Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
incuso

Le zecche italiane fino all'Unità

Risposte migliori

Paleologo

Ringraziamento immeritato ma me lo prendo lo stesso :P

In realtà chi merita i ringraziamenti, oltre agli autori dell'opera, sono il dott. Morello e l'Editrice Diana di Cassino :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

england82

Salve a tutti , sono nuovo... Sarei seriamente interessato all'acquisto dei 2 volumi in questione visto che colleziono monete delle Zecche Italiane... Mi date qualche dritta dove acquistare i 2 volumi ???

grazie mille !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

england82

Ho già visto il sito dove acquistare l'opera che invece di 2 volumi mi sembra uno soltanto giusto???? 250 Euro... non è poco ma se l'opera è cosi importante come dite l'acquisto molto volentieri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tornese71

Ho già visto il sito dove acquistare l'opera che invece di 2 volumi mi sembra uno soltanto giusto????

I volumi sono due, in cofanetto.

Il secondo è dedicato alle zecche italiane all'estero, a quelle ossidionali, a quelle clandestine e contiene, naturalmente, anche gli indici (delle figure, delle tavole e dei nomi di luogo e di persona) e la bibliografia generale.

Indici e bibliografia riguardano tutta l'opera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ho fatto una fugace apparizione alla presentazione alla Statale di Milano della presentazione del libro delle zecche della Travaini : tante volte abbiamo detto mi piacerebbe sentire la Travaini ,Saccocci ...., ecco questa era effettivamente l'occasione buona con in più diversi autori del libro stesso ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

:angry: :angry: :angry:

Oggi non mi era assolutamente possibile "bigiare"....ero incatenato alla scrivania. ;)

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Invito dunque Coins, Ghera e Magdi (citati in rigoroso ordine alfabetico!) a consultare il mattone da circa 8 kg. e utilizzarlo come pietra angolare per la bella opera.

Purtroppo il costo dell'opera mi ha costretto a rimandarne l'acquisto a fine anno. Al momento ho quindi la possibilità di visionare l'operona solo di rado, presso alcuni amici :rolleyes:

Nonostante ciò cercherò di prendere parte alle discussioni con il mio piccolo bagaglio di conoscenze e con i volumi in mio possesso :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Invito dunque Coins, Ghera e Magdi (citati in rigoroso ordine alfabetico!) a consultare il mattone da circa 8 kg. e utilizzarlo come pietra angolare per la bella opera.

Purtroppo il costo dell'opera mi ha costretto a rimandarne l'acquisto a fine anno. Al momento ho quindi la possibilità di visionare l'operona solo di rado, presso alcuni amici :rolleyes:

Nonostante ciò cercherò di prendere parte alle discussioni con il mio piccolo bagaglio di conoscenze e con i volumi in mio possesso :)

Neanche io ho il pesantissimo volume ( pesante non solo come bagaglio di conoscienze... ) ma se sarà utile userò tutte le informazioni in mia conoscienza...

Come già detto, decidiamo da dove partire e partiamo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gaff977

Io il "bagaglio pesante" l'ho comprato, l'opera è interessante ma (ovviamente parlo sempre per le ricerche che sto effettuando io) è incompleta e alcune informazioni inserite non sono state verificate!

Usatelo come base di partenza ma le ricerche dovete farle Voi... Non è un lavoro facile, ma sicuramente ricco di soddisfazioni!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Io il "bagaglio pesante" l'ho comprato, l'opera è interessante ma (ovviamente parlo sempre per le ricerche che sto effettuando io) è incompleta e alcune informazioni inserite non sono state verificate!

Usatelo come base di partenza ma le ricerche dovete farle Voi... Non è un lavoro facile, ma sicuramente ricco di soddisfazioni!

io criticai molto questa opera prima che uscisse perchè secondo me, un' opera del genere (che tratta solo zecche e niente monete) è utile se è approfondita all' inverosimile, se è precisa e aggiornata... purtroppo parliamo di qualcosa di molto utopistico, ovvero trattare in maniera approfondita centinaia di zecche in una sola opera... se teniamo conto che ogni zecca come volterra ha una monografia di 100 pagine, ci si accorge che è impossibile parlarne altrettanto esaustivamente in un' opera che le racchiude tutte... ne parlai molto con Ghera, che al contrario di me ne fu molto entusiasta ma non riuscì a convincermi :) fatto presente che devo ancora leggerlo... quindi questi sono discorsi campati sul niente... quello a cui potrebbe essermi utile è a farmi una cultura superficiale generale sulle zecche del resto d' italia (visto che io sono fermo su quelle toscane e basta) non è comunque nel mio stile... io quando prendo una zecca, solitamente, la studio in tutto e per tutto fin nei minimi dettagli e la approfondisco il più possibile (sempre rimanendo nell' ambito delle toscane)... non è, in sostanza, l' opera che fa per me... e se la comprerò, come ho detto, sarà solo per farmi una cultura superficiale sulle zecche delle altre regioni...

per adesso, viste le finanze, do la precedenza alle monografie delle singole zecche.

