Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rick2

il rottame della settimana , sesterzio per 1.5 euro

Risposte migliori

rick2

questo e il rottame della settimana

un sesterzio di faustina juniro tipo Fecunditas (il ric non l ho ancora guardato)

trovato in una ciotola da 2 sterline.

siccome ho preso altre 2 monete mi ha fatto lo sconto e l ho pagato 1.33 sterline o circa 1.5 euro , 3000 lire per intenderci

che mi dite ?

ho buttato i soldi ? oppure ho fatto l affare perche` vale 4 euro !

:):):)

sto chiaramente scherzando comunque datemi i vostri pareri

ciao

post-8662-1272128867,5_thumb.jpg

post-8662-1272128880,26_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

a cinque euro ci arrivi sicuro :D

a parte gli scherzi,hai preso un sesterzio di duemila anni al prezzo di una colazione al bar....cosa vuoi di piu'??

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

hey Rick! ciao! O per meglio dire saluti collega talebano! Anch'io ne ho appena preso uno di sesterzio, di faustina figlia, è una combinazione straordinaria! Guarda, la mia è messa peggio della tua, ma ancora con patina, l'ho presa ad 1asta inglese per 0,74 cent, ma è proprio in conservazione B ( ciofeca ), più due euro di spedizione, certo che se non avessi puntato io in quest'asta la moneta sarebbe rimasta li,altri 2000 anni :lol:

post-20279-1272155668,97_thumb.jpg

post-20279-1272155687,36_thumb.jpg

Modificato da modulo_largo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

questo e il rottame della settimana

un sesterzio di faustina juniro tipo Fecunditas (il ric non l ho ancora guardato)

trovato in una ciotola da 2 sterline.

siccome ho preso altre 2 monete mi ha fatto lo sconto e l ho pagato 1.33 sterline o circa 1.5 euro , 3000 lire per intenderci

che mi dite ?

ho buttato i soldi ? oppure ho fatto l affare perche` vale 4 euro !

:):):)

sto chiaramente scherzando comunque datemi i vostri pareri

ciao

Che dire?

Bravo!

Moneta interessante...perchè sprona l'occhio e sopra tutto l'immaginazione. ;)

Pagata poco?...A mio modestissimissimo avviso...non è sufficientemente leggibile per essere commeciabile, quindi l'hai strapagata! A Roma dicono che questi sono gli affari di Maria Cavoletta...a Londra, se ricordo bene direbbero <_< !...ma loro sono gli (ex) padroni del mondo...noi siamo più buoni. :)

Che poi possa essere un documento...è parimenti opinabile, in quanto "non se vede" un piffero!

Certo, sotto l'apetto meramente collezionistico...essendo comunque il tondello un oggetto...niente da dire. Puoi collezionarlo. :P

:)

Caro rick2...questo mio intervento è nello spirito della celia, quindi auspico che tu lo possa apprezzare in qanto tale...alla Talebana! Immagino che un utente come te, prepaprato e vivace non ricomincerà con la storia dei supercollezionisti da FdC... se dobbiamo scherzare... facciamolo bene. Ognuno colleziona e compra come gli pare...tu per primo...che - a quel che vedo - apprezzi dimensioni Felliniane (cioè oniriche ed artistiche) anche in numismatica.

E, in tal senso fai bene. Perchè se Fellini, come credo, è stato un Grande...puoi essere un grande anche tu.

Un salutissimo!

:)

P.S.

Qualora ce ne fosse bisogno preciso che la mia non è la risposta del moderatore...(pussa via a sti' moderatori... :D) ma del semplice ed umilissimo utente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

questo e il rottame della settimana

un sesterzio di faustina juniro tipo Fecunditas (il ric non l ho ancora guardato)

trovato in una ciotola da 2 sterline.

siccome ho preso altre 2 monete mi ha fatto lo sconto e l ho pagato 1.33 sterline o circa 1.5 euro , 3000 lire per intenderci

che mi dite ?

ho buttato i soldi ? oppure ho fatto l affare perche` vale 4 euro !

