Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
camerlengo

Medaglia Clemente XII rubata da pacco postale

Risposte migliori

camerlengo

Posto le foto di una medaglia di Clemente XII per la fortificazione del Porto di Ancona che è stata trafugata da un pacco postale in transito dagli Stati Uniti.

Il pacco (CP714792357US) è stato fermato per ispezione al Centro Dogana di Lonate Pozzolo (VA) e consegnato da SDA al sottoscritto in data di ieri, visibilmente manomesso e ovviamente privo di contenuto. Danno economico a parte, la medaglia è rara da trovare e presenta alcuni colpi sul bordo facilmente identificabili, oltre ad un ammaccatura sul dritto ad ore 1. Ad un primo esame fotografico, potrebbe trattarsi di un originale.

La denuncia verrà sporta questa mattina stessa, ma intanto Vi chiedo cortesemente di fare attenzione a medaglie di questo tipo: grande modulo (70 mm) e patina cuoio. Grazie per ogni aiuto che in ogni caso sarete in grado di darmi.

post-12282-0-60556000-1297758238_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Il verso della medaglia.

Appena ne sarò in possesso, pubblicherò nuove foto.

post-12282-0-55056100-1297758570_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Dalle prime indagini effettuate da SDA e da un loro sistema di controllo sulla pesatura dei plichi, il pacchetto, alla consegna alla Dogana, pesava circa 10 grammi, quando all'origine pesava, come da ricevuta delle poste americane in mio possesso, 300 grammi.

Quindi, la sparizione sembra avvenuta a Lonate Pozzolo. Chi ne è in possesso, cercherà di piazzarla, oltre che sui soliti siti, in zona.

Una medaglia così, che lo sappia bene chi l'ha presa, non può andare molto lontano. Tranne che trovi una persona disposta a comprarla tanto disonesta quanto chi l'ha RUBATA.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renzo1940

Desidero manifestarti la mia solidarietà per un fatto tanto increscioso che testimonia la crisi di valori dei nostri tempi.

Avevo visto la medaglia in vendita. E' bella, rara e originale. Ha infatti il diritto da conio originale con il dito medio accanto all'anno.

Capisco quanto dispiaccia ad un collezionista questo vuoto che aveva avuto la gioia di colmare. Speriamo di riuscire ad aiutarti a rintracciarla.

E comunque, non ti scoraggiare; anzi, cerca di superare la delusione con nuovi acquisti importanti. Ne sono sicuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Purtroppo le sparizioni da buste sono all'ordine del giorno. Prima di Natale ho ricevuto dall'Olanda (B.V. Schulman) la busta vuota, o meglio solo con la fattura, che ho pagato. Delle due monete nessuna traccia, ed onestamente non sono rimasto particolarmente soddisfatto neppure dal comportamento della casa d'aste che si sono fatti uccel di bosco.

Da un grande fastidio, oltre alla perdita economica, veder sfumare mesi di ricerca e non avere la certezza di ritrovare un esemplare simile, in questo caso la medaglia è rara.

Posso solo fare maggiore attenzione se mai venisse posto l'esemplare in vendita pubblicamente, cosa cui dubito dopo essere stata postata sul forum.

Le auguro sinceramente di ritrovarla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Sono generalmente persona molto calma e riflessiva., ma ho in questo momento una rabbia dentro che spaccherei il mondo.

Certo che la medaglia è originale. La cosa che mi dà più fastidio è che dopo averla rincorsa per anni, ora si trova in mano a qualche ignorante, che altro non potrà fare che tenerla chiusa in un cassetto e ben che vada, cercherà di "cambiarne i connotati" per poterla rivendere.

Con i Carabinieri, i quali si sono messi subito a disposizione, abbiamo deciso di non postare le altre foto in mio possesso, per non dare ulteriori riscontri di segni particolari visibili sulla medaglia.

Altra rabbia indicibile è venire a sapere quante cose spariscono in dogana e nessuno che ne viene mai a capo...

