Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
domenico67

Campania
Capodiferro

Da poco ho reperito questa monetina,

Spero di avere notizie e di leggere considerazioni su conservazione e rarità di questo curioso gioiellino

e NON VOLENDOLA VENDERE anche una valutazione

http://i42.tinypic.com/34ffn0g.jpg"]Mio collegamento

34ffn0g.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ti consiglio di leggere l'articolo del 1923 del Prof. Dell'Erba intitolato "MONETE INEDITE LONGOBARDE BATTUTE A CAPUA E A SALERNO":

http://www.ilportaledelsud.org/bcnn1923.pdf

Un ringrazimento va a francesco77 che ci dà la possibilità di leggere questi introvabili documenti.

Detto ciò per me la moneta non è particolarmente rara e sul mercato la si trova anche per 30/40 euro.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

credo che il nuovo testo di Lombardi attribuisca questa moneta a Ruggero II, ne feci vedere una simile al dott. Tarascio, anche lui la attribuì a ruggero II.............comunque non è nemmeno una moneta comune, un po raretta lo è

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

..............in ottima conservazione è molto rara da reperire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

bhe il testo indicato è ormai superato dai lavori di Lombardi e Travaini. Cerca su internet e su google libri "follaro con San Demetrio" troverai molte notizie interessanti ;-).

La moneta non è rara, io la definirei "non comune" , la conservazione della moneta è molto carente (MB) e quindi il valore è raletivo (circa 10 - 15 euro).

Modificato da vox79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi,

Prima di addormendarsi nelle mie collezioni la moneta era in asta da Artemide.....

Ecco la descrizione fatta da loro:

Monete e Medaglie di Zecche Italiane. Capua. Pandolfo Capo di Ferro (961-981). Fraz. di follaro. CNI Tav. XII, 21. RRR. AE. BB+.

Base d'asta: € 200,00

INVENDUTA

Sul prezzo, OPINABILE, (ne ho avute altre inferiori a 40 euro)

ma sulla rarità ????

Buon WEEK END

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo notato anch'io questa moneta e la descrizione mi aveva tratto in inganno. Sulla rarità sono d'accordo con vox, è una moneta "non comune". Il prezzo, come sempre, è opinabile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?