Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
andyscudo

Quarto di Messerano ?

Risposte migliori

andyscudo

Ciao a tutti, dopo avere sbagliato un'identificazione :huh: stavolta metto il punto interrogativo anche se sono abbastanza sicuro :P

Dovrebbe trattarsi di un quarto di soldo di Messerano ( ad imitazione del quarto di Savoia) di Francesco Filiberto Ferrero Fieschi (rif. mir 798) in quanto recante al D/ le lettere FF sormontate da corona anziche' EF e il R/ uguale al quarto di Savoia.

Moneta stimata R3

post-689-083392600 1290032260_thumb.jpg

Attendo pareri/ conferme :P

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

stavolta confermo....

anche se la rarità citata è andata a "farsi benedire" ....

ultimamente si sono visti diversi esemplari di questa moneta in giro, anche io pensavo fosse più rara, ma si vede che col metald.. se ne sono rintracciati diversi...

quello che è difficile da trovare in questa monete è la qualità, sono quasi sempre brutte o mal conservate......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

Grazie della conferma ;)

Almeno lo metto in tipologica come Messerano che ancora mi mancava :D

Saluti

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Lo trovi al lotto n°265 dell'ultima vendita di Ranieri

http://www.sixbid.com/nav.php?p=viewlot&sid=304&lot=265

ciao

Mario

errato

quello in vendita da ranieri era un quarto savoia di Emanuele Filiberto......

come avevo già ribadito, solo una mancanza sulla lettera E la faceva sembrare una F....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

Lo trovi al lotto n°265 dell'ultima vendita di Ranieri

http://www.sixbid.com/nav.php?p=viewlot&sid=304&lot=265

ciao

Mario

errato

quello in vendita da ranieri era un quarto savoia di Emanuele Filiberto......

come avevo già ribadito, solo una mancanza sulla lettera E la faceva sembrare una F....

Azz ... ho guardato la foto in alta risoluzione della moneta ed e' abbastanza evidente che la stanghetta inferiore della E sia consunta perche' se ne intravede la prosecuzione :o

Il quarto in questione (conservazione qSPL) e' stato aggiudicato a 200 € + diritti :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

il quarto ha fatto godere Ranieri ed il conferente :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

il quarto ha fatto godere Ranieri ed il conferente :rolleyes:

circa dieci volte il valore reale se si contano i diritti.....

quello che mi sembrava strano era che un collezionista specifico di Messerano l'avesse messo in collezione......

poi mi risultava che ranieri avrebbe detto in fase d'asta della errata classificazione della moneta.....

bella comunque, ma eccessiva come realizzazione....

chissà quanto l'aveva pagata il collezionista..........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

In ogni caso la collezione Calleri conteneva alcuni pezzi favolosi per bellezza e rarità, alcuni provenienti da prestigiose vendite pubbliche del passato.

Ad esempio l'ongaro delle anonime dei Fieschi (che conta al suo attivo un terzo passaggio in asta oltre a quelli indicati sul catalogo: Munzen und Medaillen 15), l'ongaro ed il tallero col busto Francesco Filiberto (quest'ultimo ex listino Marchesi dell' aprile 1986).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Moneta interessante Andy....buona acquisizione ;)

il quarto ha fatto godere Ranieri ed il conferente :rolleyes:

circa dieci volte il valore reale se si contano i diritti.....

quello che mi sembrava strano era che un collezionista specifico di Messerano l'avesse messo in collezione......

poi mi risultava che ranieri avrebbe detto in fase d'asta della errata classificazione della moneta.....

bella comunque, ma eccessiva come realizzazione....

chissà quanto l'aveva pagata il collezionista..........

Ho ricevuto conferma nel pomeriggio che il lotto era stato proposto con l'identificazione corretta, ma senza variarne il prezzo di base. Alla fine è stato aggiudicato a 200 euro..... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

Moneta interessante Andy....buona acquisizione ;)

il quarto ha fatto godere Ranieri ed il conferente :rolleyes:

circa dieci volte il valore reale se si contano i diritti.....

quello che mi sembrava strano era che un collezionista specifico di Messerano l'avesse messo in collezione......

poi mi risultava che ranieri avrebbe detto in fase d'asta della errata classificazione della moneta.....

bella comunque, ma eccessiva come realizzazione....

chissà quanto l'aveva pagata il collezionista..........

