Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fra84_6

VARIANTI

Risposte migliori

fra84_6
Siamo solo a 4 anni dalla comparsa dell'euro e non si sente altro di gente che scopre nuove varianti delle monete. Io non ho ancora capito quali sono le vere varianti ufficializzate dalle zecche.
Proviamo qua sotto a fare un'elenco? Grazie mille :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65
Ciao Fra84_6,

una variante o errore, credo riconosciuta,è la moneta da 1 euro italiano del 2002 senza la firma dell'incisore.Attendiamo anche gli altri con il loro contributo,anche se queste chiamiamole particolarità,sono state accolte abbastanza freddamente dai collezionisti.

Saluti da Max65 ;) Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Le uniche varianti ufficialmente riconosciute sono queste, che traggo dal sito di GPeppi, che spero mi perdonerà di aver saccheggiato il testo :D :


[color=red]Italia

Moneta: 10 cent del 2002
Descrizione varianti: queste varianti sono relative alle iniziali dell'incisore CM (Claudia Momoni).

Nel primo tipo (A), quello presumibilmente più vecchio, la lettera C è leggermente più grande della M ed è sfalsata verso il basso.

Nel secondo tipo (B) le due lettere sono di eguale dimensione e collocate perfettamente l'una accanto all'altra.

Nel terzo tipo ©, le lettere sono egualmente della stessa dimensione ed allineate, ma la parte superiore della lettera M è più "aperta" e "schiacciata" rispetto al tipo B.

Rarità: da quanto ho potuto personalmente constatare, il tipo A sembra essere più raro del tipo B, ma comunque molto comune. Per il tipo C non ho ancora notizie precise sulla sua rarità.


--------------------------------------------------------------------------------

Belgio

Moneta: 1 cent del 1999
Descrizione variante: nel primo tipo abbiamo le stelle leggermente più grandi e alcune di esse toccano il cerchio interno; inoltre il numero 1 della data è leggermente più grande dei numeri 999. Il secondo tipo, invece, ha le stelle di dimensioni più piccole, uniformi e sempre ben distinte dal cerchio interno; inoltre i numeri della data sono tutti di eguale dimensione.

Rarità: non accertato, sembra che siano entrambi comuni.


--------------------------------------------------------------------------------

Austria

Moneta: 2 euro del 2002
Descrizione variante: il primo tipo reca sul bordo l'iscrizione “2 EURO ***”, riportata quattro volte a orientazione alternata dal basso in alto e dall’alto in basso. Il secondo tipo, invece, manca completamente della scritta "EURO" e riporta solo l'iscrizione “2 * *”, riportata sei volte sempre a orientazione alternata dal basso in alto e dall’alto in basso

Rarità: il secondo tipo pare sia raro.


--------------------------------------------------------------------------------

Lussemburgo

Moneta: 2 euro del 2002
Descrizione variante:

- nel tipo A le stelle sono leggermente più grandi e alcune di esse toccano il cerchio interno (soprattutto quella a ore 7.00);
- nel tipo B le stelle sono di dimensioni più piccole, uniformi e sempre ben distinte dal cerchio interno.
Rarità: non accertata.


--------------------------------------------------------------------------------

Portogallo

Moneta: 1 euro del 2002
Descrizione variante: la differenza riguarda il bordo della moneta. Nel primo tipo abbiamo un numero di zigrinature "regolare", cioè pari a 29. Nel secondo tipo, invece, ne sono presenti solo 28.

Rarità: non accertata.[/color]

A queste va aggiunto il 20 cent Belgio 2002 (anche qui varia la grandezza delle stelle), mentre la variante del bordo del 2 Euro austriaco 2002 non è mai stata realmente accertata, io ritengo si tratti di un fake, come altre varianti similari riscontrate su 2 Euro di altri paesi.
Non vi sono altre varianti, tutto il resto sono errori di conio, ivi inclusi l'Euro senza firma e il 10 cent doppio bordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva
beh, mi pare che paolino sia stato esaurientissimo!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempiterno
Ma è accertata l'asistenza del 2 euro austrico col bordo francese? Ho letto che in realtà è solo una bufala, qualcuno l'ha mai visto "dal vivo"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciccio 86
Si dice sia una bufala derivante dal fatto che i tondelli esterni sono fabbricati e forniti da una ditta a parte, su e bay vendevano anche un 2€ portoghese col bordo olandese (?) .
Ciccio 86

