Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
CAPOMARIO

ORO E ARGENTO

Risposte migliori

CAPOMARIO

Secondo voi visto le quotazioni in questi ultimi mesi al rialzo dell'oro e' argento e conveniente

adesso acquistare monete di borsa da investimento in questo momento?

quanto durera' questa scalata al rialzo di questo metallo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Ragionando in termini borsistici ci sarebbe da aspettarsi uno storno (prima o poi), ma, guardando il grafico dell' andamento oro, questo è costantemente in rialzo da anni a questa parte.

Non dimentichiamo inoltre che l'oro è un "bene rifugio" e che, in periodi di crisi come questo, molti investitori si buttano su questo metallo nobile.

Personalmente consiglierei di non investire in oro visti i livelli attuali, ma sono sicuro che la storia futura mi darà torto! <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Uno puo solo credere di sapere la risposta.

L'unica cosa che si puo dire con certezza e' che comprando le monete (e poi rivendendole in data futura) perdi lo spread e gli interessi che avresti preso con gli euro, o altra valuta.

Guarda la tabella http://www.confinvest.it/dbase/quotazioni.php per esempio. Sui marenghi perdi circa il 12% con lo spread. Se li tieni 2 anni perdi anche il 2.5% annuo che un CTZ ti potrebbe dare. quindi l'unico modo di guadagnare e' sperare che l'oro salga almeno del 8.5% all'anno per i prossimi 2 anni.

Naturalmente, piu a lungo tieni le monete piu l'effetto dello spread diminuisce, perche si "spalma" su piu anni, ma d'altra parte perdi piu interessi.

Invece, scommettendo sull' oro con un ETF, lo spread e' minimo, quasi zero. Perdi le spese annuali dell' ETF che sono meno dell 1% e naturalmente continui a perdere gli interessi. In piu perdi le spese di transazione di acquisto/vendita, ma anche quelle sono trascurabili a meno che tu non stia scommettendo una cifra piccolissima.

In altra parole, a meno che tu non stia progettando di tenere le monete per almeno 15 anni, l'ETF e' superiore. Questo senza contare il rischio di comprare una moneta falsa, o che ti vengano rubate, che con l'ETF non c'e'.

NB che non ho parlato affatto della quotazione dell' oro futura, perche quella nessuno la puo sapere, e che ho usato "scommettere" invece di "investire".

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MASSIMALE

Buonasera, se posso dirle la mia opinione sui due metalli da lei citati:

- x quanto riguarda l'oro in generale, ed in questo caso (monete di borsa da investimento) avrà notato che in linea di massima negli ultimi anni è salito di circa un +10% annuo dunque direi che x quanto mi riguarda consiglio sempre di prendere qualcosa del metallo biondo che (anzi le dirò di più "io" consiglio di diversificare le tipologie di investimenti) a male non và! Anzi piuttosto che tenere soldi in più in banca cartacei che tanto non portano a nulla anzi ci si smena a lungo termine. La vera scalata non è ancora iniziata dovrà arrivare dicono, ma secondo il mio modesto parere se ne riparla magari dopo l'estate.

- L'argento consiglio cmq dei lingottini di puro(solo che ci deve aggiungere un 20% di iva) oppure anche monete,se tiene presente che nell'ultimo mese e mezzo appena passato è salito di un 30% direi che non è male come investimento

Spero di averle dato qualche info in più

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Buonasera, se posso dirle la mia opinione sui due metalli da lei citati:

- x quanto riguarda l'oro in generale, ed in questo caso (monete di borsa da investimento) avrà notato che in linea di massima negli ultimi anni è salito di circa un +10% annuo dunque direi che x quanto mi riguarda consiglio sempre di prendere qualcosa del metallo biondo che (anzi le dirò di più "io" consiglio di diversificare le tipologie di investimenti) a male non và! Anzi piuttosto che tenere soldi in più in banca cartacei che tanto non portano a nulla anzi ci si smena a lungo termine. La vera scalata non è ancora iniziata dovrà arrivare dicono, ma secondo il mio modesto parere se ne riparla magari dopo l'estate.

- L'argento consiglio cmq dei lingottini di puro(solo che ci deve aggiungere un 20% di iva) oppure anche monete,se tiene presente che nell'ultimo mese e mezzo appena passato è salito di un 30% direi che non è male come investimento

Spero di averle dato qualche info in più

Diversificare e' certamente condivisibile.

Quanto al resto:

"consiglio sempre di prendere qualcosa del metallo biondo che...a male non và!"

Lo dica a quelli che comprarono oro all' inizio degli Anni '80.

