Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
francescoasolano

Zecche

Risposte migliori

francescoasolano

Ciao a tutti. Ho alcune monete romane del tardo impero che sono riuscito a identificare sul catalogo Montenegro o su siti di aste, ecc..., tuttavia restano alcune incognite, in particolare la zecca di coniazione. Siccome mi piace saperne il più possibile delle mie monetine, ne posto alcune con la relativa descrizione, se qualcuno potesse darmi qualche informazione in più, in particolare la zecca, ne sarei molto contento.

Comincio con un bronzetto di Costantino II

D: CONSTANTINVS IVN NOB C Testa laureata a destra.

R: CAESARVM NOSTRORVM, in esergo ? Intorno ad una corona di alloro nella quale si legge VOT X.

Peso 3,14 g, diametro 17÷19 mm

post-13618-0-67846000-1295732928_thumb.j

post-13618-0-18940400-1295732957_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

dot AQT dot

aquileia , terza officina

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao, direi che si tratta di un VOTA, per l'esattezza di Costantino II:

RIC VII Aquileia 76 Costantino II, 320 AD : CONSTANTINVS IVN NOB C LDC CAESARVM NOSTRORVM / VOT V - dot in badge at top of wreath - AQT (Aquileia) rarità r4 diametro 18-19 mm 320 AD

Almeno mi pare V (cioè quinto anno) e AQT in exergo...

Ciao

Illyricum

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

Molte grazie!

ma rarità r4 significa che è raro o comune?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

Visto che siete stati così bravi e veloci vi posto subito un'altra moneta:

Probo antoniniano

D: IMP C M AVR PROBVS P F AVG Busto radiato a sinistra con il mantello imperiale, regge uno scettro sormontato da un’aquila.

R: ADVENTVS PROBI AVG, in esergo XXI ? Probo a cavallo a sinistra alza la mano destra e regge uno scettro; ai suoi piedi un prigioniero seduto con le mani legate dietro la schiena.

Peso 3,47 g, diametro 21÷22 mm

Qualche idea sulla zecca?


post-13618-0-81263000-1295735078_thumb.j

post-13618-0-33030000-1295735090_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

XXI :Greek_Gamma: dovrebbe essere Siscia

terza officina

Ric 632

ma mi posso sbagliare

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

Molte grazie!

ma rarità r4 significa che è raro o comune?

è bella rara!

la scala di rarità va da C (Comune) a S (Scarce) e poi R1, R2, R3, R4 e R5 che è il top di rarità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

per quanto riguarda il Probo, dovrebbe essere XXI cursive digamma, Siscia 3a emissione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Molte grazie!

ma rarità r4 significa che è raro o comune?

è bella rara!

la scala di rarità va da C (Comune) a S (Scarce) e poi R1, R2, R3, R4 e R5 che è il top di rarità

Ci andrei cauto con le rarità del RIC, sono riferite agli esemplari presenti nei musei e nelle maggiori collezioni all'epoca della redazione del catalogo, e non tengono conto, naturalmente, degli innumerevoli ritrovamenti successivi, il RIC Vb è del 1933 (con ristampe del 1968 e 1972)

L'indice di rarità delle monete romane è un argomento controverso, personalmente credo che sia più attendibile basarsi sui passaggi d'asta, una cosa non semplice.

Ciao, Exergus

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

Vedo che anche per Probo le risposte sono state puntuali ed esaurienti, e ringrazio ancora! A breve posto la prossima!!!

Per quanto riguarda la rarità del bronzetto di Costantino... credo che Exergus abbia ragione, quanto meno servirebbero altri riscontri da altri cataloghi. Comunque mi fa piacere avere una monetina classificata così!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

Scusate, ho avuto qualche problema con internet...

Ecco nuove monete di cui vorrei conoscere la zecca!

Cominciamo con un antoniniano di Severina

D: SEVERINA AVG Busto diademato drappeggiato a destra con mezzaluna.

R: CONCORDIA AVGG, in esergo ? Aureliano e Severina, in piedi uno di fronte all'altra, si stringono la mano destra.

Peso 3,22 g, diametro 23÷24 mm

post-13618-0-36140700-1296317884_thumb.j

post-13618-0-27523100-1296317891_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

E continuo con un altro antoniniano di Probo. Mi sa che stavolta la zecca non è Siscia...

D: PROBVS P F AVG Busto radiato a sinistra con il mantello imperiale, regge uno scettro sormontato da un’aquila.

