Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Punica su punica?

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Questo bronzetto è un rebus. L'ho preso con alcune altre monete sicuramente siciliane; pesa 3,0 g. e misura 16-18 mm. Al D., una testa virile giovanile a dx, con volto assai deformato (da una contromarca o dai rilievi di una moneta precedente?) Al R un cavallo al galoppo, un po' spostato in alto; nella parte inferiore, mi par divedere anche una palma di tipo tipicamente punico, molto più sbiadita del cavallo. Non ho per ora un'interpretazione sicura, ma penso che potrebbe trattarsi della moneta punica: "Testa giovanile a sin./cavallino al galoppo" coniata sulla (più antica?) "palma/pegaso". Che cosa ne pensate?

post-4948-053106400 1284577861_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-061140100 1284577922_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Non avendo potuto risponderti personalmente ho girato la tua domanda ad Okt che mi sembra abbia trovato la soluzione alla domanda, aggiungendo interessanti notizie. Te la riporto integralmente

roth37

La moneta in immagine appare essere del tipo testa maschile a s./cavallo in corsa a d. (SNG Cop 94-97) che viene ora datata 375-350 a.C.

Le principali monete di bronzo con palma presenti in Sicilia sono:

1- palma/testa di cavallo a d. (SNG Cop. 102-106) che dovrebbe essere posteriore (340-320 a.C.)

2- palma/pegaso (SNG Cop. 107-109), presumibilmente 330-300 a.C.

3- Tanit/cavallo e palma (SNG Cop. 109-119) in linea di massima 310.282 a.C.

E' quindi difficile ipotizzare una ribattitura su monete posteriori.

Appare più plausibile che l'escrescenza al D\ e il tronco di palma al R\ siano tentativi di ribattitura (magari 'a freddo') della moneta 1 (SNG Cop. 102-106) su un conio SNG Cop. 94-97, anche perchè questa pratica è documentata da altri esempi.

Non direi che possa trattarsi della 3 (SNG Cop. 109-119) per le differenze dimensionali, anche se quest'ultima moneta presenta spesso notevoli variazioni nel diametro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Molte grazie, mi sembra una spiegazione davvero plausibile. Devo dire che non ho le idee affatto chiare sulla datazione delle monete puniche, quindi mi era sfuggito l'anacronismo della mia ipotesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×