Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dabbene

LA MONETA TOTEM

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Ho sempre pensato che in un forum che vuole abbracciare il numero maggiore di utenti e lettori debbano convivere necessariamente due velocità di discussioni,una che cerca di raggiungere tematiche di ampio respiro,magari con argomentazioni di spessore o culturale o tecnico,l'altra che cerca di essere più leggera,di facile accesso a tutti,che possa invogliare il maggiore numero di persone a partecipare e iniziare il loro approccio col forum;quella che inizio è una discussione del secondo tipo,la domando che rivolgo a voi,con la quale mi piacerebbe coinvolgere molti è questa:tutti abbiamo una moneta che riteniamo per tanti motivi essere la moneta con la M maiuscola,quella alla quale non vorremmo mai rinunciare per nessun motivo,che può essere la prima,quella regalata o lasciata da una persona cara o trovata in un modo particolare o che semplicemente ci piace molto,in poche parole la nostra MONETA TOTEM;se l'avete,ditemi qual'è,cosa rappresenta per voi,che storia ha avuto,e magari se volete postatela,io incomincio a mettere la mia,una moneta " normale",un 5 lire di Vittorio Emaluele II del 1873,zecca di Milano,moneta che mi regalò mio nonno quando ero bambino;la moneta rimase per tanti anni in un cassetto e fu rispolverata da me solo dopo molti anni,è ovvio che sono legato sentimentalmente(tra parentesi forse è vero che nel collezionismo ,così si dice,si salta una generazione,nel mio caso è stato così).

Allora ,vediamo se qualcuno ha voglia di raccontarci la SUA MONETA TOTEM,

post-18626-0-58108300-1296491944_thumb.j

post-18626-0-67152900-1296491953_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

So di essere un po' contraddittorio, ma per me si tratta di una medaglia, piuttosto che di una moneta, nonostante non sia un collezionista di medaglie... Si tratta di una medaglia del 1892, emessa per l'esposizione internazionale di Genova, nell'ambito del quatrrocentesimo anniversario della scoperta dell'America. Ricordo di averla ammirata , a lungo, da bambino e quando mio nonno me la regalò mi ci affezionai subito.

Ora è un bel ricordo :)

Per quanto riguarda le monete, direi che ne ho diverse, tutte legate a persone o eventi particolari, più che alla moneta in sè

1/4 di cavallotto della Repubblica di Genova, ereditato da mio nonno;

1 rublo sovietico commemorativo di Gagarin (regalo di un ex-fidanzata russa :P)

1 franco di Monaco, ricordo di una gita a Montecarlo, da bambino;

1 moneta del Belgio Austriaco, ricordo di una vacanza in Costa Azzurra, con la mia fidanzata, dei tempi dell'Università;

5 marchi della DDR, commemorativi del 20° anniversario della nascita del paese, regalatimi da un'amica berlinese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

La mia "numero 1" è un 5 centesimi impero del 1940 di VEIII, trovato quando ero bambino assieme a mio padre durante un lavoro a casa.

Insignificante, graffiata, piena di colpi, ma fu a causa sua che scoprii che esistevano le "monete antiche".

Ora è anche un bel ricordo di chi non c'è più.

Cavolo come passa il tempo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Grazie dello spunto dabbene.

Mi sbilancio, nonostante non l'abbia mai fatto in queste discussioni, ma proprio perché il tuo modo di scrivere non mi lascia scampo...:)

Porto avanti due collezioni, Euro e Romane

Per entrambe ho due monete dalle quali non mi separerò mai.

Per gli Euro, un 2€ commemorativo della Germania 2006, disastrato e molto circolato, lo trovò mia mamma e lo tenne, come curiosità; una volta iniziata la mia collezione è stato un punto di riferimento, il primo fra i miei commemorativi...e ora è un ricordo che porto con me, di lei, nella mia collezione...

Per quanto riguarda le romane, qua si cade proprio nella N°1 per antonomasia, la prima moneta comprata :D Un bronzetto di Costanzo II, una GLORIA EXERCITVS. :D comprata sulla baia da un venditore, che tra l'altro mi fece anche la fattura (ancora non ero pratico e non la PRETENDEVO), a 5 Euro...però è la base da cui sono partito e le sarò sempre grato...