La medaglia è già stata segnalata come rubata su tutti i siti di vendita on line. Chiedo cortesemnte a tutti di dare massima diffusione al presente topic. A volte i miracoli riescono: cerchiamo di dare a quella medaglia la dignità che merita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

di fronte ad episodi simili sempre piu' numerosi sono dell'idea personale che in futuro ricorrero' con il contagocce a poste o corrieri x il ricevimento di monete. o avro' la possbilita' di ritirare personalmente o trammite conoscenti o ricorrero' alla consegna a mano ai convegni. altrimenti rinuncero' agli acquisti che potrei realizzare solo trammite trasporto postale o privato. ma che cavolo ste cose succedono solo qui da noi ?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Capisco la rabbia che provi in questo momento. E' inaccettabile che uno dei diritti fondamentali dell'individuo venga così brutalmente calpestato. Spero vivamente che tu la riesca a trovare e a godertela, è bellissima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Secondo me la ritroverai. Una medaglia del genere non passa inosservata, passeranno mesi o anni. Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. Prima o poi qualcuno farà un passo falso.

Un consiglio. Vai ogni settimana sui siti di aste on line e prova ad inserire una o più parole delle leggende nella ricerca, se la medaglia è là, allora la troverai. Devi sapere che chi non è competente ma vuole venderla (ricettatore consapevole o inconsapevole) potrebbe metterla in vendita pubblicamente inserendo come testo dell'inserzione le parole contenute nelle leggende, certamente non metterà riferimenti bibliografici. E' così che dovrai muoverti. Appena scoprirai il venditore agisci con astuzia e senza essere precipitoso, rischieresti di far scappare il malintenzionato con il bottino, se costui avrà pochi feedback allora sarà irreperibile anche se farai denuncia alle autorità.

Stai sempre in campana per le immagini pubblicate in tutte le prossime aste, se la medaglia gira è probabile che tra qualche anno vada nelle mani di qualche venditore in buona fede. Anche i convegni sono ottimi terreni per la ricerca.

La cosa che ti è successa rode di più se la medaglia era un pezzo che mancava in collezione. :(

Francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Grazie a tutti per la partecipazione e la solidarietà. Mi fanno bene, davvero.

Quanto è successo è pazzesco: dalla tracciatura della spedizione, figura che il pacco arriva a Lonate Pozzolo giorno 4 febbraio alle ore 18:46 e viene sdoganato il giorno 8 alle ore 15:39 (pratica di sdoganamento ultimata). Il pacco viene correttamente tassato con il 20% di IVA oltre spese: ciò significa che all'ispezione il contenuto è stato trovato conforme alla dichiarazione doganale effettuata dal venditore; quindi il pacco è pieno e contiene la medaglia.

Inspiegabilmente, lo stesso giorno 8 febbraio, alle ore 17:32, retromarcia. Viene segnalata necessità di ulteriore documentazione: nessuna comunicazione tuttavia viene inviata nè al sottoscritto nè al venditore.

Il 10 febbraio alle ore 16:22, la medaglia viene ulteriormente sdoganata (nessuna spiegazione circa il precedente richiamo in dogana) e parte per la mia destinazione.

Viene consegnata a SDA, la quale nel prendere dalla Dogana il pacco annota che pesa 10 (DIECI) GRAMMI !!!!

L'avvenuta corretta tassazione del contenuto e l'affermazione di SDA che alla consegna da parte della Dogana il pacco pesava 10 grammi (e non 300, come in bolletta), mi porta a dire (ma probabilmente mi sbaglio, non essendo mai stato partcolarmente perspicace) che il pacco è dimagrito durante il procedimento di sdoganamento. E probabilmente (ma qui vado veramente a tentoni e quindi prendetela con il beneficio dell'inventario), in segutio alla necessaria operazione di ispezione del contenuto. Che ha richiesto un supplemento di indagine a posteriori.

Francesco, immagino quali canali può prendere la medaglia: io, purtroppo, per la mia collocazione geografica che tu conosci, sono fuori dal giro. Per i canali on line, sono abbastanza scafato e stai sicuro che li batterò tutti finchè potrò. Per gli altri, chiedo l'aiuto di tutti, ove possibile, perchè non frequento convegni nè ho amicizie nel settore.

