Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Simone79

mezzo baiocco Benedetto XIV

Risposte migliori

Simone79

Allego le immagini di questo mio recente acquisto (Benedetto XIV - zecca di Roma - mezzo baiocco - Munt. 205).

Come sempre commenti e curiosità sulla moneta saranno benvenuti.

post-8203-0-99813500-1295191079_thumb.jp

post-8203-0-52122400-1295191091_thumb.jp

Modificato da Simone79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

Molto carina, non eccezionale ma veramente bella per quel tipo; complimenti.

Colgo l'occasione per allegare immagini di un esemplare (non mio però..., ho solo le immagini purtroppo) dello stesso anno 1750 X con alcune differenze al D/ ed al R/; interessante anche il fatto che in questa sia A. IVB anzichè AN.IVB.

Esistono poi anche gli anni XI e XII (sempre con millesimo 1750) con R/ simili (ma in genere non uguali).

Modificato da Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

nonostante la grandissima diffusione ( dovuta alla grande abbondanza e lunghezza del pontificato di papa Lambertini ) dei nominali in rame di qualsiasi taglio rimane difficile riuscire a trovare e comprare buone conservazioni ( verso lo SPL ). gia' quella postata da simone79 e' in buona conservazione ( x me BB-SPL ), purtroppo secondo me il rame si rende esteticamente piacevole solo se bello altrimenti rispetto all' argento ha meno fascino ( ma sono idee personali ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Indubbiamente, per le difficoltà di conservazione nel tempo, un bel rame merita ancor di più di un bell'argento, ma personalmente non disprezzo nemmeno il rame "vissuto"...:rolleyes:

In questo caso siamo di fronte ad una moneta che in quel periodo aveva rivestito una funzione quasi di souvenir per i pellegrini a Roma, essendo stata coniata a lungo anche dopo la fine del Giubileo.

L'iconografia del rovescio rappresenta la Porta Santa aperta, dovrebbe quindi commemorare l'inizio del Giubileo, avvenuta la vigilia di Natale del 1749, in corso quindi l'anno X di pontificato (dal 17-08-1749), come correttamente riportato dalle due coniazioni presentate.

Come scrive giustamente Giuseppe, esistono anche coniazioni sia per l'anno XI che per l'anno XII di pontificato e sempre con la Porta Santa aperta, queste ultime decisamente "anacronistiche", riportando la data 1750 ma coniate fino al 1752 se non oltre, di certo per ricordare ai pellegrini uno degi Anni Santi di maggior successo della storia pontificia.

Stranamente mancano invece mezzi baiocchi con la Porta Santa chiusa, a commemorare la cerimonia finale del Natale 1750 (A.XI), mentre esistono entrambe le tipologie per il grosso d'argento, entrambe con anno XI di pontificato al diritto:

post-35-0-06010500-1295294053_thumb.jpg

post-35-0-23250800-1295294061_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79

La moneta mi è subito piaciuta, sia per il suo significato storico, sia per lo stato di conservazione (BB+) più che accettabile per una moneta di rame.

Sicuramente l'ho pagata molto più del suo giusto valore, dato che l'ho presa in un asta online dopo una piccola contesa a suon di rilanci con un altro collezionista che era interessato allo stesso pezzo. Alla fine l'ho spuntata io pagando 75 €, contro una base d'asta di 50 €.

Sicuramente una spesa eccessiva per questa moneta, ma talvolta il piacere di fare proprio un pezzo che piace consente di non pensare troppo a certi dettagli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

Sicuramente l'ho pagata molto più del suo giusto valore, dato che l'ho presa in un asta online dopo una piccola contesa a suon di rilanci con un altro collezionista che era interessato allo stesso pezzo. Alla fine l'ho spuntata io pagando 75 €, contro una base d'asta di 50 €.

Non credo tu l'abbia pagata troppo per quella conservazione e per quel tipo, anzi....

E' vero che la monetazione in argento spesso è più bella ed anche con un poco di circolazione appare a prima vista più "presentabile", ma è anche vero che era molto più curata alla produzione e che è comunque assai più comune in generale delle pari conservazioni "buone" in rame.

Personalmente apprezzo molto quel tipo di monete quando posso trovarle in quella conservazione; è relativamente facile trovare un argento di quel periodo in ottima conservazione, almeno per molti tipi, assai meno un rame. Perfettamente d'accordo con rcamil; alla sua aggiungerei che ci sono anche i mezzi grossi sia nel tipo con porta aperta che chiusa; interessanti anche le scritte sia sul grosso che sul mezzo (diverse fra loro ma comunque riferite al pellegrinaggio per l'occasione del Giubileo).

Modificato da Giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×