Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giuseppe3

Sicilia grano carlo ii palermo

Risposte migliori

giuseppe3

salve a tutti ,tempo fa o preso questo grano xche in bellissima conservazione,guardandolo bene o notato che dove dovrebbe esserci una (G) o piu precisamente (DE GRACIA)si evice che ci sia una © o piu precisamente (DE CRACIA) .vorrei sapere se si tratta di una variante o di un falso ben fatto ,ringrazio anticipatamente tutti,saluti giuseppepost-20428-0-63646200-1296318589_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giuseppe3

ecco il rovescio,il peso e il diametro compatibili con i grani di carlo ii :unsure: post-20428-0-57181200-1296319007_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Bel tondello, non è un falso!!!!

In questi grani sono ricorrenti, varanti di punteggiatura, in questo caso la C al posto della G, e presente e consueta.

Rimane pur sempre un tondello in buona conservazione ma comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Mi sono accorto che nel nostro catalogo non è presente, forse è il caso di inserirla, se vuoi..

Ciao Eros

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Ciao Giuseppe, il grano che hai mostrato ha anche altre "stranezze" cioè caratteristiche diverse dalla maggioranza di grani visionati.

Ti allego un'immagine del particolare della croce messo in comparazione con altri grani sempre del 1700

post-6956-0-94565300-1296563661_thumb.jp

Noterai che

1) sotto la croce del tuo grano manca la classica rosetta.

2) il contorno non è dentellato ma perlinato

Oltre al fatto che al posto del G c'è una C

Certo che come grano è strano

-segue-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Girando su interent ho trovato altri 2 grani uguali al tuo

post-6956-0-30749800-1296564002_thumb.jp

post-6956-0-91451200-1296564014_thumb.jp

a destra ho messo l'immagine del tuo grano per facilitarne una comparazione

stesse caratteristiche, l'unica differenza è l'usura, ma questa credo possa essere creata ad arte.

-segue-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

altro grano uguale al tuo

post-6956-0-01636200-1296564183_thumb.jp

questo è ancora più usurato e con un taglio in alto

Non credo di inserirli nel catalogo, presentano molte anomalie.

Aspetto pareri

-segue-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

dove ho visto uno di questi grani vi è un tarì di Carlo V molto particolare

post-6956-0-77162800-1296564764_thumb.jp

profilo del regnante diverso dai classici tarì è più aggraziato, la corona è rozza questa sembra un cappellino.

Altro particolare non indifferente è che su tutti i tarì vi è la scritta IMPERATORI più o meno mozzata ma mai che manca la lettera A come in questo esemplare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Il verso è ancora più curioso

post-6956-0-43963900-1296565159_thumb.jp

Le piume sul petto dell'aquila sembrano un muro a mattoni

La lettera R sull'ala sinistra mi sa tanto di R come riconio.

A voi l'ardua sentenza <_<

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Girando su interent ho trovato altri 2 grani uguali al tuo

post-6956-0-30749800-1296564002_thumb.jp

post-6956-0-91451200-1296564014_thumb.jp

a destra ho messo l'immagine del tuo grano per facilitarne una comparazione

stesse caratteristiche, l'unica differenza è l'usura, ma questa credo possa essere creata ad arte.

-segue-

Anche io noto delle anomalie nello stile dei rilievi, come se fossero pompati, a differenza di quelli più appiattiti come giustamente osservato da Carlino. Comunque consiglio un esame diretto del tondello, per togliere ogni dubbio andrebbe osservato il taglio, perchè è là che c'è la chiave di tutto. Posto a titolo di esempio uno simile in buona conservazione e con patina originale ma datato 1701, coniato durante il regno del successore di Carlo II (Filippo V). Osservate l'impostazione dei rilievi (immagine a 1200 dpi).

post-8333-0-44088900-1296566093_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giuseppe3

ringrazio carlino x la sua spiegazione ottima,quindi posso dire o cominciare a penzare che sia un falso,cmq aspetto altri pareri ,ringrazio a tutti voi pel la vostra partecipazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

ringrazio carlino x la sua spiegazione ottima,quindi posso dire o cominciare a penzare che sia un falso,cmq aspetto altri pareri ,ringrazio a tutti voi pel la vostra partecipazione.

Prima di pensare che sia un falso dovrai aspettare parecchio.............

Ribadisco il concetto, dei semplici dettagli confrontati con tondelli molto usurati, non vogliono dire assolutamente nulla, cosi come lo stile che può diversificarsi pur con lo stesso millesimo.........

Ogni tondello può avere una sua storia, basti pensare che per fare un tondello, sia per il dritto sia per il rovescio fossero usati diversi punzoni per comporli, e abitualmente, potevano esser fatti sia errori di composizione, oltre che di battitura, per non contare i coni rifatti dello stesso millesimo (perche usurati e logori) in modo non del tutto identico, con il risultato di trovare tondelli della stessa data, ma con differenze nella leggenda, stilistiche, e nei particolari che compongono le cornici o i fregi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giuseppe3

grazie francesco avevo visto anchio questo grano,e stavo per riaprire questa diskussione mi ai anticipato :P cmq aspettiamo carlino,lui ci saprà dire qualcosa in piuciao e grazie francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

Ho messo i due grani vicini per aiutarci.

post-6956-0-28312000-1300967006_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carlino

post-6956-0-67465900-1300967114_thumb.jp

I dubbi che avevo sulla moneta di Giuseppe rimangano anche se sotto la croce del grano 1699 non c'è la rosetta.

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giuseppe3

ciao antonio guardando le 2 monete si nota una certa differenza x citarne 1 la corona sopra la testa dell aquila e molto differente e anche parecchio piu inclinata,ancle la rosetta posta a destra della corona e diversa :ph34r: vediamo altri commenti di chi magari a locchio migliore del mio :lol: grazie antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2006augustod

ecco il rovescio,il peso e il diametro compatibili con i grani di carlo ii :unsure: post-20428-0-57181200-1296319007_thumb.j

si potrebbero avere in dettaglio peso e diametro ed una foto del bordo - ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Per me non buona, lettere sottili ed elementari e non arrotondate e aggraziate, spazi tra le piume dell'aquila riempite, come pure gli spazi del cartiglio al rovescio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×