Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

giuseppe3

ciao ragazzi vi mostro il mio ultimo aquisto,mezzo tari carlo v,certo nne bellissimo ma x ora mi basta :D certo fino a quando troverò uno piu bello :unsure: io lo catalogato con lo sparh n 66 a ,ovviamente aiutatemi se sto sbagliando :P ,peso g 1,49.datemi i vostri pareri su questa monetina ringrazio anticipatamente ,giuseppepost-20428-1278453979,18_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Se

il peso è esatto è un Mezzo Tarì con scritta al D/IMPERATOR e con lettere al R/; tipo SPAHR 66 che differisce dalle menzionate tiologie del MIR Sicilia

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Dando un'occhiata veloce allo Spahr direi si avvicina di più al n° 69 che è così classificato:

D/ + CAROLVS ° IMPERATOR

R/ +°D°G°REX°SICILIE°, sigle B N

da dove però non si capisce bene l'aquila dove è rivolta, ma fa riferimento al Cagiati n° 28 pag. 49

Controllando il riferimento sul Cagiati si evince che l'aquila è volta a dx come la moneta di Giuseppe3 anche se la legenda al D/ viene riportata come + CAROLVS IMPERATOR, quindi senza interpunzione. Naturalmente parliamo di monete con tantissime varianti riguardanti la legenda ed interpunzione.

Nel MIR è classificata al n° 279 e considerata R.

Fedafa.

Modificato da fedafa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Beh

se ci riferiamo alle figure, la moneta si potrebbe classificare con il MIR 279 in cui l'aquila è volta a sinistra,ma per le scritte periferiche nel MIR non troviamo monete da Mezzo Tarì con scritta intera IMPERATOR al D/,inoltre al MIR 279 non corrisponderebbe neanche il peso gr.1,26 contro g.1,49 della moneta postata.

Come già detto vi sono molte varianti nelle monete medievali e rinascimentali siciliane e napoletane e in un catalogo si annoverano solo quelle con varianti più diffuse.

Nel nostro caso potremmo catalogare la moneta con MIR 280/2 poichè ci avviciniamo con il peso,l'esemplare raffigurato ha al R/ l'aquila (benchè volta a destra e non nel verso di quella sulla moneta in oggetto)con sigle B ed N;la scritta(vedendola foto della moneta sul MIR) ,inoltre,del MIR 280 è IMPERAT e poi continua con una R ; poi la classificazione la si considera simile allo SPAHR 67-69 e 73.

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Ciao Giuseppe3, per quanto riguarda l'aquila se il corpo è "schiacciato" cioè con le zampe e le ali aperte, è la testa che dà il verso nella descrizione. Se il corpo ha una direzione è quello che da il verso dell'aquila, con l'aggiunta testa retrospiciente. ES. se il corpo è girato a destra e la testa a sinistra la descrizione è aquila a destra con testa retrospiciente, oppure "Aquila coronata in piedi volta a sinistra"

Ho cercato di far notare in una precedente discussione, che può capitare diciamo per un errore dell'editore che nella descrizione dello Spahr vi sia scritto s. al posto di d.e viceversa.

Errori sono possibili.

Ho notato che il catalogo MIR Sicilia fa riferimento, per quanto riguarda la parte dagli Aragonesi ai Borboni , all'edizione dello Spahr del 59 e non del 82 portandosi dietro gli errori e mancando anche degli inediti dell'edizione del 82. Si vi sono anche dei nuovi inediti ma la base del MIR è l'edizione del 59.

Anche io ho descritto questo tipologia di monete aquila volta a sinistra http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-C5C/1 , però dopo che avevoo inserito l'immagine di un mezzo tarì avevo notato che l'aquila era volta a destra, con questo pezzo di Giuseppe3 rafforza l'ipotesi che la descrizione corretta è aquila volta a destra. La cambierò non appena avrò la possibilità di vedere altri pezzi.

Infine per quanto riguarda la tua moneta può essere associata al n° 69 dello Spahr ma con l'aggiunta variante.

Aggiungerò al catalogo la nuova descrizione della tua moneta come mancante nello Spahr, noto anche che alla fine di SICILIE vi sono due cerchietti.

Appena avrò terminato l'operazione ti chiederò di aggiungere le immagini al catalogo.

Grazie

Antonio

Modificato da carlino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Non posso che quotare quanto detto da Carlino.

Infatti per questa tipologia lo Spahr indica il busto a sx ed aquila a dx e ne descrive 3 esemplari (65, 66, 67). Il 65 con aquila a dx, il 66 con aquila a dx ed il 67 con aquila volta a sx. Poi aggiunge delle varianti (dal n° 68 al 76) dove però riporta solo la legenda senza specificare dove è volta l'aquila ecco perchè nella mia identificazione sono andato a ripescare la descrizione del Cagiati.

Per Giuseppe3... ma una moneta meno complicata :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giuseppe3

ciao ragazzi vi ringrazio del vostro prezioso aiuto ,la moneta nne perfetta ma si legge bene ,poi a panzare che la moneta lo skambiata con una piccola moneta del regno :blush: cmq carlino la tua spiegazione e stata ottima ma credo che tanto ancora dovrò imparare -_- cmq ce sempre tempo :rolleyes: carlino avvisami quando finisci che inserirò la mia prima foto :beerchug: un saluto a tutti voi giuseppe P S.X FEDAFA oooo questa mi anno dato :guitarist:

Modificato da giuseppe3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Moneta inserita a catalogo http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-C5C/1 puoi inserire le immagini, per questa tipologia di monete non è difficilissimo trovare delle inedite specialmente nella composizione della legenda come punteggiatura o abbreviazioni.

Puoi dirmi oltre al peso anche il diametro?

Grazie

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×