La medaglia è ampiamente fotografata e documentata (ha un pedigree), pagamento ed importazione sono avvenuti correttamente e ne posso quindi dimostrare in ogni momento la proprietà. Ma quello che non può comunque andare giù è la semplicità con la quale queste cose accadono e l'altrettanto "inspiegabile" semplicità di chi su queste cose dovrebbe vigilare e tutto quello che riesce a dire è: "Sporga denuncia".

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Sentire simili notizie fa sempre pensare.

A me è successo l'anno scorso, anche se il valore è assolutamente più basso della medaglia oggetto della discussione, con due monete da 50 Centesimi del Vaticano 2010, speditemi da un amico del Forum di Roma. La Raccomandata che le conteneva è arrivata vuota, con evidente segno di apertura e richiusura con nastro adesivo trasparente.

Ci sono rimasto veramente male... e tuttora mi domando chi si sia mai permesso di compiere un fatto simile :angry:

Poi in un certo senso il Destino numismatico mi ha premiato, la mia zona è stata tra quelle più soggette alla distribuzione e circolazione di quel tipo di monete... risultato ne ho trovate talmente tante (tramite i parenti!) che non sapevo dove metterle! :P

Spero anche per te il tutto si risolva per il meglio. Certo, non vorrei essere al posto di chi magari acquisterà la tua medaglia in buona fede e se la vedrà portare via... ma l'importante è che torni al legittimo proprietario.

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Esprimo la mia massima solidarietà per quello che ti è accaduto.

Sono stato vittima anche io di un furto analogo e quindi posso davvero capire la rabbia che sale in queste ore, il disappunto e il dispiacere per la perdita di un oggetto ormai acquisito come proprio.

Dopo la mia vicenda ho sporto denuncia e mi sarebbe sembrato facilissimo rintracciare dove si era fermata troppo la busta ma nessuno si è fatto vivo, almeno tu hai potuto confrontarti con le forze di polizia, un buon segno.

Mi auguro sia possibile un rapido ritrovamento e una ancor più rapido allontanamento dal luogo di lavoro di chi ha commesso il fatto.

Alessandro

Modificato da attila650

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MARCO B

Secondo voi perche molti venditori mondiali si rifiutano di spedire in italia ?!?!?!?

Perche devo spendere tutte le volte almeno 10 € per una raccomandata assicurata ? Purtroppo le poste italiane fanno schifo, è un dato di fatto ... ho perso di tutto , da documenti a libri a monete ... ogni tanto qualcosa salta fuori magari mezzo distrutto ... magari integro ...

Spero per te il meglio.

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Ti esprimo anche io la mia solidarietà sperando che la medaglia possa essere recuperata. Purtroppo sappiamo l'efficenza delle Poste Italiane <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ennesimo episodio vergognoso del quale ci si rende nostro malgrado protagonisti... e sono d'accordo con MARCO_B che sia da capire la scelta di molti venditori esteri, privati e non, di eliminare l'Italia dai paesi a cui spediscono, al fine di "non avere grane"...

Personalmente sono in attesa da oltre un mese di una moneta dagli USA, ho mandato già il 3 febbraio tutta la documentazione alla dogana di Milano Linate ed attendo fiducioso, nell'impossibilità di qualsivoglia contatto con essere vivente della dogana stessa, e un pò più ansioso dopo quanto accaduto alla tua medaglia <_<

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabio22

Desidero esprimere la mia solidarietà a Camerlengo e capisco benissimo lo stato d'animo nel quale si trova.

Se in futuro troverò una medaglia simile: provvederò ad esaminarla e a spedirTi un puntuale rapporto sulla stessa in modo che Tu possa verificare personalmente ed eventualmente provvedere.

Anch'io l'anno scorso ho avuto un problema molto simile, ma non di questa entità.

Proprio per l'entità dovrebbe essere semplice rintracciarla se viene immessa sul mercato: bella così è molto, molto rara e difficilmente passerà inosservata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Da vari amici, che sono onesti postini, ho ascoltato i racconti di colleghi disonesti espertissimi a sentire e capire a "peso" il contenuto di una busta.

Quindi l'invito è a chiudere i vostri pacchi in modo accuratissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Secondo voi perche molti venditori mondiali si rifiutano di spedire in italia ?!?!?!?

