Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
fedafa

I falsi nella monetazione napoletana e siciliana

Risposte migliori

fedafa

Ultimamente sono apparse sul forum diverse monete false della monetazione del regno di Napoli, in particolare interessanti falsi d’epoca che, a differenza dei falsi moderni, trovano comunque un loro posto nel settore numismatico. Senza nulla togliere alla Sezione Falsi del forum dove le monete vanno comunque postate, avevo pensato, per non far perdere questi “documenti storici", di creare una discussione ad hoc in questa sezione. Naturalmente oltre ai falsi d’epoca sarebbe interessante postare anche falsi moderni per evitare spiacevoli sorprese e per contrastare in qualche modo questo triste ma purtroppo sempre presente fenomeno.

Inizio con un falso d'epoca di un coronato.

La moneta si presenta con una superfice porosa, con i rilevi poco "marcati" e con i campi pasticciati, probabilmente ottenuta per fusione in un metallo che non ho avuto modo di far analizzare ma che comunque si presenta, visto in controluce, con dei riflessi rossastri, quasi ad indicare un'alta percentuale di rame. Il suo diametro è di 21,5 mm ed ha un peso (molto basso) di 2,51 g. Anche la prova "mattonella" non lascia dubbi sulla sua falsità.

2621pia.jpg

9k6kia.jpg

Interessante segnalare tra l'altro presso il Museo Nazionale Romano dove è esposta la Collezione Reale, la presenza in una delle bacheche riservate alla monetazione di Napoli, di uno "stampo" destinato alla falsificazione proprio dei coronati, ma ogni volta che ci sono andato, confuso dalla vista delle monete, mi sono sempre dimenticato di controllare se potesse essere compatibile con questo tondello (chiaro messaggio non troppo subliminale a Giovanna che è forse giunto il momento di organizzare la visita al MNR+ Cripta Balbi :P ).

Chi posta il prossimo???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Molto interessante.

Grazie.

Una domanda: quali sono le caratteristiche che permettono di etichettare l'esemplare come falsificazione coeva piuttosto che moderna?

Grazie

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Ciao Luigi, ti posso garantire che la moneta mostra tutti gli anni che ha. Tra l'altro osservandola ritengo che abbia anche circolato. Forse la foto (maledetta illuminazione :angry: ) non rende il colore vero della moneta.

Poi falsari moderni non avrebbero creato un falso così grossolano... purtroppo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Ottima iniziativa, allego il link di una discussione su un falso moderno di un mezzo pierreale di Maria di Sicilia (1377-1392). Zecca di Messina

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Questa non si sa se è un falso o una prova o un falso-vero della zecca per dei pagamenti con "regni del nord".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ecco la mia prima immagine, un 10 tornesi falso d'epoca.

post-8333-074312700 1286558477_thumb.jpg

post-8333-007588400 1286558552_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Piastraccia da 120 grana con scritta nel taglio PROVI PROVI PROVI

post-8333-075868800 1286558633_thumb.jpg

post-8333-063855900 1286558650_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Piastraccia d'epoca del 1838. Questa forse è la prima volta che la pubblico. Pare che sia ottone argentato.

post-8333-096595200 1286559264_thumb.jpg

post-8333-041844000 1286559274_thumb.jpg

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Volevo postare un ducato di Carlo II passato qualche tempo in asta. Parliamo di una tipologia molto rara, senza le sigle dietro il busto, ma che a me ( e non solo a me), ha lasciato molto perplessi. Purtroppo possiamo basarci solo sull'immagine, ma sono graditi pareri in merito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Salve,a me sembra strano l'espressione del volto del sovrano e i suoi capelli.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Io ci vedo una moneta "spenta" (passatemi il termine) con i rilievi troppo piatti...