Mirko :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

colleziono regno e romane, la mia n°1 è la moneta da 1 lira del 1907 tutta graffiata, al D/ del re si vede solo il vontorno del viso e l'occhio, il re sembra rasato a zero, è piena di colpi nei bordi ma con lei ne ho passate tante e tante ne passerò!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

La mia moneta Totem.....è sicuramente la prima che ho ricevuto in dono da mia nonna, all'età di 8 anni in un piovoso pomeriggio di noia. Un 20 lire "littore" del 1927 (VI) in discreta conservazione, ma tutta nera per la patina. Fu la prima. Poi la lascia per diversi anni da parte (forse perchè la vedevo sporca) dedicandomi agli euro e alle lire della repubblica, ma dopo 4 anni, l'ho ritrovata (metaforicamente, non che l'abbia mai perduta) e ho iniziato a collezionare monete del Regno d'Italia. Ci sarebbero tante altre monete o medaglie importanti da ricordare, come quella che mi regalò (sempre mia nonna :D ) al battesimo, un fascetto di Vittorio Emanuele III o la medaglia del Grande Papa Giovanni Paolo II (commemorativa dell'apertura della Porta Santa), ricevuta nel 2000 mentre ero in ospedale con una bronco-polmonite.

Anche con me si è saltata una generazione, di fatto sia mia nonna materna (la sopra-citata) raccoglieva monete (d'oro sopratutto, e pensare che lo fa ancora :lol: ) sia mio nonno paterno (che invece era meno interessato, ma comprava le emissioni delle varie zecche) erano pseudo-collezionisti.

:)

Modificato da Ghera

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

La mia moneta Totem.....è sicuramente la prima che ho ricevuto in dono da mia nonna, all'età di 8 anni in un piovoso pomeriggio di noia. Un 20 lire "littore" del 1927 (VI) in discreta conservazione, ma tutta nera per la patina. Fu la prima. Poi la lascia per diversi anni da parte (forse perchè la vedevo sporca) dedicandomi agli euro e alle lire della repubblica, ma dopo 4 anni, l'ho ritrovata (metaforicamente, non che l'abbia mai perduta) e ho iniziato a collezionare monete del Regno d'Italia. Ci sarebbero tante altre monete o medaglie importanti da ricordare, come quella che mi regalò (sempre mia nonna :D ) al battesimo, un fascetto di Vittorio Emanuele III o la medaglia del Grande Papa Giovanni Paolo II (commemorativa dell'apertura della Porta Santa), ricevuta nel 2000 mentre ero in ospedale con una bronco-polmonite.

Anche con me si è saltata una generazione, di fatto sia mia nonna materna (la sopra-citata) raccoglieva monete (d'oro sopratutto, e pensare che lo fa ancora :lol: ) sia mio nonno paterno (che invece era meno interessato, ma comprava le emissioni delle varie zecche) erano pseudo-collezionisti.

:)

io invece non ho ereditato da nessuno a quanto pare, non ho tracce di parenti collezionisti (e mi dispiace un pochino :( ) beh, speriamo che qualcuno erediterà da me! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

post-8209-0-73452100-1296505121_thumb.jp

La prima di 124 monete di Salisburgo,comprata a Vienna quasi 40 anni fa da Rauch.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

La mia moneta Totem.....è sicuramente la prima che ho ricevuto in dono da mia nonna, all'età di 8 anni in un piovoso pomeriggio di noia. Un 20 lire "littore" del 1927 (VI) in discreta conservazione, ma tutta nera per la patina. Fu la prima. Poi la lascia per diversi anni da parte (forse perchè la vedevo sporca) dedicandomi agli euro e alle lire della repubblica, ma dopo 4 anni, l'ho ritrovata (metaforicamente, non che l'abbia mai perduta) e ho iniziato a collezionare monete del Regno d'Italia. Ci sarebbero tante altre monete o medaglie importanti da ricordare, come quella che mi regalò (sempre mia nonna :D ) al battesimo, un fascetto di Vittorio Emanuele III o la medaglia del Grande Papa Giovanni Paolo II (commemorativa dell'apertura della Porta Santa), ricevuta nel 2000 mentre ero in ospedale con una bronco-polmonite.

Anche con me si è saltata una generazione, di fatto sia mia nonna materna (la sopra-citata) raccoglieva monete (d'oro sopratutto, e pensare che lo fa ancora :lol: ) sia mio nonno paterno (che invece era meno interessato, ma comprava le emissioni delle varie zecche) erano pseudo-collezionisti.

:)

Ecco la mia prima moneta (il totem) com appariva quando mi è stata regalata (passatemi le foto) ;)

L'ho attentamente pulita con il limone senza causarle alcun danno e ora è sul velluto a patinare.

