Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
giollo2

Monete in bronzo della Sicilia (717 - 741)

Risposte migliori

giollo2

LEONE III (717 - 741)

monogramma di Leone III:

post-7879-0-30550000-1298743103_thumb.jp

1. Emissioni di Leone III da solo (717-720)

1. Follis (40 nummi)

D\ Leone III diademato e trabeato in piedi, di fronte, con la destra tiene una lancia, nella sinistra il globo.

R\ Numerale M tra due rami di palma, sormontato dal monogramma di Leone,; in basso SCL.

Spahr 297

post-7879-0-51074400-1298743015_thumb.jp

2. Emissioni di Leone III in associazione con il figlio Costantino V (720-741)

2. Follis (40 nummi)

D\ Busti di Leone III e Costantino, entrambi con globo nella destra

R\ Numerale M sormontato dal monogramma di Leone, a sinistra del numerale B/K/W/N, a destra C/T/A; in basso SCL.

Spahr 317 (non riporta le scritte ai lati del numerale)

post-7879-0-89607900-1298743194_thumb.jp

3. Follis (40 nummi)

D\ ND L / EONPA

Busto di Leone III barbuto, diademato, di fronte, in clamide con globo nella destra e mappa nella sinistra

R\ ND CO / NSTAN

Piccolo busto di Costantino imberbe, in clamide, con globo nella destra. All’esergo numerale M tra SC e L.

Spahr 318

E’ molto difficile trovare esemplari nei quali le leggende siano completamente leggibili

post-7879-0-00135000-1298743248_thumb.jp

4. Follis (40 nummi)

D\ Leone III barbuto, diademato, in piedi, con mappa nella destra.

Nel campo a sinistra A/E/O/N a destra (delta)/E/C/N

R\ Costantino imberbe, diademato, in piedi con mappa nella destra.

Nel campo a sinistra K/W/N/S e a destra (delta)/E/C/N

Spahr 319-320-321

post-7879-0-87824300-1298743284_thumb.jp

Al n. 320 lo Spahr riporta una tipologia simile al n. 319 ma di peso notevolmente più elevato (3,95-6,75 contro 2,45 grammi); al numero 321 una tipologia con al diritto la testa di Leone III molto più grande.

Lo Spahr riporta (probabilmente per un errore di stampa) la scritta K/W/N/C anziché K/W/N/S nel campo del rovescio a sinistra.

Modificato da giollo2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

COSTANTINO V (741 - 775)

Dallo Spahr:

Anche durante il regno di Costantino V la zecca di Siracusa mantenne una grande attività, ma i conii, in generale, non sono molto curati, le leggende spesso mutilate e raramente leggibili per intero. I disegni tendono sempre più ad una stilizzazione che ci priva dell’effettivo ritratto degli Augusti.

1. Emissioni di Costantino V da solo

1. Follis (40 nummi)

D\ Costantino V barbuto, in piedi, di fronte.

Nel campo a sinistra K/W/N/S e a destra (delta)/E/C/N

R\ Costantino V barbuto, in piedi, di fronte.

Nel campo a sinistra K/W/N/S e a destra (delta)/E/C/N

Spahr 322

2. Emissioni di Costantino V in associazione con il figlio Leone IV

2. Follis (40 nummi)

D\ Costantino V barbuto, in clamide, in piedi, con la mappa nella destra.

Nel campo a sinistra K/W/N/S e a destra (delta)/E/C/N

D\ Leone IV imberbe, in clamide, in piedi, con mappa nella destra.

Nel campo a sinistra A/E/O/N a destra (delta)/E/C/N

Spahr 331

Lo Spahr al n. 337 riporta una tipologia analoga dicendola di stile “barbarico”

Variante 1: al rovescio la figura di Leone IV è tra A/E/O/N a destra N/E/C/V (Spahr 332)

Variante 2: al rovescio la figura è di Leone III barbuto (Spahr 330A)

post-7879-0-85322600-1298798664_thumb.jp

3. Follis (40 nummi)

D\ Busti coronati di Costantino V barbuto e Leone IV imberbe, ambedue in clamide con la mappa nella destra. In alto tra le due teste una crocetta; nel campo a sinistra K e a destra A/E/O/N

D\ Leone III barbuto, in clamide, in piedi, tiene con la destra l’asta di una croce su base; nel campo a sinistra A/E/O/N a destra (delta)/E/C/N

Spahr 333

post-7879-0-49829600-1298798780_thumb.jp

Variante 1: al diritto nel campo a sinistra K e a destra (delta)/E/W/N (Spahr 334)

Variante 2: al rovescio busto di Leone III (anziché figura a tre quarti) con croce molto alta; stessa leggenda, ma A in alto tra la crocetta della corona e la punta della croce (Spahr 335)

post-7879-0-20422400-1298798901_thumb.jppost-7879-0-06386300-1298798930_thumb.jp

4. Follis (40 nummi)

D\ Busti di Costantino V barbuto e Leone IV imberbe simili. In alto tra le due teste una crocetta; all’esergo CIK (Sicilia)

D\ Busto diademato e trabeato di Leone III, di fronte, tenendo con la destra una croce; all’esergo A

Spahr 336

post-7879-0-13288700-1298798858_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

L'attribuzione a Leone III o a Costantino V della tipologia con l'imperatore in piedi con scritta a sinistra e a destra su entrambe le facce della moneta non risulta spesso facile e a volte è addirittura impossibile. Infatti è necessario identificare la presenza di barba e baffi e leggere, a sinistra, a quale imperatore si riferisce. Molto spesso in queste monete le leggende e a volte anche le teste sono fuori campo e quindi questi controlli non sono possibili.

In generale a Leone III va attribuito il tipo con Leone III barbuto e Costantino imberbe mentre a Costantino va attribuito il tipo con Costantino barbuto e Leone (IV) imberbe.

Leone lo si riconosce dalla scritta A/E/O/N mentre Costantino da K/W/N/S.

Un esempio:

post-7879-0-43639500-1298812484_thumb.jp post-7879-0-58144000-1298812512_thumb.jp

Qui abbiamo Costantino (A/E.....) imberbe e Leone (...NS) decapitato: non può quindi che essere il follis di Leone III (barbuto) con il figlio Costantino (imberbe)

post-7879-0-23051500-1298812538_thumb.jp post-7879-0-30058400-1298812546_thumb.jp

Qui invece abbiamo Costantino (...NS) barbuto e baffuto (si vedono bene i baffi) e Leone (A/......) con la faccia poco leggibile: non può quindi che essere il follis di Costantino V (barbuto) con il figlio Leone IV (imberbe)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Ecco due esemplari Spahr 333 con Costantino V barbuto e Leone IV imberbe al diritto e Leone III barbuto al rovescio:

post-7879-0-16231300-1298812880_thumb.jp post-7879-0-00058500-1298812896_thumb.jp

post-7879-0-07333600-1298812911_thumb.jp post-7879-0-26255400-1298812924_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Sperando di fare cosa gradita allego le informazioni sulle monete in bronzo di Siracusa di Leone III tratte dal "Catalogue of the byzantine coins in the Dumbarton oaks collection and in the Whittemore collection" di Philip Grierson Volume 3 parte 1: Leo III to Michael III (717-867).

pagina 235

post-7879-0-51363200-1300214119_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Catalogo. Pagina 267:

post-7879-0-01334500-1300214218_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Catalogo. Pagina 268:

post-7879-0-57767100-1300214259_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Catalogo. Pagina 269:

post-7879-0-65869300-1300214296_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×