Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
enricotp

Monete Romane - 1

Risposte migliori

enricotp

E' da moltissimi anni che posseggo queste 3 monete, credo romane perchè non me ne intendo dato che colleziono solo monete moderne di tutto il mondo. Ora è arrivato il momento di sapere cosa sono per poterle scambiare con monete moderne.

Chi mi può aiutare ad identificarle e dare un valore di scambio?

Grazie

Enrico

dimenticavo ma non so quanto importanti:

bronzo o rame diametro 18mm, 4 grammi e spessore circa 1mm

post-11796-045743000 1287413254_thumb.jp

post-11796-033323400 1287413281_thumb.jp

Modificato da enricotp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fratelupo

Si tratta di un follis di Aureliano; messo così però non vale niente o quasi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

enricotp

Scannerizzata si presenta molto peggio di quanto sia in realtà.

Salto la numero 2 perchè con lo scanner che ho è venuta ancora peggio e passo direttamente alla 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Potrebbe essere questa:

RIC Va Aureliano 55, zecca di Roma, 272-274 d.C.

D: IMPAVRELIANVSAVG

V: VICTORIAAVG, Vittoria avanza a sinistra con ghirlanda e palma, ai suoi piedi un prigioniero

esergo: B (che non vedo, con la moneta in mano si vede?)

post-18735-022626400 1287418952_thumb.jp

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cometronio

Si tratta di un follis di Aureliano; messo così però non vale niente o quasi.

Scusate, non voglio mettere in dubbio il vostro parere, ma il follis non fu introdotto da Diocleziano(284-305)? Se così fosse Aureliano (270-275) non può aver coniato follis. Se non fosse un follis potrebbe essere un asse o al limite un sesterzio (fra gli ultimi coniati) estremamente ridotto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcus Didius

Salve a tutti,

per me si tratta di un denario di Aureliano (zecca di Roma 274-275 d.C.), che ha perso completamente l'argentatura e riferibile al RIC 73, il peso forse non corrisponde perchè lo trovo un po' eccessivo.

Marcus Didius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcus Didius

Salve a tutti,

per una comparazione posto il mio esemplare:

Mi 19,5 - g. 2,370 - coni a ore 6

Zecca di Roma Officina A (prima)

Marcus Didius

post-14680-006374000 1287437648_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Come dice Marcus Didius il peso indicato per la moneta postata è eccessivo,il capo non è radiato ma bensì laureato si tratta quindi di un denario che pesava circa la metà rispetto all'Antoniniano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Effettivamente... non trovo nel RIC una moneta che corrisponda come busto, legenda del dritto e descrizione del verso, in particolare il prigioniero ai piedi, ( mea culpa, la 55 deve avere il busto radiato )

Ecco la mia perplessità: in verità come descrizione esiste, sarebbe la 96 di Mediolanum, dove viene riportato un peso di 4,50 grammi. Il problema è che si tratta di un aureo...

Vediamo... 18 mm di diametro, circa 1 mm di spessore, peso specifico del rame 8,93... anche se fosse di bronzo al piombo (non più di 9,5) non dovrebbe raggiungere i 2 grammi.

Se fosse d'oro (peso specifico 19,25) dovrebbe pesare poco meno di 4 grammi (3,868)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fratelupo

Sì, in effetti ho sbagliato, non può essere un follis... B)

Anche e me pare laureato e quindi si tratterebbe di un denario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Resta il fatto che con quelle dimensioni non può pesare 4 grammi, a meno che non sia d'oro, cosa che non sembra proprio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cometronio

Appunto, è troppo pesante per essere un denario, per ciò chiedo, potrebbe essere un asse molto leggero (io non possiedo il ric quindi non so se esiatono assi così)? :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cometronio

Per il fatto dimensione-peso, la moneta quanto è spessa? Potrebbe essere più spessa di quanto pensiamo, perchè ovviamente non può essere d'oro. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcus Didius

Salve a tutti,

ho vagabondato dal RIC al Cayòn passando attraverso il Sear e vari cataloghi d’asta ma non ho trovato un asse come quello postato da Enrico ma solo il denario. Lo spessore dato di 1 mm non è quello dell’asse che comunque è anche di peso superiore ai 4 g.

Per Enrico: verifica se il peso è realmente di 4 g.

Marcus Didius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

enricotp

ho letto solo ora i vs dubbi. non vorrei avervi messo fuori strada col peso. non ho una bilancia di precisione. l'ho pesato per differenza perchè ho usato la bilancia da cucina che è si precisa ma quando il peso è troppo piccolo non cela fà. ho visto che in altri casi era abbastanza rispondente. vedo cosa posso fare per essere più preciso.

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×