Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
emisup

EURO Italiani 2002 FDC

Risposte migliori

emisup
RAPPORTO DA CARRARA

Da una settimana mi stanno dando come resto Euro ed Euro Cents del 2002 in FCD.

Stanno circolando ancora rotolini nuovi di zecca. E forse in questo periodo perche con gli acquisti di natale c'è più bisogno di più monete nelle casse dei negozi....

Incredibile....!!! ??? :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Tiratura totale delle €uromonete italiane con millesimo 2002: [b]7 miliardi e 400 milioni[/b] di pezzi.. sono pronto a scommettere che tra un lustro gireranno ancora rotolini FDC del 2002...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rainywinter
Anche qui da me in questi giorni stanno dando di resto monete FDC 2002, di tutti i tagli!
Domanda: quando nel 1946 è cambiata moneta, come mai non è avvenuto lo stesso fenomeno cioè la coniazione di miliardi e miliardi di monete con millesimo 1946 e 47 ed invece è avvenuto l'esatto contrario?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Devo dire che la mia è solo una supposizione, ma credo che la vecchia monetazione di Vittorio Emanuele III° sia rimasta corrente per qualche anno dopo la guerra... qualcuno può confermare o smentire la cosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Non so se la cosa possa avere il minimo valore, ma nell'ultimo film di Pupi Avati "La Seconda Notte di Nozze", ambientato nell'immediato dopoguerra, si vede chiaramente un personaggio che paga alla Posta con monete del Regno. Dato che il film (oltre ad essere molto bello, andatelo a vedere se è ancora in giro!) è stato lodato per l'ottima ricostruzione storica, mi viene da pensare che questa possa essere una conferma di quanto detto sopra. Ovviamente se qualcuno può citare fonti più "scientifiche" è il benvenuto!

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
[quote name='Paolino67' date='23 dicembre 2005, 12:37']Devo dire che la mia è solo una supposizione, ma credo che la vecchia monetazione di Vittorio Emanuele III° sia rimasta corrente per qualche anno dopo la guerra... qualcuno può confermare o smentire la cosa?
[right][snapback]80739[/snapback][/right]
[/quote]

Assolutamente no, le monete del Regno non valevano più una cippa.
Non è una fonte "scientifica", ma quanto mi è stato detto da mio nonno anni fa

Ti diro di più: al termine della guerra è stato possibile cambiare nelle nuove lire solo un valore limitato di denaro.
Questo spiega perchè è rimasto in giro un numero enorme di queste di monete , e di conseguenza perchè il valore di tutta l'ultima monetazione del Regno (quella per intenderci che avevano nelle tasche gli Italiani prima della proclamazione della Repubblica) è pressochè nullo, a parte la conservazione FDC e le poche date rare

Per citare un fatto, mio nonno che aveva una osteria si è ritrovato con una cassa di monete di V.E. III che non ha potuto cambiare... non oso pensare quanto si sia inc....to.

La cassa alla fine l'ho ereditata io, ricordo che passai almeno una settimana a dividere le monete per valore e per millesimo, nel 99% si tratta di monete stracomuni (serie impero, 50c leoni, 20c esagono e Italia librata, 10c ape, 5 spighe, ecc) in tutte le conservazioni ma in mezzo trovai anche pezzi rari (tutta la serie "circolante" del 1936 con il 50 cent doppio, un due lire del '42, un 50c 1924 rigato... ecc. ecc.).

Se dovessi ricondurre l'inizio della mia passione con un evento... direi che l'evento è stato proprio questo "ritrovamento" e successiva catalogazione dei pezzi...

scusate se sono stato prolisso :)
ciao
R Modificato da rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rainywinter
Ma allora gli Italiani con cosa pagavano nel 1946 e nel 1947 visto che le tirature delle nuove monete erano così basse da essere assolutamento insufficienti a coprire il fabbisogno???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
[quote name='rainywinter' date='23 dicembre 2005, 21:00']Ma allora gli Italiani con cosa pagavano nel 1946 e nel 1947 visto che le tirature delle nuove monete erano così basse da essere assolutamento insufficienti a coprire il fabbisogno???
[right][snapback]80899[/snapback][/right]
[/quote]


Banconote?
Non sono un esperto ma credo fossero state emesse banconote a partire da 1 lira

Ciao
R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rainywinter
[quote name='rickkk' date='24 dicembre 2005, 12:59'][quote name='rainywinter' date='23 dicembre 2005, 21:00']Ma allora gli Italiani con cosa pagavano nel 1946 e nel 1947 visto che le tirature delle nuove monete erano così basse da essere assolutamento insufficienti a coprire il fabbisogno???
[right][snapback]80899[/snapback][/right]
[/quote]


Banconote?
Non sono un esperto ma credo fossero state emesse banconote a partire da 1 lira

Ciao
R
[right][snapback]81012[/snapback][/right]
[/quote]

Già, ma anche in questo modo sarebbe stato mooolto problematico prendere un caffè, un chilo di pasta, ecc... tutte quelle cose insomma che costavano meno di 1 lira e che presupponevano quindi un resto.
Il mistero si infittisce... :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Interessante il racconto di Rickkk, in effetti quello della possibilità di cambiare solo una limitata cifra della vecchia monetazione di VE III° l'avevo già letto, ma non sapevo che queste monete fosserostate messe fuori corso immediatamente opo la fine del regno.
Rimane il mistero di come si sia potuto mandare avanti il normale commercio col limitatissimo numero di monete coniate nel 1946 e 47, anche se è da dire che i tempi erano ben diversi, la povertà imperante, e nella miseria e distruzione seguente alla guerra probabilemente anche i soldi che circolavano effettivamente erano ben pochi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

meno di una lira non costava piu niente causa inflazione. si usavano banconote AM lire e le "luogotenenziali".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jan80

Riprendo il post, aggiungendo che ancora al giorno d'oggi mi arrivano pezzi da 2 € italiani del 2002 sicuramente da rotolini!!!!

Credo che non finiranno mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chellow

Dunque la Lira della Repubblica è durata meno di 60 anni... speriamo che l'Euro sia più longevo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciccio 86

Rimanendo IN topic : lavoro in un bar e maneggio molte monete al giorno. Qui stanno girando monete da 50 e 20 cent 2002 FdC , ma ce ne sono a bizzeffe. Oggi mi ha stupito un 20 cent 2003 FdC o quasi..

Ciccio 86

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×