Perche devo spendere tutte le volte almeno 10 € per una raccomandata assicurata ? Purtroppo le poste italiane fanno schifo, è un dato di fatto ... ho perso di tutto , da documenti a libri a monete ... ogni tanto qualcosa salta fuori magari mezzo distrutto ... magari integro ...

Ma quando diventeremo un paese normale? Quando qualcuno si degnerà di mettere il naso in luoghi dove sembra che tutto sia permesso senza timore di pena? Fatevi un giro su Google con le chiavi di ricerca "furti" "dogana" e vi si aprirà un mondo. La mia denuncia si andrà a sommare alle migliaia di altre in attesa...

Marco, hai perfettamente ragione. Aggiungerei: perchè molti venditori scrivono di non spedire in Italia, e non ad esempio: Non spedisco in Germania, non spedisco in Inghilterra ?

Dobbiamo solo vergognarci e nulla più.

Fabio, ti ringrazio per l'appoggio: la tua valutazione sulla indubbia bellezza della medaglia, però, unitamente a quella di Renzo, mi fa ancora più riflettere su cosa mi è stato sottratto.

Da innamorato, mi fa rabbia il fatto che una medaglia di questa portata e rilevanza, anzicchè essere trattata con i guanti come merita, chissà per ora dove è buttata... basta un graffio e non sarà più la stessa. Per sempre. Tre secoli di vita buttati via per un delinquente che probabilmente neanche capisce cosa ha tra le mani. E non parlo di soldi: parlo di storia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

purtroppo le poste italiane fanno davvero pena... ti auguro di poterla ritrovare, purtroppo non sarà semplice...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Tutta la mia solidarietà per quanto è accaduto... Anche io sono seduto sulla riva del fiume in attesa che la corrente mi riporti una moneta trafugata durante il trasporto (veramente è sparita proprio tutta la busta).

Quello che fa rabbia però è che questi casi ormai stanno diventando quotidiani e si rischia di considerarli ormai normali . Possibile che le procure non si rendano conto, in considerazione delle denunce fatte, che è giunto il momento di fare qualcosa... Gli stessi responsabili dei centri di smistamento/dogana saranno al corrente di ciò che accade nei loro uffici?

Sarebbe il caso di valutare se sia possibile intraprendere una cosiddetta "class action" nei confronti delle aziende di spedizione, sono certo che se chi sta in alto viene ritenuto responsabile dei danni subiti da chi usufruisce dei servizi, i controlli lungo la filiera sarebbero maggiori.

Poi magari succede, come già successo, che, presi i responsabili, gli stessi poco dopo siano reintegrati al lavoro... ottimo deterrente per chi commette questo tipo di reato, complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Tutta la mia solidarietà per quanto è accaduto... Anche io sono seduto sulla riva del fiume in attesa che la corrente mi riporti una moneta trafugata durante il trasporto (veramente è sparita proprio tutta la busta).

Quello che fa rabbia però è che questi casi ormai stanno diventando quotidiani e si rischia di considerarli ormai normali . Possibile che le procure non si rendano conto, in considerazione delle denunce fatte, che è giunto il momento di fare qualcosa... Gli stessi responsabili dei centri di smistamento/dogana saranno al corrente di ciò che accade nei loro uffici?

Sarebbe il caso di valutare se sia possibile intraprendere una cosiddetta "class action" nei confronti delle aziende di spedizione, sono certo che se chi sta in alto viene ritenuto responsabile dei danni subiti da chi usufruisce dei servizi, i controlli lungo la filiera sarebbero maggiori.

Poi magari succede, come già successo, che, presi i responsabili, gli stessi poco dopo siano reintegrati al lavoro... ottimo deterrente per chi commette questo tipo di reato, complimenti!

Io nella class action mi ci butto a capofitto.

Ho intrapreso da solo una denuncia alla procura della repubblica, ma se fossimo tanti......

Ho inoltre l'atroce sospetto che alle poste fa molto comodo questo sistema di sparizioni in quanto ci costringe ad usare l'assicurata sempre e comunque, servizio per loro molto remunerativo e privo di rischi in quanto, se non ho capito male, della assicurata ne risponde il dipendente che la ha in carico.

