Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
DragoDormiente

Francobollo Diciottenni

Risposte migliori

DragoDormiente

Il francobollo dei diciottenni viene offerto dalle Poste a tutti coloro che compiono 18 anni; al tg di questa sera il cronista ha detto che il francobollo del 2006 viene valutato fino addirittura 1100 €; è vera questa cosa o il cronista ha detto una castroneria?

Modificato da DragoDormiente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Che io sappia la coppia (blu-rosa) di quei "francobolli" adesso lo si trova a molto meno, se domani mi capita la rivista filatelica che legge mio padre provo a dare un'occhiata!

Sulla baia si trovano a molto meno !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ndy92

Questa cosa mi incuriosisce: io 18 anni li ho compiuti ieri!!!

Potete spiegarmi di che cosa si tratta?

Modificato da @ndy92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Mi sembra la solita boiata ad uso e consumo televisivo... ma magari hanno controllato i prezzi della nota ditta torinese che inzia per B :P

Cmq, a scanso di equivoci, l'iniziativa del francobollo per diciottenni è, per fortuna, rimasta isolata e limitata all'emissione del 2006 (quindi i fortunelli sono stati solo i nati nel 1988). Si parlò anche in seguito di ripetere una iniziativa simile, ma per fortuna al momento non ne è stato dato seguito. Mio nipote che è del 1988 ebbe il francobollo (con un iter abbastanza demenziale) e lo rivendette in seguito su ebay beccando poco più di 200 Euro. Le quotazioni successive furono altalenanti, ma mai discostandosi troppo da queste cifre, fermo restando che il foder rosa (dedicato alle ragazze) è un pò più pregiato di quello azzurro dedicato ai maschi. La coppia in asta su ebay attualmente viene venduta sui 480/500 Euro (200/220 l'azzurro e 280/300 il rosa), fermo restando che qualche furbone che prova a piazzarlo a qualche centinaio di Euro in piu c'è sempre.

Attenzione che quando si parla di questo francobollo si intende sempre il folder non pretimbrato, perchè esiste anche una versione normale leggermente diversa, emessa in normali foglietti e che non ha alcun plusvalore rispetto ad un qualsiasi altro francobollo commemorativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Questa cosa mi incuriosisce: io 18 anni li ho compiuti ieri!!!

Potete spiegarmi di che cosa si tratta?

In breve nel 2006 le poste italiane hanno emesso 2 francobolli (uno rosa e uno azzurro) in onore di coloro che compiavano 18 anni quell'anno (ossia tutti i coscritti del 1988) oltre alla serie ufficiale, con tiratura normale (oltre il milione per intenderci) sono stati emessi due "francobolli" molto simili alla emissione ufficiale ma che avevano una particolarità: essere emessi in numero uguale al numero dei ragazzi e delle ragazze nate nel 1988, e che potevano essere ritirati (1 solo francobollo per persona) esclusivamente a coloro che erano nati in quel fatidico anno.

Per poter avere il proprio "francobollo" bisognava portare una documentazione che certificasse l'anno di nascita all'ufficio postale e seguire una trafila particolare.

Tutti i francobolli non richiesti sono finiti al macero (o così è stato dichiarato).

Ho già avuto modo di esprimermi a riguardo ma lo ribadisco senza problemi:

1) Per quello che mi riguarda non sono francobolli a tutti gli effetti sia per la modalità ASSURDA di emissione sia perchè non avranno alcuna storia postale (nessuno si sognerà mai di usare tale francobollo per spedire una lettera)

2) E' stata fatta un'ingiustizia assurda! Perchè privilegiare i nati nel 1988 dedicando loro un francobollo ?

3) L'iniziativa ha unicamente portato ad una speculazione assurda

4) L'iniziativa è stata "spinta" da un venditore privato di cui non faccio nome e che ha forte influenza sulle poste italiane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Questa cosa mi incuriosisce: io 18 anni li ho compiuti ieri!!!

Potete spiegarmi di che cosa si tratta?

(...)

Tutti i francobolli non richiesti sono finiti al macero (o così è stato dichiarato).

