Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
ray-ban

50 Franchi serie 1944 americani

Recommended Posts

ray-ban

Ho preso questa banconota da un venditore in un mercatino stamane, aveva molte banconote e ne ho prese altre, delle quali sono sicuro della loro autenticità... Ebbene, dopo essere arrivato a casa, guardando e riguardando più volte la banconota, mi è sorto il dubbio che sia un falso. E aver buttato 15 euro per un pezzo di carta stampato mi fa innervosire non poco. Se è davvero falsa la riporto indietro e mi faccio rimborsare.

Qualcuno può aiutarmi? Ho provato a cercare in internet immagini o cataloghi online per questa banconota ma non ne trovo.

Grazie.

j92fwk.jpg

vf9zl4.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

L'immagine te la metto io, dalla mia collezione....si notato due differenze importanti :rolleyes:

La prima è che la tua è meglio conservata della mia (invidia! :spiteful:) :D

La seconda è il numero 3 che trovi vicino al numero di serie, e che nella mia non c'è. Questo perchè la mia è una banconota della prima serie di emissione, la tua della terza (ci sono anche col numero 2, e anche le sostitutive con X).

Per il resto, per quel che si può giudicare da una foto, non vedo nulla che possa far pensare al falso, neanche il rovescio, del quale non ho la foto disponibilie, ma che è uguale al tuo.

In ogni caso, avendo tu la banconota in mano, controlla la carta, che si presenta piuttosto spessa e non filigranata.

petronius B)

P.S.: 15 euro per questa conservazione è un buon prezzo ;)

post-206-031189300 1284893364_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ray-ban

Grazie mille Petronius, mi hai riacceso il sorriso della giornata :)

Ti dirò cosa mi faceva pensare al falso:

il numero 3 ( nelle banconote trovate in intertnet non vedevo nessuna con quel numero, inoltre avendo già la banconota da 1 franco, anch'essa senza, credevo non fosse normale )

il retro invece mi ha dato i maggiori dubbi dato che in internet trovavo banconote con la bandiera francese e non con le 3 scritte nell'ovale. ( e anche quella da 1 Franco ha la bandiera francese ) Ora, non so se è una differenza che dipende dalle serie, però per un attimo ho creduto che fosse un misto tra una banconota da 50 e una da 100 franchi, ovvero fronte dei 50 e retro dei 100.

La carta è buona, spessa e senza filigrana ( anche qui mi sembrava strano, ma visto che è normale... )

Ah, è normale che sia un po' scentrata la stampa? Anche per questo avevo dei dubbi... è solo un taglio scentrato?

Hai percaso anche la quotazione giusta? Secondo te è un qFDS?

Grazie mille, ora sono più sollevato!

;)

Edited by ray-ban

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Grazie mille Petronius, mi hai riacceso il sorriso della giornata :)

Ti dirò cosa mi faceva pensare al falso:

il numero 3 ( nelle banconote trovate in internet non vedevo nessuna con quel numero, inoltre avendo già la banconota da 1 franco, anch'essa senza, credevo non fosse normale )

I numeri, che identificano le serie successive alla prima, li trovi solo sui 50 franchi (2 e 3), 100 franchi (da 2 a 9) e 1.000 franchi (2 e 3). Questi tre tagli hanno anche la serie sostitutiva, con la X.

avendo già la banconota da 1 franco

Non esiste la banconota da 1 franco :blink:

il retro invece mi ha dato i maggiori dubbi dato che in internet trovavo banconote con la bandiera francese e non con le 3 scritte nell'ovale. ( e anche quella da 1 Franco ha la bandiera francese ) Ora, non so se è una differenza che dipende dalle serie, però per un attimo ho creduto che fosse un misto tra una banconota da 50 e una da 100 franchi, ovvero fronte dei 50 e retro dei 100.

Gli am-francs sono di due tipologie, entrambe stampate in America.

La prima, con la bandiera francese al retro, stampata prima dello sbarco in Normandia, nei tagli da 2, 5, 10, 50 e 100 franchi, in un secondo momento anche 500 e 1.000 franchi.

La seconda, come la tua, stampata dopo la liberazione (e le proteste dei francesi, che non volevano la loro bandiera su un'emissione che con la Francia non c'entrava nulla) nei tagli da 50, 100 e 1.000 franchi.

Ah, è normale che sia un po' scentrata la stampa? Anche per questo avevo dei dubbi... è solo un taglio scentrato?

Credo sia normale, non so se si vede dalla foto, ma anche la mia lo è, e anche un altro biglietto da 100 franchi che ho in collezione.

Hai percaso anche la quotazione giusta? Secondo te è un qFDS?

E' sicuramente molto vicino a un FDS, che il World Paper Money (2008) valuta 50 $.

Ho detto, e lo confermo, che 15 euro è un buon prezzo ;)

ciao.

petronius :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Gli am-francs sono di due tipologie, entrambe stampate in America.

La prima, con la bandiera francese al retro, stampata prima dello sbarco in Normandia, nei tagli da 2, 5, 10, 50 e 100 franchi, in un secondo momento anche 500 e 1.000 franchi.

La seconda, come la tua, stampata dopo la liberazione (e le proteste dei francesi, che non volevano la loro bandiera su un'emissione che con la Francia non c'entrava nulla) nei tagli da 50, 100 e 1.000 franchi.

