Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
ART

Le 500 d'argento circolanti

Risposte migliori

ART

Ciao a tutti,

vorrei chiedere due cose a chi è meno giovane di me e ha memoria di quel periodo:

1) Fino a che anno esattamente circolarono le 500 lire d'argento prima di sparire tesaurizzate?

2) Anche le 500 del Vaticano venivano messe in parte in circolazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Non indicando di che anno sei diventa difficile capire se si è piú o meno giovani di te ;)

Io che sono del 66 non serbo memoria diretta delle 500 lire moneta circolanti sebbene abbia un vago ricordo dell'apparizione di sporadici esemplari dati fortuitamente come resto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Per quanto riguarda il punto 1) sono assolutamente out of range per aver visto circolare le 500 d'argento, ma anche senza parlare d'età si sa che non vennero più emesse per la circolazione dal 1967. Quindi volevo chiarire se sono scomparse quasi tutte dalla circolazione proprio da quell'anno (o magari già dall'anno precedente) oppure sono sopravvissute ancora per un po'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Io le ho viste ancora circolare..... e mi ricordo che ogni tanto mio nonno mi elargiva queste belle monetone lucciacnti, che agli occhi di un bambino erano meravigliose ( allora pensando a quanti gelati potevo acquistare)!! :rolleyes:

Tornando alla domada, i 500 lire giravano "massicciamente", uso questo termine in quanto ve ne erano effettivamente tante, anche rispetto alla monetazione più "vile", soprattutto negli anni 58/61, poi diradarono progressivamente' negli anni successivi, e dal 1966 si assistette quasi alla totale sparizione dalla circolazione, in modo molto repentino, tanto che per fare un esempio nel 1970, le monete d'argento, per la circolazione, erano solo un ricordo, non per nulla l'emissione dei 1.000 per il centenario di Roma Capitale, non vide mai la circolazione, e fu subito tesaurizzato.

saluti

TIBERIVS

Modificato da TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

"Purtroppo" io lo ricordo.......le ho avute in tasca e le spendevo regolarmente.

La moneta (mm. 29,5, titolo 835 ml., 11 g.) entrò in circolazione il 28 agosto 1958 (D.M. del 12 aprile 1958) con 24.240.000 pezzi e continuò ad essere battuta fino ai nostri giorni, salvo due brevi intervalli (1962-1963 e 1971-1979); dal 1985 la Zecca realizzò specifiche emissioni in fondo specchio. Ma la circolazione fu in realtà molto breve: dalla seconda metà degli anni ’60, infatti, per l’aumentato costo dell’argento le 500 lire “caravelle” furono tesaurizzate, anche se allora il loro valore intrinseco era inferiore a quello nominale, scomparendo dalla circolazione, nonostante l’elevato numero di esemplari emessi, ben 97.840.000 dal 1958 al 1967. Le 500 lire furono sostituite da un biglietto di stato di uguale valore nominale.

La loro tesaurizzazione non è stato un buon affare, all'epoca in cui cessò la sua effettiva circolazione, con 500 lire si andava a cena. Oggi un esemplare circolato non supera il valore di 2 euro...........quindi non è stato un buon affare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buon 2 Giugno a tutti

Verissimo, un gran cattivo affare averle tesaurizzate, ma......chi poteva dirlo; poi erano tanto belle :D

Eccome se me le ricordo; erano il regalo del compleanno, di quando cadeva un dentino e me le mettevano sotto il cuscino e di Natale, che mia nonna mi faceva trovare sotto il piatto pieno di arachidi, arance, mandarini, cioccolatini, caramelle e torrone (questi erano i regali di Natale!)

Mi ricordo anche che nei negozzi venivano "sbattute" sul piano del bancone, solitamente in marmo, per vedere se erano genuine o "tarocche"....eccome se venivano tesaurizzate; dai miei ne ho ereditate una cinquantina, ma la cosa avveniva anche per i 5 franchi francesi o svizzeri o i 5 marchi tedeschi, quando capitava di andare in quei paesi e circolavano, anche li, le monete d'argento.

Ricordo che alla cassiera del Louvre, all'atto di fare i biglietti per entrare nel museo, chiesi se aveva dei pezzi da 5 franchi in argento. Lei aprì la cassa e me ne diede due con il resto. Che felicità ;)

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79

"Purtroppo" io lo ricordo.......le ho avute in tasca e le spendevo regolarmente.

La moneta (mm. 29,5, titolo 835 ml., 11 g.) entrò in circolazione il 28 agosto 1958 (D.M. del 12 aprile 1958) con 24.240.000 pezzi e continuò ad essere battuta fino ai nostri giorni, salvo due brevi intervalli (1962-1963 e 1971-1979); dal 1985 la Zecca realizzò specifiche emissioni in fondo specchio. Ma la circolazione fu in realtà molto breve: dalla seconda metà degli anni ’60, infatti, per l’aumentato costo dell’argento le 500 lire “caravelle” furono tesaurizzate, anche se allora il loro valore intrinseco era inferiore a quello nominale, scomparendo dalla circolazione, nonostante l’elevato numero di esemplari emessi, ben 97.840.000 dal 1958 al 1967. Le 500 lire furono sostituite da un biglietto di stato di uguale valore nominale.

