Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giancarlone

Medaglione di FEDERICO I detto BARBAROSSA

Risposte migliori

giancarlone

Medaglia di FEDERICO BARBAROSSA legata a una leggenda milanese del tempo.

D/ ritratto del Barbarossa - FED. AENOB IMP - bronzo - diametro mm 50 - peso gr 37

post-13397-0-89859700-1302617296_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Rovescio/ ECCO. LA. FICO. - La moglie dell'Imperatore Beatrice seduta sulla mula che alza la coda......

Dopo la conquista di Milano da parte del Barbarossa e l'incendio della città i Milanesi le fecero questo scherzetto. L'Imperatore era impegnato a Monza, le presero la moglie, la misero su una mula girata e come briglie doveva tenere la coda, la fecero girare per la città, ma al ritorno del Barbarossa................

Prendo la descrizione da un libro che riporta anche la medaglia incisa all'acquaforte. Il volume MEMORIE D'ALCUNI UOMINI ILLUSTRI DELLA CITTA' DI LODI - 1776

........l'Imperatrice sua moglie; azione ,che fu poi vendicata da Federigo nel modo,ch'io sono per narrare da Scrittori riferito. Erasi, scrive il Munstero nel libro II della sua Cosmografia universale a pag. 188, portata Beatrice alla Città di Milano, non da altri spinta, che dal desio di vederla, stimandosi sicura, e lontana dal ricevere affronto alcuno. Quando fermata dà Milanesi la Real Donna, ed allestita una Mula, sù di essa al rovescio salire la fecero; e datagli poscia in mano, a guisa di briglia, la coda della bestia, così uccellandola ne la mandarono fuori per l'altra Porta della Città. Ciò inteso da Federigo, adiratosene molto, si portò incontantenente ad assediare i Milanesi, i quali venuti essendo alla fine in suo potere, furono da Federigo accettati a patto però, che chi volesse vivere, uno dè fichi cavasse cò denti dalle parti vergognose della Mula, altrimenti sarebbero tosto messi a fil di spada. Molti, piuttosto che assoggettarsi alla ignominiosa pena, elessero di morire; la dove coloro, che amanti erano della vita, fecero quanto era ad essi imposto...........

post-13397-0-47846700-1302620261_thumb.j

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Notevole l'episodio, e interessante la medaglia ! Quando è stata coniata ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Presumo del XVI secolo, comunque la descrizione con relativa stampa della medaglia è in un volume del 1776.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Medaglia interessante da tener presente nelle scelte difficili...:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Fantastica medaglia , fantastica storia , fantastico Giancarlone ! Meriterebbe quasi di essere messa anche nella discussione su Federico I !.

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riviera

Questo medaglione di Federico Barbarossa mi interessa molto. Conosco il passo del libro “Memorie d'alcuni uomini illustri della città di Lodi “... in cui l’autore Giambattista Molossi ne parla,  presentandone anche un disegno fedele. Ho visto un esemplare di questa medaglia anche nel sito “Culturaitalia.it”, ma non so dire se si tratta dello stesso pezzo: se così non è, significa che ce ne sono almeno due copie in circolazione. Il Molossi precisa che la medaglia era conservata nella “libreria di S. Agnese di Lodi” . Mi piacerebbe sapere, pur nel necessario rispetto della privacy, se quella presentata qui proviene da una collezione privata, oppure si trova in una raccolta pubblica, e in questo caso, dove. Questa informazione mi sarebbe molto utile per motivi di studio, come pure un’eventuaale bibliografia su questo medaglione. Grazie!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Rovescio/ ECCO. LA. FICO. - La moglie dell'Imperatore Beatrice seduta sulla mula che alza la coda......

Dopo la conquista di Milano da parte del Barbarossa e l'incendio della città i Milanesi le fecero questo scherzetto. L'Imperatore era impegnato a Monza, le presero la moglie, la misero su una mula girata e come briglie doveva tenere la coda, la fecero girare per la città, ma al ritorno del Barbarossa................

Prendo la descrizione da un libro che riporta anche la medaglia incisa all'acquaforte. Il volume MEMORIE D'ALCUNI UOMINI ILLUSTRI DELLA CITTA' DI LODI - 1776

........l'Imperatrice sua moglie; azione ,che fu poi vendicata da Federigo nel modo,ch'io sono per narrare da Scrittori riferito. Erasi, scrive il Munstero nel libro II della sua Cosmografia universale a pag. 188, portata Beatrice alla Città di Milano, non da altri spinta, che dal desio di vederla, stimandosi sicura, e lontana dal ricevere affronto alcuno. Quando fermata dà Milanesi la Real Donna, ed allestita una Mula, sù di essa al rovescio salire la fecero; e datagli poscia in mano, a guisa di briglia, la coda della bestia, così uccellandola ne la mandarono fuori per l'altra Porta della Città. Ciò inteso da Federigo, adiratosene molto, si portò incontantenente ad assediare i Milanesi, i quali venuti essendo alla fine in suo potere, furono da Federigo accettati a patto però, che chi volesse vivere, uno dè fichi cavasse cò denti dalle parti vergognose della Mula, altrimenti sarebbero tosto messi a fil di spada. Molti, piuttosto che assoggettarsi alla ignominiosa pena, elessero di morire; la dove coloro, che amanti erano della vita, fecero quanto era ad essi imposto...........

attachicon.gifBarbarossa2.jpg

Grande @@giancarlone , in effetti la medaglia è di uno stile tra il tardo rinascimentale ed il barocco, non vorrei esagerare ma questo è davvero un pezzo importante, scusa la curiosità ma quanti esemplari se ne conoscono? Questa medaglia è poi la testimonianza reale di avvenimenti ignorati dalla maggioranza dei milanesi. Un vero pezzo di storia. Complimenti davvero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Gent.mo RIVIERA, la medaglia è nella mia collezione da oltre vent'anni, anche il volume del 1776 della città di LODI è nella mia biblioteca da trent'anni, tanto è, che mi ha incuriosito il fatto e mi sono detto chissà se troverò questa medaglia. Infatti dopo anni con grande soddisfazione ne sono entrato in possesso, ne ho anche visto una in commercio sempre molti anni or sono. Non ho mai trovato riferimenti sulla medaglia ne sull'autore.

Saluti giancarlone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Scusa la domanda @@giancarlone , come mai hai postato questa medaglia in Exonumia? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giancarlone

Hai ragione Francesco, nel lontano 2011 avevo iniziato una discussione su i gettoni, distrattamente non ho cambiato sezione. Se possibile si può spostare in MEDAGLIE.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Hai ragione Francesco, nel lontano 2011 avevo iniziato una discussione su i gettoni, distrattamente non ho cambiato sezione. Se possibile si può spostare in MEDAGLIE.

 

@@incuso

Ciao Massimo, potresti cortesemente spostare questa discussione in medaglistica? Grazie mille  :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×