Saluti,

Magdi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

... ne parlai molto con Ghera, che al contrario di me ne fu molto entusiasta ma non riuscì a convincermi :)

Parlare con te di numismatica è sempre un piacere, come d'altronde anche di politica. :)

Si, io ne fui fin da subito molto entusiasta, ma proprio perchè non tratta le monete coniate ma tutti quegli aspetti, spesso ritenuti marginali, sul funzionamento della zecca, i suoi operai, l'arrivo dei metalli e co. Se si fosse trattato di una specie di mini-Corpus anche a me sarebbe parso, e mi sembrerebbe tuttora, utopistico.

Ho avuto modo di sfogliare questa grande opera un paio di volte e tutte le mie impressioni sono state confermate: io lo definisco un volume alla Alan M. Stahl - chi ha il volume sulla zecca di Venezia intende velocemente - ovvero atto a trattare tutti gli argomenti inferiori poco studiati sulle normali monografie.

Saluti,

Lorenzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gaff977

Magdi

io criticai molto questa opera prima che uscisse

Come fai a criticare un'opera prima ancora di vederla?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Magdi

io criticai molto questa opera prima che uscisse

Come fai a criticare un'opera prima ancora di vederla?

In effetti Magdi non credo sia giusto fare una critica prima ancora di leggere l'opera. Non si poteva pretendere un lavoro specialistico per ogni zecca con relativa trattazione di monete (sarebbe stato come riscrivere il CNI), ma io lo trovo molto utile e come è già stato detto non può non essere base di partenza per qualsiasi studio. Cerchi notizia su una determinata zecca? Lì la trovi, aggiornata con relativa bibliografia (molto importante per approfondire l'argomento) ed anche l'indicazione dei nominali emessi ed altro. Ti pare poco?

Forse non ci si rende conto del lavoro mastodondico che ci deve essere stato per la preparazione e completamento dell'opera.

Per un giovane come te, con tanta voglia di fare come dimostri con i tuoi interventi, un'opera del genere non può essere sottovalutata, ma anzi è da considerarsi come il punto di partenza per approfondire le proprie conoscenze numismatiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Sono perfettamente d'accordo con quanto scritto dal curatore. Cerchiamo di essere un poco più riflessivi quando scriviamo :) .

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

expo77

Trovo invece che l'opinione di Magdi possa essere condivisibile,

nel senso che si può benissimo non condividere l'impostazione di un'opera

quando la si conosca anche se non la si è ancora letta.

Inoltre, ciò è probabilmente tanto più vero nel caso di un opera generalista

come nel caso in esame.

E' chiaro che tanto si guadagna in vastità tanto si perde in profondità,

più si accontentano gli appasionati in tuttologia più si scontentano gli specialisti,

è solo questione di esigenze, soddisfazione personale e punti di vista.

In quest'ottica ogni opinione e ogni parere è a mio giudizio accettabile.

Da parte mia, pur pensandola come Magdi, ho comunque effettuato l'acquisto,

purtroppo andando incontro ad un pò di delusione...

per non parlare del formato a mio parere indegno per una pubblicazione del genere,

direi di singolare scomodità.

Condivido, poi, la scelta di incentrarsi su di una zecca per volta,

magari una zecca toscana, dato che mi pare possa raccogliere il maggiore interesse

fra chi è intervenuto sino ad ora.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

forse ho sbagliato il termine... più che critica... forse il termine giusto è perplessità... la perplessità di come migliaia di miliardi di pagine delle monografie sulle zecche potessero entrare in un' opera unica di due volumi... questo non riguarda il contenuto... la mia è una perplessità che prescinde dalla cura del libro e dalla preparazione di chi lo scrive...

e poi la mia era una critica non al contenuto ma all' opera in generale... la critica è questa : se raggruppi tutte le zecche d' italia in 2 libri, sicuramente non potranno essere esaustivi al massimo... e credo che chi tratta solo le zecche e non le monete, debba quanto meno trattarle nella maniera più approfondita possibile, (questo è quello che credo) ripeto che questo non dipende assolutamente dalla cura dell' opera o dalla preparazione di chi lo scrive, ma solo dall' obiettivo del libro... secondo me troppo ambizioso e utopistico...

non posso che quotare la frase di expo77 "più si accontentano gli appasionati in tuttologia più si scontentano gli specialisti"

Modificato da magdi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

...

non posso che quotare la frase di expo77 "più si accontentano gli appasionati in tuttologia più si scontentano gli specialisti"

Questa frase piace anche a me e dimostra chiaramente che quest'opera è stata fatta per tutti e come tale deve essere valutata. Anche io non sono un "tuttologo" (in numismatica dubito ce ne siano), ma proprio per questo la giudico utile, perchè nel momento in cui voglio sapere un qualcosa su una zecca non di "mia competenza", so dove andare a cercare. Di fatto in questo post non avrebbe avuto senso parlare di zecche minori se già tutto (in maniera specifica) fosse stato già scritto, ma appunto più di una volta si è ribadito di usare l'opera come punto di partenza da cui poi sviluppare il discorso (magari anche in maniera critica rispetto a quanto riportato) su una zecca specifica .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Su una cosa posso convenire. L'opera è mastodontica!

