Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Edwardbloom

Sicilia Grani Carlo II

Risposte migliori

Edwardbloom

Salve a tutti, buongiorno.

Ho queste quattro monete:

img2754z.th.jpg

img2756p.th.jpg

Grazie al vostro sito sono riuscito a capire che si tratta di Grani di Carlo II, coniati a Palermo. O almeno ne sono sicuro per le prime due in alto, quella in basso a sinistra è molto usurata, e quella in basso a destra non sono riuscito a identificarla.Finora sono stati conservati in una scatolina di cartone insieme a tutte le altre monete in mio possesso (tra le altre c'è pure una moneta ridotta malissimo che sono riuscito a identificare come "Tre Piccioli").

Vi vorrei chiedere cosa dovrei fare per pulirle, o meglio, se è il caso di intervenire per togliere quelle ossidazioni o meno; e come dovrei conservarle per evitarne un ulteriore deterioramento. VI ringrazio anticipatamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Caro Edward, innanzitutto benvenuto, come prima cosa ........... è importante non pulirle, tenerle in apposti contenitori su velluto e ciò che è più importante è non tenerle in contatto tra loro .................. essendo stato io un discreto studioso in chimica ti consiglierei di dare un'occhiata a questa pagina .............. leggila e capirai come conservare meglio le monete. http://it.wikipedia.org/wiki/Cella_galvanica ohmy.gif , a presto. Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Le prime due confermo 1 grano 1699 e 1700 Carlo II (1665 - 1700)

La moneta in basso a sinistra dovrebbe essere 2 grani Ferdinando III Borbone data 1779 forse1778 diametro 28 - 30 mm

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-F3BRS/5

La moneta in basso a destra 1 grano Carlo di Borbone 1737 sigle F N diametro 23 mm

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-CBRS/3

ho messo il condizionale da studiare con lemonete in mano.

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

quella in basso a destra e un grano 1737 o 1747 di carlo di borbone sempre per la sicilia

l altra consumata e` un 2 grani 1779 di ferdinando sempre per la sicilia

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Edwardbloom

Caro Edward, innanzitutto benvenuto, come prima cosa ........... è importante non pulirle, tenerle in apposti contenitori su velluto e ciò che è più importante è non tenerle in contatto tra loro .................. essendo stato io un discreto studioso in chimica ti consiglierei di dare un'occhiata a questa pagina .............. leggila e capirai come conservare meglio le monete. http://it.wikipedia.org/wiki/Cella_galvanica ohmy.gif , a presto. Francesco

Innazitutto grazie della veloce risposta. Purtroppo invece queste monete sono state a contatto tra loro e con altre (ben più moderne) per almeno vent'anni... :( le ho fin da quando avevo dodici anni, e all'epoca non sono riuscito a trovare le informazioni oggi disponibili su internet...

Quindi non intervengo in nessun modo, giusto? Se, in attesa di trovare una migliore sistemazione, le tengo una per una in delle buste di carta, come quelle per le corde delle chitarre, faccio danni?

Edit: grazie anche a Carlino e Rick.

Modificato da Edwardbloom

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JunoMoneta

Tranquillo. Danni ulteriori per il momento non ne puoi fare, a meno che non rispolveri "il piccolo chimico" o usi un trapano elettrico. Quelle monete hanno resistito per 3-400 anni, e anche 10 anni di soggiorno in una bustina di carta non le cambieranno di una virgola. L'importante è conservarle in luogo asciutto e isolate da altri tondelli.

Quando troverai dei bei ripiani di velluto le sistemerai a dovere. Sanno aspettare, loro ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Edwardbloom

Salve a tutti, riscrivo dopo due anni perché finalmente ho sistemato le monete (queste e altre del Regno) in un bel contenitore, appoggiate sul velluto... :good:

Con l'occasione volevo chiedervi il valore che possono possedere queste monete: premesso che non le venderei mai (hanno un grosso valore affettivo), mi piacerebbe però quantificare in qualche modo la piccolissima collezione in mio possesso...

Vi ringrazio, Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

non hanno un gran valore meno di 20 euro per tutte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Edwardbloom

non hanno un gran valore meno di 20 euro per tutte

Bene, parafrasando la tua firma, sono felice del valore storico che possiedono: mi basta l'emozione di toccare un metallo che ha attraversato la storia... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

infatti !

le napoletane come queste son poco considerate

tieni presente che venivano emesse male , han circolato decine se non centinaia di anni e ci son state rivolte popolari per la scarsa qualita` della moneta

la sett scorsa ho trovato una napoletana di rame di filippo IV quasi liscia ma l ho presa lo stesso

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Confermo detto dall'amico Carlino(tipologie e date esatte)!!!!!!Monete comuni e assai malconcie...........dici bene hanno solo il valore affettivo!!!!!! :pardon: :pardon: :pardon: :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×