Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
joao89

20 cent 1918

Che bella! E' raro trovare una 20 cent così ben conservata. Se non è FDC poco ci manca! La cosa eccezionale è il contorno: righe così ben definite rendono la moneta davvero eccellente!

Bell'acquisto! Bravo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè ho capito raga qst moneta piace solo a danieles e a me ........:( :( :( :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè ho capito raga qst moneta piace solo a danieles e a me ........:( :( :( :P

A me piace...anche perchè non ce l'ho in conservazione così bella. Complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joao in chat era super anche qui il grado di valutazione non cambia siamo ai massimi livelli con le righe :D :D :D

saluti daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piace anche a me, complimenti! :)

Quanto è visibile del vecchio conio? Dalle foto mi sembra di capire che è rimasto soltanto una stella.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piace moltissimo anche a me,è veramente molto bella.Complimentoni,Joao :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gran bella moneta! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piace anche a me, complimenti! :)

Quanto è visibile del vecchio conio? Dalle foto mi sembra di capire che è rimasto soltanto una stella.

Del vecchio conio è rimasto poco forse perchè è stata ribattuta su un bb ;) ;) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piace anche a me, complimenti! :)

Quanto è visibile del vecchio conio? Dalle foto mi sembra di capire che è rimasto soltanto una stella.

Del vecchio conio è rimasto poco forse perchè è stata ribattuta su un bb ;) ;) ;)

raga vorrei sapere da voi se qst supposizione è giusta...che ne pensate ?? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

raga vorrei sapere da voi se qst supposizione è giusta...che ne pensate ?? ;)

E' possibile :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stupenda!!! Io ne ho vista una "Ribattuta su un altra moneta" ma vale meno di quella non ribattuta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stupenda!!! Io ne ho vista una "Ribattuta su un altra moneta" ma vale meno di quella non ribattuta?

Sì. Tutte le monete sono ribattute, ma quando non vi sono segni invasivi del vecchio conio, la moneta è piu apprezzabile, più godibile. Succede raramente questo proprio perchè le vecchie monete non sono state trattate in tal senso, ed i tondelli vergini sono stati utilizzati solo per il 1920.

Aggiungo inoltre che la difficoltà estrema è sia nel trovarla senza i segni di ribattitura, sia con la vecchia impronta integra (100% dei vecchi rilievi e rigatura integra), ovviamente nella massima conservazione (FDC). Si tratta di due situazioni diametralmente opposte, ma che hanno pari grado di difficoltà (un pò come le probabilità di fare "0" e fare "10" a Winforlife). Indubbiamente per la loro artisticità e l'eccletismo che ne scaturiscono, i tondelli con due impronte nitide fanno piu scalpore, piu rumore, mentre quelli "vergini" - o quasi - passano in sordina (ma realizzano bene, al contempo!)

Ne deriva che:

1918 e 1919 sono impossibili da trovare coniati su tondelli vergini (Tuttavia è possibile riscontrare monete con un'impronta così debole da essere trascurabile)

1920 è impossibile da trovare ribattuto su tondelli vecchi (neanche Tevere ne ha mai visto uno!!)

Esiste anche un caso particolare, quello dell'allineamento degli assi: quando la vecchia impronta è perfettamente allineata con quella nuova assume un plusvalore; esso è maggiore se gli assi sono invertiti di posizione rispetto alla moneta ribattuta (Vecchio Dritto sul nuovo Rovescio). Questo perchè il nominale è riportato rispettivamente al D/ per Umberto I, al R/ per VEIII. In questo caso particolare i due nominali quasi combaciano. Sul catalogo trovi due esempi di coniazioni in asse, ma con assi coincidenti (Dritto su Dritto) :

DRITTO

ROVESCIO

DRITTO

ROVESCIO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?