Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Inkub0

2€ commemorativi: speculazione?

Risposte migliori

Inkub0

Stavo osservando un fatto curioso negli ultimi anni, che mi sembra, emissione dopo emissione, sempre più confermato: le tirature dei pezzi commemorativi stanno scendendo vertiginosamente! Perchè?

Posso spiegarmi le tirature limitatissime di stati come Vaticano e San Marino, che devono rispettare un certo rapporto abitanti/pezzi coniati, ma se diamo un occhiata alle emissioni dal 2004 ad oggi osserviamo che:

2004 - WORLD FOOD PROGRAMME: 16.000.000 pezzi

2005 - COSTITUZIONE EUROPEA: 18.000.000 pezzi

2006 - GIOCHI INVERNALI: 40.000.000 pezzi

:huh: poi...

2007 - TRATTATI DI ROMA: 5.000.000 pezzi

2008 - DIRITTI UMANI: 2.500.000 pezzi

2009 - UNITA' MONETARIA: 1.950.000 pezzi

2009 - BRAILLE: 2.000.000 pezzi

2010 - CAVOUR: 3.957.000

2011 - 150° UNITA' D'ITALIA: 10.000.000 pezzi.

adesso, qualcuno può spegarmi perchè tutte le emissioni dal 2007 al 2011 arrivano a poco più di 20 milioni di pezzi, mentre la sola emissione del 2006 è 40 milioni? perchè hanno abbassato così tanto le tirature? nel 2006 sono state battute monete commemorative in numero 10 volte superiore al 2009, che ha avuto ben due emissioni!

Sono troppo cospirazionista :ph34r:, o lo fanno apposta per alzare i prezzi delle monete per collezionisti?

Modificato da Inkub0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ndy92

Secondo me sono partiti a razzo e poi si sono resi conto che i pezzi coniati erano troppi... però la Germania emette 30.000.000 di pezzi all'anno :blink: Boh :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Sì ma la Germania ha anche 25M di abitanti più di noi. Ed è chiaro come lei (la Germania) punti alla vera circolazione del contante, cosa che ultimamente hanno dimenticato svariati stati...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Bisogna sempre tenere in considerazione che i dati riportati nei Decreti di Emissione si riferiscono di contingenti massimi.

Ad esempio la tiratura effettiva dei 2 euro coomm. 2006 - GIOCHI INVERNALI è molto inferiore ai 40.000.000 pezzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inkub0

beh si tratta sempre di un divario enorme... come se fosse successo "qualcosa" :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

delmarzid

se non sbaglio ho letto tempo fa da qualche parte che il quantitativo delle 2 euro commemorative è una percentuale x delle 2 euro emesse in quel dato anno dalla nazione e in Europa! perciò rispetto ai primi anni in cui venivano emesse più monete per nazione e le nazioni ad emettere le commemorative erano molto meno, ora sono diminuite le emissioni nazionali e sono aumentate le nazioni emettenti. solo in alcuni eventi particolarmente importanti si può richiedere una emissione più consistente, quindi credo che la tiratura della moneta 2011 tutto sommato sia buona! invito tranquillamente chi ne sa di più a correggermi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxxi

Consideriamo che nel 2007 e nel 2009 sono state emesse 2 serie di monete congiunte, quindi il quantitativo era comunque importante,

poi sicuramente dietro alcune zecche europee giocano sul fatto che i 2 euro commemorativi vanno di "moda".......

Se non sbaglio le emissioni di monete vengono calcolate con un rapporto abitanti/ prodotto interno lordo,

e dovrebbero però venire calcolate nella loro somma complessiva, quindi è poi lo stato/ ente o chi per essi che si "diverte" nel suddividere in quali tagli (dei 8 disponibli) suddividere questa somma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mawmaw
- il numero totale dei pezzi messi in circolazione è limitato e non può superare i massimali seguenti:

1) lo 0,1% del totale delle monete da 2 euro messe in circolazione da tutti gli Stati membri della zona euro, limite che può essere aumentato a 2,0% ove si tratti di un evento di alto valore simbolico. In questo caso lo Stato di emissione dovrebbe rinunciare all'emissione di una moneta commemorativa simile per un periodo di quattro anni;

2) il 5,0% del totale delle monete da 2 euro messe in circolazione dallo Stato di emissione.

