Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
sagida

10.000 Lire Titolo Provvisorio

Risposte migliori

sagida

Ciao a tutti. Ho questo Titolo Provvisorio da 10.000 Lire sul quale vorrei delle informazioni.

Mi interesserebbe un vostro parere sullo stato di conservazione. Preciso che agli angoli, la carta sembra mancante ma in realtà non lo è: gli angoli sono semplicemente piegati ed essendo la banconota chiusa in una bustina (dalla quale per ora ho preferito non uscire), non mi è stato possibile sistemare gli angoli prima della scannerizzazione.

Un'altra precisazione che ci terrei a dare riguarda quelle zone che sembrano scolorite su entrambi i lati delle banconota; nella realtà non ci sono: la banconta presenza un colore omogeneo senza nessuna zona scolorita. Credo che quell'effetto "scolorito" sia dato dalla bustina in cui è contenuta la banconota.

Chiederei quindi di non tener conto di questi elementi nella valutazione dello stato di conservazione. Elemento sicurame$nte declassante è quel "19" che sembrerebbe scritto con un pastello (??) e che purtroppo è visibile da entrambi i lati della banconota.

Di seguito trovate le foto. Attendo i vostri pareri per i quali vi ringrazio anticipatamente.

post-10854-089931400 1290780925_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Posto delle immagini più grandi caricate con un sito esterno:

img1xz.jpg

img2d.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Ciao Sagida, la Tua Banconota da 10000 lire Titolo provvisorio del decreto 6 sett. 1949 è per alcuni cataloghi NC per altri C, però le quotazioni non Cambiano in MB euro 60,00......

Se ti devo dare il Mio giudizio è un MB....

Se dovrei acquistare quel tipo di banconota con quei purtroppo taglietti la giudicherei MB e non pagherei oltre i 40,00 Euro....

la scritta con il pastello non incide molto sullo stato della banconota, ma incidono i taglietti....

Rimane sembra una Banconota da tenere in collezione, magari poi in futuro si può sempre cercare una conservazione migliore, dipende tutto dal tipo di collezione che intendi fare...

Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Ciao Sagida, la Tua Banconota da 10000 lire Titolo provvisorio del decreto 6 sett. 1949 è per alcuni cataloghi NC per altri C, però le quotazioni non Cambiano in MB euro 60,00......

Se ti devo dare il Mio giudizio è un MB....

Se dovrei acquistare quel tipo di banconota con quei purtroppo taglietti la giudicherei MB e non pagherei oltre i 40,00 Euro....

la scritta con il pastello non incide molto sullo stato della banconota, ma incidono i taglietti....

Rimane sembra una Banconota da tenere in collezione, magari poi in futuro si può sempre cercare una conservazione migliore, dipende tutto dal tipo di collezione che intendi fare...

Ciao Massy

Ciao, ti ringrazio per la risposta; il tuo parere era tra quelli che aspettavo! :)

Effettivamente le condizioni non sono delle migliori sebbene mantenga comunque una quotazione non bassa. Non penso che la sostituirò con qualche esemplare messo meglio perchè questa banconota ha per me un valore affettivo.

Vorrei chiederti delucidazioni in merito ai "taglietti" di cui parli nel tuo post. A cosa ti riferisci esattamente? La banconota non è tagliata in nessun punto, forse vuoi intendere quei punti sul bordo in cui sono presenti piccolissimi strappi causati, credo, dalla circolazione? In effetti , riferendoci al bordo, ci sono alcuni punti un pò usurati; credo che ciò sia dovuto alla circolazione di un biglietto dalle dimensioni non indifferenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Esatto Sagida intendo quelli.....Non è brutta come banconota anzi è tenuta tuttosommato ancora in grazia.....Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Vedo che nessun altro esprime pareri. Ne approfitto per ringraziare MassyGiovy per la disponibilità!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Vedo che nessun altro esprime pareri. Ne approfitto per ringraziare MassyGiovy per la disponibilità!

Hai scritto nel weekend di Veronafil !!! Per quello c'è stata poca adesione !! ;)

Quello che hai postato è un pezzo di storia interessante, peccato per la scritta che lo deturpa un po' !!

Sono poco ferrato sui valori perchè, per ora, non ho molto seguito l'andamento del mercato dei titoli provvisori, ma è sicuramente un bel pezzo da tenere in collezione !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Hai scritto nel weekend di Veronafil !!! Per quello c'è stata poca adesione !! ;)

Già, mi sa che hai proprio ragione! :D

Quello che hai postato è un pezzo di storia interessante, peccato per la scritta che lo deturpa un po' !!