351wzmc.jpg

jrqixg.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rongom

Spero me lo passiate....

Per me l'oggetto totem non è una moneta bensì un libro trovato per caso a casa di mia nonna in Trentino durante le vacanze di Natale del 1984.

Questo libro "Monete decimali Italiane - Vittorio Emanuele III" di Rolando Pedrotti, mi fece passare la notte insonne trascinandomi in questa passione che è la numismatica.

La mattina corro dalla nonna tutto eccitato facendole vedere il libro, volevo collezionare monete, allora lei se ne va nella sua camera e pochi minuti dopo si presenta con una manciata di 10 centesimi ape...da lì la mia collezione iniziò.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

La mia moneta totem è un denario repubblicano di Antestia che mi regalo' mia nonna quando facevo la terza elementare come regalo di compleanno. Da li' comincio' la mia collezione di monete romane. Purtroppo in questo momento non è piu' con me, ma sono fiducioso sul fatto che presto ne rientrero' in possesso (sempre che qualcuno non la "perda" nel frattempo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Vedo che nonni e nonne sono comuni iniziatori alla numismatica :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Vedo che nonni e nonne sono comuni iniziatori alla numismatica :)

ma anche no! :lol:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

So di essere un po' contraddittorio, ma per me si tratta di una medaglia, piuttosto che di una moneta, nonostante non sia un collezionista di medaglie... Si tratta di una medaglia del 1892, emessa per l'esposizione internazionale di Genova, nell'ambito del quatrrocentesimo anniversario della scoperta dell'America. Ricordo di averla ammirata , a lungo, da bambino e quando mio nonno me la regalò mi ci affezionai subito.

Ora è un bel ricordo :)...

Mi ricordo di vedere questo nel tuo post sull'esposizione internazionale di Genova... molto sorprendente...Posso immaginare la forte impressione che ha fatto su di voi.

;) v.

----------------------------------

I remember seeing this in your post on the Genoa Exposition...very striking...I can imagine the strong impression it made on you.

;) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

La mia collezione più importante è quella delle banconote... una delle primissime, e a cui sono più affezionato, è un 2 rupie delle Maldive riportato dai miei zii dal viaggio di nozze.

Un biglietto molto bello, che con la sua raffigurazione di un spiaggia esotica riesce a stimolare la fantasia :rolleyes:

Lo ricevetti quando avevo 7 anni e, insieme ad un altro paio di pezzi riportati dallo stesso viaggio (1$ di Singapore, 10 bath della Thailandia) fa parte del primissimo nucleo della mia collezione :lol:

MaldivesP9-2Rufiyaa-1983-donatedth_f.jpg

MaldivesP9-2Rufiyaa-1983-donatedth_b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

questa è una discussione che salta fuori sistematicamente sul forum....

è bello parlare degli inizi della nostra passione, alle emozioni che ci uniscono e tutte le volte partecipo anche io, .... :)

mi piace ricordare quando, nello smontare un mobile di mia nonna, mi sono imbattuto in un "ripostiglio segreto" di mio nonno di cui nessuno era a conoscenza, lui morto oramai da più di 20 anni e il suo segreto con lui, in quel cassettino di legno nascosto alcune banconote in lire (fra cui due 20000 lire del tiziano ;) ) e un mucchietto di vecchie monete del regno, tutte più o meno comuni e in modesta conservazione..... ma fra queste compare un 50 centesimi 1861 Firenze...

io assolutamente non pratico penso di aver trovato un tesoro con quelle monete, rintraccio un catalogo e via... non mi sono più fermato.... quel 50 cent è ancora un ricordo ben custodito in collezione, anche se il regno l'ho tralasciato ... oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tornese71

Sono due le monete da cui non mi separerò mai.

E nessuna delle due è stata quella con cui ho cominciato.

La prima è un denaro tornese di Campobasso, la mia città.

La acquistai nel 1997, col primo stipendio (non tutto, ovviamente).

Non è un granché e ha pure una frattura nel conio, anche se è ben centrata e con legende perfettamente leggibili per oltre il 90%.

Rappresenta le mie radici e sintetizza in modo mirabile quel che significa per me la numismatica.

La seconda ha un valore affettivo.

Quando nel 1994 è morto mio nonno, quello di cui rinnovo anche il nome e al quale ero legatissimo, aveva nel portafogli una banconota. Mia madre e mia zia (le figlie) la dettero a me, dicendomi di comprarci qualcosa, l'ultimo suo regalo.

