Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Tridramma.

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Qualche anno fa ho comperato questa bella moneta (di provinciali in Ag non ne ho molte). Dovrebbe essere una tridramma di Traiano per Tiro, ma Sear afferma che alcuni attribuiscono queste monete ad Antiochia. Pesa 14,4 g. e misura 25 mm. Al D sotto al ritratto di Traiano direi che il volatile è un tacchino, o qualcosa di simile. Al R c'è Melquart, e la datazione. Mi potete confermare la zecca, e fornire la classificazione precisa?

post-4948-023139300 1286614803_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Bella moneta, mi piacciono molto questi argenti provinciali.

Nel testo The Syro-Phoenician Tetradrachms and their fractions (M. e K. Prieur - London 2006) queste monete sono attribuite a Tiro.

L'uccello rappresentato è un'aquila (c'è anche in alcune tetradracme di Antiochia, io ne ho una di Vespasiano con Tito al rovescio).

L'anno si desume dalla sigla che si trova al rovescio tra EΞ e YПATE.

Dalla foto non leggo bene, cosa ci leggi?

Modificato da FlaviusDomitianus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Io lo classificata Tiro, credo su suggerimento di Luigi, la mia ha il bastone di traverso prima dell'aquila.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Grazie per la conferma su Tiro. Quanto all'anno, credo che l'anno di regno non sia FRA le lettere indicate da Flavius Domitianus, ma o alla fine della legenda (epsilon?) oppure sotto il busto di Melquart, dove c'è qualche traccia confusa che non riesco a leggere.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

DE GREGE EPICURI

Grazie per la conferma su Tiro. Quanto all'anno, credo che l'anno di regno non sia FRA le lettere indicate da Flavius Domitianus, ma o alla fine della legenda (epsilon?) oppure sotto il busto di Melquart, dove c'è qualche traccia confusa che non riesco a leggere.

Ero stato frettoloso e me ne scuso. La sigla si trova esattamente lì dove ho detto solo per gli esemplari coniati a partire dall'anno 110. (v. esempio allegato).

post-22231-031955700 1286645526_thumb.jp

La legenda della tua moneta corrisponde invece, secondo il testo, a quella delle monete coniate per il V° consolato, anni dal 103 al 109.

Modificato da FlaviusDomitianus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La domanda realtiva alla zecca non è irrilevante; lo stile di queste emissioni del quinto consolato sono infatti molto simili alle emissioni di Antiochia. In qualche caso le emissioni delle due zecche mostrano che lo stesso conio di dritto è stato usato per il rovescio con Tyche (simbolo di Antiochia) e queste di Melqart (simbolo di Tiro). Nell’impossibilità di dividerle K. e M. Prieur inseriscono tutte le emissioni di Traiano del V consolato (Epsilon) sotto Tiro, ipotizzando che questa zecca abbia coniato anche per il circolante di Antiochia.

La moneta è Prieur 1495, la tipologia più comune.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Scusate se mi intrometto in questa discussione con una mia moneta simile.

Ho classificato questa simile come Prier 1515 ora vedendo l'allegato postato da domitianus, mi pare che questa sia errata, ma anche questa appartenga al 5 consolato pur con tipologia diversa.

Dove sbaglio? Eventualmente per la catalogazione, Luigi sa che sono pignolo, anche l'indice di rarità.

Grazie e scusate l'intrusione.

Roberto

post-4498-003109200 1286651452_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

altra faccia ma è il dritto?

post-4498-041145100 1286651500_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Grazie Luigi quindi comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

DE GREGE EPICURI

. Al D sotto al ritratto di Traiano direi che il volatile è un tacchino, o qualcosa di simile.

il tacchino è una specie americana ,importata nel resto del mondo quindi dopo la scoperta della stessa

improbabile che sia raffigurato nelle monete romane ...a meno chei romani .... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×