Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
grigioviola

tetrico I e tetrico II

Risposte migliori

grigioviola

Volevo chiedervi alcune "dritte" circa un periodo della storia numismatica romana che mi ha sempre affascinato: la monetazione di Tetrico I e del figlio Tetrico II. Esistono testi, articoli, siti internet che focalizzano bene il periodo storico in oggetto e soprattutto le vicende numismatiche inerenti i due personaggi? I tipi noti della produzione ufficiale e le varie imitazioni? E soprattutto, esiste documentazione reperibile riguardo proprio le imitazioni? Zecche, diffusione, dati statistico quantitativi, rinvenimenti misti, diffusione della circolazione ecc ecc?

Disponibilissimo a ricevere anche scansioni di articoli in pdf!!! Vorrei documentarmi un po' su questo settore molto interessante che permette anche una certa reperibilità di materiale di notevole economicità, cosa non trascurabile per chi ha solo intenti storici!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

io ho trovato quest'ottimo articolo http://www.fredericweber.com/articles/imitations_radiees.htm che come punto di sintesi e completezza divulgativa penso abbia pochi eguali, però a) è in francese!!! B) mi piacerebbe cmq avere più informazioni e soprattutto sarebbe bello verificare se esiste un sito che raccolga anche le immagini delle varie imitazioni di tetrico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Questo articolo di F.Weber mi sembra ottimo (l'ho stampato e me lo leggerò con calma), anzi mi spiace di non averlo visto prima; ma forse non è molto che è stato messo in rete. Sull'argomento c'è poco materiale d'insieme, e tutto in lingua straniera; molti contributi inoltre sono ormai datati. Ti posso citare P.V.Hill, Barbarous Radiates. Imitations of third-Century Roman Coins, ANS Monograph n.112, 1949; qualcosa di Carson (ma molto di sfuggita) in: Coins of the Roman Empire (London, 1990), e una discussione su Forum Ancient Coins del 20 nov. 2007, iniziata da Shawn Caza, che trovi su quel sito. Poi ci sono articoli francesi su specifici ritrovamenti e problemi, nel Bull. Soc. Franç. de Numismatique anno 37, n. 10, del 1982. Sul prossimo numero di Monete Antiche esce un mio contributo (senza pretese) su questo tema. Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

grazie mille per le indicazioni! nel mentre sto salvando nel mio pc dai vari siti shop online tutte le imitazioni dei tetrici che trovo in modo da poter avere un cospicuo numero di immagini da catalogare e dividere in tipi. di tutta la "faccenda", la cosa più interessante è il mondo delle imitazioni locali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

oggi inizio un lavoro di traduzione e adattamento dell'articolo in questione, una volta terminato il tutto voglio provare a inviare una mail all'autore per sapere se mi dà il via libera per una eventuale pubblicazione qui dell'articolo, ovviamente a suo nome! io ci metterei solamente il credit della traduzione in italiano. da quel po' che ho letto mi sembra molto interessante e ben fatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

DE GREGE EPICURI

P.V.Hill, Barbarous Radiates.

di questo mi interesserebbe avere una copia... anche un bel pdf! in rete non ho trovato nulla mannaggia!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

glaucho

DE GREGE EPICURI

Questo articolo di F.Weber mi sembra ottimo (l'ho stampato e me lo leggerò con calma), anzi mi spiace di non averlo visto prima; ma forse non è molto che è stato messo in rete. Sull'argomento c'è poco materiale d'insieme, e tutto in lingua straniera; molti contributi inoltre sono ormai datati. Ti posso citare P.V.Hill, Barbarous Radiates. Imitations of third-Century Roman Coins, ANS Monograph n.112, 1949; qualcosa di Carson (ma molto di sfuggita) in: Coins of the Roman Empire (London, 1990), e una discussione su Forum Ancient Coins del 20 nov. 2007, iniziata da Shawn Caza, che trovi su quel sito. Poi ci sono articoli francesi su specifici ritrovamenti e problemi, nel Bull. Soc. Franç. de Numismatique anno 37, n. 10, del 1982. Sul prossimo numero di Monete Antiche esce un mio contributo (senza pretese) su questo tema. Ciao!

