Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dabbene

LUCERNA PORTATRICE DI MESSAGGI

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Da sempre appassionato di lucerne romane,uno dei beni archeologici più comuni e semplici nell'antichità vorrei analizzare insieme a voi le correlazioni che esistono tra le lucerne antiche e le monete come portatrici di simboli,messaggi e mezzo di comunicazione col popolo.

Intanto cos'è brevemente una lucerna?Insieme alla candela fu il mezzo in antichità più diffuso per l'illuminazione,forse il manufatto più diffuso nelle abitazioni degli uomini;si ebbero lucerne di vari materiali,in pietra,vetro,bronzo per i più ricchi,ma le più difuse furono certamente quelle in terracotta.

La loro forma era semplice,un serbatoio per il combustibile,di solito olio,uno stoppino che assorbe il combustibile e lo fa bruciare collocato nel becco,c'è di solito un foro di areazione che favorisce la combustione;le più antiche sono a ciotola,aperte,in età greca si evolve la forma diventando a serbatoio circolare,fatte a mano e lavorate al tornio;in età romana repubblicana la produzione da artigianale diventa industriale,con una fabbricazione in serie;sono le lucerne con matrici,la lucerna diventa un multiplo,partono le grandi fabbriche di lucerne.

E' nel'età imperiale romana che nasce la lucerna con disco piatto,idonea ad accogliere decorazioni,figurazioni,simboli;si ebbero vari tipi di lucerne che seguivano veramente le mode e le tendenze dei fabbricanti del'epoca;abbiamo tipi aperti,a canale chiuso,a perline,a volute,a doppie volute,da spedizione;le aziende usavano mettere il loro marchio impresso sul piede della lucerna;le varie fabbriche si contendono il mercato,vengono prodotte anche nei paesi coloniali romani,Siria,Egitto.

E' in questa fase che la lucerna da puro strumento funzionale per l'illuminazione diventa portatrice di messaggi incisi nel suo disco di vario tipo politico,ideologico,religioso o anche solo ludico.

Ecco l'aggancio e secondo me la correlazione con le monete,MONETE-LUCERNE ENTRAMBI PORTATRICI DI MESSAGGI;SIMBOLI.

La lucerna,come la moneta raggiunge tutti gli strati della popolazione,anche i più umili,a diffusione universale,in un mondo poco alfabetizzato,viene usata per raggiungere tutti coi sui messaggi.

Questi messaggi erano figurativi spesso,standardizzati,probabilmente c'era anche una strategia nel programmarli;abbiamo immagini della sfera religiosa,con divinità,elementi mitologici,e spesso erano di propaganda e di indottrinamento;abbiamo raffigurazioni del regime,edifici,archi,e i riferimenti ai tipi monetari sono continui,ecco un'altra similitudine con le monete.

Non viene rappresentata la propaganda diretta dell'imperatore,e dei suoi parenti,evidentemente non si ritiene di avere come per le monete una simbologia sacrale e diretta.

Risultano rappresentati simboli come la Vittoria,corone ,ghirlande,rappresentazioni di gladiatori,del circo,del teatro,scene erotiche,animali con valenza simbolica,pavoni,aquile,colombe.

Nell'ultima fase delle lucerne,quelle dette cristiane,usate nelle catacombe,i messaggi diventano biblici,di fede,di speranza,di commemorazione votiva e venerazione dei poveri

defunti;i simboli cristiani abbondano dal XP Cristografico,alla croce,l'agnello di Dio,la lucerna è luce ,luce che in questo caso porta alla fede,alla speranza del pellegrino che prega per i propri defunti.

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio

Grazie, dabbene, per l'appassionato intervento.

In effetti le lucerne (particolarmente nell'epoca romana), come le monete, costituivano un mezzo privilegiato per trasmettere messaggi in grado di raggiungere il popolo, alfabetizzato od analfabeta che fosse.

Una curiosità, visto il parallelo che imposti con le monete, sono le lucerne decorate con l'impronta...di monete.

