Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
KarineFrancia

Cavalotto

Risposte migliori

KarineFrancia

Ciao tutti,

Chè una moneta di Savoia, un Cavalotto di Carlo Emmanuel I.

Mi puoi dire che tipo è Cavalotto per favore

Grazie

Karine

post-20105-1267029363,32_thumb.jpg

post-20105-1267029377,38_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kenia

CARLO EMANUELE I cavallotto sigla V. vercelli

(2° tipo D/ cavallotto retrospiciente rivolto a destra)

R/ scudo sabaudo

date 1608 -1610 -1618- 1619

Modificato da kenia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

no.....

dovrebbe essere un cavallotto del III tipo, sempre coniato a Vercelli nel 1628 come quello sul catalogo...

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-CE1/29

ma è un falso d'epoca ....

molto interessante......!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

KarineFrancia

Buonasera tutti,

Ho! Alora.... è un falso d'epoca?

Come si vede si tratta di un falso d'epoca?

Grazie per la tua riposta.

Karine

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kenia

grazie savoiardo della precisazione, ho molto da imparare ancora. è proprio del III tipo, non avevo visto la croce sopra la V.

anche io sono curioso di sapere perche è un falso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

allora...

la brutta coniazione dello scudo coronato, le legende scritte a casaccio (in modo confuso, per farmi capire in traduzione francese)..

il cavallo è fatto bene, ma sia la crocetta sotto le gambe del cavallo che tutto il resto mi ricordano coniazioni di falsi.....

calcola che allora pochi sapevano leggere e quindi il fatto di scrivere delle legende incomprensibili non pregiudicava la circolazione della moneta, sia chi produceva i falsi sia chi li maneggiava non sapeva cosa c'era scritto, quindi un insieme di lettere alla rinfusa erano la stessa cosa di una legenda scritta bene....

poi comunque la qualità dei caratteri sono tipici dei falsi di quel periodo....

guarda per esempio il falso del fiorino che ho inserito nel catalogo

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-CE1/33

rende l'idea......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

KarineFrancia

Ok,

Ho capito meglio!

Come avete bisogno per il catalogo?

Buonasera

Karine

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×