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra84_6
Vedo molti che sul sito di aste, vendono 1 euro 2002 con il retro ruotato di 90° e di 180°. Sono riconosciute queste o no? Per l'euro senza la firma ormai, penso sia d'obbligo riconoscerle perchè sono state coniate molte monete con questo errore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Attenzione, lo ripeto per l'ennesima volta: non facciamo confusione tra varianti ed errori di conio. Quelli che avevo citato a suo tempo sono tutte varianti ufficiali, il resto (compreso l'Euro senza firma) sono tutti errori di conio che nulla hanno a che vedere col discorso. Rovesci girati, evanescenze varie, escrescenze di conio, ecc. ecc. esistono migliaia e migliaia di errori, ma dobbiamo iniziare a pensare ad essi come a dei [b]difetti[/b], che è poi quello che sono, ossia ad elementi che portano pregiudizio alla qualità della moneta, e non certo valore, anche se poi gli speculatori li descrivono (ovviamente) come cose interessantissime e di alto valore. Ma prova ad andare da un commerciante a vendergli, anche a basso prezzo, un difetto di conio che hai trovato in circolazione... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra84_6
Io non sono un esperto quindi chiedo lumi a voi: ma le lire della repubblica come le 50 lire con il retro rovesciato, non sono considerate varianti? Non hanno valore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Sono ERRORI di conio. Il valore è una cosa sempre molto relativa, se la lobby dei commercianti preme per far sembrare meritevole di acquisto una certa categoria di monete, ecco che tutti le cercheranno, ma questo significa forse che una tal moneta merita maggiore attenzione rispetto ad un'altra? Sono senz'altro curiosità, può anche essere interessante reperirle in circolazione, ma ripeto, il valore venale è una cosa molto molto fittizia che in casi come questi non deriva certo dall'effettivo interesse/rarità della moneta. Del 5 lire 1969 con l'1 rovesciato (si fa per dire, visto che anche questo è un errore di conio, e quella che sembra la stanghetta di un 1 non è altro che un'escrescenza dovuta alla rottura del conio proprio in quel punto) ci sono in commercio interi rotolini, e la moneta è tutt'altro che rara, eppure la vendono per 60-70€. Perchè? Ma perchè nei raccoglitori della repubblica gli hanno inserito la taschina. Chissà poi perchè per questa moneta sì, e per altri errori di conio no? Mi ricorda tanto il discorso di certi francobolli o foglietti filatelici, che all'inizio nessuno cercava, poi i maggiori produttori di pagine d'album hanno inserito lo spazio per collezionarli nei successivi aggiornamenti degli album stessi, ed ecco che il valore è andato alle stelle...
Infine, ti riporto una frase che ho sentito pronunciare un giorno da un autorevole esponente del mondo numismatico: [i]di certi pezzi, pur molto rari, non sale il valore a catalogo per un unico motivo: non se ne trovano in giro, e non potendo venderli, cosa facciamo salire i prezzi a fare?[/i]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra84_6
Grazie mille delle spiegazioni. Ne terrò a mente nei miei acquisti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quraysh al-Warthani
paolino ha detto (quasi) tutto

il 2 euro austriaco è come dice giustamente paolino "un fake" (una bufala)

quello che non sanno tutti invece è che il 2 euro lussemburgo è un errore di conio . pare infatti che le stelle siano leggermente più piccole per l'usura e il fatto che taglino il bordo o meno è solo una decentratura del conio, un pò come il 500 lire banca d'italia che portava il 1 della data 1893 tagliato in alcuni esemplari ed in alcuni no, in altri tagliato per metà (non mi riferisco alla variante II conio ma proprio a più tipi del I conio)

quindi le varianti si possono riepilogare in:

italia 10c I/II/III
portogallo 1 euro I/II
belgio 1c e 20c I/II

e tra queste potrebbe rientrare la grecia coniata con zecche estere, visto che si presenta solo nel millesimo 2002 a differenza della germania che conia sempre con le 5 zecche

esiste anche una curiosità nei bordi di tutti i 2 euro, il tipo A e B che altro non è che il bordo stampigliato una volta diritto ed una volta sottosopra!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zykiki
Salute a tutti!