"piuttosto che tenere soldi in più in banca cartacei che tanto non portano a nulla anzi ci si smena a lungo termine"

Un BTP quinquennale indicizzato paga il 2% annuo + inflazione.

"L'argento consiglio cmq dei lingottini di puro(solo che ci deve aggiungere un 20% di iva)"

Quindi oltre allo spread e ai mancati interessi, bisogna aggiungerci anche un 20% di IVA. Oso dire che non mi sembra un buon consiglio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

L'unica cosa che si puo dire con certezza e' che comprando le monete (e poi rivendendole in data futura) perdi lo spread e gli interessi che avresti preso con gli euro, o altra valuta.

Già! Ho dimenticato di specificare il discorso "Oro Nuovo - Oro Vecchio" :P ....la mia riflessione tiene conto unicamente dell' andamento borsistico e non dello spread applicato dai commercianti.

La domanda era cmq riferita alla convenienza o meno di acquistare monete d'oro in questo momento e, quindi, riferita unicamente all' oro nuovo. ;)

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MASSIMALE

Buonasera, se posso dirle la mia opinione sui due metalli da lei citati:

- x quanto riguarda l'oro in generale, ed in questo caso (monete di borsa da investimento) avrà notato che in linea di massima negli ultimi anni è salito di circa un +10% annuo dunque direi che x quanto mi riguarda consiglio sempre di prendere qualcosa del metallo biondo che (anzi le dirò di più "io" consiglio di diversificare le tipologie di investimenti) a male non và! Anzi piuttosto che tenere soldi in più in banca cartacei che tanto non portano a nulla anzi ci si smena a lungo termine. La vera scalata non è ancora iniziata dovrà arrivare dicono, ma secondo il mio modesto parere se ne riparla magari dopo l'estate.

- L'argento consiglio cmq dei lingottini di puro(solo che ci deve aggiungere un 20% di iva) oppure anche monete,se tiene presente che nell'ultimo mese e mezzo appena passato è salito di un 30% direi che non è male come investimento

Spero di averle dato qualche info in più

Diversificare e' certamente condivisibile.

Quanto al resto:

"consiglio sempre di prendere qualcosa del metallo biondo che...a male non và!"

Lo dica a quelli che comprarono oro all' inizio degli Anni '80.

"piuttosto che tenere soldi in più in banca cartacei che tanto non portano a nulla anzi ci si smena a lungo termine"

Un BTP quinquennale indicizzato paga il 2% annuo + inflazione.

"L'argento consiglio cmq dei lingottini di puro(solo che ci deve aggiungere un 20% di iva)"

Quindi oltre allo spread e ai mancati interessi, bisogna aggiungerci anche un 20% di IVA. Oso dire che non mi sembra un buon consiglio...

Più che corretto il discorso sui btp ma riferivo semplicemente nel tenerli su un conto corrente! Ho sbagliato a non specificarlo.

Ovviamente x quanto riguarda l'argento non bisogna necessariamente comprarlo ad un banco metalli ma trovarlo da privati e cmq chi ha acquistato a marzo a 0,80cent e oggi vende a 0,98 porta a casa il risultato direi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

L'oro è in realtà fermo dall'inizio anno (anzi è leggermente calato), perlomeno considerando il prezzo in euri.

Per l'investimento in argento va considerato anche poi che ci vuole lo spazio. A Sorbolo narravano di una transazione tra commercianti che aveva coinvolto 26.000 monete da 500 lire in argento. Fate un paio di conti sul peso ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CAPOMARIO

se valutiamo le quotazionidell'oro negli ultimi anni constatiamo

vertiginosi ma costanti aumenti .

Probabili irrilevanti aggiustamenti al ribasso (alcuni recuperi di plusvalenza)

ma lo sfondamento dei 1300 $ l'oncia potrebbe non solo sotto il profilo psicologico,

essere interpretato dagli investitori come una fase per ripartire

verso i 1600 $ l'oncia ( previsioni di esperti americani) e non il traguardo massimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

se valutiamo le quotazionidell'oro negli ultimi anni constatiamo vertiginosi ma costanti aumenti .

Probabili irrilevanti aggiustamenti al ribasso (alcuni recuperi di plusvalenza) ma lo sfondamento dei 1300 $ l'oncia potrebbe non solo sotto il profilo psicologico, essere interpretato dagli investitori come una fase per ripartire verso i 1600 $ l'oncia ( previsioni di esperti americani) e non il traguardo massimo.

