Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Tm_NPZ

La passione per l'Euro in futura professione?

Risposte migliori

Tm_NPZ

Ho affrontato questo argomento mi sembra in modo sempre "sfuggente", facendo qualche ipotesi nei Topics sparsi sul Forum: non vi siete mai soffermati a pensare sul futuro dell'Eurocollezionismo? In particolare, sul futuro del vostro collezionare Euro (argomento che ho visto dibattere ma in altre categorie numismatiche del Sito).

Mi spiego: con il passare degli anni (o addirittura dei decenni) l'Euro potrebbe diventare ancora più diffuso come mercato collezionistico e potrebbe risentire di ciò che attualmente necessitano monetazioni del passato (come Lira e Regno) e cioè di commercianti dedicati (le nuove leve) e periti, forse perchè la qualità delle riproduzioni a scopo di frode potrebbe aumentare a dismisura, una volta che ci siano rarità "stabili" nel tempo.

Naturalmente si parla al futuro, quindi nessuno possiede la "sfera magica" per vedere cosa davvero succederà, ma sarebbe bello parlare dei nostri "sogni" in materia, di sapere se qualcuno di noi vorrebbe diventare la nuova leva futura dell'Eurocollezionismo, considerandolo come apice del proprio collezionismo.

C'è per caso chi sogna tra anni di vendere monete in Euro nel proprio negozio ad un prezzo comunque più equo, avendo fatto tesoro degli insegnamenti ricevuti sul Forum? Chi sogna di periziarle? Mi ci vedo a periziare un 2 Euro commemorativo finlandese del 2004! :) :lol:

Certo, si scherza e si ipotizza... ma un giorno chi lo sa? :) Dite la vostra, visto che saremo parte del collezionismo di domani ed abbiamo avuto anche la fortuna di vedere il passaggio da Lira ad Euro (un po' come chi, ed è una cosa che storicamente vale molto, ha assistito al passaggio dalla Lira del Regno a quella della Repubblica).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

se oggi dopo 2000 anni trovi le monete romane per 1 euro al pezzo

la vedo dura , ma molto dura che il tuo sogno si avveri !

inoltre sono monete stracomuni , emesse in miliardi di pezzi difficile che si rivalutino.

guardate le monete vendute un tanto al chilo , ci sono monete che partono dal 1850 in poi

quindi per i prossimi 100 anni mettetevi il cuore in pace.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

anzi vi do` anche un altro scenario.

se invece tra 10 - 15 anni la moneta scompare del tutto e viene sostituita da transazioni elettroniche che succedera a tutte le nostre collezioni numismatiche ?

(non solo euro , ma regno , repubblica , antichi stati , dobloni d oro , romane , greche )

facciamo la stessa fine dei francobolli ?

oppure dei dischi ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Spero solo questa mia discussione non si trasformi nei soliti discorsi del solito utente. Ha risposto per prima proprio la persona che speravo non rispondesse (in quanto, per causa sua, già un altro mio Topic è stato chiuso).

Con tutto il rispetto, rick2, sei molto più apprezzabile e competente in altre monetazioni. Grazie :)

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

:lol:

non essere cosi pessimista,

vediamo cosa rispondono gli altri.

:D

l unica cosa e che continuo a notare che voi dell euro mettete molta enfasi nella rivalutazione monetaria che queste monete possono avere in un futuro piu` o meno lontano.

cioe. la parte investimento e` molto piu` presente qui da voi rispetto a chi per esempio posta monete medievali (le romane lasciamole perche` mi diverto io a dire quanto le paghiamo e vedo che anche altri si divertono come me in questo rispetto)

comunque adesso smetto di postare

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Preciso solo una cosa: in questa discussione nessuno vuole parlare di investimento, ma solo dei propri sogni, che nessuno sa se possano o no realizzarsi, ed è quello che ho scritto in introduzione ad essa.

Sono solo ipotesi... dobbiamo anche toglierci la possibilità di sognare?

Non sono mai andato in altre sezioni del Forum in cui si parla di monetazioni che non amo a dire la mia con insistenza. è naturale che la mia versione sarebbe influenzata dal mio pensare negativo sulla materia.

Nessuno sa chi avrà ragione, il futuro parlerà da sè. Con questo spero si torni in Topic, grazie e scusatemi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Se , come scrive Rick fra qualche anno( o decennio) si passerà alla moneta virtuale,con Bancomat e Carte di credito,sicuramente le monete correnti diventeranno un ricordo del passato.

Da quando invece dei francobolli appiccicano un'etichetta la filatelia ha perso colpi. Certo i francobolli si adoperano ancora ma fino a quando?