Ho anch'io la stessa banconota, e ora mi sorge un dubbio: quindi anche queste della seconda tipologia erano emesse dal governo militare alleato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ray-ban

Non esiste la banconota da 1 franco :blink:

Scusa ho cannato, pensando a quella da 1 Marco, volevo dire 2 Franchi, però in condizioni BB.

Beh sono contento allora, alla fine si è rivelato un buon acquisto ;)

Ultimamente mi sto dando alle banconote francesi e tedesche... visto che mi trovo in Germania trovo facile e conveniente concentrarmi su ciò.

Quando tornerò a casa in Italia, mi butto di nuovo alle banconote italiane, devo seriamente sviluppare bene questa collezione, che rispetto alle tedesche e francesi è la più povera :(

Ciao :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Ho anch'io la stessa banconota, e ora mi sorge un dubbio: quindi anche queste della seconda tipologia erano emesse dal governo militare alleato?

Certo che sì, anche se, a differenza della prima tipologia, la loro emissione fu concordata con il Comitato di Liberazione Nazionale francese, che chiese e ottenne di modificare il retro e di cambiare la scritta al fronte "Emis en France" con il solo "FRANCE".

Ma anche questi biglietti furono stampati a Boston, dalla Forbes Lithograph Corporation (la stessa che stampò parte delle am-lire) per un ammontare di 619.000.000.000 di franchi, che andarono ad aggiungersi agli 84.000.000.000 della prima tipologia.

Una spaventosa massa di circolante che di fatto, come le am-lire, servì per il mantenimento delle truppe degli Stati Uniti, a costo zero per gli stessi, ma con pesanti ricadute sull'economia locale.

petronius B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

apulian

Ho recentemente messo in collezione il 100 franchi di questo tipo, acquistato a Riccione.

E' in bassa conservazione e vale appieno il prezzo che l'ho pagato (1 euro).

Mi ero chiesto anch'io perchè non ci fosse la bandierina francese che dava un po' di vivacità ad una tipologia di banconota per il resto tristissima... e il buon Petronius ha dato la risposta :)

Nella stessa occasione ho acquistato 1/2, 1 e 5 AM-Marchi, l'equivalente di AM-Lire e AM-Franchi emessi per la Germania. Adesso sono alla ricerca di qualche esemplare di AM-Yen. :rolleyes:

Ray-Ban si interrogava sulla scarsa centratura: queste banconote venivano stampate, negli USA, con lo stesso macchinario che veniva usato per stampare i $. A quel tempo, e fino a tutti gli anni '60, i sistemi di stampa non erano perfetti dal punto di vista tecnologico e non era infrequente trovare dollari molto decentrati, ma ugualmente inviati in circolazione (la vignetta era tutta stampata, ma la cornice bianca era ad esempio molto più larga ad un lato che dall'altro).

Edited by apulian

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Nella stessa occasione ho acquistato 1/2, 1 e 5 AM-Marchi, l'equivalente di AM-Lire e AM-Franchi emessi per la Germania. Adesso sono alla ricerca di qualche esemplare di AM-Yen. :rolleyes:

Ti mancano anche gli AM-Scellini austriaci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

apulian

no, li ho....

esteticamente sono i migliori (o i meno-peggio) tra le banconote alleate di occupazione :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

Ti mancano anche gli AM-Scellini austriaci.

no, li ho....

esteticamente sono i migliori (o i meno-peggio) tra le banconote alleate di occupazione :rolleyes:

Questo perchè si erano dimenticati di farli :rolleyes:

Dal 1938 l'Austria non aveva più una propria valuta, ma utilizzava i reichsmark tedeschi, gli americani non avevano in un primo tempo pensato a crearne una apposita per l'occupazione del paese.

Rimediarono, non senza prima aver litigato coi russi che avevano nel frattempo emesso loro biglietti da 50 rpf e 1 reichsmark, alla fine del 1945, con la serie di cui stiamo parlando, che fu stampata parte negli USA e parte in Gran Bretagna, e alla quale evidentemente dedicarono una maggiore attenzione estetica, anche se non si può certo dire che abbiano creato dei capolavori :P

petronius B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

apulian

......fu stampata parte negli USA e parte in Gran Bretagna, e alla quale evidentemente dedicarono una maggiore attenzione estetica, anche se non si può certo dire che abbiano creato dei capolavori :P

petronius B)

Le banconote hanno dimensioni e colori diversi, e sono differenti anche nello schema grafico. Certo, sono monotone, ma non brutte come AM-Lire/franchi/marchi

Effettivamente, ora che me lo hai detto, ho notato che il 5 scellini (quella più gradevole della serie) ha lo stesso tipo di n° di serie delle sterline dell'epoca http://aes.iupui.edu/rwise/banknotes/austria/AustriaP105-5Schilling-1944_f.jpg

Al confronto, il Reichsmark emesso dai sovietici.... è bruttissimo :( clicca (e quello che ha scritto a matita prezzo e n° Pick andrebbe preso a martellate :bash: )

Edited by apulian

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

......fu stampata parte negli USA e parte in Gran Bretagna

Effettivamente, ora che me lo hai detto, ho notato che il 5 scellini (quella più gradevole della serie) ha lo stesso tipo di n° di serie delle sterline dell'epoca

Infatti il biglietto da 5 scellini fu stampato in Gran Bretagna insieme a quelli da 10, 20, 50, 100 e 1.000.

Negli USA furono stampati i tagli da 1, 2 e 25 scellini e 50 groschen.

petronius :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.