Mi ricorda tanto le trattative che faccio in ufficio per acquistare alluminio (quotato all' LME in U$D). La frase classica del fornitore è "Ha sfondato quota 2.700 Dollari per ton" e la mia risposta standard è "Ma hai visto che il dollaro è sopra 1,48???" (indi, in Euro, costa sempre uguale?).

Le valutazioni degli analisti americani possono essere anche corrette, ma solo per loro che ragionano in dollari! Per un europeo o un qualunque non-Usa il prezzo che conta è solo il prezzo finale fatto dalla quotazione dell'oro in dollari e dal cambio di quest'ultimo.

Tempo fa fecero un sondaggio. Alla domanda "Quanto vale un dollaro?" gli europei hanno dato quotazioni di 1 e rotti ... più o meno vicine al cambio del momento; gli americani una e una sola risposta: "Un dollaro vale un dollaro!". :blink: :blink:

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

io non mi intendo di borsa

ma sto tenendo sotto controllo questi 2 metalli da tempo......purtroppo senza avere liquidi da investire.....

a parer mio l investimento ci sta se si compera oggi e si vende domani e continuare cosi x qualche mese detraendo al piu presto la somma usufruita inizialmente....

e poi continuare ....non a lungo, ad investire solo il guadagno.....

a novembre ce stato un bel rialzo dell argento.....una semplice caravella da 500 lire comperata a 3 euro la si puo oggi vendere a 5 euro ad occhi chiusi...

in poche parole se io rivendo 3 di queste monete che avevo pasgato 9 ricavo subito 15 detraendo i miei 9 mi rimangono 6 di guadagno che reinvesto....e via dicendo....

ma tutto cio si puo fare sia con piccole somme e molto meglio con grandi somme di liquidi...

ma il migliore investimento l a fatto chi aveva gia le provviste di questi metalli e specialmente l oro che oramai e gia da anni che sale.....

ma ora come ora sinceramente non mi pare proprio il momento di investire a lunghi termini con questi 2 metalli ma solo in tempi brevie reivestire subito il ricavato .....

ma non ce da tirare troppo la corda .....non salira per sempre.....

saldi-saldi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Oddio anche io se mi chiedessero cosa vale un euro mica risponderei 1,4 dollari...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Oddio anche io se mi chiedessero cosa vale un euro mica risponderei 1,4 dollari...

Come odio quando fai il precisino! <_< :D

@ Saldi-Saldi

Il discorso sta in piedi se vendi direttamente ad un altro possibile acquirente! Mi spiego meglio

Tu hai comprato un 500 Lire Caravelle a 3 Euro; oggi ne vale 5 (non lo so, mi baso sui tuoi dati!). Se lo metti in vendita su Ebay ti rivolgi direttamente ad un altro collezionista o a qualcuno che vuole acquistare questa moneta e, quindi, è disposto a pagare questa cifra.

Se non esistesse Ebay e se non avessi modo di vendere direttamente all' acquirente finale dovresti rivolgerti ad un commerciante che, a sua volta rivenderà. Il commerciante, ovviamente, ci deve guadagnare e te la pagherà soltanto 4 Euro per poi rivenderla a 5.

Il delta tra i 4 ed i 5 Euro rappresenta lo spread di cui parlava Ersanto.

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Già! Ho dimenticato di specificare il discorso "Oro Nuovo - Oro Vecchio"

In realta mi riferivo al fatto che se compri una moneta da un commerciante, la paghi piu di quanto ti paga lui se gliela vendi. La differenza dei due prezzi e' lo spread

E' vero che si puo scambiare fra privati ad un prezzo intermedio, ma allora devi mettere in conto quanto si prende eBay, la benzina per andare a Veronafil, il rischio maggiore di prendere un pacco ed anche che la transazione richiede piu tempo e "il tempo e' denaro"..

se valutiamo le quotazionidell'oro negli ultimi anni constatiamo

vertiginosi ma costanti aumenti.

La chiave di lettura e' tutta li: costanti aumenti, ma negli ultimi anni. Se invece andiamo a guardare un piu indietro, ma sempre nel passato prossimo, ci sono aumenti e cali e niente di costante.

Un po' come dire che il tempo e' stato costantemente bello negli ultimi 4 giorni, quindi anche domani sara bello.

io non mi intendo di borsa

ma sto tenendo sotto controllo questi 2 metalli da tempo......purtroppo senza avere liquidi da investire.....

a parer mio l investimento ci sta se si compera oggi e si vende domani e continuare cosi x qualche mese detraendo al piu presto la somma usufruita inizialmente....

e poi continuare ....non a lungo, ad investire solo il guadagno.....

a novembre ce stato un bel rialzo dell argento.....una semplice caravella da 500 lire comperata a 3 euro la si puo oggi vendere a 5 euro ad occhi chiusi...

in poche parole se io rivendo 3 di queste monete che avevo pasgato 9 ricavo subito 15 detraendo i miei 9 mi rimangono 6 di guadagno che reinvesto....e via dicendo....

ma tutto cio si puo fare sia con piccole somme e molto meglio con grandi somme di liquidi...