Però vedo che sia in GB che negli USA fanno aste di francobolli classici ,ed anche in Austria e Germania ce ne sono.Non so perchè da tempo non seguo più la Filatelia, se e di quanto si siano mosse le valutazioni.

Penso ai miniassegni.Non appena cessata l'emergenza monetine sono finiti nel dimenticatoio. Oggi chi li colleziona più?

Quando è nato l'euro mi sono detto: Voglio vedere quanto ci metto a raccogliere tutta la tipologia delle monete,senza comprarle beninteso,ma solo mettendo da parte quello che mi passa per le mani.

Sono stato in Portogallo,Spagna,Austria,Germania,Grecia mettendo via quelle che ricevevo di resto.Esclusi Vaticano e San Marino dopo dieci anni le avevo tutte meno due .(Escludo anche Slovacchia e Slovenia)

Poi cosa ho fatto? Le ho spese. ( orrore .......dirà qualcuno) . Ma per me non aveva senso tenerle, anche perchè ne avevo ormai un contenitore del gelato pieno.

:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Ovviamente tra molti anni non tutte le monete in Euro potranno avere valore, anzi, saranno moltissime nate catalogate come comuni e che lo resteranno, essendo facili da reperire (come succede ora per Lire di Regno e Repubblica) tranquillamente nelle soffitte o nei vecchi mobili :)

Si sa, le rarità sono sempre difficili da trovare e in minoranza.

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Sinceramente non ho capito cosa intende "trasmettere" il topic,ma io non ho capito perchè forse mi è sfuggito qualcosa. :P

Comunque non seguirò la discussione,che già è stata depressa da due interventi e prevedo come andrà a finire...non si parlerà minimamente dell'argomento ma delle monete che tra 20 anni spariranno perchè ci sono i pagamenti elettronici.

Comunque riguardante l'ultima cosa,posso dire che,magari le banconote scompariranno,ma non credo che le monete facciano lo stesso(vado al bar,spendo 1 euro,devo usare la carta??)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Comunque riguardante l'ultima cosa,posso dire che,magari le banconote scompariranno,ma non credo che le monete facciano lo stesso(vado al bar,spendo 1 euro,devo usare la carta??)

perche` no ?

qui a londra per esempio da qualche anno hai la Oyster card per usare la metropolitana , la carichi e la tocchi e ti scarica il credito

si immaginava gia di utilizzarla per i pagamenti di piccolo taglio , invece della moneta tocchi la carta e via.

comunque basta off topic

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorone

Io sarei interessato ad avere un botto di monete romane ad un euro, e volendone acquistare un botto vorrei lo sconto del 15/20 %. Sono interessato soprattutto bronzetti e argenti di Caracalla e Diocleziano.

Qualcuno è disponibile ad una razzia? :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

L'euro è una monetazione molto giovane e molto coniata..

di certo in uno scenario tra 50 aanni, vedo solo le "solite" rarità , cioè

monete di Vaticano - Monaco - San Marino - qualche 2 euro commemorativo con bassa tiratura, etcc..

Comunque monete emesse già alla base espressamente per collezionisti.

Una cosa è certa..... col tempo vedremo scomparire molte monete,

non tanto perchè non si useranno più le monete... ma perchè i metalli delle monete

Euro sono molto scadenti e dopo già 10 di anni di utilizzo diventano quasi irriconoscibili (che vergogna..).

Figuriamoci dopo 50 anni di utilizzo....

Per cui ci sarà sempre più il ritiro della moneta usurata e irriconoscibile da parte delle banche che cambierà con nuova moneta.

Intanto alcuni stati hanno già smesso di coniare i centesimi, questo lo vedremo secondo me anche in altri stati in futuro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Anche perchè i centesimi piccoli sono "bistrattati",gente che li mette sulle rotaie del tram,gente che li butta per terra,gente che per scherzare ti regala i centesimi"ni".

Le zecche ci perdono se tutti li buttano via.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uguccione

E perchè no!!!! uno è giusto che sogni anche il suo futuro come "Perito" oppure "commerciante d'euro".non vedo perchè si debba avere del pessimismo in questa branca della numismatica!!!! Delle volte,quando leggo delle argomentazioni di alcune persone,rimango abbastanza perplesso.Ho capito benissimo a cosa ti riferisci Tm_NPZ,anche a me ogni tanto mi capita di fare qualche sogno,tipo avere un bel negozio!!!!! specializzato in euro s'intende ;)

Modificato da uguccione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

E perchè no!!!! uno è giusto che sogni anche il suo futuro come "Perito" oppure "commerciante d'euro".non vedo perchè si debba avere del pessimismo in questa branca della numismatica!!!! Delle volte,quando leggo delle argomentazioni di alcune persone,rimango abbastanza perplesso.Ho capito benissimo a cosa ti riferisci Tm_NPZ,anche a me ogni tanto mi capita di fare qualche sogno,tipo avere un bel negozio!!!!! specializzato in euro s'intende ;)