Ho già avuto modo di esprimermi a riguardo ma lo ribadisco senza problemi:

1) Per quello che mi riguarda non sono francobolli a tutti gli effetti sia per la modalità ASSURDA di emissione sia perchè non avranno alcuna storia postale (nessuno si sognerà mai di usare tale francobollo per spedire una lettera)

2) E' stata fatta un'ingiustizia assurda! Perchè privilegiare i nati nel 1988 dedicando loro un francobollo ?

3) L'iniziativa ha unicamente portato ad una speculazione assurda

4) L'iniziativa è stata "spinta" da un venditore privato di cui non faccio nome e che ha forte influenza sulle poste italiane

La storia che so io è un po' diversa ma il succo non cambia :rolleyes:

E' un sentito dire, senza prove, mi limito solo a riportare appellandomi al diritto di cronaca ;)

Ometto i nomi, anche se facilmente verificabili.

Nel 2006, presidenza del consiglio ..., amministratore delegato di Poste è ..., da sempre vicino a ...

A proposito lo sapete che il sistema informativo che lavora la posta e le nostre raccomandate pare si chiami S.I.L.V.I.O.? :D Articolo

Ebbene, nel 2006, dicevo il noto commerciante ... di concerto con ... e Poste pare, e sottolineo pare, abbia fatto emettere e successivamente abbia fatto incetta dei francobolli suddetti non distribuiti che oggi sono in vendita.

Quando venne emesso, ricordo vagamente, il presidente ... o qualcun altro augurava ai 18enni un roseo futuro imprenditoriale a cominciare proprio dal piccolo tesoro filatelico ricevuto per il compleanno, che se non gradito poteva essere rimesso in vendita. E così molti hanno fatto intravedendo una bella paghetta supplementare.

E da lì la speculazione, fortunatamente oggi molto affievolita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quasar

Per i nati nel 1962 è stato previsto qualcosa??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Per i nati nel 1962 è stato previsto qualcosa??

:D Un bel francobollo di posta prioritaria... naturalmente dietro pagamento del facciale di 60 cent :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quasar

Per i nati nel 1962 è stato previsto qualcosa??

:D Un bel francobollo di posta prioritaria... naturalmente dietro pagamento del facciale di 60 cent :P

:lol: :lol: :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Questa cosa mi incuriosisce: io 18 anni li ho compiuti ieri!!!

Potete spiegarmi di che cosa si tratta?

In breve nel 2006 le poste italiane hanno emesso 2 francobolli (uno rosa e uno azzurro) in onore di coloro che compiavano 18 anni quell'anno (ossia tutti i coscritti del 1988) oltre alla serie ufficiale, con tiratura normale (oltre il milione per intenderci) sono stati emessi due "francobolli" molto simili alla emissione ufficiale ma che avevano una particolarità: essere emessi in numero uguale al numero dei ragazzi e delle ragazze nate nel 1988, e che potevano essere ritirati (1 solo francobollo per persona) esclusivamente a coloro che erano nati in quel fatidico anno.

Per poter avere il proprio "francobollo" bisognava portare una documentazione che certificasse l'anno di nascita all'ufficio postale e seguire una trafila particolare.

Tutti i francobolli non richiesti sono finiti al macero (o così è stato dichiarato).

Ho già avuto modo di esprimermi a riguardo ma lo ribadisco senza problemi:

1) Per quello che mi riguarda non sono francobolli a tutti gli effetti sia per la modalità ASSURDA di emissione sia perchè non avranno alcuna storia postale (nessuno si sognerà mai di usare tale francobollo per spedire una lettera)

2) E' stata fatta un'ingiustizia assurda! Perchè privilegiare i nati nel 1988 dedicando loro un francobollo ?