Questa strategia funziona con tutto, anche con la roulette a Montecarlo: io gioco, non appena vinco qualcosa mi riprendo i miei soldi iniziali e continuo a giocare solo con le vincite. Per male che mi vada vado in pari.

Il problema e' che in realta non funziona con niente: Che succede se investi (o giochi) e inizialmente perdi ?

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Già! Ho dimenticato di specificare il discorso "Oro Nuovo - Oro Vecchio"

In realta mi riferivo al fatto che se compri una moneta da un commerciante, la paghi piu di quanto ti paga lui se gliela vendi. La differenza dei due prezzi e' lo spread

E' vero che si puo scambiare fra privati ad un prezzo intermedio, ma allora devi mettere in conto quanto si prende eBay, la benzina per andare a Veronafil, il rischio maggiore di prendere un pacco ed anche che la transazione richiede piu tempo e "il tempo e' denaro"..

Oro Nuovo ed Oro Vecchio non stanno necessariamente ad indicare lo stato di usura! ;)

Come dici tu, appena acquisti da un commerciante paghi il prezzo dell' "oro Nuovo" e se, subito dopo, senza neppure sballarla, gliela rivendi te la paga come "Oro Vecchio". La differenza prezzo tra "vecchio e nuovo" rappresenta quello che tu chiami spread (ossia il suo guadagno del commerciante).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CAPOMARIO

non molto tempo fa la sterlina oro costava 155 euro ora costa 250 euro

1 oncia dollaro ag america 18 euro ora 35 euro e poi l'iva sulle monete d'oro

non si paga dal 2000 ,questo non vi dice niente ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Oro Nuovo ed Oro Vecchio non stanno necessariamente ad indicare lo stato di usura! ;)

Ah! Adesso ho capito. Chissa perche avevo in testa sterline vecchie e nuove... Comunque si, e' lo spread acquisto/vendita, ask/bid o come lo si vuol chiamare.

non molto tempo fa la sterlina oro costava 155 euro ora costa 250 euro

1 oncia dollaro ag america 18 euro ora 35 euro e poi l'iva sulle monete d'oro

non si paga dal 2000 ,questo non vi dice niente ?

Altroche'! Ci dice che se uno comprava a 155 e lo rivendeva adesso ci guadagnava un bel po'.

Ora pero il problema e' capire che succede se uno compra a 250.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Io ho comprato un 100 lire 1878 qFdc nel 2001 a 17 milioni di lire e l'ho venduto a febbraio scorso a 32.000 euro. Vedete un po' voi.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

ringrazio per la spiegazione dello spread....

conoscevo proprio il significato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CAPOMARIO

Io ho comprato un 100 lire 1878 qFdc nel 2001 a 17 milioni di lire e l'ho venduto a febbraio scorso a 32.000 euro. Vedete un po' voi.....

caspita questo si che si chiama investimento,sono passati 10 anni

ma il guadagno lo hai avuto,se li avessi lasciati sul conto corrente

ti rimaneva un pugno di mosche :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CAPOMARIO

[[Altroche'! Ci dice che se uno comprava a 155 e lo rivendeva adesso ci guadagnava un bel po'.

Ora pero il problema e' capire che succede se uno compra a 250.

secondo me se uno compra a 250, entro la fine dell'anno minimo

rivende a 300

l'errore di un investitore e' credere che in questo momento non sia il momento giusto per investire

Modificato da CAPOMARIO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

secondo me se uno compra a 250, entro la fine dell'anno minimo

rivende a 300

Ecco, questo e' esattamente quello che io dico che non c'e' modo di sapere e chi crede di saperlo si illude.

Se si sapesse con certezza allora Goldman Sachs, Morgan Stanley e UBS si comprerebbero tutto l'oro che c'e' sul mercato perche un utile del 20% in 8 mesi non se lo lasciano scappare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Il discorso sta in piedi se vendi direttamente ad un altro possibile acquirente! Mi spiego meglio

Tu hai comprato un 500 Lire Caravelle a 3 Euro; oggi ne vale 5 (non lo so, mi baso sui tuoi dati!). Se lo metti in vendita su Ebay ti rivolgi direttamente ad un altro collezionista o a qualcuno che vuole acquistare questa moneta e, quindi, è disposto a pagare questa cifra.

