Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Paolino67

Comprare e vendere oro o argento

Risposte migliori

Paolino67
Leggendo sui vari quotidiani le sempre crescenti quotazioni dellì'oro e dell'argento, ed essendo io piuttosto a digiuno in fatto di compravendita di questi metalli nobili (a parte le monete che acquisto ma per motivi puramente numismatici) mi chiedevo: ma nei negozi di oreficeria, o cmq dove acquistano oro e argento, la compravendita su quali basi avviene? Voglio dire, se io vado a vendere un etto di monete d'argento e volessi basarmi sulla quotazione denaro letta sul giornale di oggi, mi vedrei ridere in faccia o il tutto è assolutamente normale? Me lo chiedevo perchè leggendo le quotazioni odierne dell'argento (circa 230€ al Kg) e facendo due piccoli calcoli, risulta che una caravella (11 gr. di argento 830) vale solo come materiale 2,10€ circa. Però io ho visto in vendita a un mercatino di queste monete, tra l'altro nemmeno troppo brutte (tra BB e qSPL) a 1,50€. Dove sta l'inghippo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carelliraf
ciao,
in linea generale posso dirti che le quotazioni attuali dei metalli preziosi sono assolutamente fuori dal mondo.
Per fare un paragone potremmo dire che è come se una divisionale vaticana del 2005 G.P. II sia venduta a 400 euro.
Credo che sia difficile che un orefice compri le 500 lire caravelle, piuttosto dovresti vedere in qualche "negozio" o società del tipo "compro oro e metalli preziosi".
Inoltre tieni presente che applicheranno sempre uno "spread" a loro favore, mi spiego meglio se il prezzo dell'argento è 10 euro/oncia si mettono in acquisto a 9 euro/oncia e in vendita a 11 euro/oncia
Per cui loro ci guadagneranno sempre.
Se vuoi fare compravendita di oro/argento ti consiglio di acquistare strumenti azionari, futures sui metalli preziosi oppure qualche fondo che investe in metalli.
Cmq in linea generale,a meno che non abbia un C/C in $ americani, non conviene investire in metalli perchè oltre alle fluttauzioni dei prezzi delle materie prime bisogna considerare anche il cambio €/$ che potrebbe farti perdere anche se hai guadagnato sul prezzo del metallo. Modificato da carelliraf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Premetto che la mia era più che altro curiosità, più che una voglia di investire in metalli preziosi. Parlando di orefici ho adottato forse un termine improprio, più che altro intendevo i negozi tipo "compro oro e argento" come da te specificato.
Che poi esista una valutazione in acquisto e in vendita lo sapevo; la quotazione di ieri da me citata era appunto riferita al valore "denaro", il valore in "lettera" è più alto. Detto questo, se io acquisto un kilo di caravelle (a puro titolo di esempio) a 1,5 € al pezzo, riuscirò poi a venderle ai "compro oro e argento" al prezzo di borsa corrente guadagnandoci 50 centesimi a pezzo?
(ripeto, è una domanda puramente retorica, non ho nessuna intenzione di farlo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carelliraf
devi tenere presente che l'argento quotato è argento puro 999, le 500 lire caravelle dovrebbero essere argento 900 (se non sbaglio).
Per cui il prezzo dell'argento è diverso.
Teoricamente credo che il tuo discorso funzioni, puoi verificarlo facendo un tentativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleroit2000
Secondo me l'inghippo è proprio nel fatto che le caravelle non sono argento puro, ma lega .835.

Per cui se è vero che contengono 9,185 grammi d'argento puro, credo che non sia la stessa cosa vendere le posate della nonna in argento .925 (sterling) che delle monete .835...

Resta comunque il fatto che se trovi delle caravelle a 1,50 euro le pagheresti meno del loro valore intrinseco...