La loro tesaurizzazione non è stato un buon affare, all'epoca in cui cessò la sua effettiva circolazione, con 500 lire si andava a cena. Oggi un esemplare circolato non supera il valore di 2 euro...........quindi non è stato un buon affare.

Mi pare di capire quindi che non sono mai state dichiarate ufficialmente fuori corso e che quindi ebbero corso legale fino al 28 febbraio 2002, giorno in cui la Lira scomparve per fare posto in via esclusiva all'Euro.

Dico bene ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
Mi pare di capire quindi che non sono mai state dichiarate ufficialmente fuori corso e che quindi ebbero corso legale fino al 28 febbraio 2002, giorno in cui la Lira scomparve per fare posto in via esclusiva all'Euro.

Dico bene ?

Si, anche se a scomparire il 28 febbraio 2002 è stato il contante lira, non la valuta lira (che era già scomparsa il 1° gennaio 1999).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Grazie a tutti per le risposte chiarificatrici e gli affascinanti ricordi diretti: dunque è il 1966 l'anno in cui quasi tutte le 500 scomparvero.

Suppongo che circolassero anche parte delle 500 d'argento del Vaticano e che abbiano seguito la stessa sorte di quelle italiane, giusto?

non per nulla l'emissione dei 1.000 per il centenario di Roma Capitale, non vide mai la circolazione, e fu subito tesaurizzato.

Quindi fu emesso per la circolazione (o almeno tentarci) aumentando il valore nominale a 1000 lire per evitare la tesaurizzazione?

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
e gli affascinanti ricordi diretti:

Per me che sono diventato abbastanza grande da cominciare a usare da solo i soldi nei primi anni '80 le veci della brillante 500 argentea che tanto piaceva a quei tempi l'hanno fatta le 100 lire. Nonostante il loro modesto valore questi grossi dischi d'acciaio che rimaneva lucente anche dopo tanti anni erano davvero utilissimi per un bambino: ci si comprava il ghiacciolo ad esempio, o ci si faceva una partita in sala giochi... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo
tanto che per fare un esempio nel 1970, le monete d'argento, per la circolazione, erano solo un ricordo, non per nulla l'emissione dei 1.000 per il centenario di Roma Capitale, non vide mai la circolazione, e fu subito tesaurizzato.

saluti

TIBERIVS

di questo chiedo conferma perchè ho parlato con diverse persone all'epoca diepndenti statali che andavano a ritirare lo stipendio in banca d'italia e mi dicevano che è capitato che dessero anche i 1000 lire d'argento... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS
tanto che per fare un esempio nel 1970, le monete d'argento, per la circolazione, erano solo un ricordo, non per nulla l'emissione dei 1.000 per il centenario di Roma Capitale, non vide mai la circolazione, e fu subito tesaurizzato.

saluti

TIBERIVS

di questo chiedo conferma perchè ho parlato con diverse persone all'epoca diepndenti statali che andavano a ritirare lo stipendio in banca d'italia e mi dicevano che è capitato che dessero anche i 1000 lire d'argento... :unsure:

Certo, nel momento dell'emissione furono dati alcuni esemplari a testa, ai dipendenti statali che ritiravano lo stipendio in B.I.

Ma già il mese dopo la festa era finita come erano finiti i 1.000 lire d'argento.

saluti

TIBERIVS

Modificato da TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Buono a sapersi...

Invece, ultima cosa che volevo verificare, le 500 d'argento del Vaticano hanno in parte circolato? A nessuno sono mai capitate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Buono a sapersi...

Invece, ultima cosa che volevo verificare, le 500 d'argento del Vaticano hanno in parte circolato? A nessuno sono mai capitate?

Raramente qualche moneta del vaticano c'era, ( al Nord) probabilmente erano più comuni centro Italia.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Le 500 lire d'argento vaticano non circolavano. Infatti nonostante la scarsa tiratura , si trovano tutte in condizioni fdc .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

Io le ho viste ancora circolare..... e mi ricordo che ogni tanto mio nonno mi elargiva queste belle monetone lucciacnti, che agli occhi di un bambino erano meravigliose ( allora pensando a quanti gelati potevo acquistare)!! :rolleyes:

Tornando alla domada, i 500 lire giravano "massicciamente", uso questo termine in quanto ve ne erano effettivamente tante, anche rispetto alla monetazione più "vile", soprattutto negli anni 58/61, poi diradarono progressivamente' negli anni successivi, e dal 1966 si assistette quasi alla totale sparizione dalla circolazione, in modo molto repentino, tanto che per fare un esempio nel 1970, le monete d'argento, per la circolazione, erano solo un ricordo, non per nulla l'emissione dei 1.000 per il centenario di Roma Capitale, non vide mai la circolazione, e fu subito tesaurizzato.

saluti

TIBERIVS

chissà se lo stato le ha ancora in cassaforte? ne potrebbero vendere quancuna per far cassa ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Ricordo che nel 67-68 una vecchina chiese ad un negoziante se poteva pagare con la 500 lire in argento.

Modificato da iachille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Ricordo che nel 67-68 una vecchina chiese ad un negoziante se poteva pagare con la 500 lire in argento.

In quei anni era ancora normale...

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×