Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
Utente.Anonimo3245

Un Carlino 1851

Recommended Posts

Utente.Anonimo3245

Buonasera a tutti, al Convegno di Roma all'Ergife ho comprato questa monetina: 1 Carlino 1851.

Osservando le foto ho notato qualcosa di strano, qualcosa che la rende interessante...voi cosa vedete?

Ciao Giò

post-6052-0-99680600-1298830908_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Lato B. Grazie per le vostre risposte. Giò :)

post-6052-0-25869700-1298830991_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

incuso
Supporter

Bella pescata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Bella pescata.

Grazie Incuso...non ti sbilanci nel darmi sicurezze su questa moneta? :lol: :lol: Giò

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob

Salute

la testa è consunta ma mi sembra quella giusta :D,qualche lettera consunta.

Non ci vedo varianti,la moneta è comune ed hai fatto delle belle foto. :)

--Salutoni

-odjob

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Salute

la testa è consunta ma mi sembra quella giusta :D,qualche lettera consunta.

Non ci vedo varianti,la moneta è comune ed hai fatto delle belle foto. :)

--Salutoni

-odjob

Mio caro Odjob, la testa di Ferdinando si, è quella giusta, ma la tua necessita di un bel paio di occhiali, sai che dopo i 40 anni la vista cala progressivamente? Guardala bene... :rolleyes: :rolleyes: . Giò

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Salute

la testa è consunta ma mi sembra quella giusta :D,qualche lettera consunta.

Non ci vedo varianti,la moneta è comune ed hai fatto delle belle foto. :)

--Salutoni

-odjob

Mio caro Odjob, la testa di Ferdinando si, è quella giusta, ma la tua necessita di un bel paio di occhiali, sai che dopo i 40 anni la vista cala progressivamente? Guardala bene... :rolleyes: :rolleyes: . Grazie per le belle foto. Giò :)

P.S.-ops, ho cliccato su "QUOTA" invece che su "MODIFICA", pardon... :lol: :lol:

Edited by giovanna

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk

Non conosco queste monete, ma il secondo "1" è palesemente ribattuto

Share this post


Link to post
Share on other sites

eracle62

Ciao Pat. questo rebus mi ha incuriosito, come Iachille, ho evidenziato le stesse particolarità, data ribattuta, e leggera frattura di conio, che ha consentito una linea in più nello scudo del Portogallo.

Vuoi dire che qualcosi ci è sfuggito......... :blink:

Tutto è possibile......

Mi piace sapere che ti stai avvicinando a piccoli passi, a noi comuni appassionati di questa misteriosa e affascinante monetazione! :D

Ciao Eros

Edited by eracle62

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Salve,c'è quella riga nello scudetto del Portogallo,ribattiture della data .

Il pezzo del 1855 del catalogo ha qulcosa di simile.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FD2/9

Comunque solo curiosita'.

Ciao.

Ciao Iachille, ho visto la moneta da te indicata, grazie, sono d'accordo con te sul chiamarle curiosità, ma questa moneta ne ha diverse e la cosa mi ha...incuriosito :lol: :lol: , tanto da postarla. So che queste stranezze non sono inusuali nelle monete Napoletane, però essendo più di una...forse lo sono. :) , almeno per me.

La data della moneta che è sul catalogo ha solo l'uno rovesciato, nella mia invece sotto il primo 1, sembra esserci un 4, oltre ad una escrescenza di metallo. L'ultimo 1 è invece ribattuto semplicemente.

Un'altra stranezza, che non so in effetti se lo sia davvero o no conoscendo poco questa monetazione, sono le A della legenda intorno alla testa del Re, mi sembrano più delle V rovesciate che delle A.

Che ne dici?

La riga sullo scudo non l'ho notata e sinceramente non riesco a vederla, me la puoi indicare con più precisione per favore?

Intanto posto i due particolari che ho evidenziato. Grazie Giò :)

post-6052-0-54195800-1298835132_thumb.jp

post-6052-0-85576000-1298835145_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

favaldar

Ci sono molte debolezze e ribattute di conio per il resto mi sembra conforme.

Forse la capigliatura e la barba sono leggermente diverse ma l'usura non aiuta a confermare.

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

fedafa

Giò riesci a postare solo la data magari ingrandita???

Share this post


Link to post
Share on other sites

fedafa

Giò riesci a postare solo la data magari ingrandita???

Mi autoquoto... mi hai letto nel pensiero :D.

Share this post


Link to post
Share on other sites

iachille

La riga sullo scudo non l'ho notata e sinceramente non riesco a vederla

post-9800-0-02246400-1298835573_thumb.jp

Eccola .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Non conosco queste monete, ma il secondo "1" è palesemente ribattuto

Ciao Pat. questo rebus mi ha incuriosito, come Iachille, ho evidenziato le stesse particolarità, data ribattuta, e leggera frattura di conio, che ha consentito una linea in più nello scudo del Portogallo.

Vuoi dire che qualcosi ci è sfuggito......... :blink:

Tutto è possibile......

Mi piace sapere che ti stai avvicinando a piccoli passi, a noi comuni appassionati di questa misteriosa e affascinante monetazione! :D

Ciao Eros

Scusate non avevo visto le vostre risposte, grazie a tutti e due.

@ Eracle

Il mio avvicinarmi a questa monetazione è solo merito dei tanti amici che le collezionano-studiano, poi sono delle bellissime monete ed infine lo sai che ...a me piace tutto, basta che siano monete... :P :D :D :D. Giò

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

La riga sullo scudo non l'ho notata e sinceramente non riesco a vederla

post-9800-0-02246400-1298835573_thumb.jp

Eccola .