3) L'iniziativa ha unicamente portato ad una speculazione assurda

4) L'iniziativa è stata "spinta" da un venditore privato di cui non faccio nome e che ha forte influenza sulle poste italiane

Ma questo è ovvio, perché sono nato io! Ora mi resta solo da decidere, visto che quello femminile è più quotato, se tingere il mio di rosa o cambiare direttamente sesso.:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Ecco qualche immagine di quello di mia proprietà (regalatomi da mia madre); fronte e retro:

2dincxh.jpg

2lnv0pe.jpg

Modificato da DragoDormiente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

E questa era la lettera; il tutto contenuto in una busta fantasia con l'adesivo in tono:

2ywe7hj.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Una iniziativa pessima, una speculazione ignobile : non saranno cose del genere a rilanciare la filatelia, massacrata sia da troppe emissioni ridicole che da certi commercianti.....:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

(...) massacrata sia da troppe emissioni ridicole (...).....:(

Su questa frase vorrei spezzare una lancia a favore dell'Italia, in competizione con altri Paesi dei quali ho parecchie esperienze dirette.

E' vero: in Italia ci sono parecchie emissioni all'anno, tirando la linea però a fine anno hai speso 50-60 euro per tutta l'annata. E al momento non ci sono francobolli oltre i 3-4 euro di facciale (escludendo i valori ordinari). E sono tutti postalmente validi, dettaglio non trascurabile.

Sono ridicole? Secondo me no, almeno per la stragrande maggioranza delle emissioni. Commemorano eventi, ricorrenze, personaggi della storia del nostro paese.

Vediamo che fanno gli altri. Chi ha Storia da raccontare (e sono pochi e quasi tutti europei) fa come noi se non di più (foglietti con mille varianti, libretti, FDC, aerogrammi, ecc.); chi non ha Storia, se la deve inventare per vendere il francobollo. Anzi alcuni Stati campano solo di questo!

E allora ecco uscir fuori paesi che commemorano i più bizzarri eventi mondiali senza avervi preso parte, animali (i più strani) che non fanno neanche parte della fauna caratteristica, personaggi famosi che nulla hanno a che vedere con il paese emittente ecc. ecc.

Almeno le nostre, saranno tante, potranno non piacere esteticamente, ma sono Nostre ;)

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

(...) massacrata sia da troppe emissioni ridicole (...).....:(

Su questa frase vorrei spezzare una lancia a favore dell'Italia, in competizione con altri Paesi dei quali ho parecchie esperienze dirette.

E' vero: in Italia ci sono parecchie emissioni all'anno, tirando la linea però a fine anno hai speso 50-60 euro per tutta l'annata. E al momento non ci sono francobolli oltre i 3-4 euro di facciale (escludendo i valori ordinari). E sono tutti postalmente validi, dettaglio non trascurabile.

Sono ridicole? Secondo me no, almeno per la stragrande maggioranza delle emissioni. Commemorano eventi, ricorrenze, personaggi della storia del nostro paese.

Vediamo che fanno gli altri. Chi ha Storia da raccontare (e sono pochi e quasi tutti europei) fa come noi se non di più (foglietti con mille varianti, libretti, FDC, aerogrammi, ecc.); chi non ha Storia, se la deve inventare per vendere il francobollo. Anzi alcuni Stati campano solo di questo!

E allora ecco uscir fuori paesi che commemorano i più bizzarri eventi mondiali senza avervi preso parte, animali (i più strani) che non fanno neanche parte della fauna caratteristica, personaggi famosi che nulla hanno a che vedere con il paese emittente ecc. ecc.

Almeno le nostre, saranno tante, potranno non piacere esteticamente, ma sono Nostre ;)

Con "emissioni ridicole" alludevo appunto alle tante, troppe serie emesse da tanti Stati su funghi, farfalle, Topolino e Paperino, ecc. , tutta merce destinata ai collezionisti che non amano - ovviamente - lasciare pagine vuote nei propri album. Figurine che a mio avviso nulla hanno a che vedere con la storia di un Paese ma che alla lunga hanno stancato, disamorato tanti amanti della filatelia, me compreso.

Modificato da sandokan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Al tg di questa sera il cronista ha detto che il francobollo del 2006 viene valutato fino addirittura 1100 €; è vera questa cosa o il cronista ha detto una castroneria?

