Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scacchi

sezione di moneta

Risposte migliori

scacchi

salve

non saprei come spiegarmi questa frazione di moneta credo voluta

speriamo qualcuno mi faccia imparare qualcosa di nuovo

sembrerebbe argento

peso 0,3 gr.

misure lati 9 mm. 8mm

aaa1r.png

aaa2e.png

chissa che moneta era?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

in inghilterra i penny del 1200 venivano tagliati a meta e in 4 per provvedere monete piu` piccole per il cambio

che circolavano come 1/2 o 1/4 penny , come rompere una moneta da 2 euro per fare 2 monete da 1 euro

quanto all identificazione non saprei

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Un'operazione di questo tipo aveva senso solo per monete di discreto valore intrinseco, come per l'appunto il penny inglese (che all'epoca era conosciuto agli italiani come "sterlino"). La moneta di scacchi dallo stile delle lettere visibili sembra del periodo gotico, tardo XIV sec. forse. Mi ricorda un bolognino grosso forse, sarebbe da vedere che moneta di buon argento con quelle caratteristiche circolasse nel tardo trecento. Non mi pronuncio perché c'è gente molto più esperta de me nel forum al riguardo!

In ogni caso si trattava di moneta grossa, visto doveva avere un diametro di ca. 18 mm ed un peso di ca. 1,2 grammi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Un'operazione di questo tipo aveva senso solo per monete di discreto valore intrinseco, come per l'appunto il penny inglese (che all'epoca era conosciuto agli italiani come "sterlino"). La moneta di scacchi dallo stile delle lettere visibili sembra del periodo gotico, tardo XIV sec. forse. Mi ricorda un bolognino grosso forse, sarebbe da vedere che moneta di buon argento con quelle caratteristiche circolasse nel tardo trecento. Non mi pronuncio perché c'è gente molto più esperta de me nel forum al riguardo!

In ogni caso si trattava di moneta grossa, visto doveva avere un diametro di ca. 18 mm ed un peso di ca. 1,2 grammi.

Rob ha ragione. Bolognino di Roma . Forse di questo tipo ? Anche se manca il punto accanto alla N ........

post-13684-028250200 1286099693_thumb.jp

Modificato da adolfos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

nel primo medioevo, si riprese una vecchia usanza etrusca che era quella di dividere le monete per ottenere sottomultipli delle monete stesse (esempio, si dividevano 2 denari in 2 pezzi da uno o in 4 pezzi da 0.5) :D è un po' strana al giorno d' oggi ma è la soluzione più immediata, se chiedi ad un bambino come si fa per pagare 5 € con una banconota da 10 ti dirà " tagliala a metà "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×