Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fra84_6

Monete d'argento

Risposte migliori

fra84_6
Gli euro commemorativi d'argento, possono essere messi in commercio e spesi? Se si, perchè ciò non succede?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Myst
Forse perche' costano + di quanto c'e' scritto sulla moneta? (valore nominale)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva
[quote name='fra84_6' date='17 dicembre 2005, 17:12']Gli euro commemorativi d'argento, possono essere messi in commercio e spesi? Se si, perchè ciò non succede?
[right][snapback]79102[/snapback][/right]
[/quote]

non è possibile, così come era x le lire. Si tratta di monete emesse appositamente x i collezionisti con l'atto di "commemorare" qlcs a tema. Inoltre son FDC o FS, si rovinerebbero subito.. in realtà l'argento non costa più niente quindi non sarebbe un problema di valore del metallo (x l'oro invece si, chiaramente), semplicemente non possono circolare. Se fossi un negoziante e me ne portassero una x pagare mi andrebbe bene xo!!!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

drughi
[quote name='Myst' date='17 dicembre 2005, 17:54']Forse perche' costano + di quanto c'e' scritto sulla moneta? (valore nominale)
[right][snapback]79125[/snapback][/right]
[/quote]

Non è così, pensa al vaticano o a san marino con le loro commemorative, sono monete che potrebbero circolare ed al momento della vendita sono date 5 volte il loro valore facciale.
Per il resto è come ha detto Panso.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beppe
buona sera a tutti,
per quanto ne sò io, a parte i due euro commemorativi che hanno libera circolazione, gli altri possono circolare solo nella nazione di emissione.
Poi il fatto che non circolino, mi pare ovvio........ ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva
[quote name='beppe' date='17 dicembre 2005, 19:26']possono circolare solo nella nazione di emissione.
[right][snapback]79135[/snapback][/right]
[/quote]

Ah, quindi possono circolare in realtà? :huh: questa non la sapevo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare
Infatti hanno tutte corso legale, con un 5 Euro in argento, al bar puoi al massimo offrirmi un caffè

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color=blue]Non sono sicuro al 100% però credo che le commemorative hanno circolazione solo nel Paese di emissione.
In Spagna circola,quasi,normalmente il pezzo da 10 euro in argento perche il costo dello stesso era di 12 euro. Una volta usurato,anche di poco, per un qualsiasi motivo vale il suo valore facciale.
Ciao [/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra84_6
Sarebbe bello che fossero emesse come gli euro "normali" e che potessero circolare....solo che la zecca ha tutta la convenienza a venderle a un prezzo assurdo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva
[quote name='fra84_6' date='17 dicembre 2005, 20:03']Sarebbe bello che fossero emesse come gli euro "normali" e che potessero circolare....solo che la zecca ha tutta la convenienza a venderle a un prezzo assurdo
[right][snapback]79161[/snapback][/right]
[/quote]

Si, sarebbe bello x noi collezionisti xche le raccoglieremmo...ma prova a dirlo a mio nonno che già si lamenta dei troppi spiccioli! :lol: E anche a mia madre mio padre mio fratello, IO(penso mi cadrebbero i pantaloni camminando :lol: )...ecc ecc......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
[quote name='fra84_6' date='17 dicembre 2005, 19:03']Sarebbe bello che fossero emesse come gli euro "normali" e che potessero circolare....solo che la zecca ha tutta la convenienza a venderle a un prezzo assurdo
[right][snapback]79161[/snapback][/right]
[/quote]
In realtà la Germania gli emette anche in rotolini come per gli euro normali. Sono in FDC senza alcuna lavorazione speciale tipo FS. Più importante ancora questi rotolini vengono venduti al loro valore nominale :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rainywinter
E per quanto riguarda le commemorative della Repubblica?
Eccetto le prime tre, le altre avevano corso legale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nummus
[quote name='favaldar' date='17 dicembre 2005, 19:02'][color=blue]Non sono sicuro al 100% però credo che le commemorative hanno circolazione solo nel Paese di emissione.
In Spagna circola,quasi,normalmente il pezzo da 10 euro in argento perche il costo dello stesso era di 12 euro. Una volta usurato,anche di poco, per un qualsiasi motivo vale il suo valore facciale.
Ciao [/color]
[right][snapback]79160[/snapback][/right]
[/quote]

Hai ragione. Le monete d'argento e d'oro hanno valore solo nei paesi d'emissione. Comunque l'anno scorso sono andato in Austria e in una banca ho recuperato un 5 euro d'argento commemorativo sciolto a 5 euro. Quindi non l'ho pagato, l'ho solamente cambiato come se fosse una moneta normalissima. Vale, mi pare, anche per quelli da 10 euro.