Al max puoi provarre con negozi di numismatica.... di solito loro con monete non in conservazioni eccezionali sono soliti comprare a peso.... Se funzionasse, loro crederebbero di farti fesso, ma in realtà per una volta sarebbe il collezionista a fere fessi loro.... :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Inoltre tieni conto che ci sono i costi addizionali per far fondere le caravelle o le posate per chi le acquista

In alcuni negozi torinesi (un paio di mesi fa) le caravelli venivano comprate a 1,50 euro a prescindere dallo stato Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fontus
Non credo che avresti mai un guadagno in una operazione del genere...considera infatti che a)il valore di borsa dell'argento è quello puro b)che il commerciante ti "fa pagare" le spese di fusione c)che cmq la quotazione che ti applica (specie in acquisto,che è più visibile xchè nn c'è da parte sua la scusa della lavorazione) è ben inferiore al valore di borsa del metallo. Parlo cmq per esperienza personale,anni fa accompagnai mio cugino da un "compro oro" per vendergli alcuni oggettini che aveva ricevuto in eredità e,con una quotazione dell'oro di 14.000 lire al grammo glieli comprò per 10.000 lire (ladrando,secondo me ,anche sul peso).Quindi delle due l'una:se vuoi fare un investimento in preziosi compri titoli azionari,obbligazionari e simili (anche derivati,con tutti i rischi che ne conseguono);se invece hai delle monete o medaglie (magari frutto di battesimi,ecc) o le vendi al miglior prezzo ottenibile (ma v. sopra) o te le tieni come riserva d'emergenza poichè,come diceva un mio conoscente, "l'oro non è una mozzarella,mica va a male"!Ciao a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083
Credo di poter risondere alla domanda, conoscendo un'orefice che pratica la compra/vendita di oro e argento.
Innanzitutto il prezzo si calcola sul peso di fino contenuto nell'oggetto:
ad esempio se abbiamo 10Kg di monete con argento 900, avremo 9 kg di argento, se abbiamo lo stesso peso con monete 800 abbiamo 8kg di metallo nobile.
Ovviamente il sistema funziona a suo favore, in qunto sia l'oro sia l'argento vengono pagati un 60/70 % del valore borsistico. Spese di fusione non ce ne sono, ma sono abbondandemente ripagate dall'alta differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita.
Ciao Leo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083
Tanto per fare un esempio , ecco uno che non ha capito ciò e ha appena acquistato 100 500 lire pagandole più di 3€ l'una: 8369990233.
Contento lui....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
Il venditore in questo caso e' un negoziante di Parma. Quindi anche a vendergliele a 1,50 non lo fai fesso :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Ok, vi rivelo il motivo della mia domanda: un mesetto fa un mio amico comprò al mercatino una decina di caravelle a 1,50€ l'una. Chiese a me se l'acquisto aveva un senso dal punto di vista di investimento, io gli risposi di no, anche perchè non conoscevo la quotazione dell'argento. Il mio amico, deluso, rivendette quindi immediatamente le sue 10 caravelle a un altro venditore, che però gli diede solo 1,40€ per pezzo, e tra l'altro tirò fuori anche lui la storia dei costi di fusione ecc. ecc. (disse anche che i compratori d'argento proprio per questo tirano dentro solo quantità abbastanza elevate, difficilmente ti comprano 10 monete sfuse)
Leggendo l'altro giorno sul giornale le quotazioni dell'argento, e facendo due calcoli (ovviamente ho tenuto conto che le caravelle sono argento 835) risultava che una caravella contiene oltre 2€di metallo prezioso, al che mi è venuto il dubbio sul fatto che quel venditore, nonostante tutto le parole contrarie, era stato piuttosto lesto nel tirar dentro quelle caravelle, segno che non eranoi poi così senza valore come tendeva a far pensare lui...
Peraltro, lo stesso venditore vendeva sul suo banco caravelle in buone condizioni (più o meno SPL) a 2€...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083
Paolino, il tuo amico ha sbagliato, doveva acquistare altre 90 500 caravelle a 1,50€ e poi vendere tutto su ebay..... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×