Ho ricevuto conferma nel pomeriggio che il lotto era stato proposto con l'identificazione corretta, ma senza variarne il prezzo di base. Alla fine è stato aggiudicato a 200 euro..... :rolleyes:

Se il lotto e' stato aggiudicato in sala e presentato con la giusta classificazione, allora chi ha sborsato 200 € + d.a. per un quarto di Emanuele Filiberto in qSPL secondo me l'ha strapagato :o

Se invece fosse andato via come invenduto e il compratore avesse letto la classificazione del catalogo d'asta sarebbe stato tratto in inganno :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

A proposito di invenduti....La stampa locale oggi ha dato notizia che si è accasata anche la quadrupla di Polo Besso e che il comune di Masserano ha acquistato diversi lotti.

Ancora un po' che aspettava.... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

A proposito di invenduti....La stampa locale oggi ha dato notizia che si è accasata anche la quadrupla di Polo Besso e che il comune di Masserano ha acquistato diversi lotti.

Ancora un po' che aspettava.... :D

AFBI sei della zona anche tu ?

Ieri ho telefonato a Ranieri e mi ha detto che tutti gli invenduti di Messerano non sono piu' invenduti :lol: quadrupla compresa :rolleyes:

Secondo me il comune di Masserano avrebbe dovuto cercare di tenere intatta una collezione locale di quel calibro, comunque meglio tardi che mai :(

Saluti

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

Ciao Andrea, si sono di Biella.

Penso che il comune di Masserano avrebbe potuto muoversi prima ed acquisire se non l'intera collezione, almeno i pezzi più interessanti.

So che ha acquistato l'ongaro di Paolo Besso, moneta estremamente rara, ma con una vistosa frattura del tondello.

AF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

difficile inserire nel budget comunale l'acquisto di una collezione, specie per piccoli comuni....

poi entra anche il fattore conservazione.... dove la tengo una collezione di alto valore??? come faccio a farne usufruire alla collettività???come faccio a garantirne la sicurezza senza continuare ad incidere sui cittadini???

comunque sono anche io dell'idea che un a amministrazione dovrebbe preoccuparsi della storia del paese e conservare una così rara (non sono tanti i paesi che possono contare una zecca) collezione che affonda le radici proprio nel territorio....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

difficile inserire nel budget comunale l'acquisto di una collezione, specie per piccoli comuni....

poi entra anche il fattore conservazione.... dove la tengo una collezione di alto valore??? come faccio a farne usufruire alla collettività???come faccio a garantirne la sicurezza senza continuare ad incidere sui cittadini???

comunque sono anche io dell'idea che un a amministrazione dovrebbe preoccuparsi della storia del paese e conservare una così rara (non sono tanti i paesi che possono contare una zecca) collezione che affonda le radici proprio nel territorio....

E' vero Savo hai ragione... e' un peccato, resta il fatto che una spesa del genere se non dal comune magari un'ente locale tipo la Banca Sella (che ha sede proprio a Biella) non avrebbe avuto problemi ad acquistare la collezione intera ;)

Detto questo non so se sia stata contattata o meno, (se la collezione non restava a Masserano almeno a 10 km sarebbe rimasta in zona e soprattutto integra) di certo si va a ricadere nelle considerazioni fatte nell'altra discussione proprio sull'asta Ranieri dove si diceva appunto che gli investimenti in cultura (e a maggior ragione in numismatica) non hanno riscontro :(

Saluti

Andrea

Modificato da andyscudo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

Tutto sommato però se la raccolta fosse stata acquistata in blocco da un unico ente , avrebbe privato molti collezionisti della gioia di avere anche un solo esemplare :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

Tutto sommato però se la raccolta fosse stata acquistata in blocco da un unico ente , avrebbe privato molti collezionisti della gioia di avere anche un solo esemplare :)

"... Tali grandi vendite vanno a buon diritto somigliate a delle impetuose raffiche di vento, le quali nel mentre pare che disperdano e distruggano i semi delle piante sollevati nei loro vortici, ne spandono invece in ogni parte il germe e la vita".

