Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giano3

nerone tetradramma di...?

Risposte migliori

giano3

Ciao,vorrei la vostra opinione in merito a questo tetradramma di nerone(l'unica cosa decente dell'imperatore che ho potuto acquistare senza rimanere in mutande :lol: )ho avuto discussioni ricordo sul fatto se fosse effettivamente tutto argento,sul rovescio si vedono alcune macchie rossastre ramate,se fosse di alessandria di egitto o di antiochia e se nel rovescio ci fosse un aquila od un pavone....come vi sembra?pesa 9.88g,diametro 23mm

p.s.spero di non disturbare troppo con le mie discussioni e nel mostrare alcune delle mie monete,non so sono nuovo del forum....

Modificato da giano3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Le tetradracme di Alessandria e di Antiochia ad Orontem sono difficilmente confondibili tra loro, avendo stile e tipologie piuttosto diverse.

Inoltre la percentuale di argento è nettamente superiore in quelle siriane rispetto a quelle alessandrine.

Questa è una tetradracma di Alessandria coniata nell'undicesimo anno di regno (LIA al rovescio), come questa: http://www.acsearch.info/record.html?id=26849

P.S. Personalmente trovo le tue monete decisamente più interessanti della media. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giano3

grazie delle precisazioni flavius,ma sai a volte ci si trova a discutere tra appassionati anche di cose ovvie,infatti è di alessandria ma ricordo bene la discussione cui accennavo sopra con una persona che si era fissata col pavone ...anche se si vede bene che è un aquila.beh grazie....non sono 2 giorni che mi interesso di monete romane ed un pò per volta ho una piccola collezione ci ho messo anni ed anni ma ben inteso come hai visto non ho pezzi di grande valore,di solito mi lascio guidare da ciò che mi colpisce(e prendo anche io le mie belle fregature vedi il nerva :( ),e non sono poi un esperto ma mi piace la storia romana ed ho letto tanto pur rimanendo al fine un ignorante in materia :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Una moneta interessante, non tanto per l'imperatore, ma per alcuni piccoli dettagli del rovescio.

Il primo è legato alla presenza del simpulum dietro l'aquila, una sorta di mestolo che si usava durante i sacrifici per versare i liquidi e che rappresenta un emblema sacerdotale.

La stessa tipologia, con il medesimo anno, è stata coniata con il simpulum (Dattari 271), ma anche senza (Dattari 270).

Anche se non saprei dire quale significato specifico possa avere, direi che la sua presenza non è casuale.

Una seconda particolarità, abbastanza frequente sulle emissioni di Nero ad Alessandri d'Egitto, ma assai meno in generale, è la presenza di una legenda al rovescio.

Al rovescio delle emissioni di questa zecca è infatti presente sempre la datazione, a volte espressa per esteso, ma le legende con titolature e nomi di divinità sono molto rare. Spesso servono per far capire di che divinità si tratta, nel caso di quelle meno frequentemente raffigurate, ad esempio Pronoia disegnata in allegato.

Nel caso della moneta di Nerone viene riportato, ove ce ne fosse bisogno, il titolo di Imperatore in forma abbreviata ed in greco: AVTOKPA[TWP].

Aggiungo infine una ultima considerazione; per le emissioni provinciali, al contrario di quelle imperiali Asse vs Dupondio, la corona radiata non ha il significato di 2x. Le tetradramme alessandrine di Nerone riportano sia la testa dell'imperatore laureata che radiata pur avendo lo stesso valore. La scelta è puramente estetica.

L'utilizzo dell'aquila segue la tradzione della zecca in epoca pre-romana, ossia nel periodo del Lagidi ossia della dinastia Tolomaica che governò l'Egitto fino a quando divenne provincia romana.

Difficilmente, anche volendo riconoscervi un volatile diverso, si sarrebbe potuto trattare di un pavone, simbolo di Hera.

Grazie per averci mostrato la moneta.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Noto solo ora che ho dimenticato di allegare il disegno dell Pronoia cui accennavo.

Luigi

post-79-0-03769100-1302103900_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giano3

grazie a te luigi per tutte le spiegazioni interessantissime che mi/ci hai dato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×