Certo, magari non è quello il mio sogno principale, ma ammetto di pensarci ogni tanto e poter lavorare in futuro nel settore numismatico di certo non mi dispiacerebbe! :)

Naturalmente, in questi tempi così indefiniti in ambito lavorativo ed economico, non ho pretese e mi accontenterò certamente di quello che mi sarà offerto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Collezziono monete da una ventina di anni,

e devo dire che l'euro ha dato nuova linfa vitale ad un collezionismo che piano piano stava invecchiando....

quindi ben venga una discussione dove si sogna un futuro negozio numismatico specializzato in euro,

sui pagamenti elettronici del futuro staremo a vedere cosa succede,

magari in quel tempo i collezionisti che ora sono dediti all'euro amplieranno le loro collezioni nelle lire nelle monete preunitarie medioevali ecc.

personalmente sogno un store con monete che vanno dalle monetazione greca all'euro.....

TM se vuoi apriamo un negozio...

ciao maxxi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

TM se vuoi apriamo un negozio...

ciao maxxi :)

Eh magari! :D Avessi un capitale da investire... :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

TM se vuoi apriamo un negozio...

ciao maxxi :)

Eh magari! :D Avessi un capitale da investire... :P

Beh!! non ti nascondo che molte volte ho avuto la tua stessa voglia.....

un negozietto, dove proporre le nuove emissioni a prezzi onesti,

tralatro non abitiamo neanche lontani.....

"purtroppo" in italia c'è una forte pressione fiscale quindi suppongo che l'idea dei prezzi onesti, nei confronti del collezionista si debba accantonare,

comunque sognare non costa nulla, anzi... per ora non si pagano tributi sui sogni... :)

spero un domani di riuscire in questo mio sogno..... magari con un socio con tanta passione... :)

ciao maxxi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Un paio d'anni fa aprii questa discussione: http://www.lamoneta.it/topic/37464-le-monete-del-futuro/

Venne fuori che questo Forum si dovrà chiamare laCartadicredito.it :D

Ciao Mirko,

ho letto con piacere la tua discussione, quella di 2 anni fa,

e al pensiero che questo forum in un ipotetico futuro si chiami lacartadicredito.it rabbrividisco... :)

collegandomi a questa discussione e alla tua, penso che molto probabilmente in un futuro, neanche tanto lontano le transazioni economiche saranno maggiormente elettroniche......

ma il contante non sparirà mai!!!

poi se le monete verranno sostituite da altri oggetti di scambio, questo non lo può dire nessuno.

Penso a tutte quelle transazioni economiche quotidiane, il giornale, il caffè al bar, il figlio che fà un giro sulle giostre.....

è impossibile che il contante sparisca.....

Poi sollevo una questione polemica,

molti capi di stato, arrivano ad essere tali perchè nella vita sono stati grossi e importanti imprenditori......

Probabilmente anche loro stessi non avranno la convenienza ad transazioni economiche elettroniche, quindi tracciabili,

di conseguenza escludo che nel futuro, il contante sparisca..... :)

Una Moneta unica mondiale?

Forse, ma al massimo per il 30-40% delle persone che ci vivranno......

troppe le differenze culturali, religiose ed economiche che ci dividono......

Ma di quel 30-40% suppongo che ci saranno tante commemorative, tante zecche diverse e varianti, per potere parlare, discutere e collezionare!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daniel93

Non sapete quanto mi dispiace dover scrivere in questa discussione. Io quando sono nato, (93) mio padre aveva una grandissima ed importante bancarella di monete, francobolli, schede telefoniche, album panini, pupazzetti kinder e tante altre cose. Aveva pezzi molto rari come 100000 Manzoni in FDS o una 25 lire SPL che ancora ha, per cui c'era moltissimo guadagno perché negli anni 90 tutti collezzionavano qualcosa. Nel 2002 ha dovuto cambiare lavoro, nessuno più richiedeva niente, gli innumerevoli mercatini hanno iniziato a chiudere e specialmente i francobolli perdevano di valore. Tutto questo contando che non aveva un negozio. Il negozio richiede molte più spese, meno clienti e prezzi più elevati; ciò porterà a qualcosa? Secondo me il collezionismo và solo scemando e tra non molto anche su internet avranno difficoltà a vendere. Anche io sognerei di vendere monete euro ma secondo me andrei incontro ad un fallimento e perdita di soldi con molte rimanenze di magazzino. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×