A me tutto il servizio per il taglio che gli è stato dato è parso un grosso spot pubblicitario a uso e consumo di qualcuno... li per lì non ne ho capito il motivo di questa sortita così improvvisa... poi oggi leggo che c'è il ROMAFIL nella Capitale e che si vendono soprattutto francobolli: le cose mi sono chiarite subito...a pensar male si fa peccato ma spesso ci si prende :P

PS le inserzioni scadute di ebay ci dicono ben altri valori per questo francobollo, pure difficile "da piazzare"... chi era interessato l'ha rimediato all'epoca

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Al tg di questa sera il cronista ha detto che il francobollo del 2006 viene valutato fino addirittura 1100 €; è vera questa cosa o il cronista ha detto una castroneria?

A me tutto il servizio per il taglio che gli è stato dato è parso un grosso spot pubblicitario a uso e consumo di qualcuno... li per lì non ne ho capito il motivo di questa sortita così improvvisa... poi oggi leggo che c'è il ROMAFIL nella Capitale e che si vendono soprattutto francobolli: le cose mi sono chiarite subito...a pensar male si fa peccato ma spesso ci si prende :P

PS le inserzioni scadute di ebay ci dicono ben altri valori per questo francobollo, pure difficile "da piazzare"... chi era interessato l'ha rimediato all'epoca

Saluti

Simone

Sono d'accordo con te.:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ndy92

Quindi, citando Fantozzi, questo francobollo <è una cagata pazzesca!!!> :yahoo:

Modificato da @ndy92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

(...) massacrata sia da troppe emissioni ridicole (...).....:(

Su questa frase vorrei spezzare una lancia a favore dell'Italia, in competizione con altri Paesi dei quali ho parecchie esperienze dirette.

E' vero: in Italia ci sono parecchie emissioni all'anno, tirando la linea però a fine anno hai speso 50-60 euro per tutta l'annata. E al momento non ci sono francobolli oltre i 3-4 euro di facciale (escludendo i valori ordinari). E sono tutti postalmente validi, dettaglio non trascurabile.

Sono ridicole? Secondo me no, almeno per la stragrande maggioranza delle emissioni. Commemorano eventi, ricorrenze, personaggi della storia del nostro paese.

Vediamo che fanno gli altri. Chi ha Storia da raccontare (e sono pochi e quasi tutti europei) fa come noi se non di più (foglietti con mille varianti, libretti, FDC, aerogrammi, ecc.); chi non ha Storia, se la deve inventare per vendere il francobollo. Anzi alcuni Stati campano solo di questo!

E allora ecco uscir fuori paesi che commemorano i più bizzarri eventi mondiali senza avervi preso parte, animali (i più strani) che non fanno neanche parte della fauna caratteristica, personaggi famosi che nulla hanno a che vedere con il paese emittente ecc. ecc.

Almeno le nostre, saranno tante, potranno non piacere esteticamente, ma sono Nostre ;)

Con "emissioni ridicole" alludevo appunto alle tante, troppe serie emesse da tanti Stati su funghi, farfalle, Topolino e Paperino, ecc. , tutta merce destinata ai collezionisti che non amano - ovviamente - lasciare pagine vuote nei propri album. Figurine che a mio avviso nulla hanno a che vedere con la storia di un Paese ma che alla lunga hanno stancato, disamorato tanti amanti della filatelia, me compreso.

Mi trovi d'accordo. L'Italia non rientra però in questo novero: esistono pochissime emissioni tematiche italiane in senso stretto, legate al periodo "d'oro" degli anni 60-70.

D'altronde, come già ho detto, se un Paese campa di francobolli e da studi di mercato sopravvivono ancora collezionisti tematici, sono costretti a emettere "figurine" per stare sul mercato e non venire scalzati da altri. Se c'è domanda l'offerta si deve adeguare di conseguenza.