Se non esistesse Ebay e se non avessi modo di vendere direttamente all' acquirente finale dovresti rivolgerti ad un commerciante che, a sua volta rivenderà. Il commerciante, ovviamente, ci deve guadagnare e te la pagherà soltanto 4 Euro per poi rivenderla a 5.

Il delta tra i 4 ed i 5 Euro rappresenta lo spread di cui parlava Ersanto.

Ti assicuro che oggi (o per meglio dire, domenica scorsa a Sorbolo) un commerciante paga tra i 6,50 e i 7 Euro per un 500 lire. Più è alta la febbre più diminuisce lo spread. Il guadagno per questo tipo di speculazioni "mordi e fuggi" è talmente sicuro che molti si accontentano di guadagnarci anche solo 30 o 40 centesimi a pezzo. Perchè qui non stiamo parlando di un oggetto da collezionismo che è legato a fattori spesse volte imponderabili, ma di un guadagno certo che il commerciante ci fa portando alla fusione le monete. Se so che il fonditore mi paga 8 (cifra buttata a caso), io posso tranquillamente comprare fino a 7,90. A Sorbolo domencia scorsa se qualcuno fosse entrato con un sacchetto di caravelle svendolandolo in giro, si sarebbe immediatamente visto la frotta di commercianti accorrere come le api sul miele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CAPOMARIO

secondo me se uno compra a 250, entro la fine dell'anno minimo

rivende a 300

Ecco, questo e' esattamente quello che io dico che non c'e' modo di sapere e chi crede di saperlo si illude.

Se si sapesse con certezza allora Goldman Sachs, Morgan Stanley e UBS si comprerebbero tutto l'oro che c'e' sul mercato perche un utile del 20% in 8 mesi non se lo lasciano scappare.

Ogni giorno si registrano acquisti in oro per la produzione di articoli elettronici, per la produzione di gioielli ,per i prodotti legati alla salute e al benessere di ognuno di noi....

ed il fatto che sia cosi' richiesto crea spesso un dissavanzo tra la

bilancia vendite/acquisti (c'e' meno oro sul mercato rispetto a quanto ne richiedono gli acquirenti )ed e' questo dissavanzo che porta ad un costante aumento del prezzo.

Per investire in oro non e' necessario scegliere il momento giusto perche'

nel tempo il valure di questo bene cresce sempre.

Ogni paese industrializzato compra oro sul mercato pubblico per garantire i propri debiti con il Fondo Monetario internazionale ( FMI).

Una volta le banche cedevano oro in cambio di titoli di stato,ora fanno

il contrario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Ti assicuro che oggi (o per meglio dire, domenica scorsa a Sorbolo) un commerciante paga tra i 6,50 e i 7 Euro per un 500 lire. Più è alta la febbre più diminuisce lo spread. Il guadagno per questo tipo di speculazioni "mordi e fuggi" è talmente sicuro che molti si accontentano di guadagnarci anche solo 30 o 40 centesimi a pezzo. Perchè qui non stiamo parlando di un oggetto da collezionismo che è legato a fattori spesse volte imponderabili, ma di un guadagno certo che il commerciante ci fa portando alla fusione le monete. Se so che il fonditore mi paga 8 (cifra buttata a caso), io posso tranquillamente comprare fino a 7,90. A Sorbolo domencia scorsa se qualcuno fosse entrato con un sacchetto di caravelle svendolandolo in giro, si sarebbe immediatamente visto la frotta di commercianti accorrere come le api sul miele.

Questa e' una cosa un po' diversa dallo spread sull' acquisto/vendita delle monete. Una caravella contiene circa 9 euro di argento, alle quotazioni attuali. Certo che un commerciante la paga 6.50, se ha un fonditore che gliela compra a 8. In questo caso ci sono 2 persone (fonditore e commerciante) che ci devono guadagnare, quindi uno puo stare sicuro che la caravella la potra vendere solo ad un prezzo ben al di sotto di quello del metallo.

Un margine di 10 centesimi mi sembra proprio al limite. Bisogna portarsi appresso 30 chili di caravelle, pagare la benzina per andare dal fonditore, il tempo del commerciante pure varra qualcosa, ma l'aspetto piu rischioso e' che una piccola variazione del prezzo dell' argento ti porta in passivo. E' anche quello un motivo per cui i grossisti di monete vogliono un buon margine.

Sono abbastanza sicuro che mai si trovera un grossista che compra sopra il peso dell' argento, o vende molto sotto.

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×