:):):)

sto chiaramente scherzando comunque datemi i vostri pareri

ciao

Secondo me oltre all'aspetto visivo, c'è anche la componente 'tattile' che un bel sesterzione ti trasmette, anche se poco leggibile come in questo caso. Se poi è anche classificabile, al costo di una colazione al bar, va benissimo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia

Anche se non si capisce un granché perché è poco leggibile credo che 1-2 euro non siano mai buttati per una qualsiasi moneta che piace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

non e` l unica moneta che ho comprato questa , ne ho trovate altre.

questa comunque per 1.3 sterline mi spiaceva lasciarla visto che comunque si riusciva a identificarla

tra l altro ho visto il Ric e di fecunditas ne lista uno solo mentre le Aeternitas sono parecchie , ho anche guardato su vcois e di inserzioni di questo sesterzio ce ne erano 2 sole

per cui magari non e` neanche proprio cosi comune

questa la metto insieme al dupondio di faustina (Aeternitas) che ho comprato 3 settimane fa per 6 euro. che invece aveva legende tutte leggibili e conservazione B-MB (e` messo meglio)

per modulo largo

la tua moneta pero mi pare una figura diversa , questa della fecunditas ha un bambino a destra che sulla mia si vede poco , la tua mi pare abbia qualcos altro , dopo magari guardiamo il RIC e identifichiamo anche la tua.

comunque se ci pensate con 1.5 euro si compra una 10 lire del 1949 o un 20cent esagono , penso che forse arriavate a un 50 cent leoni in MB con questa cifra, vuoi mettere la differenza

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Anche se non si capisce un granché perché è poco leggibile credo che 1-2 euro non siano mai buttati per una qualsiasi moneta che piace.

D' accordo con Andrea.:)

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Sono d'accordo anch'io sul fatto che se una moneta piace, 1.33 sterline siano un prezzo accettabile. Non so se si possa definire un "documento", ma sicuramente una testimonianza; un bel pezzo di storia economica e sociale, degli (ex) padroni del mondo, non poi così buoni :D.

Scusa Piakos, ma mi hai servito la battuta su un piatto d'argento :lol: e a me piace sempre scherzare :). Sono un po' cazzaro :lol:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

cosa ci si comprava con un sesterzio ?

quanto valeva un sesterzio dell epoca in euro nostri ?

per modulo largo

per la tua proporrei CONCORDIA , che ha la cornucopia in mano

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

per modulo largo

per la tua proporrei CONCORDIA , che ha la cornucopia in mano

ciao

si, c'è un rovescio diverso dal tuo, io dicevo " che cmbinazione" riferendomi al fatto che entrambi abbiamo acquistato un sesterzio di faustina figlia nello stesso arco di tempo, ed entrambi abbiamo speso la stessa somma di una colazione al bar, io trovo sia fantastico, se non altro per tappare buchi in collezione in attesa di un pezzo migliore in tempi migliori. Per quanto riguarda l'identificazione della mia, proporrei la HILARITAS, di cui ti faccio vedere un esempio da wildwinds, per adesso non ho ancora la moneta con me quindi non posso verificarlo in maniera diretta

http://www.wildwinds.com/coins/sear5/s5275.html#RIC_1642

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

cosa ci si comprava con un sesterzio ?

quanto valeva un sesterzio dell epoca in euro nostri ?

Qualche tempo fa mi è capitato tra le mani un libro di Alberto Angela: "Una giornata nell'antica Roma. Vita quotidiana, segreti e curiosità", riporta questo:

"Roma 115d.C. (Traiano)

Le monete che circolano in tutto l'Impero romano sono: l'Aureo, il Denario, il Sesterzio, il Semisse e il Quadrante, la moneta più piccola.

il sesterzio è una moneta di valore medio,utile x gli acquisti di tutti i giorni.La gerarchia imposta da Augusto nel 23 a.C.prevede:

1 sesterzio=2 dupondi=4 assi=8 semissi=16 quadranti.