Non so se ciò succede anche in Finlandia per i cinque euro commemorativi bimetallici che ogni tanto vengono emessi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Confermo che le commemorative in €uro (ma era la stessa cosa per le Lire) hanno corso legale e teoricamente potrebbero essere usate per fare la spesa, ma solo nel paese che le emette. ovviamente il loro costo di emissione rende del tutto impossibile che a qualcuno venga in mente di spenderle realmente. Confermo anche che in alcuni paesi le commemorative sono emesse in rotolini come le normali monete di circolazione e che sono reperibli nelle banche al solo valore facciale. L'esempio della Germania è il più conosciuto, peraltro proprio per questo motivo, e per la massiccia tiratura, le commemorative tedesche hanno generalmente un valore di mercato di poco superiore al facciale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleroit2000
[quote]Non sono sicuro al 100% però credo che le commemorative hanno circolazione solo nel Paese di emissione.
In Spagna circola,quasi,normalmente il pezzo da 10 euro in argento perche il costo dello stesso era di 12 euro. Una volta usurato,anche di poco, per un qualsiasi motivo vale il suo valore facciale.
Ciao
[/quote]

Confermo che le monete commemorative in oro, argento o altri metalli, che non siano il 2 euro annuale, hanno corso legale solo nel paese che le emette.

Per quanto riguarda la Spagna, il pezzo è quello da 12 euro (non 10 - che invece è una emissione per numisamtici), scambiato (non "venduto") al facciale in banche e poste. E questo perchè anche con le pesetas succedeva lo stesso con la moneta d'argento da 2000 p.tas.
E come in Spagna, credo che accada lo stesso in Portogallo con le monete da 8 euro.

In questi casi credo si possa parlare davvero di monete commemorative per la circolazione. La differenza tra un 12 euro spagnolo e un 5 euro italiano, è proprio che per il secondo, pur avendo corso legale, non è prevista la circolazione, tant'è vero che tutti gli esemplari prodotti escono dalla zecca già impacchettati, confezionati e infioccettati, e ad un prezzo ben più alto del facciale.
In questo caso sarebbe corretto parlare di emissioni per numismatici...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nummus
Ho appena mandato una mail alla zecca di Roma per proporre di emettere monete d'argento con una tiratura più elevata e disponibili ai collezionisti ad un prezzo molto più basso (tipo valore nominale). Ho detto che per diminuire i costi di produzione potrebbero farle meno pesanti, quindi con meno argento, oppure di coniarle in metallo comune (tipo Finlandia)...sperem...

Comunque che ne dite dell'idea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Newton
Assolutamente condivisibile, fermo restando che l'attuale situazione degli euro d'argento e d'oro è sconfortante; per il taglio dei 10 euro ogni paese ha coniato monete di peso e diametro diversi, con prezzi diversi. I 10 euro italiani hanno prezzi altissimi mentre quelli tedeschi sono acquistabili in qualsiasi sportello bancario, in Germania, al valore facciale.

La Germania conia monete d'oro da un'oncia e da mezza oncia col valore facciale di 50 e 100 euro, noi facciamo i 20 euro da 6,45 grammi, mentre la Grecia ha fatto i 100 euro da 10 grammi....per non parlare degli argenti francesi dal facciale demenziale di 1,5 euro, per rifarsi ai vecchi 100 franchi. Questo è indice di quanto oggi l'Europa sia un'espressione geografica, non politica.

Io avrei una proposta ancora più radicale:

1 oncia d'argento a 10 euro di facciale

2 once d'argento a 20 euro di facciale

5 once d'argento a 50 euro di facciale

1 oncia d'oro a 500 euro di facciale

1/2 oncia d'oro a 250 euro di facciale

1/4 oncia d'oro a 150 euro di facciale

1/10 oncia d'oro a 50 euro di facciale

Coniazioni una volta all'anno, comuni per tutti i paesi della UE, diritto sempre uguale, rovescio che cambia ogni anno.

Monete comprabili al minuto, senza formalità, in tutte le banche.

Ecco. Modificato da Newton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nummus
[quote name='Newton' date='19 dicembre 2005, 16:10']Assolutamente condivisibile, fermo restando che l'attuale situazione degli euro d'argento e d'oro è sconfortante; per il taglio dei 10 euro ogni paese ha coniato monete di peso e diametro diversi, con prezzi diversi. I 10 euro italiani hanno prezzi altissimi mentre quelli tedeschi sono acquistabili in qualsiasi sportello bancario, in Germania, al valore facciale.

La Germania conia monete d'oro da un'oncia e da mezza oncia col valore facciale di 50 e 100 euro, noi facciamo i 20 euro da 6,45 grammi, mentre la Grecia ha fatto i 100 euro da 10 grammi....per non parlare degli argenti francesi dal facciale demenziale di 1,5 euro,  per rifarsi ai vecchi 100 franchi. Questo è indice di quanto oggi l'Europa sia un'espressione geografica, non politica.