Una bellissima lucerna, esposta al museo archeologico nazionale di Aquileia (al piano della collezione numismatica), è decorata con l'impronta di solidi, non ricordo al momento di quale imperatore...appena riesco vado a vedere, dovrebbe essere raffigurata sul testo "lucerne romane del museo di Aquileia".

EDIT : non ho avuto bisogno di controllare i "sacri testi", la foto della lucerna è sul sito internet del museo, ed il solido è di Teodosio II.

http://www.museoarcheo-aquileia.it/museo_archeo/secondo_piano/pop/pop12a.htm

Modificato da Flavio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ariminvm

Personalmente non mi intendo di lucerne o, quantomeno, non ne ho mai approfondito la conoscenza... tuattavia intuitivamente il ragionamento proposto da Dabbene, non mi convince per niente; se è vero che la moneta romana aveva chiaramente la funzione di veicolare messaggi politici, religiosi... non mi sembra che le lucerne potessero avere una funzione analoga.

Prima di tutto la moneta veniva imposta al popolo, quindi si poteva decidere a priori e contollare quali messaggi e quali immagini i cittadini dovessero trovarsi tra le mani, al contrario le lucerne non credo venissero distribuite al popolo, ma acquistate direttamente da chi doveva usarle che quindi avevano la possibilità di sceglierle in base al proprio gusto, di conseguenza credo fossero le mode del momento e il "mercato" che decidevano quali soggetti apporre sulle lucerne e, suppongo che i produttori di lucerne proponessero decorazioni che potessero piacere, in modo da vendere più lucerne possibili, senza porsi alcun problema su quale messaggio veicolare... a meno che non fosse il governo centrale a decidere quali soggetti riprodurre sulle lucerne... ma mi sembra molto improbabile.

In secondo luogo tra le tante lucerne che ho visto esposte nei musei, non ricordo di aver notato grandi analogie con i soggetti monetali, è vero che certe volte, proprio come sulle monete, ci sono immagini di divinità (ma quelle erano presenti davvero dappertutto), spesso però sono raffigurate immagini erotiche o puramente decorative... mai ho visto soggetti che propagandano ad esempio vittorie su popolazioni straniere, o provvedimenti dell'imperatore a favore del popolo, o tanto meno profili di imperatori e suoi familiari e tutti gli altri soggetti che si trovano solitamente sulle monete.

Però magari qualcosa mi sfugge e se davvero ci fosse una fondatezza nella teoria di Dabbene mi piacerebbe approfondirla.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Dogmi non ci sono nella numismatica,figuriamoci nell'archeologia;stiamo parlando di lucerne romane in piena età imperiale,come ho detto sopra mai nelle lucerne imperiali compare l'immagine dell'imperatore o di suoi parenti,era assente la propaganda diretta,su quella indiretta,il discorso può essere diverso;devi tenere conto che poche erano le fabbriche che all'epoca fabbricavano lucerne,erano grandi,grandissime aziende e per poter lavorare dovevano essere in grazia e in buoni rapporti col potere,stiamo parlando di aziende che oggi potremmo definire tranquillamente"capitalistiche";queste indirettamente però favorivano e strizzavano l'occhio al potere con figurazioni di opere di regime,quali edifici,porti,scene di trionfo,divinità e questi sono dati di fatto perchè le lucerne così fatte esistono;per quanto riguarda i riferimenti ai tipi monetari esco di scena io e faccio entrare Arslan,che oltre ad essere insigne numismatico è il massimo conoscitore di lucerne romane italiane ;lo stesso scrive "i riferimenti ai tipi monetari appaiono continui,le funzioni dei due multipli(i più diffusi nel mondo antico)erano analoghe";ora in questo contesto siffatto dove la lucerna era in tutte le case ed usata da tutta la popolazione distribuire messaggi figurativi standardizzati e probabilmente programmati secondo me era propaganda indiretta neanche tanto velata,e volutamente ammessa e permessa.

Se ti interessa l'argomento possiamo comunque approfondirlo,mi farebbe piacere farlo con qualcuno,possiamo vedere insieme cosa ne pensa anche qualche studioso della materia in proposito.

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×