Sono poco ferrato sui valori perchè, per ora, non ho molto seguito l'andamento del mercato dei titoli provvisori, ma è sicuramente un bel pezzo da tenere in collezione !!

Ti ringrazio per l'intervento. Tu pensi che la scritta declassi parecchio la mia banconota?

Sono del parere che una banconota senza scritte sarebbe stata sicuramente più piacevole da vedere ma quel numero mi sa di "vissuto"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Sto cercando di farmi un po' di esperienza con la gradazione delle banconote.

Dite MB, invece che BB, per via della scritta, angoli e taglietto sul bordo ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Sto cercando di farmi un po' di esperienza con la gradazione delle banconote.

Dite MB, invece che BB, per via della scritta, angoli e taglietto sul bordo ?

Ciao ersanto, io dico MB ma potrebbe starci anche un MB+ o qBB, perchè le banconote in BB parere Mio non devono avere nessun tipo di rottura della banconota se pur lieve.....la scritta non penalizza una banconota ( se BB rimane BB) purchè non siano scritte sulla stampa oppure fortemente pastrugnata....Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Ti ringrazio per l'intervento. Tu pensi che la scritta declassi parecchio la mia banconota?

Sono del parere che una banconota senza scritte sarebbe stata sicuramente più piacevole da vedere ma quel numero mi sa di "vissuto"...

La "declassa" sicuramente da un punto di vista meramente conservativo nel senso che è indubbio che la sporca (anche perchè la scritta purtroppo traspare anche un po' sul retro).

Da un punto di vista "storico" è sicuramente interessante, si può tentare di capire chi ha scritto quel "19" e perchè, tenendo conto di quanto fossero una cifra considerevole 10.000 lire all'epoca. Per me è stato un banchiere che ha fatto i conti della cassa.

Sicuramente è più interessante una banconota scritta o "punzonata" piuttusto di una banconota in folder non creata per la circolazione ma solo ad uso e consumo dei collezionisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Guysimpson non ha tutti i torti, Volevo dire qualcosa in più riguardante solo alle scritte su banconote:

__Banconote con forti scritte tipo frasi, proverbi, colmi, n. telefonici ecc... Deturbano Molto la quotazione della banconota in quanto non sono banconote degni di essere collezionate, io personalmente non le pagherei a prezzo di mercato anzi se proprio proprio si possono spendere massimo 1,00 indifferentemente dal tipo di Rarità in quanto la reputo non collezionabile.

__Banconote con scritte di un solo numero ( tipo quella di Sagida), sicuramente deturbano la quotazione in quanto non Tutti gradiscono dei numeri sulle proprie banconote, però sono più accettabili....Lo stato della banconota non cambia ( se è SPL rimane SPL e via dicendo) , però chiaramente il prezzo di acquisto è sicuramente inferiore ad una non scritta, non esiste una tabella per decidere tale prezzo, questo è soggettivo....

__Banconote con scritte sulla stampa, Non le considero proprio

Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Sto cercando di farmi un po' di esperienza con la gradazione delle banconote.

Dite MB, invece che BB, per via della scritta, angoli e taglietto sul bordo ?

Sperando di esserti di aiuto, ti riporto la definizione di "MB" che un caro amico del Forum mi ha inviato via MP:

conservazione MB, che così è definita:

E' una banconota che ha circolato molto, con macchie, scoloriture o scritte indelebili.

Può essere stata riparata con nastro adesivo e presentare pieghe profonde che hanno provocato piccoli buchi nei punti di giunzione; ai bordi possono essere presenti strappi, con eventuali carenze di piccole porzioni di carta.

Grazie a questa definizione mi sono potuto fare un'idea migliore delle condizioni della mia banconota.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

La "declassa" sicuramente da un punto di vista meramente conservativo nel senso che è indubbio che la sporca (anche perchè la scritta purtroppo traspare anche un po' sul retro).

Da un punto di vista "storico" è sicuramente interessante, si può tentare di capire chi ha scritto quel "19" e perchè, tenendo conto di quanto fossero una cifra considerevole 10.000 lire all'epoca. Per me è stato un banchiere che ha fatto i conti della cassa.

Sicuramente è più interessante una banconota scritta o "punzonata" piuttusto di una banconota in folder non creata per la circolazione ma solo ad uso e consumo dei collezionisti.