Giulio Sambon

dalla prefazione dell'asta "Collezione del Cav. Giancarlo Rossi" Roma 1880

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

Tutto sommato però se la raccolta fosse stata acquistata in blocco da un unico ente , avrebbe privato molti collezionisti della gioia di avere anche un solo esemplare :)

Sono d'accordo in parte in quanto il mio cruccio piu' grande e' il pensare ad una collezione dispersa di monete per la maggior parte molto rare (una di esse addirittura inedita ed unica) che, ammesso e non concesso di disporre dei soldi necessari per ricomporla, qualsiasi collezionista al giorno d'oggi non riuscirebbe a reperire tutto quel materiale in breve tempo di sicuro.

Un conto e' disperdere una collezione di Vittorio Emanuele III (senza ovviamente parlare di prove, progetti, lamine varie, emissioni per numismatici ecc...) dove ad ogni asta possiamo trovare intere pagine dedicate alla sua monetazione, un altro discorso e' Messerano con la sua sfilza di R4 ed R5 :blink: e di conseguenza una presenza mai superiore ai 2/3 esemplari max per ogni asta

(questo ovviamente non devo dirlo a te che sei interessato, come me ultimamente, a questa monetazione :P ).

Il fatto comunque di trovarle proposte in un'asta pubblica ( e qui vengo dalla tua parte ) non mi ha impedito di fare tornare vicino a casa qualche esemplare di modesto valore :D

Saluti

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

In effetti io collezione monete biellesi da 30 anni e questa è sicuramente la più grossa collezione che finora mi è capitato di vedere, anche se però era composta da molti doppioni.

P.S. La quadrupla di Polo Besso è finora unica, ma non inedita, anzi è pluripubblicata (vedi Maestri, Bernareggi, Ravegnani Morosini, MIR).

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

In effetti io collezione monete biellesi da 30 anni e questa è sicuramente la più grossa collezione che finora mi è capitato di vedere, anche se però era composta da molti doppioni.

P.S. La quadrupla di Polo Besso è finora unica, ma non inedita, anzi è pluripubblicata (vedi Maestri, Bernareggi, Ravegnani Morosini, MIR).

Ciao

vedere qualche moneta coniata a biella dai savoia????? ;) :)

(visto che siamo nati lo stesso giorno e stesso anno)

Modificato da savoiardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

Sorry, ma non ho ancora fotografato le mie monete e,a dir il vero, quelle coniate a Biella al tempo di Carlo Emanuele II, non sono molto fotogeniche! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Sorry, ma non ho ancora fotografato le mie monete e,a dir il vero, quelle coniate a Biella al tempo di Carlo Emanuele II, non sono molto fotogeniche! :)

ti perdono.... ma rimarrò con la voglia :P ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andyscudo

In effetti io collezione monete biellesi da 30 anni e questa è sicuramente la più grossa collezione che finora mi è capitato di vedere, anche se però era composta da molti doppioni.

P.S. La quadrupla di Polo Besso è finora unica, ma non inedita, anzi è pluripubblicata (vedi Maestri, Bernareggi, Ravegnani Morosini, MIR).

Ciao

vedere qualche moneta coniata a biella dai savoia????? ;) :)

(visto che siamo nati lo stesso giorno e stesso anno)

Ciao Savo, scusa ma le monete coniate a Biella sotto Carlo Emanuele II non sono identiche in tutto e per tutto a quelle delle altre zecche per cui non riconoscibili ?? :blink:

Se c'e' il trucco ditemelo :lol:

Ciao

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AFBI

Più che di un trucco è ...un mezzo trucco! Le monete coniate a Biella ed a Ivrea dono datate 1641 e 1642. Purtroppo è impossibile attribuire le monete alla prima zecca piuttosto che alla seconda.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×