Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Guest Bromio

Grazie ancora Maffeo

Risposte migliori

Guest Bromio
Grazie ancora Maffeo. ho ingrandito l'immagine solo con un semplice programma. non so se può esserti di aiuto, ma prova a osservarla adesso. Proverò comunque a farla nel mioglior modo possibile. ma che mi dici del pezzo? è qualcosa di buono o no?che significa "pezzo da 8"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paleologo
Bromio, la tua moneta è molto interessante e potrebbe avere un discreto valore vista anche la conservazione non pessima (direi un MB). Per ora non so essere più preciso senza un'identificazione completa. Per quanto riguarda i "pezzi da otto" ovvero le monete spagnole da 8 Reales, ti segnalo questa recente [url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=7171"]DISCUSSIONE[/url].

Ti pregherei in ogni caso, quando scrivi un messaggio di risposta, di utilizzare il tasto "aggiungi risposta" in basso a destra. Non c'è bisogno di creare ogni volta una nuova discussione ;)

(staff, potreste riunire i tre thread e spostarli sotto monete moderne straniere. grazie :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Bromio
Capirai, Paleologo, che essendomi da poco registrato non conosco ancora bene il forum;mi scuso della mia ignoranza nello scrivere i miei messaggi. Ti ringrazio cmq della risposta che mi hai dato e dato che ci siamo ti informo che il mio pezzo è in argento, appartiene a Filippo II, pesa (allo stato attuale) 27.3 gr. ed ha un diametro massimo di 3.5 cm. Ho anche scoperto, che pezzi simili si trovano nelle zecche del Potosì, ma sono sempre differenti riguardo al peso e al diametro: quelle sono più piccole. Sto cercando tanto, ma inutilmente passo il tempo ad osservare monete e medaglie che mi portino al mio pezzo. C'è ne sono tanti simili, ma mai uguali. Credo e spero nella vostra buona volontà, in quanto molto ma molto più colti di me in materia. Penso e credo anche che il mio pezzo non sia il massimo, ma vorrei tanto sapere s'è c'ha e di quant'è il suo valore. Come sempre vi ringrazio tutti per l'aiuto che mi state offrendo. Sono sempre in attesa di sapere. Grazie ancora tanto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dimitrios
Ciao Bromio e benvenuto nel forum :)
MB è uno dei tanti stati di conservazione di una moneta. Per approfondire di più ti consiglio di leggere la seguente pagina:
[url="http://www.lamonetapedia.it/index.php/Conservazione"]http://www.lamonetapedia.it/index.php/Conservazione[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Il peso di 27.3g dovrebbe essere compatibile con una moneta da 8 reales in questa conservazione. L'identificazione è difficile perchè questa moneta appartiene alla tipologia detta "cob coins", monete che venivano coniate manualmente (spesso con il procedimento della fusione) senza badare più di tanto alla qualità del risultato. Mi pare di aver letto che l'argento così coniato, oltre a essere utilizzato nelle Americhe, veniva spedito per nave in Spagna dove veniva fuso e riconiato a macchina. Per una identificazione più precisa devo vercare nei cataloghi, ti farò sapere. Modificato da Paleologo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Bromio, sfortunatamente il catalogo World Coins (che copre solo dal 1600 in poi) non mi ha permesso di identificare esattamente la moneta. Dovrebbe trattarsi di una emissione di Filippo III spagnola (non coloniale) per via del peso (27.4g contro 27.0 circa). Anche il tipo del rovescio con gli stemmi di Castilla e Leòn fa pensare alla madrepatria (il rovescio più comune per le coloniali di questo periodo è quello con le colonne d'Ercole e il motto "PLUS ULTRA"). D'altra parte ci sono alcuni particolari che non corrispondono alle monete illustrate sul W.C. cioè il cerchio di perline interno alla leggenda e la leggenda stessa che mi sembra del tipo D/:PHILIPPVS.III.D[ei].G[ratia].HISPANIARVM R/:REX.ANNO.(l'anno in numerali romani) più comune sulle coloniali mentre su quelle della madrepatria si trova più spesso D/:PHILIPPVS.III.D.G R/HISPANIARVM.REX e l'anno in caratteri arabi. Potrebbe ovviamente trattarsi anche di una moneta precedente al 1600. Purtroppo avevo visto recentemente un sito Web molto completo su queste monete ma ora non riesco a ritrovarlo. Magari qualcun altro basandosi su queste mie osservazioni e su qualche altro dettaglio che potresti fornire (qualunque cosa sia vagamente visibile) potrà fornirti l'identificazione completa. Si tratta comunque di monete che anche in questo stato hanno un buon valore anche economico oltre che storico, diciamo dai 100 euro in su.

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×