Io avrei una proposta ancora più radicale:

1 oncia d'argento a 10 euro di facciale

2 once d'argento a 20 euro di facciale

5 once d'argento a 50 euro di facciale

1 oncia d'oro a 500 euro di facciale

1/2 oncia d'oro a 250 euro di facciale

1/4 oncia d'oro a 150 euro di facciale

1/10 oncia d'oro a 50 euro di facciale

Coniazioni una volta all'anno, comuni per tutti i paesi della UE, diritto sempre uguale, rovescio che cambia ogni anno.

Monete comprabili al minuto, senza formalità, in tutte le banche.

Ecco.
[right][snapback]79529[/snapback][/right]
[/quote]

Concordo abbastanza con i vari pesi che dovrebbero assumere le monete (io aggiungerei anche un 5 euro in argento, che però non abbia un peso di 1/2 oncia). però non sono d'accordo con la questione del diritto sempre uguale. Meglio cambiare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras
[quote name='Nummus' date='19 dicembre 2005, 15:58']Ho appena mandato una mail alla zecca di Roma per proporre di emettere monete d'argento con una tiratura più elevata e disponibili ai collezionisti ad un prezzo molto più basso (tipo valore nominale). Ho detto che per diminuire i costi di produzione potrebbero farle meno pesanti, quindi con meno argento, oppure di coniarle in metallo comune (tipo Finlandia)...sperem...

Comunque che ne dite dell'idea?
[right][snapback]79528[/snapback][/right]
[/quote]
Io sarei più che d'accordo... eventualmente anche per i 5 euro come in Austria... ma non so se è la zecca a decidere su quantitativi e prezzi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rainywinter
[quote name='Nummus' date='19 dicembre 2005, 15:58']Ho appena mandato una mail alla zecca di Roma per proporre di emettere monete d'argento con una tiratura più elevata e disponibili ai collezionisti ad un prezzo molto più basso (tipo valore nominale). Ho detto che per diminuire i costi di produzione potrebbero farle meno pesanti, quindi con meno argento, oppure di coniarle in metallo comune (tipo Finlandia)...sperem...

Comunque che ne dite dell'idea?
[right][snapback]79528[/snapback][/right]
[/quote]

Lodevole iniziativa, ma cerdo purtroppo vana. :angry:
Penso proprio che non ti risponderà mai nessuno...
Troppi interessi dietro le confezioni x collezionisti per dare ascolto ai... collezionisti! :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ligure
[quote name='Nummus' date='19 dicembre 2005, 15:58']Ho appena mandato una mail alla zecca di Roma per proporre di emettere monete d'argento con una tiratura più elevata e disponibili ai collezionisti ad un prezzo molto più basso (tipo valore nominale). Ho detto che per diminuire i costi di produzione potrebbero farle meno pesanti, quindi con meno argento, oppure di coniarle in metallo comune (tipo Finlandia)...sperem...

Comunque che ne dite dell'idea?
[right][snapback]79528[/snapback][/right]
[/quote]

sono perfettamente daccordo con te ma non converrebbe all' IPZS!!!
come ha scritto rainywinter ci sono troppi interessi dietro le confezioni!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ivobert
hanno valore legale solo nel paese di emissione. in germania ad esempio, dove molte monete commemorative tedesche d'argento FDC si comprano in banca al valore nominale (altro che gli stati italiani....), potrebbero circolare tranquillamente. compri un 10 euro in banca a 10 euro e lo spendi per 10 euro....in realta' nessuno le spende....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras
[quote name='ivobert' date='19 dicembre 2005, 20:12']hanno valore legale solo nel paese di emissione. in germania ad esempio, dove molte monete commemorative tedesche d'argento FDC si comprano in banca al valore nominale (altro che gli stati italiani....), potrebbero circolare tranquillamente. compri un 10 euro in banca a 10 euro e lo spendi per 10 euro....in realta' nessuno le spende....
[right][snapback]79634[/snapback][/right]
[/quote]
Togli pure il "potrebbero"... sono testimone io stesso della circolazione di alcune monete da 10 euro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

drughi
[quote name='alteras' date='19 dicembre 2005, 20:23']Togli pure il "potrebbero"... sono testimone io stesso della circolazione di alcune monete da 10 euro...
[right][snapback]79638[/snapback][/right]
[/quote]

Chi è il pazzo che le mette in circolazione!!! voglio conoscerlo! è il mio mito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sempiterno
Perchè pazzo? Fanno i rotolini, si scambiano al facciale... Magari lo facessero anche in Italia, mi divertirei a spenderle per vedere la faccia di chi li riceve :D È un po' come le monete inglesi da 5£, credo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×