Il prezzo dell'aggiudicazione credo che sia un altro sintomo della sua ambiguità..., ha chiuso a poco più della base (350 €). Se non fosse stata "particolare", in considerazione della sua rarità, avrebbe fatto 10 volte tanto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Volevo postare un ducato di Carlo II passato qualche tempo in asta. Parliamo di una tipologia molto rara, senza le sigle dietro il busto, ma che a me ( e non solo a me), ha lasciato molto perplessi. Purtroppo possiamo basarci solo sull'immagine, ma sono graditi pareri in merito.

Andrebbe vista dal vivo, io non ci vedo nulla di sospetto dalle foto. Se fosse una patacca dovrebbe avere dei particolari araldici poco leggibili e i bordi equivoci. Quando si fa una copia per pressofusione, certi particolari si perdono. Qui invece sono di una certa finezza e ben nitidi. Per quanto concerne la colorazione e gli effetti della patina direi che non tutti usano le stesse tecniche fotografiche.

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Ho dimenticato di dire che questo tipo di ducato, a dispetto dell'epoca remota, si presenta nella quasi totalità degli esemplari con i campi piatti, forse per questo trae inizialmente in inganno. Male per chi non se l'è aggiudicata a quella cifra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Mi sono voluto divertire a fare un collage di un po di dritti della moneta e i dubbi non mi si tolgono, ma probabilmente è colpa della foto. Il colore uniforme, privo di qualsiasi patina certo non aiuta.

hvnryx.jpg

Io continuo a vedere un volto inespressivo e rilievi assenti, ma poi probabilmente è dovuto sempre alla foto. Certo è che si tratta di un falso bisogna stare molto attenti. A suo favore comunque depone il fatto che è l'unico ad essere noto e se si fosse trattato del solito falso "cinese" sicuramente se ne sarebbero visti altri.

Al prossimo falso!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Mi sono voluto divertire a fare un collage di un po di dritti della moneta e i dubbi non mi si tolgono, ma probabilmente è colpa della foto. Il colore uniforme, privo di qualsiasi patina certo non aiuta.

hvnryx.jpg

Io continuo a vedere un volto inespressivo e rilievi assenti, ma poi probabilmente è dovuto sempre alla foto. Certo è che si tratta di un falso bisogna stare molto attenti. A suo favore comunque depone il fatto che è l'unico ad essere noto e se si fosse trattato del solito falso "cinese" sicuramente se ne sarebbero visti altri.

Al prossimo falso!

Io non ci vedo nulla di strano, il conio è piatto in tutti gli esemplari, è sicuramente una differenza di patina e di tonalità, chi è pratico di riproduzioni fotografiche saprà sicuramente dare lumi. Di falsi ve ne sono in giro ma in ogni caso presentano differenze anche minime nei particolari che possono essere ritoccati, qui la linea dei capelli è perfetta congrua con i restanti esemplari. L'unica differenza che potrebbe saltare di più all'occhio è il bordo, se per questo ne esistono certi con bordo sottile ed altri con rilievi più sbalzati. Anche nei tagli vi sono differenze: liscio, treccia e addirittura tempo fa ne vidi uno con cerchietto e quadratino.

Modificato da francesco77

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Salve,arrivata oggi

120 grana 1856 in ottone argentato.

post-9800-098576300 1289226078_thumb.jpg

Modificato da iachille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Il diametro è 37 mm

Il peso è 24,4 grammi.

Assi sfasati di 150 gradi.

Contorno OPTIMI P

post-9800-085291600 1289226211_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Sicuramente migliore di questa

post-9800-015734800 1289228428_thumb.jpg

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Sicuramente migliore di questa

post-9800-015734800 1289228428_thumb.jpg

Ciao.

Entrambi carini!

Davvero interessanti, specialmente da un punto di vista storico-monetario. Chissà quante parolacce dette dai malcapitati dopo averle beccate in pagamento! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Altro 120 grana 1856 in ottone.

Diam.37 mm

Spessore 3,3 mm

Peso 26 grammi.

post-9800-040569100 1290087770_thumb.jpg

Modificato da iachille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×