1 denario=4 sesterzi....1 aureo=100 sesterzi

Esaminando le iscrizioni sui muri nei siti archeologici,si leggono molti prezzi spesso espressi in assi,ma conoscendo i rapporti tra le varie monete è possibile svelare il reale potere d'acquisto di un sesterzio....1 sesterzio valeva circa 2 euro attuali!!!

Ecco alcuni prezzi:

1 litro d'olio d'oliva=3 sesterzi=6 euro

1 litro di vino ordinario=1 sesterzio=2 euro

1 litro di vino selezionato =2 sesterzi=4 euro

1chilo di pane=1/2 sesterzio=1 euro

1chilo di grano=1/2 sesterzio=1 euro

1piatto di minestra=1/4 sesterzio(1 asse)=0.5 euro

1 ingresso alle Terme=1/4 sesterzio(1 asse)=0.5 euro

1 tunica=15 sesterzi=30 euro

1 schiavo=1200-2500 sesterzi=2500-5000 euro!!

1 prostituta 4 assi=2 euro

6 sesterzi al giorno sono sufficenti per il vitto di 3 persone (una piccola famiglia), mentre un benestante deve contare su una rendita di 20.000 sesterzi all'anno."

Ciao, Exergus

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

ciao exergus, scusami, vedendo la mia moneta credi sia corretta l'identificazione con l' HILARITAS da me correlata?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Hilaritas potrebbe anche starci, gli "accessori" più frequenti sono cornucopia e palma, se riesci a vedere la palma nella mano destra...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

Hilaritas potrebbe anche starci, gli "accessori" più frequenti sono cornucopia e palma, se riesci a vedere la palma nella mano destra...

la moneta deve ancora arrivare, poi ti faccio sapere, dalle foto si capisce poco...senti, un'ultima cosa, secondo te per migliorare un pò la leggibilità come potrei intervenire? La classica pulizia in acqua deionizzata e spazzolino morbido? Io tempo fà adottavo il sistema di lasciare la moneta in olio di oliva ( per una moneta che cmq era un rottame illeggibile, perchè per il resto preferisco sempre lasciare ogni moneta per come si trova). Se i rilievi fossero ancora buoni credo di poter migliorare un pò la lettura

Modificato da modulo_largo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Aspetta di averla in mano, poi decidi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

Aspetta di averla in mano, poi decidi.

grazie, allora rimanderò le domande a dopo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

Sono d'accordo anch'io sul fatto che se una moneta piace, 1.33 sterline siano un prezzo accettabile. Non so se si possa definire un "documento", ma sicuramente una testimonianza; un bel pezzo di storia economica e sociale, degli (ex) padroni del mondo, non poi così buoni :D.

Scusa Piakos, ma mi hai servito la battuta su un piatto d'argento :lol: e a me piace sempre scherzare :). Sono un po' cazzaro :lol:.

Caro luke...io per la celia vado matto...anche se non sono un cavolaro.

Quindi ben venga lo scherzo.

Che ne dici di una sessione di gavettoni...a Riccione, per esempio...di solito c'è il clima adatto (parlo del meteo....).

Meglio di no...ci prendono per ragazzini...ma sarò lieto di misurarmi in una cena...delle beffe.

Prenota!

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Meglio di no...ci prendono per ragazzini...