R: ROMAE AETER, in esergo ? Tempio a sei colonne; al centro Roma seduta di faccia, regge una vittoria e uno scettro.

Peso 3,55 g, diametro 20÷24 mm

post-13618-0-22371000-1296318109_thumb.j

post-13618-0-84542700-1296318136_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

E per finire per oggi ecco un bell'antoniniano di Massimiano Ercole. Credo che la zecca qui sia Mediolanum, ma non ne sono sicuro...

D: IMP C M A MAXIMIANVS P F AVG Busto radiato corazzato e drappeggiato a destra.

R: CONCORDIA MILITVM, in esergo ME (?) Massimiano in piedi a destra in abito militare e Giove nudo, con il mantello sulla spalla sinistra, reggono insieme un globo sormontato da una Vittoria. Massimiano regge uno scettro corto o un parazonio, Giove uno scettro lungo.

Peso 2,99 g, diametro 21÷22 mm

Grazie a tutti per le risposte e buon weekend!

post-13618-0-39532600-1296318371_thumb.j

post-13618-0-57451300-1296318379_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francescoasolano

Altra cosa: qualcuno sa cosa significa quella specie di beta sul retro dell'antoniniano di Max Ercole?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

L'antoniniano di Severina è della zecca di Serdica, RIC Va 16, esergo KA gamma, stella in campo al centro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Probo è il RIC Vb 187, zecca di Roma, esergo RV delta

post-18735-0-03713100-1296399989_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Altra cosa: qualcuno sa cosa significa quella specie di beta sul retro dell'antoniniano di Max Ercole?

Quelli dovrebbero essere segni che contraddistinguevano le varie zecche. C'è anche chi le interpreta come espedienti per la centratura dei coni, ma i punti sono più convincenti per questa ultima ipotesi.

La tua Massimiano è:

RIC VI 46B, zecca di Alessandria, con ALE in esergo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Quella di Massimiano potrebbe essere questa:

RIC VI Alessandria 46b, seconda officina , 296 - 297 d.C.

Esergo: ALE, B (seconda officina) in campo al centro.

Avrei un dubbio con la 59b emessa nel 305 - 306 d.C. il RIC non mi aiuta molto a distinguerle... riporta per entrambe un peso di 3 grammi circa, stesse legende al dritto e stessa spezzatura al verso, parlano di una differenza nel busto, in quelle del 305 la corazza è assente o appena visibile.

Sulla tua mi sembra si veda abbastanza.

post-18735-0-71898000-1296402040_thumb.j

Sentiamo altri pareri e/o illuminazioni.

Ciao, Exergus :)

[edit]

Mirko, scrivevi e io cercavo cercavo... sono ancora in dubbio...

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Quella di Massimiano potrebbe essere questa:

RIC VI Alessandria 46b, seconda officina , 296 - 297 d.C.

Esergo: ALE, B (seconda officina) in campo al centro.

Avrei un dubbio con la 59b emessa nel 305 - 306 d.C. il RIC non mi aiuta molto a distinguerle... riporta per entrambe un peso di 3 grammi circa, stesse legende al dritto e stessa spezzatura al verso, parlano di una differenza nel busto, in quelle del 305 la corazza è assente o appena visibile.

Sulla tua mi sembra si veda abbastanza.

post-18735-0-71898000-1296402040_thumb.j

Sentiamo altri pareri e/o illuminazioni.

Ciao, Exergus :)

Hai ragione, errore mio, la B in questo caso è la seconda officina.

Per quanto riguarda il dubbio con la 59b a me risulta che di quest'ultima la legenda al dritto sia: IMP C MAXIMIANVS PF AVG, o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Per quanto riguarda il dubbio con la 59b a me risulta che di quest'ultima la legenda al dritto sia: IMP C MAXIMIANVS PF AVG, o mi sbaglio?

Ma guarda te... ecco perchè non capivo... :P la legenda del dritto è sempre la 2a... solo di un altro capitolo... :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Ma guarda te... ecco perchè non capivo... :P la legenda del dritto è sempre la 2a... solo di un altro capitolo... :lol:

:D :D è più facile che mi si intreccino gli occhi quando guardo il RIC che quando gioco ad un videogioco di quelli "sparaflashosi"...huh.giflaugh.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

In quest'ultima moneta leggo ALE= Alessandria d'Egitto.

Scusate la risposta ovvia e superflua, non mi erano comparse le altre!

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×