Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dommga63

Tallero di convenzione

Risposte migliori

dommga63

Sono venuto in possesso di questo tallero di convenzione di peso 28,07 g e diametro 40mm.

http://utenti.multim...mg/PIC_0183.JPG

http://utenti.multim...mg/PIC_0184.JPG

SUlla base delle utilissime informazioni prese da : http://numismatica-i...ta.php/W-MTTL/1

ho cercato di verificare i punti salienti della mia moneta:

Generale

a) Diametro 40 mm

Al dritto:

1) Bottone ovale

2) S.F. Piccolo (almeno a me così sembra).

Al Rovescio:

3) Croce di S. Andrea preceduta da 1 punto (•X )

4) Nello scudo centrale mancano i 2 puntini tipici del conio di Vienna.

5) Le 2 croci sono dissimili (1 sola poggia su un grande globo)

6) C'è una sola penna.

7) disposizione penne di coda 1:3:1.

Non sono talleri del lombardo veneto per le caratteristiche 1 e 3.

Non dovrebebro essere talleri coniati a Vienna perchè di diametro piccolo (40 invece che 42) e assente i 2 puntini descritti nel punto 4. Tuttavia le 2 croci dissimili indicherebbero Vienna.

Dovrebbe essere attribuito al conio di ROMA per la presenza della 7, diametro 40, ma l'assenza delle 2 piume e l'assenza della legenda sfuggente depone a sfavore di questa ipotesi. Mi aiutate nel classificarlo?

Inoltre, secondo voi che gradazione è (SPL+, SPL/FDC etc).

Grazie.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

ciao,

la tua analisi è corretta e meticolosa.

A cio aggiungo che la moneta prodotta dalla zecca di Vienna ha un diametro di 39,5 mm uno spessore di 2,5mm, pesa 28,0668 grammi di cui 23,3795 d'argento fino. È pura a 833/1000. Quindi come peso e diametro lo si può attribuire certamente a Vienna, oltre per la buonissima analisi dei particolari da te citata.

E' il classico Tallero di convenzione riconiato dalla Zecca di Vienna negli anni '50. Nota, è simile a questo Tallero di Convenzione

Come conservazione, direi uno SPL/FDC: è presente un fortissimo lustro, ma ha un graffio orizzontale a metà del collo ed a sinistra sotto la legenda al dritto

come stima di prezzo credo si possa comprare attorno ai 30 euro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dommga63

ciao,

la tua analisi è corretta e meticolosa.

A cio aggiungo che la moneta prodotta dalla zecca di Vienna ha un diametro di 39,5 mm uno spessore di 2,5mm, pesa 28,0668 grammi di cui 23,3795 d'argento fino. È pura a 833/1000. Quindi come peso e diametro lo si può attribuire certamente a Vienna, oltre per la buonissima analisi dei particolari da te citata.

E' il classico Tallero di convenzione riconiato dalla Zecca di Vienna negli anni '50. Nota, è simile a questo Tallero di Convenzione

Come conservazione, direi uno SPL/FDC: è presente un fortissimo lustro, ma ha un graffio orizzontale a metà del collo ed a sinistra sotto la legenda al dritto

come stima di prezzo credo si possa comprare attorno ai 30 euro

Quindi ricapitolando conio moderno di vienna anni 50 (perche sembra un ROMA ma con 1 piuma), In realtà il graffio a metà del collo non c'è (non so come si è formato nella foto) l'altro graffio c'è), SPL/FDC. OK grazie

Modificato da dommga63

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×