alle altre, ed in effetti così me la ricordavo al momento in cui era stata rivista inserendo le varianti ed i riferimenti al Muntoni...:huh:

Segnalo la cosa a incuso sperando possa fare qualcosa...;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Risolto. Probabilmente un qualche admin aveva cliccato su "note in linea".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Bravo...posta che apprendo ed imparo! :P

Ecco le foto, divertitevi a scovare le differenze...:P

post-35-1265915563,03_thumb.jpg

post-35-1265915580,69_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Per chiudere, n° 5 e n° 6 :

post-35-1265915731,97_thumb.jpg

post-35-1265915749,3_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Ci provo, mi sembra facile:

tra 1 e 2 in legenda al D/ PONTIFICATVS e PONTIFICATV ... anche se la S si intravede sotto la chiave di sx. Questa era una delle tante domande.....la S deve essere totalmente assente o basta sia nascosta? io ho optato per assenza assoluta avendo appunto un Quattrino dove il PONTIFICATV è chiaramente senza S e ben spaziato dalle chiavi! ;)

tra 5 e 6 è facile: dimensione dello scudo, scritta BAJ, punto dopo SECVNDO, punto dopo BAJ, forma delle stelle al D/ e dimensione delle scritte al R/

tra 3 e 4 invece è ardua....sorvolando su forma delle lettere e dei punti sia al D/ che al R/, che imputo alla diversa usura, azzarderei che le differenze sono nella posizione delle chiavi e dei cordoni, ma non mi convince. I conii sono talmente diversi uno dall'altro, anche per stessa moneta, che le catalogherei come differenze ammissibili.

Voto? :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Questo è il quattrino sopra citato:

21c5g5y.jpg

E' corretto classificarlo come variante PONTIFICATV senza punto dopo SECVNDO quindi rarità R ???

Già che ci siamo....ma il punto dopo SECVNDO c'è veramente? io ho 2 pezzi; 2 su 2 senza punto, tutte le foto del catalogo senza.

E poi...la variante con "Punto dopo QVATTR".......in base a cosa il punto è dopo QVATTR e non dopo SECVNDO??? non c'è spazio sufficiente per stabilire se è dopo la prima o la seconda parola!

Grazie! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

tra 1 e 2 in legenda al D/ PONTIFICATVS e PONTIFICATV ... anche se la S si intravede sotto la chiave di sx. Questa era una delle tante domande.....la S deve essere totalmente assente o basta sia nascosta? io ho optato per assenza assoluta avendo appunto un Quattrino dove il PONTIFICATV è chiaramente senza S e ben spaziato dalle chiavi! ;)

tra 5 e 6 è facile: dimensione dello scudo, scritta BAJ, punto dopo SECVNDO, punto dopo BAJ, forma delle stelle al D/ e dimensione delle scritte al R/

tra 3 e 4 invece è ardua....sorvolando su forma delle lettere e dei punti sia al D/ che al R/, che imputo alla diversa usura, azzarderei che le differenze sono nella posizione delle chiavi e dei cordoni, ma non mi convince. I conii sono talmente diversi uno dall'altro, anche per stessa moneta, che le catalogherei come differenze ammissibili.

Voto? :P

Voto 9, se non altro per l'impegno e per essere stato l'unico a cimentarsi...

In realtà le "coppie" di monete erano appunto in coppia solo perchè non riuscivo a postarne di più per singolo messaggio, erano più da vedersi in un un confronto all'americana, tutti i sospettati in una stanza ed uno solo è il colpevole... :P

Concordo che le differenze in alcuni casi sono minime, ma sai, l'occhio maniaco le vede...;)

Quanto alla "S" finale di PONTIFICATVS, ho notato che mentre sui quattrini è più spesso mancante che sotto le chiavi, per i mezzi baiocchi vale il contrario (anzi, senza tracce di "S" credo di non averne visti), però il fatto che sia comunque illeggibile me la farebbe catalogare come PONTIFICATV.

Questo è il quattrino sopra citato:

E' corretto classificarlo come variante PONTIFICATV senza punto dopo SECVNDO quindi rarità R ???

Già che ci siamo....ma il punto dopo SECVNDO c'è veramente? io ho 2 pezzi; 2 su 2 senza punto, tutte le foto del catalogo senza.

Diciamo che la classificazione è corretta.

Quanto al punto, ne ho tre esemplari (PONTIFICATVS-PONTIFICATV-PONTIFICAT), tutti senza punto alcuno...:huh:

A questo punto attendiamo immagini di quattrini col punto per capire....:rolleyes:

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65

Ciao Wuby,

Pio VII ha una monetazione a volte complicata,specie per quanto riguarda sampietrini e madonnine.Volevo segnalare che la sezione del nostro catalogo riguardante i sampietrini della zecca di San Severino è un pò incasinata,ha una disposizione diversa dalle altre,meno leggibile.

Ciao a tutti,

naturalmente volevo dire Pio VI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×