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Tutta la mia solidarietà per quanto è accaduto... Anche io sono seduto sulla riva del fiume in attesa che la corrente mi riporti una moneta trafugata durante il trasporto (veramente è sparita proprio tutta la busta).

Quello che fa rabbia però è che questi casi ormai stanno diventando quotidiani e si rischia di considerarli ormai normali . Possibile che le procure non si rendano conto, in considerazione delle denunce fatte, che è giunto il momento di fare qualcosa... Gli stessi responsabili dei centri di smistamento/dogana saranno al corrente di ciò che accade nei loro uffici?

Sarebbe il caso di valutare se sia possibile intraprendere una cosiddetta "class action" nei confronti delle aziende di spedizione, sono certo che se chi sta in alto viene ritenuto responsabile dei danni subiti da chi usufruisce dei servizi, i controlli lungo la filiera sarebbero maggiori.

Poi magari succede, come già successo, che, presi i responsabili, gli stessi poco dopo siano reintegrati al lavoro... ottimo deterrente per chi commette questo tipo di reato, complimenti!

Io nella class action mi ci butto a capofitto.

Ho intrapreso da solo una denuncia alla procura della repubblica, ma se fossimo tanti......

Ho inoltre l'atroce sospetto che alle poste fa molto comodo questo sistema di sparizioni in quanto ci costringe ad usare l'assicurata sempre e comunque, servizio per loro molto remunerativo e privo di rischi in quanto, se non ho capito male, della assicurata ne risponde il dipendente che la ha in carico.

Alessandro

Vedi, Alessandro, la medaglia è stata trafugata proprio da un pacco assicurato (sarebbe stata pura follia una semplice registrata...).

Anch'io purtroppo la pensavo come te: l'assicurata si sa sempre chi ce l'ha; ergo, la spedzione è sicura...

E invece no, sappiatelo: il rimborso è certo (per la cifra ovviamente assicurata); ma capire dove possa essere avvenuto il furto, mi hanno detto, è difficilissimo se non impossibile... :blink:

Ad onor del vero, debbo dire che l'assurdità della vicenda è tale (con chiunque ho parlato mi riferiscono che quanto è accaduto è INSPIEGABILE) che l'azienda si è messa subito a disposizione, con un dispiego di forze, a posteriori, confortante (anche perchè il rimborso almeno me lo devono dare, e non è poco per loro...) .

Vedremo, anche se non mi hanno lasciato praticamente alcuna speranza di ritrovare la medaglia.

In tutto questo si sta muovendo pure l'USPS (poste americane), allertate dalla denuncia del mittente, al quale, mia massima vergogna, ho dovuto spiegare che queste cose succedono in tutto il mondo. Non ci ha creduto, anche perchè, per non perdere la dignità, ho dovuto firmare la mail con il nome di Pinocchio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Tutta la mia solidarietà per quanto è accaduto... Anche io sono seduto sulla riva del fiume in attesa che la corrente mi riporti una moneta trafugata durante il trasporto (veramente è sparita proprio tutta la busta).

Quello che fa rabbia però è che questi casi ormai stanno diventando quotidiani e si rischia di considerarli ormai normali . Possibile che le procure non si rendano conto, in considerazione delle denunce fatte, che è giunto il momento di fare qualcosa... Gli stessi responsabili dei centri di smistamento/dogana saranno al corrente di ciò che accade nei loro uffici?

Sarebbe il caso di valutare se sia possibile intraprendere una cosiddetta "class action" nei confronti delle aziende di spedizione, sono certo che se chi sta in alto viene ritenuto responsabile dei danni subiti da chi usufruisce dei servizi, i controlli lungo la filiera sarebbero maggiori.

Poi magari succede, come già successo, che, presi i responsabili, gli stessi poco dopo siano reintegrati al lavoro... ottimo deterrente per chi commette questo tipo di reato, complimenti!

Io nella class action mi ci butto a capofitto.

Ho intrapreso da solo una denuncia alla procura della repubblica, ma se fossimo tanti......

Ho inoltre l'atroce sospetto che alle poste fa molto comodo questo sistema di sparizioni in quanto ci costringe ad usare l'assicurata sempre e comunque, servizio per loro molto remunerativo e privo di rischi in quanto, se non ho capito male, della assicurata ne risponde il dipendente che la ha in carico.