Ma in due sensi. Il primo per il peso e la difficile consultazione al di fuori di una robusta scrivania.

Il secondo perchè contiene il conoscibile (o buona parte) di quelle che sono state le zecche italiane.

Un'opera che non esisteva in Italia e di cui molti sentivano la mancanza.

Non ci sono le classificazioni e le foto delle monete, ma credo che non fosse questo lo scopo della pubblicazione.

E se ci fossero state anche le classificazioni e le foto l'opera sarebbe stata di almeno diecimila pagine,

un'altro CNI, con il rischio di non essere comunque esaustiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

certo fed... puo avere lo scopo di dare le prime informazioni e un po' di fonti bibliografiche, ma la mia perplessità, che era anche quella di cui discutevo con ghera è ... vale la pena spendere 200 € per un libro che, alla fine, ti da le informazioni più superficiali di ogni zecca e la bibliografia? ... sarebbe forse più utile comprare le singole monografie... ma comunque leggerò appena posso il libro, e nulla vieta che lo compri (io sono uno che cambia spesso idea e non si fissa sulle sue) ... rimane sempre e comunque la stessa riflessione... dovendo scegliere tra comprare le monografie delle zecche che mi interessano e comprare il libro della travaini (che per altro stimo molto, sia ben chiaro che, lo ripeto ancora, questo commento non ha nulla a che fare con la sua preparazione e il suo metodo... ci mancherebbe altro...) sceglierei senza dubbio le monografie singole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gaff977

Avevo definito l'opera della Travaini una base di partenza da dove iniziare le ricerche, anche perchè non è facile poter recuperare tutto il materiale e informazioni... La cosa che mi fa più ridere è che c'è stato qualche scrittore che ha criticato altri e poi quando ha analizzato alcune zecche in questa opera ha tralasciato dei particolari importanti...

Trovo molto condivisibile l'idea di Magdi che è meglio comprare le singole monografie ma ora ti pongo una domanda: Quante monografie sono complete? Forse sarò ripetitivo, ma con alcune zecche italiane siamo fermi a informazioni del fine 1800 e nessuno ha più studiato, chi ha fatto qualcosa non ha fatto nient'altro che fare un copia incolla...

Quindi tornando al titolo della discussione sarebbe bellissimo crearlo noi un libro oppure tante monografie.

Lamoneta.it diventa l'editore, ognuno di noi crea delle opere e chi è interessato le acquista, vedrai che successo!

Non è forse arrivato il momento di dare una svolta alla numismatica? Abbiamo tante tecnologie e le informazioni si possono tranquillamente raccogliere stando a casa, basta avere un computer e tanta buona volontà... E anche qualche € perchè alcuni musei Vi chiedono un corrispettivo per le foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

In quest'ottica ogni opinione e ogni parere è a mio giudizio accettabile.

Ci mancherebbe altro. Sono perfettamente in sintonia.

Credo comunque che uno studio durato dieci anni e nel quale hanno partecipato 65 Autori tra i più illustri in Italia e non , meriti più considerazione da parte nostra. Può piacere o no, anche io mi aspettavo qualcosa in più per le zecche che conosco meglio, ma non per questo lo liquido in due parole e non apprezzo l'enorme sforzo che è stato fatto. Certo , una monografia su una zecca singola è certamente più esaustiva ma non era certamente questo lo scopo principale dell'Opera.

Io imvece faccio i complimenti a tutti gli Autori e mi considero soddisfatto dell'acquisto dei libri in questione.

Cordiali saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Non ho ancora acquistato il libro e i vostri commenti mi fanno aumentare i dubbi...

Modificato da Arka
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Anch'io devo ancora acquistare il volume. Lo farò al più presto, se possibile a Riccione. Concordo con chi ha affermato che le monografie su singole zecche siano più approfondite e per certi versi preferibili. Quest'opera ha invece l'obiettivo di dare una panoramica su tutte le zecche dello Stivale e sulla bibliografia riferita ad ognuna di esse (se ho ben capito), pertanto può rappresentare per chiunque un utile strumento di consultazione e una eventuale base di partenza per successivi approfondimenti. Per questo, non essendo di sicuro un tuttologo, ma avendo la "pretesa" di avere all'occorrenza a disposizione un libro che mi permetta di trarre velocemente notizie, sia pur non esaustive al 100%, su questa o l'altra zecca, intendo metterlo nella mia biblioteca. Peraltro, c'è da rimarcare che gli autori, oltre alla curatrice, sono nomi di assoluto rilievo nel panorama numismatico italiano, pertanto mi aspetto che l'opera risponda pienamente alle aspettative.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Sempre interessante discutere di libri, in particolare di un'opera importante come questa però, non me ne vogliate, sarebbe preferibile lasciare questa discussione all'organizzazione del lavoro sulle Zecche Minori, e discutere del bel tomo di recente pubblicazione nell'apposita discussione. ;)

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×