Ma noi SIAMO ragazzini :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

Aspetta di averla in mano, poi decidi.

grazie, allora rimanderò le domande a dopo

la moneta è arrivata, e devo dire che è una gradevole sorpresa, le legende ovviamente non sono più visibili, ma il ritratto è ancora affascinante, in mano è piacevole, specie considerando che è costata 0,70 cent..ho deciso di lasciarla così com'è, non toccherò nulla eccetto quelle due macchiette verdi di probabile cancro,che ammorbidirò in acqua deionizzata per poi toglierle con stuzzicadenti, dopo di chè la metterò accanto alla mamma Faustina Major di cui allego foto, anch'essa presa per poco, 3 euro per essere precisi... voglio spezzare una lancia a favore di questi cosidetti " rottami " in mano ed alla luce radente del sole danno ancora belle sensazioni, complice la patina ( quando c'è ), l'espressione vigorosa dei ritratti, ed il modulo largo.. alla fine un sesterzio è sempre una moneta di soddisfazione..

post-20279-1273880754,71_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

giusto per aggiungere un altro pezzo al museo dei " rottami " posto quest'altro sesterzio, questa volta di Crispina, preso per 3,72 euro, senza legende, ma in mano gradevolissima, almeno per me, anche perchè quando la si stringe tra le dita, il viaggio indietro nel tempo e l'eco degli antichi fasti è ancora intatto e possibilissimo, al prezzo di una pizza margherita...

post-20279-1273881496,25_thumb.jpg

post-20279-1273881511,14_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Monete sempre affascinanti, e fa anche un gran bene alla numismatica che si trovino in giro a prezzi così bassi da invogliare chiunque. Poi viene la curiosità di classificarle, conoscerne meglio la storia, e in brevissimo tempo ti ritrovi con una passione in più (e qualche soldino in meno :))...

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

cosa ci si comprava con un sesterzio ?

quanto valeva un sesterzio dell epoca in euro nostri ?

Qualche tempo fa mi è capitato tra le mani un libro di Alberto Angela: "Una giornata nell'antica Roma. Vita quotidiana, segreti e curiosità", riporta questo:

"Roma 115d.C. (Traiano)

Le monete che circolano in tutto l'Impero romano sono: l'Aureo, il Denario, il Sesterzio, il Semisse e il Quadrante, la moneta più piccola.

il sesterzio è una moneta di valore medio,utile x gli acquisti di tutti i giorni.La gerarchia imposta da Augusto nel 23 a.C.prevede:

1 sesterzio=2 dupondi=4 assi=8 semissi=16 quadranti.

1 denario=4 sesterzi....1 aureo=100 sesterzi

Esaminando le iscrizioni sui muri nei siti archeologici,si leggono molti prezzi spesso espressi in assi,ma conoscendo i rapporti tra le varie monete è possibile svelare il reale potere d'acquisto di un sesterzio....1 sesterzio valeva circa 2 euro attuali!!!

Ecco alcuni prezzi:

1 litro d'olio d'oliva=3 sesterzi=6 euro

1 litro di vino ordinario=1 sesterzio=2 euro

1 litro di vino selezionato =2 sesterzi=4 euro

1chilo di pane=1/2 sesterzio=1 euro

1chilo di grano=1/2 sesterzio=1 euro

1piatto di minestra=1/4 sesterzio(1 asse)=0.5 euro

1 ingresso alle Terme=1/4 sesterzio(1 asse)=0.5 euro

1 tunica=15 sesterzi=30 euro

1 schiavo=1200-2500 sesterzi=2500-5000 euro!!

1 prostituta 4 assi=2 euro

6 sesterzi al giorno sono sufficenti per il vitto di 3 persone (una piccola famiglia), mentre un benestante deve contare su una rendita di 20.000 sesterzi all'anno."

Ciao, Exergus

Tempi, costumi e monete... Caro Exergus, mi dici dove trovi <vino selezionato> a 4 euro (2 sesterzi)? A quel prezzo compri vinaccio all'ipermercato. E in quale bettola ti servono un piatto di ministra a mezzo euro (un asse)? Un caffè costa ben di più. La tunica a 15 sesterzi? E' una notizia storica: i cinesi erano arrivati anche nella Roma imperiale! E alle terme, e manco al cinema, certo non ci vai con un asse (mezzo euro). Gli schiavi non esistono più, ma per una domestica, tra stipendio e contributi, 1200 sesterzi vanno in meno di due mesi. Per le prostitute non ho molta esperienza, ma non credo che bastino 2 euro (4 assi) anche per una pur fugacissima prestazione. L'unica cosa che con qualche sforzo sembra tornare è il totale: 40.000 euro l'anno non faranno un benestante di oggi , ma neanche un poveraccio...