L'ho conservata per anni perché non avevo il coraggio di spenderla. Poi mi convinsi che forse nonno davvero avrebbe voluto farmi quell'ultimo dono (già altre volte avevo "investito" in monete qualche suo regalo) e così ci comprai una piastra primo tipo di Ferdinando II delle Due Sicilie. E' una data comune, ma è anche un pezzo unico: perché è un ricordo di lui.

post-14690-0-67767300-1296650437_thumb.g

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Sono due le monete da cui non mi separerò mai.

E nessuna delle due è stata quella con cui ho cominciato.

La prima è un denaro tornese di Campobasso, la mia città.

La acquistai nel 1997, col primo stipendio (non tutto, ovviamente).

Non è un granché e ha pure una frattura nel conio, anche se è ben centrata e con legende perfettamente leggibili per oltre il 90%.

Rappresenta le mie radici e sintetizza in modo mirabile quel che significa per me la numismatica.

La seconda ha un valore affettivo.

Quando nel 1994 è morto mio nonno, quello di cui rinnovo anche il nome e al quale ero legatissimo, aveva nel portafogli una banconota. Mia madre e mia zia (le figlie) la dettero a me, dicendomi di comprarci qualcosa, l'ultimo suo regalo.

L'ho conservata per anni perché non avevo il coraggio di spenderla. Poi mi convinsi che forse nonno davvero avrebbe voluto farmi quell'ultimo dono (già altre volte avevo "investito" in monete qualche suo regalo) e così ci comprai una piastra primo tipo di Ferdinando II delle Due Sicilie. E' una data comune, ma è anche un pezzo unico: perché è un ricordo di lui.

mi dispiace del fatto che i nostri bis, non sapranno e forse non capiranno le nostre emozioni!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

Il mio Totem sono state le vecchie monete che mi regalò un pomeriggio mio nonno...non era un collezionista, le aveva semplicemente messe da parte perchè non si potevano spendere e gli dispiaceva buttarle(non buttava via niente)...a me le monete già piacevano m a fu la spinta per iniziare a collezionarle e comprai il Manuale di Numismatica...anche per me è valsa la regola: è saltata una generazione ma qualche monetina l'ho avuta anche da mio padre(se gli capitava qualcosa di anomalo tra le mani)..,

Concludo dicendo che spero che ai miei futuri figli le monete possano piacere! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

Il mio Totem sono state le vecchie monete che mi regalò un pomeriggio mio nonno...non era un collezionista, le aveva semplicemente messe da parte perchè non si potevano spendere e gli dispiaceva buttarle(non buttava via niente)...a me le monete già piacevano m a fu la spinta per iniziare a collezionarle e comprai il Manuale di Numismatica...anche per me è valsa la regola: è saltata una generazione ma qualche monetina l'ho avuta anche da mio padre(se gli capitava qualcosa di anomalo tra le mani)..,

Concludo dicendo che spero che ai miei futuri figli le monete possano piacere! ;)

lo spero per te :lol: però anche mio padre quando vede qualche euro "strano"me lo fà vedere (ad esempio quelli stranieri che non conosce o quelli commemorativi {a lui sconosciuti })

mio nonno mi ha procurato un paio di banconote (anni 40-50)

Modificato da ggpp The Top

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

la mia "moneta totem" è un 10 £ Biga del 28 semi distrutta, non ha pressochè alcun valore numismatico ma è quella con cui iniziai, l' ho trovata in casa in uno di quei vecchi barattoli di latta in cui mia nonna conservava le monete vecchie, nessuno la vorrebbe eppure io non me ne separerei mai! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Sono sempre stato un grande appassionato di fumetti Disney, ed in particolare delle storie di Zio Paperone, quindi è venuto naturale appassionarmi alla monetazione degli USA, e cercare un esemplare della mitica "Numero 1", dopo averla vista rappresentata in numerose storie.

Ero un bambino, ma ricordo ancora benissimo il momento in cui l'ho trovata, dopo una lunga ricerca, ad un mercatino tenuto nella mia città, si trattava di un dime del 1862, ed era appunto la prima che trovavo della tipologia a cui appartiene la "Numero 1" di Zio Paperone (denominata Seated Liberty), ed è la moneta a cui sono più affezionato in assoluto, nonchè la mia "Numero 1" personale........... :D ;) .

Per l'altra mia collezione "principale", quella del Regno d'Italia, occupa un rilievo particolare, uno scassatissimo 2 centesimi del 1867 per Milano di Vittorio Emanuele II, la prima moneta che ho avuto di questo sovrano, che è sempre stato il mio preferito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×