queste sono le info che ho trovato in rete riguardo al quantitativo ammesso per i 2€ commemorativi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

delmarzid
- il numero totale dei pezzi messi in circolazione è limitato e non può superare i massimali seguenti:

1) lo 0,1% del totale delle monete da 2 euro messe in circolazione da tutti gli Stati membri della zona euro, limite che può essere aumentato a 2,0% ove si tratti di un evento di alto valore simbolico. In questo caso lo Stato di emissione dovrebbe rinunciare all'emissione di una moneta commemorativa simile per un periodo di quattro anni;

2) il 5,0% del totale delle monete da 2 euro messe in circolazione dallo Stato di emissione.

queste sono le info che ho trovato in rete riguardo al quantitativo ammesso per i 2€ commemorativi

ecco! era questo che avevo letto! ricordavo più o meno! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inkub0

beh quindi nei primi anni non c'era questo limite? :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Secondo me, semplicemente, l'Italia ha prodotto troppi 2€ commemorativi nel 2004-2005-2006. Negli anni successivi, evidentemente, la BCE avrà chiesto di ridurre il quantitativo di monete da 2€ emesse. Se notate, anche le tirature dei 2€ Dante sono drasticamente diminuite: 2002 tantissimi, 2003 tanti, e poi pochi... eccezion fatta per il 2005.

Un po' com'è successo in Francia, dove emisero vagonate di 2€ negli anni 1999-2000-2001-2002. La BCE gli ha imposto di non coniare più monete da 2€ fino a ristabilire le giuste proporzioni, e a partire dal 2003 a Pessac vengono coniati 2€ ordinari solo per le divisionali.

In compenso, hanno emesso notevoli quantitativi di 2 euro commemorativi che vengono anche reperiti in circolazione (parlo per esperienza diretta).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ndy92

In compenso, hanno emesso notevoli quantitativi di 2 euro commemorativi che vengono anche reperiti in circolazione (parlo per esperienza diretta).

Già, io ho avuto meno difficoltà nel trovare i commemorativi francesi che quelli italiani. :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bajocco

Magari è una questione legata ai tagli ufficiali , si tenta di coniare un numero uguale o molto simile di commemorativi e non .

Oppure hanno fiutato l'affare dei folder , abbassando i contingenti e trovando il modo di venderli tutti.

Si deve pensare comunque che nel 2004-2005-2006 la domanda di contante era ancora forte in alcuni paesi ( data l'introduzione da soli 2-3 anni della nuova moneta)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Oltre al fatto che nei primi anni c'erano più esigenze di coniazione di moneta,data l'entrata nell'euro da poco tempi,le tirature furono alte anche per riempire il contingente dei 2 euro standard. Emisero più commemorativi e meno non commemorative,ma alla fine è la stessa cosa,il valore facciale totale è sempre lo stesso.

Questo discorso vale per l'Austria ad esempio,che nel 2005,07,09 (in occasione dell'emissione di 2 euro commemorativi),non ha emesso il 2 euro standard,ma solo queste monete.

Modificato da BlackEuros

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Enraz

2004 - WORLD FOOD PROGRAMME: 16.000.000 pezzi

2005 - COSTITUZIONE EUROPEA: 18.000.000 pezzi

Però di quelle del 2005 non sono mai riuscito a procurarmene un rotolino :-(

2006 - GIOCHI INVERNALI: 40.000.000 pezzi

:huh: poi...

2007 - TRATTATI DI ROMA: 5.000.000 pezzi

2008 - DIRITTI UMANI: 2.500.000 pezzi

2009 - UNITA' MONETARIA: 1.950.000 pezzi

2009 - BRAILLE: 2.000.000 pezzi

2010 - CAVOUR: 3.957.000

reperibilissime però in BdI

Sono troppo cospirazionista :ph34r:, o lo fanno apposta per alzare i prezzi delle monete per collezionisti?

Non sei cospirazionista finchè non parli di Rennes-le-Château, oggigiorno.

Comunque non direi che sia stato fatto per fini speculativi: sono monete ampiamente reperibili; piuttosto trovo seccante la chiusura di tante BdI per chi abita -a mia differenza- in città dove tale istituzione manca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

[...] piuttosto trovo seccante la chiusura di tante BdI per chi abita -a mia differenza- in città dove tale istituzione manca

Sono d'accordo con te. Per diversi collezionisti è quasi diventato un problema procurarsi i rotolini al facciale in BdI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×