Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
FlaviusDomitianus

Graziosa monetina con al rovescio Asclepio

Risposte migliori

FlaviusDomitianus

Appena presa ad un prezzo davvero piccolo.

Il venditore, un commerciante inglese poco pratico di provinciali, si limitava a definirla "splendida moneta provinciale" di Domiziano.

Si tratta in realtà di un Hemiassarion di Irenopolis-Neronias in Cilicia, corrispondente al n. 1767 di R.P.C. II.

Al diritto la scritta KAIΣAP - Al Rovescio il monogramma BM che identifica l'anno di coniazione (92-93).

Gli autori citano un unico esemplare conosciuto, appartenente ad una collezione privata texana.

Aspetto di avere la moneta in mano, ma confrontando le foto questa sembra di qualità migliore.

La conferma che al di fuori del circuito delle aste (nelle quali comunque anche questo tipo di moneta viene maggiormente valorizzato) nel campo delle provinciali si possono fare ottimi acquisti, maxime qui in Europa.

post-22231-081320700 1287603410_thumb.jp

post-22231-013295800 1287603433_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

davvero bella :) pgata quanto? :P sono curioso :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Nessun mistero: 21 sterline comprese le spese di spedizione pari a 24,5 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Cosa pemette di identificare la personificazione del rovescio come Asclepio?

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Confesso che a prima vista anch'io avevo pensato ad altro, ad esempio Serapide.

Poi ho classificato la moneta ed accolto la relativa descrizione di R.P.C..

Vero è che manca il bastone con il serpente, tipico attributo del personaggio, tuttavia vi sono altri esempi nelle monete (R.P.C. II 1172, 1777 con Asclepio al diritto) o nella scultura classica (come questo busto proveniente da Pergamo e ospitato al Museo di Berlino), nei quali Asclepio è rappresentato semplicemente come uomo anziano con folta capigliatura e barba.

Ciao

Alberto

post-22231-081969200 1287649528_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Difficile basandosi solo sul ritratto arrivare con certezza ad Asclepio; troppo generico il ritratto barbuto che può adattarsi a Zeus, Poseidon, Kronos, Serapide, etc. Ad esempio su questa emissione di Traiano nela stessa zecca, il volto barbuto del rovescio è identificato dubitativamente con Zeus oppure Kronos.

http://www.asiaminorcoins.com/gallery/displayimage.php?pos=-5340

Credo invece che l'identificazione degli studiosi arrivi indirettamente da altri ragionamenti ossia dal confronto con altre emissioni.

Un'altra moneta di Domiziano nella zecca di Irenopolis-Neronias, Levante 1600, SNG France 2 nn 2248-9, ritraggono Igea.

http://www.asiaminorcoins.com/gallery/displayimage.php?pos=-5570

Questa identificazione è praticamente certa perchè la personificazione nutre un serpente da una patera. Logico che si sia voluto ritrarre anche Asclepio.

Ma il confronto migliore è con l'iconografia di una emissione successiva, una emissione di Settimio Severo, sempre a Irenopolis-Neronias.

Su questa emissione, Levante nn 1610-11, SNG France 2 n 2264, è ritratto al rovescio un busto assai simile, ma di fronte al volto questa volta è presente il bastone con avvolto un serpente.

http://www.asiaminorcoins.com/gallery/displayimage.php?pos=-4060

Giova sottolineare l'estrema rarità e valore della moneta; l'esemplare citato dall'RPC nel 2008 è stato venduto da CNG per la cifra di 460 US$.

http://www.asiaminorcoins.com/gallery/displayimage.php?pos=-5516

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Luigi, non posso che ringraziarti e complimentarmi per la tua competenza.

Ho postato la moneta perché sinceramente ero convinto di aver fatto un buon acquisto, ma non a questo livello.

Pensavo infatti che le ridotte dimensioni della moneta influissero in maniera consistente sulla valutazione della medesima.

Apprendo invece con una certa sorpresa che l'esemplare pubblicato su R.P.C. è stato pagato più, ad esempio, di questa Tetrassaria di Aegeae, parimenti unica e proveniente dalla stessa collezione, che avrei ritenuto più appetibile.

http://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=106661

Nella scheda di C.N.G. noto una clamorosa contraddizione: da un lato si dice che la moneta è stata coniata per Domiziano come Cesare (69-81) dall'altro si dice che è stata coniata nel 93-94 (quindi come Augusto).

http://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=127139

In ogni caso, con riserva di avere in mano la moneta, dalle foto sembra anche migliore di quella venduta da C.N.G. (certo non ne ha il pedigree).

Pertanto, già che c'ero, stamani ne ho segnalato l'acquisto a Michel Amandry, dicendogli che se sono interessati posso inviargliene una foto.

Modificato da FlaviusDomitianus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×