Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
antonio bernardo

antoniniano di probo

Risposte migliori

antonio bernardo

Buonasera a tutti,

Mi piacerbbe raccontarvi questa mia esperienza:

qualche mese fa per 15,00 euro ho acquistato un antoniniano di Probo della zecca di Roma al mercatino dell'antiquariato di Udine, al dritto PROBUS PFAUG, al rovescio ADVENTUS AUG in esergo zecca di Roma e officina. All'apparenza dal bordo, dal conio mi è sembrata autentica, per di più il venditore un signore di una certa età di UDINE (e non di NAPOLI come me) mi garantiva la sua autenticità e per di più aveva una piacevola patina verde. La patina verde, proprio questo è il punto, dopo qualche mese è quasi sparita del tutto ed è venuto fuori un colore ramat?!? E' la prima volta che mi succede una cosa del genere e non so cosa pensare la patina mi rimaneva sulle dita, che tristezza. L'ho fatta vedere ad altre persone che comunque non danno per scontato che la monetina possa essere falsa.

Intanto metto in visione la monetina, sperando di ricevere ulteriori pareri, magari sono io che mi sbaglio.

La "monetina" ha un diametro di 18mm ed un peso di 2,8g.

post-7688-1283717499,66_thumb.jpg

post-7688-1283717522,67_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

ciao antonio,ti anticipo che non sono esperto di romane mà,secondo me, lo stile della tua monetina si discosta abbastanza dallo stile delle monete originali,poi il fatto che la patina sia andata via,probabilmente era stata verniciata,mi fà dubitare ancora di più,comunque se fossi in te la riporterei al venditore,se è stato in buona fede non dovrebbe farti problemi a riprenderla indietro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Assomiglia in maniera preoccupante a questa:

post-3952-1283752152,6_thumb.jpg

Probus, Antoninianus, RIC 158 var. Bust Tpe F

Obv:- PROBVS P F AVG, Radiate, cuirassed bust right.

Rev:- ADVENTVS AVG, Emperor riding left, right hand raised, left holding sceptre; at foot, captive.

Minted in Rome. (R wreath Δ in exe). Emission 5 Officina 4. A.D. 280

RIC 158 var Bust Type F. Not listed for this officina in RIC

A modern fake.

Sold as genuine Eur 16.50 by 0176*turalo on ebay June 2009

Dovrebbe essere poi un antoniniano argentato e non mi sembra sia così. Tra l'altro il fatto che l'officina 4 (Delta in esergo) non sia nel RIC mi pare che faccia propendere ulteriormente verso il falso...

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Già, lascia pochi dubbi a riguardo, sembra proprio lo stesso "conio"...

post-18735-1283758734,97_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Domenica vado a Udine a chiarire la situazione poi vi farò sapere.

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

Sono appena tornato da Udine. Ho cambiato la moneta, anche se il venditore che di Trieste, un omone alto con i baffi bianchi mi ha garantito di aver acquistato in bolocco le monete che per lui sono autentiche che le ha vendute ad altre persone esperte in monete romane e che nessuno gli ha mai detto nulla. In ogni caso l'ho cambiata con un comune bronzetto di Costanzo II, FELTEM PREPARATIO, zecca SIS officina Gamma maiuscolo. Diametro 18mm peso 2,20 grammi.

Attendo notizie, spero, almeno con questa di non essermi sbagliato, mia moglie continua a prendermi in giro a tal proposito e non è ancora molto convinta.

Allego foto

post-7688-1284280218,75_thumb.jpg

post-7688-1284280265,86_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Però mi sembra proprio che dopo il busto dell' imperatore la legenda finisca con NS (COSTA - NS) e non TIVS (CONSTAN- TIVS)..

Uhm..:(

Saluti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonio bernardo

La monetina non è di constanzo II ma di costante. Dalle caratteristiche generali mi sembra poprio strano che possa essere un falso chiaramente coniata e non fusa e peso e diametro corrispondono per la tipologia. In ogni caso se dovesse essere un falso è fatto veramente bene. Inoltre per quanto l'ho pagata forse è più elevato il costo di riproduzione che la moneta autentica.

Si attendono pareri, fufieno puoi rimandarmi il link non riesco ad aprirlo.

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

la foto si vede male , ma secondo me e` Ok al 95% , falsi numismatici per le monete costantiniane credo ce ne siano in giro molto pochi , di solito li trovi per le monete dei periodi precedenti.

al massimo e` un imitativa barbara , ma non credo

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Ecco le immagini..:(

constans_2.jpg

Saluti,

Fuf.

Modificato da Fufieno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×