Grazie, sarebbe una frattura di conio? Trovo strano che la "riga" resti così circoscritta all'interno di quel pezzetto di scudo. Non è troppo in rilievo per essere una frattura?

Cerco di capire bene queste piccole differenze, sono importanti per lo studio delle monete. Provo a guardare la moneta dal vivo per analizzarla meglio. Grazie Giò

Share this post


Link to post
Share on other sites

favaldar

La riga è una frattura o salto. Fra tante differenze quello che più mi incuriosisce è la testa con la capigliatura e la barba,per me sono leggermente differenti dal 1851 classico.Come ho gia detto l'usura purtroppo non aiuta. Le V rovesciate sono normali anche se questa mi sembra le abbia tutte.

Di sicuro è una moneta "particolare".

Dovresti confrontarla con un 1851 almeno in SPL per tirar fuori tutte le differenze.

Ciao F.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

La riga è una frattura o salto. Fra tante differenze quello che più mi incuriosisce è la testa con la capigliatura e la barba,per me sono leggermente differenti dal 1851 classico.Come ho gia detto l'usura purtroppo non aiuta. Le V rovesciate sono normali anche se questa mi sembra le abbia tutte.

Di sicuro è una moneta "particolare".

Dovresti confrontarla con un 1851 almeno in SPL per tirar fuori tutte le differenze.

Ciao F.

Ciao Favaldar, grazie, magari qualche amico che la possiede potrebbe postarne le foto, almeno possiamo confrontarle tutti, ed io imparo... :P :D :D . Giò

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Allora? Nessuno ha un Carlino del 1851 da confrontare col mio? :( :( Forza aprite qualche cassettino segreto, vediamo queste differenze...Giò :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

JunoMoneta

Allora? Nessuno ha un Carlino del 1851 da confrontare col mio? :( :( Forza aprite qualche cassettino segreto, vediamo queste differenze...Giò :)

Carissima Giovanna, per quel millesimo purtroppo non posso aiutarti. Credo che l'aspetto più particolare sia l'ultima cifra del millesimo ribattuta. Lo spessore delle lettere il legenda può subire molte variazioni, anche per presenza / assenza di asticelle nel cavo delle A o basi più o meno marcate della T, etc. La partizione del Portogallo nello stemma borbonico è sempre occasione per curiose ed improbabili "scoperte" (persino sulle più importanti piastre) e frequentemente risulta pasticciata, particolarmente per numero, spessore e forma degli elementi. Probabilmente si tratta di uno sgocciolamento o, come ti hanno detto, dell'impressione in positivo di una microscopica frattura del conio.

C'è un bello studio di Mario Traina, ammirevole per aver tentato l'impresa "impossibile" di mettere ordine nella classificazione di queste minuscole varianti sulle sole piastre di Ferdinando II, per un totale di quasi 400 varianti diverse censite...credo sia anche scaricabile on-line. Sui carlini lo studio dev'essere ancora intrapreso, e credo che costerà un monte di diottrie al malcapitato :P

Ecco un esemplare del 1851 (apparentemente privo di difetti di conio) visionabile in rete:

http://www.icollector.com/Napoli-Ferdinando-II-1830-1859-Carlino-1851_i8285433

Per osservare altre stranezze su questo tipo e comparare l'effigie, ti posto due esemplari di altri millesimi:

IMG_0003-8.jpg

IMG_0004-5.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

Allora? Nessuno ha un Carlino del 1851 da confrontare col mio? :( :( Forza aprite qualche cassettino segreto, vediamo queste differenze...Giò :)

Carissima Giovanna, per quel millesimo purtroppo non posso aiutarti. Credo che l'aspetto più particolare sia l'ultima cifra del millesimo ribattuta. Lo spessore delle lettere il legenda può subire molte variazioni, anche per presenza / assenza di asticelle nel cavo delle A o basi più o meno marcate della T, etc. La partizione del Portogallo nello stemma borbonico è sempre occasione per curiose ed improbabili "scoperte" (persino sulle più importanti piastre) e frequentemente risulta pasticciata, particolarmente per numero, spessore e forma degli elementi. Probabilmente si tratta di uno sgocciolamento o, come ti hanno detto, dell'impressione in positivo di una microscopica frattura del conio.

C'è un bello studio di Mario Traina, ammirevole per aver tentato l'impresa "impossibile" di mettere ordine nella classificazione di queste minuscole varianti sulle sole piastre di Ferdinando II, per un totale di quasi 400 varianti diverse censite...credo sia anche scaricabile on-line. Sui carlini lo studio dev'essere ancora intrapreso, e credo che costerà un monte di diottrie al malcapitato :P

Ecco un esemplare del 1851 (apparentemente privo di difetti di conio) visionabile in rete:

http://www.icollecto...o-1851_i8285433

Per osservare altre stranezze su questo tipo e comparare l'effigie, ti posto due esemplari di altri millesimi:

IMG_0003-8.jpg

IMG_0004-5.jpg

In effetti si vedono un po' di differenze sul ciuffo del re, in particolare all'altezza della fronte, ma sono differenze facilmente riscontrabili in altre date, all'epoca quando si creava un conio ex novo si imprimeva il volume (non rifinito) dell'effigie sul conio e poi si effettuavano operazioni di rifinitura, durante queste ultime ci scappava sempre il ricciolo arruffato.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Utente.Anonimo3245

Grazie a tutti e due per le vostre risposte e notizie, sia storiche che numismatiche, studierò bene le monetine che mi ha postato Juno, servirà ad entrare meglio in questa bellissima monetazione.

Spero di trovare presto altre curiosità da mostrarvi. Grazie Giò:D :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tm_NPZ

Incredibile ! :) Quante piccole e interessanti varianti in questo tipo di monetazione! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.