Sono d'accordo anch'io sulla enorme speculazione che esiste sugli errori di conio fatti passare come varianti, ma guardando meglio la moneta da un Euro dello Starter Kit, mi viene davvero un dubbio che si tratti di variante. Pregherei a tutti coloro che ne posseggono una di pubblicarla per confrontare se una scheggia di materiale abbia coperto la firma dell'incisore o se effettivamente non è stata inserita di proposito.
Ciao da Zykiki
;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra84_6
Secondo me, questi errori sono fatti di proposito per speculare. Nella mia moneta manca la firma, non è ne poco appariscente nè coperta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempiterno
Sì ma perché mai la zecca avrebbe voluto *di proposito* omettere la firma dell'incisore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zykiki
Non credo che la zwcca abbia omesso di proposito la firma dell'incisore. A volte una scheggia di metallo durante la coniazione cade nel solco impedendo così al tondello di acquisire l'impronta, oppure i cosiddetti conii stanchi ormai consumati dall'alto numero di tondelli impressi recano una debole immagine dell'impronta.
Farlo di proposito è un pò difficile e si correrebbe il rischio di rovinare irrimediabilmente il punzone.
Potrebbe essere fatto a dovere da un semiappassionato di numismatica lavorando al tornio o con un trapano da dentista la moneta ma così se ne vedrebbe la traccia al microscopio.
La moneta che ho presentato nella mia risposta precedente non ha segni di effrazione e l'ho acquistata con gli starter Kit. Se esistono altre monete che presentano le stesse condizioni siamo in presenza di una vera e propria variante, se invece esistono altre monete da 1 Euro con conio stanco (cioè con la firma dell'incisore meno marcata o quasi scomparsa) allora si tratta di una moneta riuscita male cioè di un errore di conio.
Vi prego ...... pubblicate foto delle vostre monete da 1 Euro con firma mancante sì che io possa fare un'accurata indagine.
Ciao Zykiki

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
L'€uro senza firma è assolutamente un errore di conio. Nei 2-3 pezzi che ho trovato io in circolazione, se guardati con la lente, si nota abbastanza bene la debole traccia della firma, segno che è conio stanchissimo in quel punto. La stessa cosa mi è stata confermata da altri collezionisti, che hanno rilevato vari gradi di conio stanco, ossia firme deboli, firme molto evanescenti ma con traccia visibile con lente e firme completamente assenti. D'altronde l'assenza della firma o del segno di zecca è un errore piuttosto diffuso anche su un sacco di tagli e annate della monetazione della repubblica, di tutti gli elementi del conio firma e segno di zecca sono quelli più deboli e che si logorano per primi. Improbabile che si tratti di una scheggia di metallo che ha coperto la firma, perchè sono troppi i pezzi coniati, la scheggia dopo un pò di pezzi si sarebbe spostata o sarebbe distrutta. Sempre per il fatto che si tratta di troppi pezzi coniati, è da escludere anche qualsiasi manomissione volontaria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jeko
Salve a tutti sono nuovo di questa comunità e vi faccio i miei complimenti per il materiale presente nel forum,vorrei fare una proposta in merito alle varianti,errori,particolarità nelle monete dell'euro creare una tabella con tutto cio che si trova qualsiasi cosa si differenzi dalle monete per poter confrontare le monete che si trovano in circolazione,so che a livello numismatico non hanno valore ma a molte persone come il sottoscritto piace collezzionare anche tutte le monete che presentano diversità dalle originali.
Io sono disponibile a creare tabelle con contributi fotografici e descrizione delle monete ma serve il contributo di tutti,va bene segnalare qualsiasi cosa e possibilmente inviare materiale fotografico.
Se vi sembra una caxxata chiedo scusa ma a me piacerebbe molto.
La mia "collezione di varianti,errori,curiosità" e di circa 200 pz differenti tra loro sopratutto italiane da piccole cose a cose molto evidenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lanotte
Guarda un po qui.
[url="http://freeweb.supereva.com/annaba1/index.htm?p"]http://freeweb.supereva.com/annaba1/index.htm?p[/url]

detto fatto.
ce pure qualcosa di mio.
ciao Alberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×