Scherzi a parte, un parallelo è difficile. In ogni modo, dato che neanche il pane si trova più a mezzo sesterzio (un euro), e prendendo quello come punto di riferimento, io almeno raddoppierei. Almeno...

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

Scherzi a parte, un parallelo è difficile. In ogni modo, dato che neanche il pane si trova più a mezzo sesterzio (un euro), e prendendo quello come punto di riferimento, io almeno raddoppierei. Almeno...

sono concorde sul fatto che sono dei confronti difficili da fare, forse impossibili: il costo della vita è diverso, il costo della produzione di un bene, del suo approvigionamento, del suo trasporto, della vendita, ecc..anch'essi sono diversi, come diverse erano le ore di lavoro ed i salari della manodopera, composta da schiavi e liberti, ma anche da liberi professionisti e mercanti.

Insomma, facendo un esempio: l'ambra costava un botto perchè veniva dalla regione baltica, ed un tasporto allora, via mare, era costoso perchè rischioso, le navi non erano quelle di oggi, erano lente e fragili, affondavano più facilmente, erano più facilmente assaltabili da pirati (si, c'erano anche allora i pirati, non soltanto ai tempi di barbanera), esigevano più manutenzione ed un equipaggio specializzato. Lo stesso discorso si può fare per il vino della tracia, per le spezie e per la seta, visto che incredibilmente sono state rinvenute monete romane anche in india e persino in cina, testimonianza di antichi scambi commerciali. Al giorno d'oggi ovviamente, ci sono le autostrade, le tratte ferroviare, navi grosse, capienti e robuste, ed ovviamente tutto ciò incide sul prezzo finale di un bene di consumo, che sarà più economico di quanto sarebbe avvenuto in condizioni diverse. E' anche vero altresì che la manodopera di allora, sarà stata sicuramente sottopagata, e senza giorni di malattia, cassa integrazione, ferie, orari max di lavoro, e sicuramente senza sindacati, tutto ciò ovviamente poi influisce sul costo del bene. Inoltre anche gli attrezzi usati per l'agricoltura erano meno efficienti di quelli odierni, e persino le tecniche impiegate erano meno redditizie: ad esempio esisteva l'aratro trainato da bestiame, ma non rendeva granchè perchè l'attacco al pettorale del cavallo o del bue era primordiale, praticamente la bestia rischiava di strangolarsi quando tirava, l'attaco con collare di spalla è un invenzione del medioevo. Poi si potrebbero fare altri migliaia di esempi, anche in campo edilizio ma è tempo perso, basti solo ricordare che anche al giorno d'oggi la vita è più cara o meno cara anche all'interno della stessa nazione, ad esempio un caffè a catania o a reggio calabria si acquista in alcuni bar con 0,50 cent, a milano e venezia magari costa il doppio, lo stesso vale per il pane, per la pizza, per la carne ecc..le arance, quest'anno i contadini del sud le hanno vendute ai mercati a 0,15 cent al kg, poi se si và a controllare in un supermercato del nord invece magari si trovano a 2 euro al kg..poi non parliamo del confronto che si può fare tra stato e stato, ad esempio tra italia e qualche paese dell'est: l'unità monetaria è uguale possibilmente, ma lì con 10000 euro magari compri casa, qui invece compri una panda...

Insomma, il confronto tra prezzo di acquisto dei beni e dei servizi tra antica roma e giorni nostri, è troppo difficile da concepire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×