Alessandro

Vedi, Alessandro, la medaglia è stata trafugata proprio da un pacco assicurato (sarebbe stata pura follia una semplice registrata...).

Anch'io purtroppo la pensavo come te: l'assicurata si sa sempre chi ce l'ha; ergo, la spedzione è sicura...

E invece no, sappiatelo: il rimborso è certo (per la cifra ovviamente assicurata); ma capire dove possa essere avvenuto il furto, mi hanno detto, è difficilissimo se non impossibile... :blink:

Ad onor del vero, debbo dire che l'assurdità della vicenda è tale (con chiunque ho parlato mi riferiscono che quanto è accaduto è INSPIEGABILE) che l'azienda si è messa subito a disposizione, con un dispiego di forze, a posteriori, confortante (anche perchè il rimborso almeno me lo devono dare, e non è poco per loro...) .

Vedremo, anche se non mi hanno lasciato praticamente alcuna speranza di ritrovare la medaglia.

In tutto questo si sta muovendo pure l'USPS (poste americane), allertate dalla denuncia del mittente, al quale, mia massima vergogna, ho dovuto spiegare che queste cose succedono in tutto il mondo. Non ci ha creduto, anche perchè, per non perdere la dignità, ho dovuto firmare la mail con il nome di Pinocchio.

Ciao Camerlengo,

mettendomi nei panni delle poste effettivamente darei proprio queste risposte. Spero che indagheranno con la massima cura in modo da raggiungere dei risultati concreti.

Pensavo che quando un dipendente riceve una assicurata mette una firma e da questo momento fino a quando non la passa ad un'altro ne diventa il responsabile. Questo non vuol dire che la busta possa essere sottratta da un terzo dipendente ad insaputa del responsabile in quel momento.

Purtroppo queste cose sono anomalie tutte italiane e quando si tenta di spiegare cosa è successo si può solo provare vergogna.

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

camerlengo

Riprendo da Vaccari news:

"Su Youtube il furto postale

A diffonderlo è stata la Polizia di stato. (...)

Estrae dal contenitore un pacco di lettere e le separa religiosamente. Non per farle recapitare ai rispettivi destinatari, ma per individuare quelle che -in base all'esperienza ventennale acquisita- potrebbero nascondere soldi o comunque oggetti di valore. Quindi, apre la missiva accantonata e ne trafuga il contenuto. Il filmato che incastra un dipendente di Poste italiane è stato registrato all'interno dell'impianto della società ubicato vicino all'aeroporto di Genova dalla Polizia di stato, che poi lo ha montato anche su Youtube. La scena rappresenta il passaggio decisivo; ha permesso, all'interno dell'operazione "Money gone" avviata dopo le denunce, di individuare ed arrestare i due responsabili dei furti, che -precisano le Forze dell'ordine- da tempo operavano nella struttura. "Erano arrivati -scrive "Il giornale"- ad aprire e "ripulire" cento lettere e pacchi al giorno. Con gioielli, soldi, macchine fotografiche, ipod e altri apparecchi elettronici. Che naturalmente non arrivavano mai agli interessati".

Ecco quello che succede alla nostra corrispondenza… sarebbe il caso di estendere i controlli a zone ben più importanti dal punto di vista dello smistamento della corrispondenza, soprattutto di provenienza extraUE, dove gli impiegati hanno la piena facoltà di APRIRE la corrispondenza per verificarne il contenuto e tassarla. E decidere se vale la pena che quell’oggetto continui la sua strada oppure lì si fermi.

La mia medaglia ovviamente non è stata ritrovata, e la cosa più assurda è che il rimborso (che è stato ovviamente riconosciuto) non verrà fatto direttamente a me (nonostante dai documenti si evince che il pacco sia già stato interamente pagato), ma da USPS al mittente, che poi me lo dovrà girare. E se il mittente, oltre ai non pochi soldi incassati per la medaglia, viene colto dalla tentazione di tenersi il rimborso ???? Sino ad ora è stato pienamente collaborativo, ma, si sa, l'occasione potrebbe essere allettante....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×