Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
crono

Mezzo baiocco 1750 Ben. XIV Ravenna

Risposte migliori

crono
Potete darmi maggiori info su questa moneta grazie :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Ciao crono, la tua moneta è un [b]mezzo baiocco[/b] in rame di papa [b]Benedetto XIV[/b] (1740-1758) per la zecca di Ravenna, emessa per commemorare l'anno santo del 1750.

Al diritto trovi lo stemma anepigrafe del papa, in cornice e tra rami di pino (che richiamano la zecca di Ravenna); al rovescio trovi la Porta Santa con doppi pilastri ai lati, e l'occhio divino al centro; intorno [b]B . XIV . P . M . A . - I .[/b] e la data [b]1750[/b] (in numeri romani alla moda del periodo) .

E' classificata dal Muntoni al n° 582 Var.III (stemma grande con punta a destra)

Si tratta di una moneta abbastanza rara e la tua è in conservazione decisamente buona per il tipo, complimenti :)

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crono
Che piacere sei forte Grazie RCAMIL :lol: a presto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Concordo per la conservazione con rcamil.
Complimenti veramente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Si può dedurre che questa forma dello scudo di Benedetto XIV (ovale, leggermente convesso) fosse caratteristica della zecca di Ravenna? (cfr. [url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=6571"]QUI[/url])

In questo caso, non sarebbe da inserire negli Id.Ist.?

Ciao, P.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
[quote name='Paleologo' date='09 dicembre 2005, 17:47']Si può dedurre che questa forma dello scudo di Benedetto XIV (ovale, leggermente convesso) fosse caratteristica della zecca di Ravenna? (cfr. [url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=6571"]QUI[/url])

In questo caso, non sarebbe da inserire negli Id.Ist.?
[right][snapback]76911[/snapback][/right]
[/quote]

Intesa in senso lato, come stile dell'incisione la tua deduzione è certamente esatta, anche se poi lo stemma di Benedetto XIV venne rappresentato in modo simile anche a Gubbio e Ferrara, zecche dai coni un pò più curati tanto che lo stemma è sempre accompagnato da una legenda, mentre a Ravenna è anepigrafe nella stragrande maggioranza dei casi (e sono veramente tanti... :rolleyes: )

Quanto agli identificatori lo stemma di Benedetto XIV c'è, aggiungere un altro stemma con indicati i tratti che lo fanno certamente attribuire a Ravenna (anepigrafe + rami di Pino) è fattibile ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
rcamil, parlando in generale, si può fare una corrispondenza tra le varie zecche "provinciali" e certe caratteristiche del conio, che so, forma degli stemmi, accuratezza dei ritratti, presenza di certi simboli e così via...

Grazie, P.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Identificatori, [b][color=blue]FATTO[/color][/b] :) : [url="http://identificatori.lamoneta.it/displayimage.php?album=6&pos=9"]http://identificatori.lamoneta.it/displayi...p?album=6&pos=9[/url]

[quote name='Paleologo' date='09 dicembre 2005, 18:09']rcamil, parlando in generale, si può fare una corrispondenza tra le varie zecche "provinciali" e certe caratteristiche del conio, che so, forma degli stemmi, accuratezza dei ritratti, presenza di certi simboli e così via...
[right][snapback]76917[/snapback][/right]
[/quote]

Quanto alle zecche e agli stili, in generale non risulta immediato l'accostamento stile/provenienza, o meglio non sempre, ma poi vengono in aiuto i Santi Patroni, che sono caratteristici delle singole città sede di zecca (Su tutti S.Petronio a Bologna o Sant'Apollinare nella più volte citata Ravenna, San Giorgio a Ferrara e così via) o comunque le "firme" degli zecchieri o dei presidenti di zecca, che spesso non operavano al di fuori della singola zecca.

Ravenna nel periodo di Benedetto XIV è un caso decisamente a parte, seppure anepigrafi lo stile è inconfondibile ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Grazie rcamil, esauriente e disponibile come sempre :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×