Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scheo

2 domande sul R. Lombardo Veneto

Risposte migliori

scheo

narra la tradizione che il termine "schei" usato in Veneto per definire il denaro derivi dall'abbreviazione della dicitura "ScheideMuenze" (moneta spicciola) che si trovava sulle monete del Lombardo Veneto.

su questo non ci sono dubbi.

le domande sono:

1- quali erano le monete circolanti nel Lombardo Veneto che riportavano la dicitura ScheideMuenze? Sul Gigante trovo solo monete con la dicitura italianizzata in "moneta spicciola".

2- la monetazione del Lombardo Veneto poteva mescolarsi con quella in corso in Austria? Ovvero, con delle monete austriache si poteva pagare tranquillamente in Lombardo Veneto oppure no?

non trovando monete con scritta austriaca sul Gigante sono portato a credere che le monetazioni si mescolassero spesso e volentieri e che quindi in Veneto venissero spese monete austriache...

grazie per le risposte ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

concordo.

La presenza di reggimenti austriaci, rendeva queste monete estere, accettate nel Lombardo Veneto e in misura minore anche oltre il Po, nei Ducati e a Ferrara. Invece la moneta spicciola italiana non sarebbe mai stata accettata in Austria e tantomeno cambiata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Cmq sul Gigante trovi pure le monete con legende in tedesco e quindi pure le "scheidemunze". Devi cercare sotto monetazione per l'Impero austriaco, visto che le zecche di Milano e Venezia hanno battuto Kreuzer, Fiorini e Talleri come zecche imperiali e queste monete circolavano pure nel Lombardo Veneto che era provincia austriaca in quel periodo. La dicitura scheidemunze era riportata sui tagli minori, i Kreuzer, vedi esempio: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FGIMP/14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Davvero molto interessante... già sapevo dell'origine del termine "schei", ma non sapevo che alcune monete del Lombardo-Veneto potessero circolare anche oltre il Po. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

e io non sapevo che nel RLV circolasse moneta austriaca ma non viceversa B)

grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Davvero molto interessante... già sapevo dell'origine del termine "schei", ma non sapevo che alcune monete del Lombardo-Veneto potessero circolare anche oltre il Po. :)

torna di la dall euro !

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

tutte le monete pre 1860 circolavano liberamente dovunque , anche se in teoria era vietato

il loro valore era quello dell argento in esse contenuto , per quello non ci sono parita` fisse tra monete d oro e di argento

in teoria chi le aveva le doveva portare in zecca dove venivano rifuse con una spesa mi pare dell 8% .

diverso era il caso per queste scheide munze che avevano valore intrinseco inferiore al valore nominale , per cui non erano accettate volentieri.

a venezia nel 1500 le monete di argento emesse dalla zecca venivano riesportate per essere rifuse da zecche secondarie come mirandola , e venivano reintrodotte nel territorio veneziano con profitto , da li i vari divieti di circolazione , perche` beneficiavano gli stati vicini a svantaggio della serenissima

nel 1500 erano molto popolari le monete di mistura tedesche chiamati BEZ , nel 1520 la zecca decide di sopperire alla carenza di circolante emettendo una moneta da 6 bagattini (quella con RCLA e la madonna) che per questo viene chiamata Bezzo !

da li il motto salute e bezzi ancora in uso nella serenissima

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

e io non sapevo che nel RLV circolasse moneta austriaca ma non viceversa B)

grazie!

devi fare una distinzione , le monete pregiate come talleri e ducati circolavano senza problemi in austria

quelle scheide perche di intrinseco inferiore no

non mi ricordo ma erano state introdotte e avevano causato il risentimento della popolazione locale proprio perche la loro introduzione aveva causato la scomparsa delle monete di argento buono

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×