Ho letto l'articolo sui radiati imitativi e mi complimento con Gianfranco Pittini per il lavoro svolto. Approfittando di questa discussione sarei curioso di sapere quanti sono stati (e dove) i ritrovamenti ufficiali di queste monete in Italia. Sul web ho trovato un documento che riporta il rinvenimento di quattro antoniniani di imitazione di Tetrico I ad Agrigento, altri a Piazza Armerina, altri ancora nell'area dello Stretto di Messina. Immagino quindi che ci siano stati ritrovamenti sporadici un pò in tutta Italia. Sarebbe interessante, anche se quasi impossibile, cercare di fare una ricostruzione dei rinvenimenti di queste monetine sul suolo italico.

Vi allego la foto di un radiato barbaro trovata sul web:

post-10942-1275668973,97_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola
Exergus

Questo viene da Viminacium, o comunque dai balcani, da un lotto di uncleaned.

Corrisponderebbe al RIC Vb 100 (forse) IMP C(?) TETRICVS P F AVG (dal RIC, anche se a me sembra ...AVGG) con al verso PAX AVG, Pax in piedi rivolta sx, con ramo d'ulivo (?) e scettro.

La zecca potrebbe essere Treviri?

Sul fatto che sia ufficiale, non ci metterei la mano sul fuoco, la figura al verso è abbastanza rozza...

Il ritratto non mi sembra male.

post-18735-1276012392,38_thumb.jpg

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Per Glaucho: personalmente, conosco alcuni dei contributi usciti (a cura di vari Autori, mi sembra Asolati, Gorini, Callegher, Biondani...) nella serie: "Ritrovamenti monetali di età romana nel Veneto"; fanno parte del Progetto Regionale di Catalogazione dei Beni Numismatici del Veneto, partito nel 1987. Qualche lavoro è negli Atti del IV Congr. Internazionale di Numismatica e Storia Monetaria, Padova, Palazzo del Bo, 12-13 ottobre 2007 (il titolo esatto era: I ritrovamenti monetali e i processi inflattivi nel mondo antico e medievale).Ci sono anche i Tetrici.

Per Exergus: veramente difficile dire se è ufficiale o imitativa...posto che per i Tetrici sia possibile fare una distinzione netta. Io mi baserei su peso e diametro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Già, dimenticavo, il mio Tetrico pesa 2,70 grammi per 17mm di diametro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

un'interessante tesi di laurea disponibile in consultazione online sull'antoniniano nel III secolo d.c., molto interessante soprattutto per la schedatura dei rinvenimenti e ripostigli italiani. http://paduaresearch.cab.unipd.it/473/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Dai un'occhiata al Braithwell hoard:

http://yorkcoins.com...hwell_hoard.htm

Si tratta di 1331 antoniniani scoperto nel 2002 nel Regno Unito. Di questi antoniniani ben 1023 erano coniati dagli imperatori delle Gallie e di questi ultimi i Tetrici erano la stragrande maggioranza: 725. In sintesi, oltre mezzo hoard era composto da Tetrici. Da parte mia, ho 16 monete di questo hoard in collezione. Tra queste, 2 Tetrico II, 2 Tetrico I e una barbarica Tetrico I (catalogata da Hill come "irregolare").

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

infine, un corposissimo testo in due tomi (tesi di laurea e successive pubblicazioni mi pare di capire) sempre di J. A. Davies interamente dedicate ai "barbarous radiates", due tomi rispettivamente da 394 e 440 pagine.

http://ethos.bl.uk/Home.do > ci si registra > si cerca il titolo, si mette nel carrello il solo download (che è gratuito) e si ottiene il libro.

questi i riferimenti per la ricerca:

Barbarous radiates : A study of the irregular Roman coinage of the 270's and 280's AD from Southern England.