Personalmente, l'unica tematica che faccio sono gli animali, retaggio di quand'ero bambino, con variante sul WWF. In quest'ultimo caso, almeno sono sicuro che le royalties sull'uso del marchio sono impiegate dal WWF per scopi che condivido, visto che sono socio dal 1991.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joao89

Mi sembra la solita boiata ad uso e consumo televisivo... ma magari hanno controllato i prezzi della nota ditta torinese che inzia per B :P

Cmq, a scanso di equivoci, l'iniziativa del francobollo per diciottenni è, per fortuna, rimasta isolata e limitata all'emissione del 2006 (quindi i fortunelli sono stati solo i nati nel 1988). Si parlò anche in seguito di ripetere una iniziativa simile, ma per fortuna al momento non ne è stato dato seguito. Mio nipote che è del 1988 ebbe il francobollo (con un iter abbastanza demenziale) e lo rivendette in seguito su ebay beccando poco più di 200 Euro. Le quotazioni successive furono altalenanti, ma mai discostandosi troppo da queste cifre, fermo restando che il foder rosa (dedicato alle ragazze) è un pò più pregiato di quello azzurro dedicato ai maschi. La coppia in asta su ebay attualmente viene venduta sui 480/500 Euro (200/220 l'azzurro e 280/300 il rosa), fermo restando che qualche furbone che prova a piazzarlo a qualche centinaio di Euro in piu c'è sempre.

Attenzione che quando si parla di questo francobollo si intende sempre il folder non pretimbrato, perchè esiste anche una versione normale leggermente diversa, emessa in normali foglietti e che non ha alcun plusvalore rispetto ad un qualsiasi altro francobollo commemorativo.

ammazza che sfiga sono nato nell 89 :P :P :P :P :P :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

(...) massacrata sia da troppe emissioni ridicole (...).....:(

Su questa frase vorrei spezzare una lancia a favore dell'Italia, in competizione con altri Paesi dei quali ho parecchie esperienze dirette.

E' vero: in Italia ci sono parecchie emissioni all'anno, tirando la linea però a fine anno hai speso 50-60 euro per tutta l'annata. E al momento non ci sono francobolli oltre i 3-4 euro di facciale (escludendo i valori ordinari). E sono tutti postalmente validi, dettaglio non trascurabile.

Sono ridicole? Secondo me no, almeno per la stragrande maggioranza delle emissioni. Commemorano eventi, ricorrenze, personaggi della storia del nostro paese.Vediamo che fanno gli altri. Chi ha Storia da raccontare (e sono pochi e quasi tutti europei) fa come noi se non di più (foglietti con mille varianti, libretti, FDC, aerogrammi, ecc.); chi non ha Storia, se la deve inventare per vendere il francobollo. Anzi alcuni Stati campano solo di questo!

E allora ecco uscir fuori paesi che commemorano i più bizzarri eventi mondiali senza avervi preso parte, animali (i più strani) che non fanno neanche parte della fauna caratteristica, personaggi famosi che nulla hanno a che vedere con il paese emittente ecc. ecc.

Almeno le nostre, saranno tante, potranno non piacere esteticamente, ma sono Nostre ;)

Con "emissioni ridicole" alludevo appunto alle tante, troppe serie emesse da tanti Stati su funghi, farfalle, Topolino e Paperino, ecc. , tutta merce destinata ai collezionisti che non amano - ovviamente - lasciare pagine vuote nei propri album. Figurine che a mio avviso nulla hanno a che vedere con la storia di un Paese ma che alla lunga hanno stancato, disamorato tanti amanti della filatelia, me compreso.

Mi trovi d'accordo. L'Italia non rientra però in questo novero: esistono pochissime emissioni tematiche italiane in senso stretto, legate al periodo "d'oro" degli anni 60-70.

D'altronde, come già ho detto, se un Paese campa di francobolli e da studi di mercato sopravvivono ancora collezionisti tematici, sono costretti a emettere "figurine" per stare sul mercato e non venire scalzati da altri. Se c'è domanda l'offerta si deve adeguare di conseguenza.

Personalmente, l'unica tematica che faccio sono gli animali, retaggio di quand'ero bambino, con variante sul WWF. In quest'ultimo caso, almeno sono sicuro che le royalties sull'uso del marchio sono impiegate dal WWF per scopi che condivido, visto che sono socio dal 1991.

Verissimo, e poi le emissioni che commemorano un evento saono molto originali e belle,!

Modificato da coins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×