Si, credo anch'io possa trattarsi di una scritta aggiunta da un banchiere (o comunque da qualcuno adibito al conteggio del denaro) e che quindi indichi che "sotto" questa banconota ve ne fossero altre 18. Diversi anni fa (forse una dozzina ormai) vidi fare la stessa cosa da un impiegato dell'ufficio postale con delle banconote da 50.000 Lire. Nel nostro caso credo che possa trattarsi di un banchiere perchè 190.000 Lire per l'epoca erano una grossa cifra (se non ricordo male) che pertanto non si poteva trovare dappertutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CMWild
Riesumo questo topic per chiedere il vostro parere su queste 10.000 lire


Alcune scritte non si leggono bene e i due volti raffigurati si intravedono appena, la cosa più strana è che il retro sembrerebbe non stampato.


Secondo voi sono autentiche? Hanno un qualche valore? grazie anticipatamente per le risposte!

post-35967-0-67557000-1369399857_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

personalmente non mi piace , direi che è una brutta riproduzione ma , per evitare dubbi confronta le dimensioni , nell'originale sono 254 x 75 ( in mm ovviamente ) .

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CMWild

Le dimensioni di quella in mio possesso sono 107 x 33 circa, molto più piccola! quindi è una riproduzione, eppure dalle condizioni mi sembra abbastanza datata, se è una riproduzione dev'essere comunque di quell'epoca o giù di lì, sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

può essere stata invecchiata con agenti chimici , è tutto relativo e fine a se stesso . La cartamoneta comunque non è buona , decidi poi tu cosa farne :)

Saluti .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CMWild

Fortuna che non c'ho rimesso soldi, l'ho semplicemente trovata! Ammazza però, prendersi tanto disturbo per falsificare una cosa del genere e farlo pure male, col retro non stampato e le dimensioni sbagliate!


Grazie comunque per la celerità nelle risposte, adesso so come distinguere gli originali dalle riproduzioni! :D


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

Ma figurati , è un piacere .

Nelle cartamonete , specialmente quelle del regno riconoscere i falsi non è molto difficile ed in generale o almeno questo è il mio parere , rispondono ai soliti criteri di originalità , seguendo in ordine :

1) colore della carta

2) colore e disegno del contrassegno ( medusa o testina ) per il regno / prima repubblica

3) filigrana

4) dimensioni .

Le uniche che risultano veramente difficili sono le varietà visto che , ed è da tutti risaputo , alcuni furboni utilizzano trielina o vari smacchianti chimici per far diventare colori naturali , delle irresistibili varietà .

Spero di esseri stato d'aiuto .

Saluti .

Modificato da ilcollezionista90

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

U

Riesumo questo topic per chiedere il vostro parere su queste 10.000 lire
Alcune scritte non si leggono bene e i due volti raffigurati si intravedono appena, la cosa più strana è che il retro sembrerebbe non stampato.
Secondo voi sono autentiche? Hanno un qualche valore? grazie anticipatamente per le risposte!

una riproduzione, e neanche convincente

Il retro manca completamente

post-3417-0-20926700-1369641718_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sangria

Fortuna che non c'ho rimesso soldi, l'ho semplicemente trovata! Ammazza però, prendersi tanto disturbo per falsificare una cosa del genere e farlo pure male, col retro non stampato e le dimensioni sbagliate!

Grazie comunque per la celerità nelle risposte, adesso so come distinguere gli originali dalle riproduzioni! :D

Beh,direi di no...non sai ancora distinguere gli originali dalle riproduzioni...perchè questo pezzo ha un'area che è 1/4 di quello originale :rofl: e quindi non fa testo.

Io cerco di studiare,eppure mi sento comunque esposto ai falsi: a volte non è semplice riconoscerli (oltre ai falsi,anche le manipolazioni,direi...)

Sul perchè di questo pezzo di carta direi...o per questo:

Per il censimento generale del secondo dopoguerra, nel 1951, la "qualifica" di analfabeta venne collegata non più a coloro che non sapevano scrivere il proprio nome, ma a coloro che non sapevano leggere e scrivere. Gli analfabeti risultarono così suddivisi per regione: Piemonte 3%, Valle d'Aosta 3%, Liguria 4%, Lombardia 2%, Veneto 7%, Trentino-Alto Adige 1%, Friuli Venezia Giulia 4%, Emilia-Romagna 8%, Toscana 11%, Marche 13%, Umbria 14%, Lazio 10%, Abruzzo e Molise 19%, Campania 23%, Puglia 24%, Basilicata 29%, Calabria 32%, Sicilia 24% e Sardegna 22%

...oppure è un gadget

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×