Author: Davies, J.A.

Awarding Institution: University of Reading

ho letto i capitoli introduttivi e scorso un po' il testo... è in inglese e quindi, almeno per me la lettura è rallentata e non sempre immediatamente comprensibile (però è abbastanza intuitivo), tuttavia penso sia il testo più corposo mai scritto riguardo i radiati imitativi, non so se alcuni aspetti siano stati nel frattempo superati (probabilmente sì), ma è di indubbio interesse e meriterebbe di essere tradotto, revisionato e pubblicato. magari con aggiornamenti inerenti gli ultimi ritrovamenti e soprattutto corredato da più foto e di maggior qualità... peccato che l'argomento, pur interessantissimo, non sia molto seguito... almeno qui in Italia!

E' un mondo decisamente affascinate questo degli imitativi (o emissioni locali, definizione più corretta), sono contento di averlo trovato e spero interessi a qualcuno!

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Per favore, puoi spiegarmi meglio come hai fatto per avere il testo? Io mi sono iscritto, ho seguito la procedura ma per ora non ho avuto successo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

1) si va nel sito

2) si fa la login

3) una volta avuto accesso si seleziona "basic search" in alto a sinistra

4) si mette nel campo di ricerca Barbarous radiates, si clicca su go

5) sotto viene visualizato poi il titolo completo: ci si clicca sopra

6) nella schermata successiva il titolo viene riproposto con le sue caratteristiche minime, a fianco si clicca sul pulsante "choose pricing", si apre una successiva schermata dove si lascia il pallino verde su "download" e si clicca a fine pagina "add to basket"

7) si passa a un'ulteriore schermata in cu a sinistra del titolo c'è una casellina da barrare, dopo di che in basso a sinistra si clicca sul pulsante "confirm"

8) si passa infine all'ennesima schermata, si barra la casellina in corrispondenza di "I agree..." e infine si clicca sul pulsante "create order", si apre la penultima finestra su cui in corrispondenza del titolo si clicca "download"

9) nella schermata successiva o si seleziona e scarica un tomo per volta (son due!) oppure si selezionano entrambi e gli si da "download" e stavolta è davvero finita!!! :D

è un tantino macchinoso, ma è un sistema di print on demand a pagamento della british library, in cui però ci sono molti contenuti scaricabili gratuitamente e legalmente come questo!

io lo sto leggendo e mi sembra davvero ben fatto e agevole da consultare.

PS pensavo di rispondere in privato, però ho pensato che queste istruzioni potessero far comodo anche ad altri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Senza aprire un altro topic, ed evitare dispersioni, aggiungo delle foto di qualche "emissione locale".

Provenienza UK, Tetrico, strumenti sacrificali, 2,25 grammi x 13 mm (piuttosto spessa)

dritto:

post-18735-1281433365,52_thumb.jpg

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Tetrico, forse figlio, sempre UK.

0,59g x 13mm (sottilissima)

post-18735-1281433587,39_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Per cosa rappresenta il verso, accetto suggerimenti.

post-18735-1281433659,33_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Poi ci sarebbe questa, non c'entra con i Tetrici, ma mi sembra interessante, anche questa arriva dal Regno Unito.

0,62g x 11,5mm

Dritto: testa elmata rivolta a sinistra

Verso: due soldati ai lati di due stendardi, del tipo GLORIAEXERCITVS,

post-18735-1281433864,88_thumb.jpgpost-18735-1281433874,49_thumb.jpg

aggiungerei un link alla discussione sulle mie due imitative di Costanzo II FELTEMPREPARATIO (cavaliere abbattuto) sempre di provenienza UK.

[edit]

dimenticavo...

...PS pensavo di rispondere in privato, però ho pensato che queste istruzioni potessero far comodo anche ad altri!

Hai pensato bene :)

Ciao, Exergus

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×